Principale / Bronchite

Come è la scarlattina nei bambini e negli adulti

Nel gruppo di malattie infettive è scarlattina - una malattia che colpisce i bambini sotto i 10 anni di età. Grazie all'immunità materna, i neonati e i bambini fino a un anno che sono allattati al seno soffrono di patologia molto raramente, come gli adulti. È particolarmente pericoloso che le donne si ammalino di scarlattina durante la gravidanza, poiché le conseguenze della malattia possono essere aborti spontanei o parto prematuro. La malattia è caratterizzata da sintomi pronunciati. Da adulto, così come da bambino, gli animali non possono essere infettati: gli animali di questa patologia non si ammalano. Per prevenire l'infezione in una persona sana, è importante sapere cos'è la scarlattina, come viene trasmessa la malattia, il periodo di incubazione.

Caratteristiche della malattia

La scarlattina si manifesta attraverso la sconfitta del corpo con il gruppo A dello streptococco beta-emolitico, che è tossigenico a tutto. Parlando in modo semplice, questo virus rilascia tossine contro le quali il corpo umano non ha protezione e quindi si verifica una malattia pericolosa come la scarlattina.

Fondamentalmente, la malattia viene trasmessa da una persona infetta. L'infezione da virus da una persona sana che ha avuto recentemente la scarlattina è possibile. Dopo che il paziente si è completamente ristabilito, il virus nel corpo mantiene la sua attività vitale per 21 giorni.

Attenzione! Tra gli abitanti del pianeta, c'è una categoria di persone che sono portatori permanenti dell'infezione, ma non hanno segni di scarlattina.

Gli streptococchi vivono e si moltiplicano sulle loro membrane mucose, quindi quando si tratta di loro, una persona con ridotta immunità o sofferente di malattie croniche, è a rischio di contrarre un'infezione pericolosa. Una cosa che piace - il numero di queste persone è molto piccolo.

Come la malattia viene trasmessa ai bambini

La scarlattina è una malattia infantile, perché il loro sistema immunitario non ha ancora quella resistenza, i meccanismi di difesa, come negli adulti, persone completamente formate. È molto interessante come l'infezione viene trasmessa nei bambini. Fondamentalmente ci sono due modi di infezione:

  • tosse, starnuti, rapporti sessuali - goccioline trasportate dall'aria;
  • giocattoli per bambini, i suoi oggetti personali - articoli per la casa.

Dal momento in cui il virus beta-emolitico entra nel corpo del bambino, è considerato il suo vettore e distributore immediato (per i sintomi della scarlattina nei bambini e il trattamento della malattia, vedi il nostro articolo). I bambini con la scarlattina devono essere isolati dagli altri dal primo giorno di malattia. Il virus dai bambini agli adulti, può essere trasmesso attraverso giocattoli, elettrodomestici, contatti ravvicinati.

Attenzione! Un adulto può essere infettato da un bambino solo se non si ammala di scarlattina durante l'infanzia, ha un'immunità indebolita, a causa di malattie croniche.

Scarlattina negli adulti

L'opinione che la scarlattina sia una malattia esclusivamente infantile viene scambiata per gli adulti, ma in rari casi. Secondo le statistiche, tra la popolazione adulta, la patologia più spesso le persone sono malate fino a 20 anni, meno spesso le persone dai 21 ai 30 anni. Il rischio di essere infettati da un virus all'età di 31-40 anni è significativamente ridotto, ma i casi di scarlattina in età avanzata sono quasi uno su un milione.

Poiché l'infezione viene trasmessa agli adulti, questa domanda preoccupa le persone che "non sono state fortunate" da bambino a soffrire di scarlattina. Si ritiene che i bambini tollerino la malattia più facilmente degli adulti, ma è più probabile che dipenda dalla forma della patologia, dal suo decorso e dal benessere del paziente.

Come si verifica un'infezione adulta?

Se i bambini sono per lo più malati di scarlattina a causa della comunicazione con i bambini infetti con cui sono amici, giocano in asili, scuole, club, poi adulti, nella maggior parte dei casi, vengono infettati dai propri figli a casa.

Rischio di ammalarsi di patologia virale:

  • le persone che non hanno una forte immunità allo streptococco beta-emolitico di gruppo A, cioè nell'infanzia non hanno sofferto di scarlattina;
  • le persone con un sistema immunitario indebolito a causa di una precedente malattia sofferta in precedenza.

Nella vita adulta, una malattia pericolosa è spesso in agguato per le persone che vivono in dormitori, caserme militari, il cui lavoro è legato alle attività sociali.

Le modalità di trasmissione di una malattia virale possono essere le seguenti:

  • l'infezione aerodispersa si verifica quando si comunica con il paziente;
  • attraverso l'uso di oggetti domestici comuni;
  • attraverso il cibo quando è cotto. Il mezzo ottimale per la riproduzione del virus sono i latticini;
  • attraverso una terza persona, cioè una persona in contatto con il paziente che lo ha toccato;
  • l'infezione può avvenire attraverso le ferite e altre lesioni sulla pelle.

Molto spesso, una persona adulta è affetta da una forma settica cancellata o tossica. Quando si cancella la forma, i sintomi sono sfocati, simili ad altre malattie, le eruzioni cutanee sono minori, c'è arrossamento della gola, gonfiore, dolore durante la deglutizione.

Un caso più difficile, quando la scarlattina ha una forma settica tossica, a proposito, i bambini non si ammalano affatto di questa forma. La malattia è caratterizzata da sintomi pronunciati, eruzioni cutanee e mucose, danni al sistema cardiovascolare. Spesso c'è bassa pressione sanguigna, debolezza generale, stati pre-inconsci e problemi con il battito cardiaco.

Attenzione! Se il tempo non riconosce i sintomi della scarlattina negli adulti, complicazioni come polmonite, artrite, endocardite, otite media, miocardite e altre patologie non ci metteranno molto ad aspettare.

Periodo di infezione

Per prevenire l'infezione dei familiari e di altri, è importante sapere per quanto tempo dura il periodo di infezione. Le informazioni aiuteranno a isolare il paziente in tempo ea condurre il trattamento corretto.

Il periodo di incubazione per la scarlattina inizia con i primi minuti in cui il virus entra nel corpo, nonostante l'assenza di segni marcati della malattia. La sua durata è 1-10 giorni.

È importante! Il paziente è considerato contagioso con la comparsa dei primi sintomi di scarlattina.

La malattia procede in diversi periodi:

  • nascosto o incubazione;
  • il primo giorno in cui la malattia sta appena iniziando a svilupparsi;
  • il picco della malattia dura 2-4 giorni;
  • periodo di recupero fino a 3 settimane.

Non appena sapete che il vostro bambino è stato in contatto con un altro bambino che si è ammalato, dovreste immediatamente isolarlo dagli altri e chiamare il medico a casa per esaminare il sospetto. Le tue azioni contribuiranno ad eliminare la malattia o viceversa, rilevarla in tempo, impedire un'ulteriore diffusione del virus tra gli altri.

La scarlattina è una malattia insidiosa e molto pericolosa, che è caratterizzata da un corso nascosto, quindi è molto importante rilevarla nel tempo, per iniziare il trattamento corretto per prevenire lo sviluppo di complicazioni o epidemie tra i bambini.

La mamma è un dottore Per ogni bambino - il miglior medico - mamma.

Sito per amare le mamme.

Scarlattina Quarantena

La scarlattina è un'infezione batterica acuta causata da streptococco beta-emolitico di gruppo A. La febbre scarlatta è un'infezione pediatrica perché si tratta soprattutto di bambini malati. Scarlattina Quarantena

La malattia è trasmessa dalle goccioline trasportate dall'aria o dal contatto e dalla famiglia: attraverso i piatti, i giocattoli, ecc.

Scarlet febbre Quarantena e periodo di incubazione

Il periodo di incubazione per la scarlattina dura 2-7 giorni. Pertanto, in conformità con SP 3.1.2.1203-03 nella scuola materna, il gruppo viene messo in quarantena per 7 giorni dall'ultimo giorno della visita della squadra all'ultimo bambino malato di colore scarlatto. Durante questo periodo, il gruppo non accetta bambini che non sono stati in contatto con i malati. Gli esami quotidiani di gola, pelle, termometria sono condotti. Nei gradi 1-2, nel caso della scarlattina, la quarantena non è imposta, ma le ispezioni giornaliere sono condotte in classe. Scarlattina Quarantena

La scarlattina è contagiosa? Chi può essere infetto?

