Principale / Laringite

La gravità dell'asma bronchiale

L'asma bronchiale è una malattia cronica, pericolosa non solo per sé, ma anche per l'effetto sul cuore e sui vasi sanguigni, sul sistema respiratorio. L'asma si verifica quando il corpo è ipersensibile agli allergeni nell'ambiente umano. Durante un attacco, la respirazione del paziente è compromessa a causa di uno spasmo dei bronchi, edema della mucosa e aumento della secrezione di muco in tutte le parti dell'albero bronchiale. Di conseguenza, i polmoni non sono sufficientemente saturi di ossigeno e si verifica il soffocamento.

A seconda del decorso della malattia, determinano la gravità dell'asma bronchiale: lieve, moderata e grave. Dopo aver determinato il grado e il trattamento prescritto. I risultati dell'esame e dei metodi di trattamento sono registrati nella storia della malattia, che consentirà al medico di monitorare il decorso della malattia e prendere misure per prevenire la complicazione della malattia.

Asma bronchiale lieve 1 grado

Il decorso episodico dell'asma bronchiale, cioè i sintomi si verificano meno di una volta alla settimana, le riacutizzazioni si verificano raramente e durano non più di pochi giorni, si riferisce a una malattia lieve. Tra le esacerbazioni, i sintomi dell'asma sono quasi assenti, la persona si sente bene, la funzione dei polmoni è pienamente preservata.

Gli attacchi con asma intermittente si verificano dopo uno stretto contatto con gli allergeni, durante il raffreddore come complicazione, quando si pulisce una casa o in una zona del cortile, dove è possibile incontrare la polvere. L'asma bronchiale di lieve 1 grado si manifesta in primavera al momento della fioritura degli alberi, così come quando una persona "fa conoscenza" di animali domestici e animali. L'attacco può causare aria gravemente inquinata, fumo di sigaretta, odori forti.

Durante un attacco, il benessere di una persona praticamente non soffre, la parola e l'attività fisica sono preservate, ma ancora ci sono sintomi che indicano la presenza della malattia:

  1. Espirazione lunga
  2. Respirazione difficile
  3. Suono di fischio quando esalano.

Se una persona ha il sospetto di asma, allora viene effettuato un esame con la determinazione obbligatoria degli allergeni, quindi l'asmatico può prevenire il verificarsi di convulsioni evitando il contatto con loro. Se ci riesce, la medicina per l'asma potrebbe non essere mai necessaria.

Conoscendo la sua malattia, il paziente deve sempre portare con sé un inalatore e altri mezzi, poiché l'asma bronchiale può ricordare se stessa in qualsiasi momento e un attacco può avvenire lontano dalla farmacia oa casa.

La versione ideale dell'inalatore: facile da usare, con l'azione più rapida e duratura, sicura per l'uomo. Il primo è tipico di tutti gli inalatori, ma l'alta velocità di fermarsi ed eliminare un attacco per lungo tempo non è tipica di tutti, perché più spesso viene utilizzata una combinazione di due inalatori.

Asma bronchiale 2 moderato

La malattia di moderata gravità si manifesta con i seguenti sintomi:

  1. I sintomi compaiono più spesso di due volte al mese, anche di notte, di solito 1-2 volte a settimana o più.
  2. Vi sono segni di compromissione della pervietà bronchiale: respiro affannoso, mancanza di respiro con difficoltà di espirazione.
  3. Si sentono rantoli secchi su tutta la superficie dei polmoni e durante l'espirazione.
  4. Tosse con espettorato di muco con o senza pus, ma è intermittente e dipende dall'attacco.
  5. Cassa del barile quando si tocca il suono della scatola in sospeso.
  6. Aspetto di segni di dispnea durante l'esercizio.
  7. I sintomi dell'asma si manifestano al di fuori degli attacchi.

L'asma bronchiale 2 di moderata gravità è caratterizzata da attacchi di soffocamento, frequenti esacerbazioni che portano una minaccia per la vita umana.

Il quadro clinico durante l'attacco è pronunciato:

  1. La condizione generale è irrequieta.
  2. La pelle è pallida, labbra evidenziate e il colore bluastro del triangolo nasolabiale.
  3. Posizione forzata durante un attacco: piegarsi in avanti con il supporto sulle braccia e l'uso di muscoli aggiuntivi durante la respirazione.
  4. Espirazione lunga e difficile con un forte fischio.