La probabilità di contrarre la scarlattina al contatto con un paziente è molto inferiore, ad esempio, alla probabilità di contrarre la varicella. In un numero sufficientemente ampio di persone, lo streptococco beta-emolitico di gruppo A vive nel corpo (comprese le tonsille), senza causare alcuna malattia (tra gli adulti, ci sono il 10-50% di tali persone, ancora di più tra i bambini). Se il caso di varicella è registrato nel gruppo dell'asilo, la quarantena dura spesso molto tempo finché tutti i bambini del gruppo non sono stati malati. Con la scarlattina, di solito tutto è limitato a casi isolati della malattia.

Un paziente con scarlattina è contagioso durante i primi 5-7 giorni di malattia, soprattutto nei primi giorni (prima dell'inizio degli antibiotici e nei primi 2-3 giorni dall'inizio della loro somministrazione). Dopo un ciclo di antibiotici (7-10 giorni), il paziente con scarlattina non è contagioso e non rappresenta un pericolo per gli altri.

Puoi essere infettato non solo da un paziente con scarlattina. Si può ammalarsi di scarlattina dopo il contatto con tonsillite, faringite, otite media, polmonite, streptoderma, erisipela. Queste malattie sono causate dallo stesso patogeno della scarlattina.

Le manifestazioni cliniche dipendono da molti fattori, il bambino si ammala di scarlattina se questo tipo di streptococco produce eritrotossina e il bambino non ha immunità a questa tossina. Se esiste un'immunità antitossica, una persona può persino sviluppare un mal di gola o faringite se c'è un contatto anche con un paziente con scarlattina.

È inoltre possibile contrarre l'infezione da pazienti con forme leggere e asintomatiche di scarlattina, da pazienti con tonsillite cronica o da batteri, ma la probabilità di tale infezione è molto inferiore.

Molto spesso, i bambini con scarlattina sono malati da due a sette anni e fino a un anno di età, il bambino mantiene gli anticorpi ricevuti dalla madre, compresi quelli con latte materno. Fino a 2 anni i bambini hanno meno contatti con altri bambini e adulti. I bambini sopra i 10 anni soffrono di scarlattina meno spesso. I giovani adulti sotto i 30 anni soffrono molto raramente, ma tali casi si verificano, le persone con più di 30 anni hanno la febbre scarlatta praticamente non trovato.

I principali sintomi della scarlattina

Aumento della temperatura

Di norma, la temperatura è elevata prima dell'inizio degli antibiotici, ma con una forma leggera, la temperatura può essere bassa o non aumentare affatto.

Mal di gola

Di solito si nota un forte mal di gola. Inoltre, è possibile vedere un forte arrossamento della gola (gola fiammeggiante). Di regola, le tonsille sono incursioni purulente. (In forma lieve - il solito rossore del collo).

eruzione

L'eruzione è uno dei sintomi principali, sulla base del quale viene fatta una diagnosi preliminare di scarlattina. Appare già sul primo - il secondo giorno della malattia, prima sul viso, poi sul corpo. Eruzione di puntura su sfondo iperemico (rosso). La faccia sembra particolarmente caratteristica: guance rosse e fronte e un pallido triangolo naso-labiale. L'eruzione dura 3-5 giorni, poi lentamente scompare. La pelle del bambino è secca e ruvida. Nelle forme più lievi, l'eruzione cutanea può essere invisibile agli occhi e la pelle secca e ruvida può essere rilevata al tatto.

lingua

Nei primi giorni della malattia, la lingua è ricoperta di una fioritura bianca, poi viene liberata attorno ai bordi, i capezzoli sulla lingua diventano visibili. Il linguaggio della scarlattina è chiamato "cremisi". Il linguaggio "cremisi" può anche essere visto con una forma lieve della malattia.

Peeling della pelle

La desquamazione della pelle è il sintomo principale della scarlattina. È con la comparsa del desquamazione della pelle (se ci sono altri sintomi) viene fatta la diagnosi finale: il peeling inizia il settimo decimo giorno della malattia e sul corpo il peeling è piccolo (squamoso), sulla punta delle dita e sui palmi - lamellare, ben marcato.

analisi

Macchia di scarlattina

Attualmente, la diagnosi di scarlattina in Russia è impostata sulla base del quadro clinico. In 1-2 giorni di malattia, un bambino con una diagnosi di scarlattina prende uno striscio su streptococco beta emolitico gruppo A, se ci sono attacchi alla gola, in aggiunta vi è una macchia sulla difterite. Ai fini del trattamento di un paziente con sospetta scarlattina, questo esame non è di fondamentale importanza, dal momento che il risultato viene valutato dopo 72 ore e il paziente deve essere trattato immediatamente. Prendere una macchia dopo l'inizio del trattamento antibiotico non ha senso, perché Lo streptococco perde rapidamente la sua capacità di riprodursi e muore quando il trattamento è correttamente selezionato.

BL tampone

Ci sono joint venture 3.1.2.1108-02 sulla prevenzione della difterite, secondo cui tutti i pazienti con tonsillite (se ci sono attacchi di placca sulle tonsille) vengono spalmati su Corynebacterium difterite. La febbre scarlatta non è altro che un mal di gola con un'eruzione cutanea, solitamente sono presenti attacchi di tonsille. Pertanto, con la scarlattina, se ci sono incursioni, il bambino il primo giorno dopo essere andato dal medico (idealmente) prende una macchia sul BL per escludere la difterite.

Esame delle urine e del sangue

In accordo con SP 3.1.2.1203-03 per scarlattina, al 4 °, 10 ° e 21 ° giorno dall'inizio della malattia, il bambino passa un'analisi delle urine generale e il 21 ° giorno della malattia - un esame emocromocitometrico. Questo è necessario per non perdere le complicazioni della scarlattina (glomerulonefrite acuta e reumatismi).

Antibiotici Scarlattina Quarantena

  • La scarlattina è l'unica infezione pediatrica causata da un batterio, non da un virus. Prima dell'invenzione degli antibiotici, la scarlattina era una malattia molto pericolosa e persino mortale. Ora è molto ben trattata con antibiotici.
  • La prescrizione di antibiotici per la scarlattina è necessaria, senza di essi la malattia può portare a complicazioni potenzialmente letali e alla morte.
  • I farmaci di scelta sono gli antibiotici a base di penicillina in compresse o sciroppi: amoxicillina, flemossina, flemoklav, augmentina, ecc. Se questo gruppo di farmaci è allergico, vengono prescritti antibiotici della fila di eritromicina: eritromicina, makropen, sumamed. La somministrazione parenterale di antibiotici è urgente solo nel caso di una condizione grave del bambino, o se il bambino non può ingerire medicine a causa di mal di gola o vomito. In tutti gli altri casi, la nomina di antibiotici attraverso la bocca sarà abbastanza efficace e le condizioni del bambino miglioreranno già dal primo giorno dall'inizio del trattamento.
  • Il trattamento antibiotico dovrebbe essere abbastanza lungo. Il tasso minimo è di 7 giorni, di solito 10 giorni. Migliorare le condizioni del bambino nei primi giorni dall'inizio del trattamento non è un motivo per l'abolizione degli antibiotici. In caso di cessazione precoce degli antibiotici può sviluppare complicanze.

Durata della malattia e regime

Se il bambino è stato diagnosticato con scarlattina (secondo lo stesso SanPin), il medico non gli permetterà di entrare nella squadra dei bambini per 21 giorni. I genitori non capiscono perché. Il benessere del bambino è normalizzato molto prima, alcuni dei genitori stanno cercando di mandare presto il bambino a scuola o all'asilo.

La scarlattina con le sue manifestazioni cliniche dura in media 10 giorni, in caso di trattamento tempestivo e corretto. In questo momento, il bambino ha bisogno di riposo a letto o riposo a letto semi e una dieta moderata. Dopo 10 giorni, il benessere del bambino si normalizza. Il corso medio del trattamento antibiotico per la scarlattina dura 10 giorni, dopo di che il bambino diventa non infettivo e sicuro per gli altri. Dopo 10 giorni, i pazienti dimessi sono stati ricoverati in ospedale con questa diagnosi in ospedale.

Quindi il bambino rimane senza cure a casa per altri 11 giorni. Perché? Durante questo periodo, lo sviluppo di complicazioni è possibile, quindi è necessario un regime delicato e un controllo medico. Durante questo periodo, il bambino ha una pericolosa malattia ARD e, soprattutto, un re-incontro con infezione da streptococco. Non un paziente è pericoloso per gli altri, al contrario, altri potrebbero essere pericolosi per un paziente.

Dall'11 ° al 21 ° giorno di malattia, il bambino può camminare (senza pesanti sforzi fisici, con il bel tempo). Richiede cibo fortificato e regime delicato.

Il 22 ° giorno di insorgenza della malattia, nella condizione di completo recupero clinico e di risultati di test normali, il paziente con scarlattina è autorizzato nella squadra dei bambini.

Vaccinazione della scarlattina Scarlattina Quarantena

Molti genitori vorrebbero dare al bambino un vaccino scarlattina per non preoccuparsi che il bambino sia malato. Ma, sfortunatamente, finora tali vaccinazioni non esistono. Le misure di prevenzione della scarlattina sono ridotte ad esclusione del contatto con i pazienti, riabilitazione dei focolai di infezione, ventilazione, pulizia frequente con acqua e trattamento al quarzo dei locali, indurimento e aumento dell'immunità complessiva del corpo.

Scarlattina Scarlattina Quarantena

L'agente eziologico dello streptococco beta-emolitico scarlattato ha molte opzioni che differiscono l'una dall'altra, l'immunità antimicrobica è prodotta solo da una specifica variante di streptococco, quindi una persona può avere spesso mal di gola, mal di gola o otite, che causano diverse varianti del microbo.

Ma le eritrotossine (tossine che causano eruzioni cutanee con scarlattina) sono simili in diversi tipi di streptococco, pertanto l'immunità antitossica universale è valida per tutte le varianti dello streptococco beta-emolitico di gruppo A. Pertanto, una persona può ottenere la scarlattina solo una volta nella vita. Prima dell'invenzione degli antibiotici, era esattamente quello che era successo.

Ma ora sempre più casi di malattie ricorrenti di scarlattina. Fonti ufficiali indicano la frequenza del 2-4% dei casi (pari al numero di scarlattina ripetuta del numero totale di casi di questa malattia), infatti, più spesso. Qual è la ragione?

La ragione è che gli antibiotici prescritti fin dal primo giorno di malattia uccidono molto rapidamente i germi e la loro immunità e le loro tossine non hanno il tempo di svilupparsi. Pertanto, la presenza di scarlattina ricorrente si verifica nei bambini, ma di solito procede facilmente.

Fortunatamente, oggi, la scarlattina non è la peggiore malattia. Con il giusto approccio, è molto ben curabile. SanPin per scarlattina può essere trovato qui

Vi auguro buona salute! Si tratta di Scarlatina Quarantine

  1. Sintomi di contagiosità della quarantena della rosoliaLa rosolia è una malattia infettiva acuta. Trasmesso da goccioline trasportate dall'aria. Malato soprattutto.
  2. Scabbia nei bambini Trattamento quarantenaQual è la scabbia nei bambini? La scabbia è una malattia parassitaria.
  3. Mononucleosi infettiva nei bambiniMononucleosi infettiva nei bambini. Sentendo dal medico che il bambino "Infettivo".
  4. Antibiotici per un bambinoI medici spesso prescrivono antibiotici per il bambino, ma i genitori non vogliono.
  5. Incidenza di trattamento di Piggy SymptomsSintomi dorati. La parotite o la parotite è un'infezione virale acuta. Trasmesso per via aerea.

La scarlattina in un bambino - come viene trasmessa, qual è il periodo dell'infezione

Attualmente, il livello di sviluppo della medicina è diventato così alto che la scarlattina ha cessato di essere una malattia così pericolosa, come lo era prima della scoperta di antibiotici.

Oggi i bambini sono relativamente facili da trasportare, ma il compito principale dei genitori è quello di prevenire la diffusione della malattia, tra le altre cose.

Come viene trasmessa la scarlattina

Lo sviluppo della scarlattina si verifica a causa della proliferazione di batteri streptococco. La malattia si sviluppa a causa della diffusione di streptococco beta-emolitico sulla mucosa orale.

Quando entrano nella bocca o nella gola, gli streptococchi iniziano a rilasciare tossine. C'è un avvelenamento del corpo e la reazione di immunità alle tossine è una piccola eruzione rossastra.

Molto spesso gli streptococchi si sviluppano nel rinofaringe. Lo streptococco di gruppo A in un gran numero di persone fa parte della microflora del corpo. Dopo aver indebolito il sistema immunitario durante il freddo o l'ipotermia nel corpo inizia l'autoinfezione. Questa malattia è estremamente contagiosa e il processo di trasmissione è molto semplice.

La scarlattina viene trasmessa, ad esempio, in questo modo:

  • goccioline;
  • attraverso le mani sporche;
  • giocattoli;
  • toccare;
  • abrasioni, graffi;
  • danno alla pelle.

Uomo - la principale fonte di infezione

  • Così come una fonte di infezione può essere una persona che ha già avuto la scarlattina. Circa il 20% della popolazione totale della terra è portatore di streptococco di gruppo A. I batteri si trovano sulla mucosa orale, sebbene una persona stessa possa essere completamente sana.
  • La scarlattina è considerata una malattia dei bambini, poiché la stragrande maggioranza dei pazienti ha meno di 12 anni. I bambini al di sotto di un anno molto raramente soffrono di scarlattina, perché sono protetti dall'immunità della madre.
  • Molto spesso la scarlattina si ammala durante la bassa stagione - in autunno o in primavera, dopo le vacanze, molto raramente in estate. Periodicamente nelle classi scolastiche e nei gruppi di scuola materna, appare un'epidemia di scarlattina.
  • Nella maggior parte dei casi, i genitori sono responsabili della distribuzione di massa della malattia, che porta alla scuola o al giardino del bambino che ha avuto la scarlattina prima del tempo stabilito dai medici. Coloro che hanno avuto la febbre scarlatta sviluppano l'immunità alla malattia e quando l'organismo viene reinfettato, può comparire una tonsillite streptococcica.

I primi segni di scarlattina

Il malato con scarlattina è abbastanza facile da riconoscere, perché questa malattia ha un insieme caratteristico di sintomi. La scarlattina, infatti, è un mal di gola con un'eruzione rossastra sul corpo del paziente. La malattia ha un rapido sviluppo, nelle prime ore la temperatura sale a 40 °.

Segni iniziali della malattia nella fase iniziale:

  • dolore durante la deglutizione;
  • febbre alta;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • dolore addominale;
  • perdita di appetito.

Due giorni dopo l'inizio dell'infezione dei batteri da streptococco dal viso e dal collo, l'eruzione cutanea sotto forma di piccoli punti rossastri inizia a diffondersi in tutto il corpo. Prurito sulle superfici piegate delle gambe e delle braccia, sulle parti interne delle cosce, sui lati del torace e dell'addome.

Le caratteristiche della scarlattina sono:

  • cambiamenti nella carnagione;
  • pallore del triangolo naso-labiale, mai coprente di un'eruzione cutanea;
  • lucentezza malsana degli occhi;
  • desquamazione della pelle.

Altri segni

  • Nella diagnosi di scarlattina, un fattore importante è il cosiddetto dermografismo bianco: quando si esegue un oggetto smussato intorno al corpo o si preme un'eruzione sulla pelle, rimane un segno bianco.
  • Un segno di scarlattina si sta scurendo nelle pieghe della pelle. Striature di colore scuro al gomito o al collo indicano che i vasi sanguigni scoppiano.
  • Quando l'eruzione scompare, i sintomi associati iniziano a scomparire. Il quinto giorno, c'è una diminuzione della temperatura, l'eruzione cutanea e il prurito della pelle scompaiono.
  • Il settimo giorno dopo l'inizio della malattia, le squame della pelle iniziano a staccarsi e cadere. Sui piedi e sui palmi, la pelle comincia a formare strati, sul resto del corpo il peeling non è così pronunciato.