Il trattamento per l'asma è prescritto dalle condizioni del paziente, ma va ricordato che la malattia di questa gravità preserva l'iperattività bronchiale su base continuativa, perché un attacco può verificarsi in qualsiasi momento, anche a distanza di contatto con un allergene, lieve sforzo fisico, inalazione di aria fredda, ecc. tale asma viene effettuato quotidianamente.

Al paziente vengono prescritti farmaci profilattici che prevengono l'infiammazione e consentono di controllare l'asma. Vengono prescritti corticosteroidi per via inalatoria, ai quali vengono aggiunti broncodilatatori ad azione prolungata, particolarmente necessari per controllare un attacco notturno. Nel caso di quest'ultimo, il paziente usa agonisti b-2 con un'azione rapida ma breve, sufficiente ad alleviare la gravità dell'attacco.

Asma bronchiale grave 3 gradi

In questo caso, i sintomi della malattia non abbandonano la persona, manifestandosi durante il giorno e la notte. Una persona che ha un'asma bronchiale grave di 3 gradi è limitata nell'attività fisica, gli attacchi di broncospasmo si verificano spontaneamente e in un "luogo vuoto", esacerbazioni frequenti.

Durante un attacco, si nota:

  • Disturbo respiratorio grave.
  • Ansia, panico, paura, sudore freddo.
  • Postura forzata
  • Fischi quando si respira si sente anche da lontano.
  • In presenza di aumento della pressione sanguigna e tachicardia.
  • Durante l'ascolto, i rantoli asciutti e bagnati vengono rilevati in grandi numeri e in tutta l'area del polmone.

L'asma del decorso grave non può essere completamente controllata, ma il trattamento è finalizzato al raggiungimento dei massimi risultati possibili al fine di facilitare la vita del paziente. Corticosteroidi inalatori prescritti e broncodilatatori prolungati. Allo stesso tempo, la terapia con corticosteroidi per via orale viene somministrata su base volontaria o su base regolare.

Stato asmatico

Se durante il corso di un attacco grave, non vi è alcun effetto dal trattamento ricevuto, allora si sviluppa lo stato asmatico e viene richiesta una connessione immediata del paziente all'apparato, che regolerà i processi vitali nel corpo.

Cause dello stato asmatico:

  1. L'effetto di una grande dose di allergene contemporaneamente.
  2. Adesione all'asma ARVI.
  3. Un sovradosaggio di farmaci - ansiolitici bloccanti - b-2 agonisti.
  4. Cambiamento o cancellazione forzata e improvvisa del trattamento, farmaci ormonali.

È possibile parlare dell'aspetto dello stato asmatico se la terapia di attacco non produce un effetto per sei ore o più, il livello di ossigeno nel sangue diminuisce e la concentrazione di anidride carbonica aumenta, la funzione di drenaggio dei bronchi viene disturbata.

Il trattamento dello stato asmatico viene eseguito solo in ospedale.

L'asma bronchiale è una malattia incurabile, ma con la terapia giusta, può e deve essere controllata, il trattamento non si ferma nemmeno durante la remissione, che consente di preservare la qualità della vita e prolungare il periodo senza attacchi

Stadio di asma bronchiale

L'asma è una malattia grave in cui viene inibita la funzione del tratto respiratorio superiore. È molto comune: sono malati ogni 15 residenti in paesi europei. L'asma bronchiale è una malattia cronica, causata da processi infiammatori infettivi o non infettivi nei bronchi o da fattori esterni, interni ed ereditari. È diviso in diverse fasi.

Stadio di asma bronchiale

Secondo il grado della malattia, l'asma è diviso in tre fasi.

Palcoscenico facile

Nella fase lieve, le esacerbazioni si verificano più volte all'anno, sono di breve durata e sono prevenute da farmaci antispastici. Le esacerbazioni sono causate dalla presenza di qualsiasi infezione nei bronchi o nei polmoni. Più spesso, gli attacchi si manifestano durante la notte e durano fino a 1 ora. Ci sono dolori ai muscoli e al torace, il paziente ha difficoltà a respirare, la respirazione è intermittente e rumorosa, c'è una tosse con espettorato, che è difficile da separare. Lo stadio iniziale dell'asma è caratterizzato da una remissione a lungo termine in caso di cessazione del contatto con un allergene o infezione.