La durata del periodo di incubazione

Il periodo di incubazione è un certo periodo di tempo in cui l'agente infettivo è entrato nel corpo umano, ma il processo patologico stesso non è ancora iniziato. In media, il periodo di incubazione della scarlattina nei bambini piccoli dura da un giorno a due settimane. Il corso dell'infezione è diviso in quattro fasi:

  1. Il periodo di incubazione va da due a sette giorni.
  2. L'esordio della malattia è di circa 24 ore.
  3. Lo stadio attivo della malattia dura fino a cinque giorni.
  4. Fase di recupero del corpo - fino a tre settimane.

Il periodo di incubazione dipende dalla salute generale del bambino, dalla disponibilità di vaccinazione e dalle malattie croniche. Uno dei ruoli principali nella durata del periodo di incubazione è svolto dall'immunità dei malati. Mentre lo streptococco beta-emolitico è nella fase di riproduzione intensiva, le cellule immunitarie del corpo producono anticorpi, facendo fronte al suo scopo.

Scarlattina: quanti giorni è infetto il bambino?

  • Con una debole funzione di protezione, il corpo non è in grado di resistere alla malattia per molto tempo e si arrende molto rapidamente. La forte immunità protegge dall'infezione fino al raggiungimento dell'apice dell'intossicazione.
  • Il periodo di incubazione è sempre individuale. Un bambino che non ha completamente recuperato spesso non è pericoloso per altri bambini. Ma succede il contrario, dopo che il corpo si è completamente ristabilito, produce ancora streptococchi. A causa del fatto che il periodo di incubazione della scarlattina è così imprevedibile, il bambino deve essere isolato dagli altri.
  • Negli asili, il gruppo è chiuso per la quarantena, che dura da due a tre settimane. Un bambino che è stato ammalato di scarlattina è ammesso all'asilo 22 giorni dopo l'insorgenza della malattia. Gli scolari della scuola primaria vengono messi in quarantena per una settimana dopo il contatto con un'infezione.

Come trattare la scarlattina

La scarlattina deve essere trattata con antibiotici. A causa del fatto che i batteri sono la causa della scarlattina, dovrebbe essere trattato con farmaci antibatterici. Lo sviluppo del gruppo di streptococchi A sopprime penicilline, cefalosporine e macrolidi.

Sono contenuti in droghe come:

Fai attenzione! Se il bambino malato è allergico alla penicillina, viene prescritto un farmaco con eritromicina.

Il corso del trattamento antibiotico dovrebbe durare almeno dieci giorni. Al culmine della malattia, si raccomanda di riposare a letto per circa tre o quattro giorni. Per facilitare la deglutizione e alleviare il mal di gola, è necessario applicare antisettici:

Come pulire il rinofaringe

È importante! I preparati sotto forma di aerosol possono essere applicati a bambini di età superiore ai tre anni.

Per la pulizia del rinofaringe con infusi a base di erbe:

Si raccomanda di somministrare bevande per bambini contenenti vitamina C. È meglio prepararle da soli. Questi sono succhi di arancia, limone, pompelmo, mirtillo rosso e mirtillo.

Nei casi in cui la temperatura supera i 38 gradi, viene abbassata con i seguenti farmaci:

Nella complessa terapia nel trattamento della scarlattina per ridurre l'intossicazione venivano anche prescritti antistaminici:

Fai attenzione! L'eruzione non richiede trattamento, ma i medici non consigliano di fare il bagno allo stadio di eruzione cutanea. Anche attraverso una piccola infezione della ferita pettinata può arrivare, dopo di che la pelle si tormenta.

La quarantena è necessaria per la scarlattina

La quarantena è una misura obbligatoria per la scarlattina. Per minimizzare il rischio di infettare altre persone, devi seguire regole severe:

  • Mangiare male da piatti separati.
  • Trovare il paziente in una stanza separata.
  • Tutti gli oggetti in contatto con i malati devono essere disinfettati.
  • La cura di un bambino malato viene effettuata esclusivamente da una persona.
  • Il lavaggio di vestiti e biancheria del paziente è fatto separatamente.

È importante! Durante il trattamento, ai bambini malati dovrebbero essere somministrati molti liquidi, mentre i dolci e ogni confetteria dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Il cibo accettato non dovrebbe essere pesante, è meglio dare al bambino semi-liquido o strofinato.

Quali sono le complicazioni?

A volte le persone che hanno avuto la scarlattina hanno complicazioni. Nonostante il fatto che la malattia nella grande maggioranza dei bambini sia lieve, nel 5% dei casi possono verificarsi complicanze. Gli effetti dell'attività dello streptococco si dividono in anticipo e in ritardo. Raramente si verificano complicazioni negli adolescenti, spesso sono soggetti a studenti delle scuole elementari e bambini in età prescolare.

Le prime complicazioni includono:

  • Sinusite.
  • Linfoadenite.
  • Otite.
  • Stomatite.
  • Intossicazione del muscolo cardiaco.

Complicazioni nel tardo periodo compaiono nella seconda o terza settimana dopo la scomparsa dei sintomi della malattia.

Questi includono:

  • Glomerulonefrite acuta.
  • Reumatismi.
  • Cardiopatia valvolare
  • Sinovite (infiammazione delle articolazioni).

È possibile vaccinare?

  • Il vaccino contro la scarlattina non esiste. La sua creazione è complicata dal fatto che ci sono un gran numero di tipi di streptococchi di gruppo A che causano malattie. Le aziende farmaceutiche stanno lavorando all'invenzione del vaccino, ma finora senza successo.
  • Esiste un'alternativa che implica l'introduzione nel corpo della gamma globulina. È costituito dal sangue del donatore e nella maggior parte dei casi è somministrato a quei pazienti in cui il sistema immunitario non può far fronte alla produzione di una quantità sufficiente di anticorpi.
  • Ma questo non è un vaccino. Infatti, le proteine ​​preparate vengono somministrate al paziente per combattere i batteri dello streptococco. Dopo aver contattato un paziente, un bambino può ricevere da tre a sei millilitri di gamma globulina. Questo farmaco è raccomandato per i bambini con immunità indebolita e affetti da disturbi cronici delle funzioni degli organi interni.

Come ridurre i rischi

La protezione sopra descritta è estremamente instabile. La durata della gamma globulina varia da un mese a un anno. Le vaccinazioni possono causare gravi reazioni allergiche, incluso lo shock anafilattico. Non è possibile proteggere completamente il bambino dalla scarlattina. Se il corpo è indurito, il bambino può subire la malattia in forma lieve senza gravi conseguenze.

Per ridurre il rischio di scarlattina, si raccomanda di:

  • mantenere la casa pulita;
  • ventilare regolarmente i locali;
  • eliminare le fonti di polvere;
  • trattare prontamente carie dentale, malattie gengivali, sinusiti e tonsilliti;
  • disinfettare le lesioni della pelle.

E anche se il tuo bambino è malato di scarlattina, con un trattamento adeguato e seguire le raccomandazioni del pediatra, la prognosi per un rapido recupero sarà favorevole.

È importante! Le malattie della bocca e del rinofaringe sono focolai di infezione.

Scarlattina Cause, sintomi, diagnosi e trattamento della malattia

Il sito fornisce informazioni di base. Diagnosi e trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso. Qualsiasi farmaco ha controindicazioni. Consultazione richiesta

La scarlattina è una malattia infettiva acuta. Si manifesta con una piccola eruzione cutanea, intossicazione e mal di gola. Colpisce i bambini più spesso, ma gli adulti possono anche diventare vittime di questa malattia. Tutti i segni e i sintomi della scarlattina sono causati dall'azione dell'eritrotossina (dalla "tossina rossa" greca).

È una sostanza velenosa che produce questo tipo di streptococco. Dopo aver avuto la scarlattina una volta, una persona sviluppa l'immunità allo streptococco beta-emolitico. Pertanto, non è più possibile contrarre l'infezione con la scarlattina.

Qual è la causa della scarlattina?