Fase intermedia

Gli attacchi di asma si ripresentano più di 4 volte all'anno. Gli attacchi si verificano per un periodo più lungo e durano fino a diversi giorni. Questo stadio è caratterizzato dai seguenti sintomi: la pelle diventa pallida, la respirazione diventa più veloce, la pressione diventa bassa, il polso è appena percepito. Gli attacchi possono verificarsi a causa della maggiore pressione nell'atmosfera, nelle donne nella sindrome premestruale, con vari malfunzionamenti nel sistema endocrino. Le fasi di remissione sono di breve durata, raramente osservate. Possono essere trattati solo mediante iniezione di broncodilatatori.

Palco pesante

Nello stadio grave dell'asma bronchiale, periodi di ansia disturbano il paziente più di 5 volte l'anno. I sintomi sono caratterizzati da gravi attacchi di dispnea, una persona perde conoscenza, la pelle diventa blu, si verificano convulsioni e può verificarsi un arresto cardiaco. Le remissioni in questa fase sono brevi, si verificano per un tempo molto breve. Con questo decorso della malattia, il paziente viene immediatamente ricoverato all'ospedale più vicino. È impossibile trattare i sintomi da soli, una persona può morire.

Secondo il tipo di fattore provocatorio, l'asma bronchiale è classificata in tre tipi: infettivo, atopico, combinato.

Asma contagiosa

La prima forma è più comune, in circa l'85% dei casi. I sintomi si verificano dopo una malattia infettiva delle prime vie respiratorie. L'asma bronchiale provoca: bronchite, tubercolosi, tonsillite cronica, polmonite, influenza. Poiché il corpo è esaurito dopo la malattia, il virus penetrante irrita la membrana bronchiale e causa attacchi di asma. La reazione può anche essere innescata da prodotti di scarto di microrganismi patogeni. In questa forma, gli attacchi di asma non sono intensi, si verificano molto raramente.

Per sbarazzarsi della forma infettiva di asma bronchiale, è sufficiente rivelare il luogo di accumulo di batteri e sostanze allergiche. Più spesso sono nei polmoni.

Asma atopico

Asma bronchiale non infettivo, si verifica a causa di un funzionamento scorretto del sistema immunitario del corpo e una maggiore sensibilità degli organi respiratori a fattori irritanti. Quando inspiri, l'allergene entra nei bronchi, provocandoli allo spasmo e provoca attacchi d'asma. Gli allergeni possono essere polline di alberi e piante, lanugine, cibo e droghe. I seguenti sintomi iniziano ad apparire in una persona con asma: compare una tosse sibilante, la respirazione diventa difficile, si verificano dolore toracico e mancanza di respiro.

Per il trattamento, è necessario rilevare ed eliminare l'allergene che provoca l'attacco. Se questa forma della malattia si verifica in una fase precoce, quindi dopo la rimozione dello stimolo, si verifica una remissione prolungata.

Asma bronchiale misto

Succede abbastanza spesso. In questo caso, la malattia è provocata da un complesso di sostanze irritanti allergiche e non allergiche. Questo è un esercizio eccessivo, ipotermia. Secondo le statistiche, l'asma bronchiale misto della fase intermedia è la diagnosi più comune del dipartimento polmonare.

Oltre alle forme di cui sopra, c'è un altro - predastma. Questa è una condizione in cui un paziente ha un disturbo funzionale delle alte vie respiratorie a causa di malattie acute.

Asma bronchiale: cause, sintomi, trattamento

L'asma è una malattia molto grave di origine immuno-allergica, che si sviluppa a causa dell'infiammazione non infettiva nel sistema respiratorio (il cosiddetto "albero bronchiale"). Per l'asma bronchiale è caratterizzata da decorso progressivo cronico con attacchi periodici, che sviluppa ostruzione bronchiale e asfissia.

La patologia risulta da una combinazione di un numero di fattori endogeni ed esogeni. Tra i fattori esterni: lo stress psico-emotivo, l'esercizio eccessivo, il clima avverso, l'esposizione a sostanze irritanti e allergeni chimici. I fattori interni comprendono i disturbi del sistema immunitario e del sistema endocrino e l'iperreattività bronchiale.