La scarlattina è una malattia infettiva causata da un microrganismo. In questo caso, l'agente eziologico della malattia è lo streptococco di gruppo A. Viene anche chiamato streptococco beta-emolitico. Questo batterio ha una forma sferica. Rilascia la tossina di Dick, che provoca intossicazione (avvelenamento del corpo con tossine) e una piccola eruzione cutanea (esantema). Stabilito sulle mucose dell'uomo. Molto spesso si riproducono nel rinofaringe, ma possono vivere sulla pelle, nell'intestino e nella vagina. Per proteggere i batteri, possono creare una capsula intorno a sé, incline alla formazione di cluster - colonie.

In alcune persone, lo streptococco A può far parte della microflora. Cioè, convive pacificamente con il corpo umano senza causare malattie. Ma dopo lo stress, l'ipotermia, quando l'immunità cade, gli streptococchi iniziano a moltiplicarsi attivamente. Allo stesso tempo, avvelenano il corpo con le loro tossine.

La fonte della diffusione dell'infezione con la scarlattina è una persona. Potrebbe essere:

  1. Un paziente con scarlattina, mal di gola o faringite streptococcica. Tale persona è particolarmente pericolosa per gli altri nei primi giorni della malattia.
  2. Reconvalescente è una persona che si è ripresa da una malattia. Può ancora secernere streptococchi per qualche tempo. Tale trasporto può durare fino a tre settimane.
  3. Un portatore sano è una persona che non ha segni di malattia, ma gli streptococchi di gruppo A vivono sulla mucosa del suo rinofaringe e sono rilasciati nell'ambiente. Ci sono un bel po 'di queste persone, fino al 15% della popolazione totale.

La principale via di trasmissione della scarlattina è in volo. Quando si parla, si tossisce o si starnutisce, i batteri vengono rilasciati insieme a gocce di saliva e muco. Cadono sulla mucosa del tratto respiratorio superiore di una persona sana. Gli streptococchi potrebbero trovare un nuovo proprietario in un altro modo. Ad esempio, attraverso giocattoli, biancheria da letto e asciugamani, piatti scarsamente lavati, cibo. Ci sono stati casi in cui l'infezione si è verificata nelle donne attraverso il canale del parto.

Epidemiologia della scarlattina

Ad oggi, questa malattia è considerata un'infezione infantile. La maggior parte dei pazienti ha meno di 12 anni. Ma la malattia può essere osservata negli adulti. Ma i bambini fino a quasi un anno non si ammalano. Ciò è dovuto al fatto che hanno ereditato l'immunità materna.

Il paziente è considerato contagioso dal primo giorno al giorno 22. Si ritiene che possa infettare gli altri intorno al giorno prima che compaiano i primi sintomi. Ciò è dovuto al fatto che in questo periodo gli streptococchi sono già in gran numero nel rinofaringe e si distinguono durante la conversazione. Ma le cellule immunitarie del corpo mantengono la situazione sotto controllo, quindi i segni della malattia non sono evidenti.

I picchi della malattia si osservano a settembre-ottobre e in inverno, quando i bambini tornano da scuola a scuola o all'asilo. In estate, il numero di casi diminuisce.

A causa della maggiore densità di popolazione, l'incidenza è più elevata nelle città. I bambini urbani soffrono di questa malattia in età prescolare e in età prescolare e diventano immuni. E nella campagna scarlattina spesso anche gli adulti si ammalano se hanno comunicato con un paziente con scarlattina.

Ogni 3-5 anni ci sono epidemie di scarlattina. Negli ultimi dieci anni, la scarlattina è diventata una malattia molto più mite. Se prima il tasso di mortalità da esso raggiunto ha raggiunto il 12-20%, ora non raggiunge nemmeno il millesimo di punto percentuale. È associato all'uso di antibiotici per il trattamento della scarlattina con l'indebolimento della tossicità dello stafilococco. Tuttavia, alcuni ricercatori sostengono che ogni 40-50 anni ci sono epidemie di scarlattina "maligna". Quando il numero di complicanze e tassi di mortalità aumentano al 40%.

Quali sono i segni e i sintomi della scarlattina nei bambini?

La presenza di scarlattina nei bambini provoca un grave avvelenamento da tossina streptococcica eritrogenica. La sua azione provoca tutti i cambiamenti che si verificano nel corpo durante la malattia.

L'insorgenza della malattia è sempre acuta. La temperatura sale bruscamente a 38-39 °. Il bambino diventa letargico, si sente grave debolezza, mal di testa e nausea. Spesso questo è accompagnato da vomito ripetuto. Di sera, un rash caratteristico comincia ad apparire. Circa le sue caratteristiche sarà discusso di seguito.

I bambini si lamentano del mal di gola, specialmente quando deglutiscono. Il palato diventa rosso, le ghiandole si allargano e si ricoprono di una fioritura biancastra. Ciò è dovuto al fatto che gli streptococchi A colonizzano le tonsille e si moltiplicano in modo intensivo. Pertanto, la tonsillite da streptococco si sviluppa quasi sempre con la scarlattina.

I linfonodi, che si trovano a livello degli angoli della mandibola, aumentano e fanno male. Con il flusso di tossine linfatiche e batteri del nasofaringe, entrano in esse, provocando l'infiammazione.

Se il cancello d'ingresso per l'infezione era una ferita o un taglio, allora l'angina non si sviluppa. I restanti sintomi caratteristici della scarlattina persistono.

Che aspetto ha un bambino con la scarlattina (foto)?

La condizione generale assomiglia a un raffreddore (febbre, debolezza)
Per le prime ore, il decorso della scarlattina è come l'influenza o un'altra malattia acuta.

Eruzione cutanea
Ma circa un giorno dopo compaiono un'eruzione cutanea specifica e altri sintomi esterni. Una eruzione cutanea con scarlattina si chiama eruzione cutanea. È causato da una tossina eritrogenica, che fa parte dell'esotossina secreta dallo streptococco di gruppo A.

L'eritrotossina causa un'infiammazione acuta degli strati superiori della pelle. Una eruzione cutanea è una reazione allergica del corpo.

Con alcuni segni esterni caratteristici, la scarlattina può essere distinta dalle altre malattie infettive. I primi piccoli brufoli appaiono sul collo e sulla parte superiore del busto. La pelle diventa rossa e ruvida. Gradualmente, in 2-3 giorni, gli elementi dell'eruzione si sono diffusi in tutto il corpo. L'eruzione dura da alcune ore a cinque giorni. Quindi il peeling si verifica al suo posto. Queste sono cellule dell'epidermide che sono colpite dalla tossina dello streptococco.

Sintomi sul viso
Il volto del bambino diventa gonfio, gonfio. Quando guardi per la prima volta il bambino attira l'attenzione di un'area pallida intorno alle labbra. Contrasta fortemente con le guance rosse e le labbra cremisi. Gli occhi brillano febbrilmente.


Che aspetto ha la lingua per la scarlattina?

Nei primi giorni della malattia, la lingua è ricoperta di una fioritura bianca o brunastra.

Approssimativamente il quarto giorno, è purificato e acquisisce una colorazione caratteristica per la scarlattina. La lingua diventa vivacemente cremisi con capezzoli lisci ingranditi. Rimane così fino al dodicesimo giorno di malattia. Questa funzione è chiamata "raspberry" o "strawberry".

Che aspetto ha un'eruzione cutanea per la scarlattina?

L'esposizione al gruppo A della tossina da streptococco porta all'espansione di tutte le piccole navi. Allo stesso tempo attraverso le pareti dei capillari perdono la linfa contenente la tossina. C'è gonfiore e infiammazione della pelle, compare un'eruzione.

Quali sono i sintomi della scarlattina negli adulti?

La scarlattina è considerata una malattia infantile. Ciò è dovuto al fatto che dall'età di 18-20 anni la maggior parte delle persone ha già sviluppato l'immunità agli streptococchi. Ma ancora gli scoppi della malattia sono tra gli adulti. Soprattutto in gruppi stretti e chiusi: nei dormitori studenteschi, tra il personale militare.

Attualmente, gravi epidemie tra gli adulti non sono comuni. Nella maggior parte dei casi, si manifestano sotto forma di faringite streptococcica senza eruzione cutanea.

I segni della scarlattina negli adulti potrebbero non essere brillanti come nei bambini. Spesso un'eruzione cutanea sul corpo è invisibile e minore, passa in poche ore. Questo complica la diagnosi.

La scarlattina negli adulti inizia in modo acuto e ha molto in comune con l'angina. I cambiamenti nel rinofaringe sono dovuti al fatto che lo streptococco beta-emolitico si moltiplica più rapidamente in quest'area. Provoca la distruzione della mucosa. L'intenso colore rosso del cielo e della lingua è spiegato dal fatto che i piccoli vasi si dilatano sotto l'influenza delle tossine secrete dai batteri. Inoltre sorgere:

  • grave mal di gola, che aumenta drasticamente durante la deglutizione
  • sulle tonsille compaiono una patina giallastra biancastra, si possono verificare focolai e ferite purulente
  • i linfonodi sottomandibolari crescono e si infiammano

Negli adulti, i sintomi di intossicazione generale - l'avvelenamento da tossina da streptococco sono in rapido aumento:

  • alta temperatura, spesso fino a 40 °
  • debolezza e forte mal di testa
  • nausea e vomito ripetuto nelle prime ore della malattia

Sono causati dall'ingresso della tossina di Dick nella circolazione sanguigna e dalla diffusione dell'infezione in tutto il corpo. Provoca una piccola eruzione allergica. La pelle diventa secca, ruvida, pruriginosa. Le eruzioni hanno le stesse caratteristiche dei bambini:

  • la prima eruzione compare sulla faccia
  • l'area sotto il naso fino al mento senza eruzione e nettamente pallida
  • Il roseolo è soprattutto nelle pieghe del corpo e sopra il pube
  • il dermografismo è osservato - un segno bianco dopo la pressione, che è visibile per 15-20 secondi
  • nei casi più gravi, l'eruzione cutanea potrebbe diventare bluastra. Ciò è dovuto a piccole emorragie sotto la pelle.

Lo streptococco A può entrare nel corpo attraverso tagli e ustioni. In questo caso, l'eruzione cutanea è più pronunciata vicino alla ferita, dove i batteri si sono depositati. I linfonodi vicino alla zona interessata diventano ingrossati e dolorosi. Ciò è dovuto al fatto che stanno cercando di ritardare la diffusione dell'infezione. In essi, come nei filtri, si accumulano microrganismi e i loro prodotti di decomposizione.

Qual è la durata del periodo di incubazione per la scarlattina?

Il periodo di incubazione è il momento dal momento in cui lo streptococco beta-emolitico entra nel corpo fino alle prime manifestazioni della malattia. Questo periodo della malattia è anche chiamato nascosto. Una persona è già infetta, ma il numero di batteri non è ancora grande e non ha un effetto evidente.

Il periodo di incubazione per la scarlattina dura da 1 a 12 giorni. Nella maggior parte dei casi, da 2 a 7 giorni. La durata dipende dallo stato di immunità e dal numero di streptococchi nel corpo.

Durante questo periodo, gli streptococchi si depositano sulla membrana mucosa del tratto respiratorio superiore e si moltiplicano intensamente. Le cellule immunitarie del corpo stanno cercando di distruggerle, e all'inizio stanno facendo il loro lavoro. Il corpo inizia a produrre anticorpi speciali per combattere la malattia.

Ma poi arriva un momento in cui gli streptococchi diventano troppi e rilasciano intensamente tossine, minando la forza del corpo. L'immunità umana non è in grado di affrontarli autonomamente e il trattamento è necessario.

Come prevenire la scarlattina?

Al fine di proteggere contro la scarlattina, è necessario evitare il contatto con pazienti con scarlattina e portatori di stafilococco. Ma, sfortunatamente, questo non è sempre possibile. Dopo tutto, i vettori sembrano assolutamente sani.

Per proteggere te stesso e tuo figlio, devi sapere come viene trasmessa la malattia.

  • in volo - l'infezione si verifica quando si comunica, rimanendo nella stessa stanza
  • cibo (alimentare) - gli stafilococchi prendono prodotti che una persona sana consuma
  • contatto - trasferimento di batteri da una persona malata a una sana attraverso oggetti, giocattoli, vestiti di uso quotidiano

La scarlattina non è contagiosa come altre malattie infettive, come la varicella. Puoi stare nella stessa stanza con il paziente e non essere infettato. La suscettibilità alla malattia dipende dall'immunità.

Le principali misure preventive: identificazione e isolamento dei pazienti. Nella squadra in cui si trovava il paziente, imponi una quarantena per un periodo di 7 giorni. Se un bambino è andato all'asilo, il gruppo non accetta quei bambini che non sono stati in contatto con la persona malata. Sono temporaneamente trasferiti ad altri gruppi.

Durante questo periodo, condurre un'ispezione giornaliera di tutti i bambini o gli adulti che sono stati in contatto. Nei gruppi di bambini misurare la temperatura giornaliera, ispezionare la gola e la pelle. Questo è necessario per identificare i nuovi malati. Particolare attenzione è rivolta ai segni di infezione respiratoria e tonsillite. Poiché questo potrebbe essere il primo sintomo della scarlattina.

I bambini che hanno comunicato con il paziente non sono ammessi nelle scuole materne e nelle prime due classi della scuola per 7 giorni dopo il contatto. Questo è necessario per garantire che il bambino non sia infetto.

Un paziente con scarlattina è isolato e ha permesso di unirsi al team 22 giorni dopo l'insorgenza della malattia o 12 giorni dopo il recupero clinico.

Tomitsid ha prescritto a tutti coloro che hanno comunicato con il paziente. Il farmaco deve essere sciacquato o spruzzato alla gola 4 volte al giorno, dopo i pasti per 5 giorni. Questo aiuta a prevenire lo sviluppo della malattia e a liberarsi degli streptococchi che potrebbero arrivare sul rinofaringe.

Il più delle volte, il trattamento viene effettuato a casa. I pazienti con un decorso grave della malattia vengono inviati all'ospedale anche quando è necessario per prevenire l'infezione di bambini o lavoratori delle professioni prescritte. Queste sono le persone che lavorano con i bambini, negli ospedali e nel campo della nutrizione. Sono ospedalizzati per almeno 10 giorni. Altri 12 giorni dopo il recupero tali persone non sono ammesse nella squadra.

Se un bambino è malato in famiglia, allora devi seguire queste regole:

  • escludere la comunicazione con altri bambini
  • metti il ​​paziente in una stanza separata
  • prendersi cura di un bambino dovrebbe un membro della famiglia
  • non lavare i vestiti per bambini con il resto della famiglia
  • assegnare piatti separati, lenzuola, asciugamani, prodotti per l'igiene
  • elaborare i giocattoli accuratamente con una soluzione disinfettante e poi risciacquare sotto l'acqua corrente

Nella stanza in cui si trova il paziente, disinfetti. Questa è una pulizia a umido con una soluzione allo 0,5% di cloramina. È inoltre necessario bollire regolarmente vestiti e piatti della persona malata. Tali misure aiuteranno a prevenire la diffusione di streptococco e infezione degli altri.

Registrazione dell'erogazione

Al fine di prevenire il trasporto di streptococchi, i pazienti sono sotto controllo medico per un mese dopo la dimissione dall'ospedale. Dopo 7 giorni e un mese, vengono eseguiti controlli del sangue e delle urine. Se necessario, prepara un cardiogramma. Se non vengono rilevati batteri nelle analisi, la persona viene rimossa dalla registrazione del dispensario.

Quali sono le possibili conseguenze della scarlattina?

Tutte le complicazioni della scarlattina sono spiegate dalla peculiarità dei batteri che lo causano. Lo streptococco beta-emolitico ha un triplice effetto sul corpo:

  • tossico - avvelena veleni batterici. La tossina di Dick colpisce il cuore, i vasi sanguigni, il sistema nervoso, la corteccia surrenale, il metabolismo delle proteine ​​e dell'acqua minerale è disturbato
  • allergico - le proteine ​​che si formano a seguito della rottura dei batteri causano una reazione allergica. Questo fattore è considerato il più pericoloso.
  • settico - si diffonde attraverso il corpo attraverso il flusso sanguigno e provoca focolai purulenti di infiammazione in vari organi.