Molti pazienti hanno una predisposizione familiare alla malattia.

Ora, l'asma negli adulti e nei bambini, purtroppo, è abbastanza comune e, infine, curare questa malattia è estremamente difficile.

Cause di asma

Il processo infiammatorio che si sviluppa nell'albero bronchiale nell'asma è caratterizzato da un'elevata specificità. La causa del processo patologico è l'esposizione della componente allergica in combinazione con disturbi immunitari, che causa un attacco della malattia.

Fai attenzione: Storia familiare gravata - ogni terza persona affetta da asma. Con predisposizioni ereditarie, elementi che provocano attacchi di asma sono molto difficili da rintracciare; la malattia ha carattere atopico.

Oltre al componente principale (allergico), ci sono una serie di fattori aggiuntivi che determinano il decorso della malattia e la frequenza degli attacchi d'asma.

Questi includono:

  • aumentata reattività degli elementi muscolari lisci delle pareti dell'albero bronchiale, portando a spasmo con qualsiasi irritazione;
  • fattori esogeni che causano un massiccio rilascio di mediatori di allergia e infiammazione, ma che non portano a una reazione allergica generale;
  • edema della mucosa bronchiale, peggioramento delle vie aeree;
  • insufficiente formazione di secrezioni bronchiali mucose (la tosse da asma è solitamente improduttiva);
  • lesione primaria di bronchi di piccolo diametro;
  • cambiamenti nel tessuto polmonare dovuti all'ipoventilazione.

Importante: uno dei principali fattori che portano all'asma si chiama polvere domestica ordinaria. Contiene un gran numero di acari microscopici, la cui chitina è un potente allergene.

Fasi e forme di asma bronchiale

È accettato assegnare 4 stadi di sviluppo di asma:

  • intermittente (caratterizzato da un corso relativamente facile);
  • lieve persistenza (flusso moderato);
  • persistenza media (corso severo);
  • grave persistenza (forma estremamente grave).

Nelle fasi iniziali, le convulsioni si sviluppano relativamente raramente e possono essere fermate rapidamente. Poiché la progressione dell'aggravamento è meno sensibile alla terapia farmacologica.

Per eziologia (origine) sono le seguenti forme:

  • esogeno (gli attacchi di asma provocano il contatto con l'allergene);
  • endogeno (convulsioni provocate da infezione, ipotermia o stress);
  • asma di genesi mista.

Le seguenti forme cliniche e patogenetiche sono considerate come forme speciali:

  • aspirina (dovuta all'assunzione di salicilati);
  • indotto da reflusso (sullo sfondo del "reverse casting" gastroesofageo);
  • notte;
  • professionale;
  • asma sforzo fisico.

Asma bronchiale atopico (allergico) - Questa è la forma più comune di patologia, a causa della maggiore sensibilità degli organi dell'apparato respiratorio a vari tipi di allergeni. La reazione protettiva del sistema immunitario provoca una forte contrazione spastica degli elementi muscolari dei bronchi, cioè il broncospasmo si sviluppa. L'asma atopico è una variante considerata separatamente della forma esogena. La suscettibilità genetica alle allergie gioca un ruolo guida nella sua patogenesi.

Sintomi di asma bronchiale

  1. Soffocamento o mancanza di respiro a riposo o sotto sforzo. L'inalazione di polline delle piante, un brusco cambiamento della temperatura ambientale, ecc., Può provocare la comparsa di tali sintomi.Un importante segno distintivo degli attacchi di asma in uno stadio precoce della malattia è l'improvvisa evoluzione del loro sviluppo.
  2. Respirazione superficiale di tipo espiratorio (con espirazione estesa). I pazienti sono preoccupati che non possono espirare completamente.
  3. Tosse da hacking secca che si sviluppa in parallelo con mancanza di respiro. Tossire a lungo non funziona; solo alla fine dell'attacco segnò lo scarico di un piccolo volume di secrezioni bronchiali mucose (espettorato).
  4. Asciutto respiro affannoso durante la respirazione. In alcuni casi, possono essere determinati a distanza, ma sono meglio udibili durante l'auscultazione.
  5. orthopnea - caratteristica postura forzata, che facilita il processo di espirazione. Il paziente deve prendere una posizione seduta con le gambe abbassate e tenere le mani sul supporto.