Secondo le statistiche, le complicanze si verificano nel 5% dei casi. Di questo numero, quasi il 10% sono lesioni del cuore (endocardite, miocardite). In secondo luogo, il 6% - pielonefrite (infiammazione dei reni). Al terzo posto - sinusite (infiammazione dei seni).

Le complicazioni dopo la scarlattina si dividono in anticipo e in ritardo.

Complicanze precoci della scarlattina compaiono 3-4 giorni dopo l'insorgenza della malattia.

Le conseguenze associate alla diffusione del processo infettivo e alla diffusione dello streptococco beta-emolitico.

Può verificarsi:

  • angina necrotica - la distruzione causata da streptococco può portare alla morte delle zone della membrana mucosa sulle tonsille
  • ascesso paraamigdalico - accumulo di pus sotto la membrana mucosa del rinofaringe attorno alle tonsille
  • linfoadenite - infiammazione dei linfonodi a seguito dell'accumulo di batteri e prodotti dal collasso in essi
  • otite media - infiammazione dell'orecchio medio
  • faringite - infiammazione delle pareti faringee
  • sinusite - infiammazione dei seni paranasali
  • focolai purulenti (ascessi) nel fegato e nei reni
  • sepsi - avvelenamento del sangue

Toxic. La tossina dello streptococco causa disturbi ai tessuti del cuore "cuore tossico". Le sue pareti si gonfiano, si ammorbidiscono e il cuore si ingrandisce. L'impulso rallenta, le cadute di pressione. C'è mancanza di respiro e dolore al petto. Questi fenomeni sono di breve durata e scompaiono dopo che il corpo accumula una quantità sufficiente di anticorpi che legano la tossina.

Allergiche. Una reazione allergica del corpo a un batterio e alle sue tossine causano un danno renale temporaneo. La sua gravità dipende dalla reazione individuale dell'organismo e dal fatto che abbia precedentemente incontrato questo batterio.
La manifestazione di allergie è un danno vascolare. Divengono fragili, si verifica un'emorragia interna. Di questi, l'emorragia cerebrale è particolarmente pericolosa.

Complicazioni tardive della scarlattina

Le conseguenze tardive sono più pericolose e associate alla sensibilizzazione del corpo: allergie. Di conseguenza, le cellule immunitarie attaccano i loro stessi tessuti e organi. Le complicanze allergiche più gravi sono:

  1. Danni alle valvole cardiache - valvole che forniscono il flusso sanguigno nella giusta direzione, addensare. Allo stesso tempo, il tessuto diventa fragile e strappato. La circolazione del sangue nel cuore è disturbata, si sviluppa un'insufficienza cardiaca. Manifestato da mancanza di respiro e dolori al petto doloranti.
  2. Sinovite - infiammazione serous delle articolazioni - il risultato di allergizzazione, si verifica nella seconda settimana della malattia. Piccole articolazioni di dita e piedi sono interessate. Manifestato da gonfiore e indolenzimento. Passa indipendentemente senza trattamento.
  3. I reumatismi - la sconfitta di grandi giunture, avviene a 3-5 settimane. Oltre al dolore alle estremità, possono anche comparire complicanze del cuore. I reumatismi sono considerati la complicazione più comune e spiacevole della scarlattina.
  4. Glomerulonefrite - danno renale. Dopo il recupero, la temperatura sale a 39 °. Ci sono gonfiore e mal di schiena. L'urina diventa torbida, la sua quantità diminuisce. Nella maggior parte dei casi, la glomerulonefrite streptococcica è curabile e passa senza lasciare traccia. Ma se il tempo non agisce, può sviluppare insufficienza renale.
  5. Chorea Sydenham: danno cerebrale che si verifica 2-3 settimane dopo il recupero. Le prime manifestazioni: risate e pianto senza una causa, sonno irrequieto, distrazione e dimenticanza. Più tardi ci sono movimenti incontrollati negli arti. Sono veloci e irregolari. Coordinamento, andatura, parola. In alcuni casi, il cervello può compensare la funzione compromessa, in altri, l'inconsistenza dei movimenti rimane per tutta la vita.

Le complicazioni tardive dopo la scarlattina si verificano più spesso se la malattia infettiva è stata trattata da sola senza antibiotici o la diagnosi è stata effettuata in modo errato.

Prevenzione delle complicanze - il trattamento corretto e tempestivo della scarlattina. Ai primi segni di malattia, dovresti consultare un medico. L'assunzione di antibiotici, farmaci antiallergici e l'assunzione di grandi quantità di liquidi è una protezione affidabile contro l'insorgenza di complicanze.

Il contagio della scarlattina è contagioso?

La scarlattina è una malattia contagiosa. Per ammalarsi, è necessario comunicare con un mal di gola, una scarlattina o un portatore di infezione da streptococco. Sono anche pericolose le persone provenienti dall'ambiente del paziente che hanno tonsillite acuta, nasofaringite e bronchite. Molto spesso anche secernono streptococchi emolitici.

Esistono quattro meccanismi di infezione:

  1. In volo - l'infezione si verifica quando si comunica con il paziente o il portatore. La malattia si diffonde rapidamente nei gruppi di bambini. Quando si tossisce, parlando nell'aria, si forma un aerosol dalle piccole goccioline di saliva contenente l'agente patogeno. Quando raggiunge la mucosa del tratto respiratorio superiore di una persona sana, i batteri colonizzano prima le tonsille (ghiandole) e iniziano a produrre una tossina. Nel tempo si sono diffusi ai tessuti circostanti e ai linfonodi regionali.
  2. Famiglia - attraverso articoli per la casa usati dal paziente. Giocattoli, stoviglie, bucato possono essere fonte di infezione se hanno la saliva o lo scarico mucoso di una persona malata. Sebbene lo streptococco in qualche modo perda le sue proprietà pericolose nell'ambiente, può causare infezioni. Questo accade se il microorganismo dalle cose con la polvere entra nella bocca o nel naso di una persona sana. Il batterio, una volta in condizioni favorevoli, si attacca alla mucosa nasofaringea, inizia a moltiplicarsi attivamente e a produrre tossine. Pertanto, è così importante eseguire l'attuale disinfezione nella stanza in cui si trova e impedire la condivisione delle sue cose.
  3. Cibo (alimentare) - se, quando si cuoce il cibo, i batteri lo colpiscono, allora un tale piatto può essere un terreno fertile per loro e un terreno fertile. Particolarmente pericolosi a questo riguardo, i latticini, che non sono sottoposti ad ebollizione e varie gelatine. Quando si mangia tale cibo, un gran numero di microrganismi entrano immediatamente nel corpo. Si soffermano sulla mucosa nasofaringea e causano malattie. Pertanto, l'esame dello stato di portatore batterico da parte di cuochi e altri lavoratori della cucina sta prestando molta attenzione.
  4. Attraverso la pelle danneggiata - ferite, ustioni, organi genitali mucosi danneggiati, il rivestimento interno dell'utero dopo il parto - può diventare il cancello d'ingresso per l'infezione. Staphylococcus in questo caso alleva non nelle ghiandole, ma sul tessuto danneggiato. Ciò causa la concentrazione dell'eruzione cutanea intorno alla ferita e l'infiammazione dei linfonodi più vicini.

Devo usare gli antibiotici per la scarlattina?

La scarlattina, una delle infezioni causate non da un virus, ma da un batterio. E se gli antibiotici non influenzano il virus e non possono aiutare una pronta guarigione, allora in questo caso la situazione è diversa.

I farmaci antibiotici combattono efficacemente lo streptococco. Un giorno dopo l'inizio della ricezione, è possibile interrompere la diffusione dell'infezione in tutto il corpo. I batteri muoiono e smettono di secernere tossine. Il paziente si sente molto meglio. Pertanto, sono necessari antibiotici per la scarlattina. La scelta del farmaco dipende dalla gravità della malattia:

  • in forma lieve, penicilline e macrolidi sono prescritti in compresse o in sospensione per i bambini: Eritromicina, Azimed, Azitromicina. Durata del trattamento - 10 giorni
  • con forma moderata - penicillina sotto forma di iniezioni per via intramuscolare: Oxacillin per 10 giorni
  • in forma grave, cefalosporine della generazione I-II: Clindamicina, Vancomicina per 10-14 giorni. Iniettato per via endovenosa

Grazie alla terapia antibatterica, è stato possibile trasformare la scarlattina da un'infezione mortale in una malattia che procede relativamente facilmente. Gli antibiotici per la scarlattina consentono di evitare il verificarsi di complicazioni potenzialmente letali. Inoltre, rendono una persona sicura per gli altri dal punto di vista epidemico. Cessa di essere contagioso.

Come trattare la scarlattina?

Quando la scarlattina è richiesta per conformarsi al riposo a letto 3-7 giorni. La sua durata dipende dalle condizioni del paziente e dalle caratteristiche del decorso della malattia.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento avviene a casa. Nell'ospedale inviato in questi casi:

  • con una grave malattia
  • bambini da orfanotrofi e convitti
  • pazienti provenienti da famiglie in cui vi sono persone che lavorano negli asili, negli ospedali, nei lavoratori del commercio e nella ristorazione pubblica, nonché in altri rappresentanti delle professioni decretate
  • pazienti da famiglie in cui ci sono bambini fino a 10 anni che non hanno la scarlattina
  • se non è possibile isolare il paziente e organizzare la cura per lui

Il trattamento con la scarlattina è basato su antibiotici. Ma per una pronta guarigione è necessario un approccio integrato.

In parallelo, vengono prescritti altri farmaci:

  1. Farmaci antiallergici (antistaminici) - per eliminare le manifestazioni di allergia e complicazioni che possono insorgere a causa dell'allergia al corpo: Loratadin, Cetrin;
  2. Antipiretico - per normalizzare la temperatura e alleviare il mal di testa: paracetamolo, ibuprofene;
  3. Rafforzare la parete dei vasi sanguigni - per eliminare l'effetto della tossina sui capillari sanguigni: Ascorutina, Galascorbina;
  4. Mezzi di igiene locale - preparati per la pulizia del rinofaringe dai batteri: risciacquo con cloridrilo, furacilina;
  5. In una condizione grave del paziente, le soluzioni saline e il glucosio vengono somministrati per via endovenosa. Questo è necessario per mantenere l'equilibrio salino e l'eliminazione precoce delle tossine.

Per curare rapidamente l'angina con scarlattina e liberare le tonsille dallo streptococco, viene prescritta la fisioterapia.

  1. Irradiazione delle tonsille con i raggi UV: distruggono le proteine ​​dei batteri e ne causano la morte.
  2. Terapia con tonsille Centiwave (CMW): trattamento delle tonsille con microonde.
  3. Terapia con laser magnetico: migliora la circolazione sanguigna e aumenta l'attività delle cellule immunitarie.
  4. Terapia UHF - ha effetto anti-infiammatorio, accelera la guarigione.
  5. KUF-terapia: uccide i microrganismi, cancella le ghiandole dalla placca.

Dieta scarlatta

La nutrizione del paziente dovrebbe essere mirata a mantenere la forza del corpo, aumentando la resistenza dell'infezione e riducendo l'allergizzazione. Il cibo dovrebbe essere facile da digerire. È anche necessario ricordare che il dolore alla gola è peggiore durante la deglutizione. Pertanto, i piatti devono essere semiliquidi e purificati. I medici raccomandano la dieta terapeutica numero 13, che è prescritta per le malattie infettive. È necessario mangiare spesso - 4-5 volte al giorno, ma le porzioni dovrebbero essere piccole.

Se non ci sono complicazioni renali, è necessario bere 2-2,5 litri di liquidi al giorno. Questo aiuterà a rimuovere la tossina dal corpo attraverso l'urina.

Per alleviare la condizione della scarlattina aiuterà la fitoterapia e i rimedi popolari. Offriamo alcune delle ricette più efficaci.

  1. Fare i gargarismi con il brodo di erbe. Camomilla, calendula, salvia ed eucalipto sono perfetti per questo scopo. Preparare 2 cucchiai di uno dei mezzi con un bicchiere di acqua bollita, lasciare raffreddare, filtrare.
  2. Radice di rafano lavato e macinato grattugiato. Versare un litro di acqua bollita calda e infondere per tre ore. Applicare per risciacquare 5-6 volte al giorno.
  3. Prendi mezzo bicchiere di succo di barbabietola appena spremuto, aggiungi un cucchiaino di miele e aceto di mele e mezzo bicchiere di acqua tiepida. Utilizzare per sciacquare ogni due ore.
  4. Mezza tazza di fiori di calendula versare acqua calda e cuocere a bagnomaria per 30 minuti. Lasciare raffreddare e applicare sotto forma di lozioni sul luogo di eruzione cutanea.
  5. Zenzero in polvere e liquirizia. Mescolare in un rapporto di uno a uno. Un cucchiaio di miscela versare un bicchiere di acqua bollente e lasciare in infusione per mezz'ora. Filtrare e bere contemporaneamente.
  6. Macinare un cucchiaino di propoli e mescolare con un bicchiere di latte. Riscaldare a bagnomaria per 15 minuti. Bere di notte, gola pre-sciacquata.
  7. Preparare una soluzione di acido citrico. Diluire un cucchiaio di prodotto in un bicchiere di acqua tiepida e fare i gargarismi ogni 1,5-2 ore e dopo aver mangiato. L'acido citrico inibisce lo streptococco e accelera il recupero. Puoi anche succhiare fette di limone per tutto il giorno.
  8. La radice di prezzemolo è ben lavata e tritata su una grattugia o tritata finemente. Un cucchiaio versare un bicchiere di acqua bollente e lasciare per 20 minuti. Filtrare e bere 2-3 cucchiai da tavola 4 volte al giorno.
  9. Succhi di frutta e bacche acide: limone, mirtillo, mirtillo rosso - rinforzano perfettamente il corpo e uccidono i batteri. Il giorno hai bisogno di bere 2-3 bicchieri di succo o di frutta. Bevi calorosamente a piccoli sorsi dopo aver mangiato.

Devo prendere un vaccino per la scarlattina?

Oggi non esiste un vaccino specifico contro la scarlattina e altre malattie causate dallo streptococco di gruppo A. Ciò è dovuto al fatto che esiste un numero enorme di varianti di questi microrganismi. Le compagnie farmaceutiche stanno cercando di sviluppare un vaccino contro la scarlattina. Ad oggi, è in fase di sperimentazione clinica, ma non è ancora in vendita.

Come un vaccino contro la scarlattina a volte usato:

  • Immunoglobulina polispecifica per via endovenosa G. Questo rimedio è ottenuto dal sangue di donatori e portato a persone il cui corpo non produce abbastanza anticorpi. Questo assicura l'immunità passiva: le proteine ​​per la protezione contro batteri e tossine non sono prodotte in modo indipendente, ma vengono introdotte nella forma gota.
  • Tossoide streptococcico. Il farmaco viene preparato dalla tossina Dick neutral neutralizzata. Lo strumento fa sì che l'organismo produca anticorpi contro gli stafilococchi e le loro tossine. Aumenta la capacità del corpo di combattere le infezioni e ridurre l'intossicazione durante la malattia. Inserire per via sottocutanea nell'area della scapola, se c'è stato contatto con il paziente.
  • Pyobacteriophage polivalente / sextaphag. Viene ingerito 3 volte al giorno per 1-2 settimane o utilizzato sotto forma di compresse. Aiuta a rafforzare l'immunità e scioglie gli streptococchi e altri batteri.

Tuttavia, questi farmaci non forniscono una garanzia del 100% che l'infezione non si verifichi. Inoltre, hanno un periodo di azione piuttosto breve, da diverse settimane a un anno. Controindicazioni all'uso di questi farmaci possono essere ipersensibilità ai loro componenti. Possono causare reazioni allergiche generali, la più grave delle quali è lo shock anafilattico. Pertanto, è necessario che una persona rimanga sotto controllo medico per un'ora dopo la somministrazione del farmaco.

Il ruolo principale nella prevenzione della scarlattina rimane il rafforzamento generale del sistema immunitario. Una buona alimentazione, ricca di alimenti proteici e vitamine, attività fisica e indurimento del corpo. Queste misure aiuteranno a proteggere il corpo da infezioni da streptococco e altre malattie.