Importante: solo alcuni dei segni sopra menzionati possono indicare un aumento patologico della reattività bronchiale. Di regola, all'inizio gli attacchi sono brevi e non si sviluppano più a lungo. In questo caso stiamo parlando del "periodo del benessere immaginario". A poco a poco i sintomi saranno più pronunciati e spesso si manifestano. Il trattamento precedente al medico quando compaiono i primi segni è la chiave dell'efficacia della terapia.

Nelle prime fasi, le manifestazioni cliniche non sono accompagnate da disturbi generali, ma con il progredire della malattia, si sviluppano certamente.

Allo stesso tempo, si distinguono i seguenti sintomi caratteristici associati all'asma bronchiale:

  • mal di testae vertigini. I sintomi possono essere osservati con moderata asma bronchiale e indicare la presenza di insufficienza respiratoria;
  • debolezza generale. Se una persona che soffre di asma cerca di eseguire movimenti attivi durante un attacco, la mancanza di aria aumenta. Con un flusso leggero tra gli attacchi, i pazienti normalmente tollerano uno sforzo fisico adeguato;
  • palpitazioni cardiache (tachicardia) celebrato durante l'attacco. Frequenza cardiaca: fino a 120-130 al minuto. Nei pazienti con asma moderato e grave, lieve tachicardia (fino a 90 battiti / min.) Si verifica anche tra gli attacchi;
  • azzurramento delle estremità (acrocianosi) e cianosi diffusa della pelle. L'aspetto di questo segno clinico è dovuto a un grave aumento dell'insufficienza respiratoria e indica una forma grave di asma;
  • cambiamento caratteristico nella forma delle falangi terminali ("Bacchette per batteria") e piastre per unghie ("occhiali da guardia");
  • sintomi di enfisema. I cambiamenti sono caratteristici di un lungo e (o) grave decorso della malattia. La larghezza del torace del paziente aumenta e le regioni sovraclavicolare si protrudono. Quando la percussione è determinata dall'espansione dei confini dei polmoni e durante l'ascolto - l'indebolimento della respirazione;
  • sintomi di "cuore polmonare". Nell'asma grave, si sviluppa un costante aumento della pressione nella circolazione polmonare, che porta ad un aumento del ventricolo destro e dell'atrio. Con l'auscultazione nella proiezione della valvola polmonare, si può identificare un accento di un secondo tono;
  • suscettibilità alle reazioni allergiche e malattie di origine allergica.

Importante: lo stato post-ritmico è il soffocamento prolungato, che non è inibito dalla terapia medica tradizionale. Lo stato è accompagnato da una violazione della coscienza, fino a una perdita completa. Lo stato asmatico può causare la morte.

Diagnosi di asma

La diagnosi di asma bronchiale è fatta sulla base della presenza di sintomi caratteristici della malattia. La diagnosi differenziale di asma con bronchite cronica può essere di qualche difficoltà. Quest'ultimo è caratterizzato da fasi alternate di esacerbazione (della durata di 2-3 settimane) e remissione.

L'asma è caratterizzata da attacchi improvvisi di varia durata (da alcuni minuti a diverse ore), tra i quali il paziente riacquista la salute normale. Per la bronchite, attacchi notturni improvvisi a riposo sono insoliti. La dispnea è un sintomo "classico" di un attacco d'asma, indipendentemente dalla gravità del decorso e con la bronchite, si sviluppa solo con una forma ostruttiva a lungo termine o una riacutizzazione molto grave.

La tosse accompagna la bronchite durante il periodo di esacerbazione, e durante la remissione, e negli asmatici, questo sintomo si verifica solo direttamente durante l'attacco. L'aumento della temperatura corporea spesso accompagna l'esacerbazione della bronchite e l'ipertermia è insolita per l'asma.

Fai attenzione: La diagnosi differenziale è importante nelle fasi iniziali della bronchite cronica e dell'asma bronchiale. Il prolungato decorso di entrambe le patologie porta inevitabilmente a cambiamenti simili nel sistema respiratorio - l'ostruzione bronchiale.

Trattamento di asma bronchiale

Il trattamento dell'asma bronchiale viene effettuato in più fasi. Ciascuno degli stadi di sviluppo richiede di apportare modifiche al piano delle misure terapeutiche. Per valutare l'asma nella dinamica e il grado di controllo della malattia dovrebbe utilizzare il misuratore di flusso di picco.

I principali farmaci usati per il trattamento dell'asma hanno una serie di effetti collaterali. La manifestazione degli effetti indesiderati può essere minimizzata applicando la combinazione più razionale di farmaci.

La terapia di base (principale) prevede un trattamento di supporto volto a ridurre la risposta infiammatoria. La terapia sintomatica è una misura presa per alleviare le convulsioni.

Gli esperti notano che la nomina di farmaci ormonali (glucocorticosteroidi) consente di controllare il processo patologico. I farmaci in questo gruppo non solo alleviano i sintomi durante un attacco, ma sono anche in grado di agire sui principali collegamenti di patogenesi, bloccando il rilascio di mediatori di allergia e infiammazione. La terapia ormonale razionale, iniziata il prima possibile, rallenta significativamente lo sviluppo dell'asma.

I principali gruppi di farmaci usati per il trattamento dell'asma bronchiale:

  • glucocorticosteroidi. Questi fondi sono prescritti per un corso del processo facile e moderatamente compensato. Nei casi di emergenza in pillole, sono inefficaci, ma l'inalazione con questi farmaci farmacologici aiuta a fermare lo stato asmatico del paziente;
  • antagonisti dei leucotrieni (prescritti per l'ostruzione bronchiale);
  • metilxantine. Le compresse sono utilizzate per la terapia di base e le iniezioni sono necessarie per il sollievo degli attacchi (Eufillin in alte dosi);
  • anticorpi monoclonali. Le iniezioni sono indicate quando viene stabilita la componente allergica. Per la rimozione di attacchi non si applicano;
  • Cromoni. I farmaci per inalazione di questo gruppo sono indicati per il trattamento di base delle forme più lievi. L'attacco non viene rimosso;
  • b2-agonisti. Per il trattamento di mantenimento, vengono usati inalatori prolungati e per il sollievo di un attacco - agenti a breve durata d'azione (Salbutamolo, Ventolin);
  • anticolinergici. In inalatori speciali sono indicati per il soccorso di emergenza in caso di asma bronchiale durante un attacco.

I mezzi combinati per l'inalazione possono essere prescritti per le cure d'emergenza (il farmaco Symbicort) e per l'uso regolare (Seretide, Beroduale).

Asma bronchiale nei bambini

Nei bambini non è sempre possibile fare una diagnosi in tempo, poiché l'asma bronchiale si manifesta spesso con gli stessi sintomi delle infezioni respiratorie acute. È caratteristico che nell'asma la temperatura non aumenta e spesso si verificano i cosiddetti fenomeni. "precursori".
Sintomi precursori:

  • comportamento irrequieto del bambino 1-2 giorni prima dell'attacco;
  • scarico mucoso-acquoso dal naso al mattino subito dopo il risveglio;
  • starnuti frequenti;
  • dopo poche ore - una leggera tosse secca.

L'attacco nei bambini di solito si sviluppa prima di coricarsi o immediatamente dopo il risveglio. L'intensità della tosse è ridotta se al bambino viene data una posizione seduta o eretta. La respirazione diventa intermittente con respiri frequenti abbreviati.

Fai attenzione: nei bambini di età superiore ad 1 anno possono manifestarsi sintomi atipici come lacrimazione, prurito e eruzione cutanea.

L'asma bronchiale nei bambini è più comune per i ragazzi, dal momento che il diametro del lume bronchiale è più ristretto rispetto alle ragazze.

L'obesità nei bambini aumenta il rischio di sviluppare asma, poiché il diaframma è più alto in questo caso e la ventilazione polmonare è difficile.

I farmaci moderni non curano completamente l'asma bronchiale nei bambini, ma i farmaci aiutano ad alleviare l'attacco e minimizzano la reazione allergica e infiammatoria. La specificità della terapia sta nel fatto che le inalazioni sono indicate come il principale metodo di somministrazione dei farmaci.

A proposito di asma bronchiale nei bambini è descritto in dettaglio in questa rassegna video:

Asma durante la gravidanza

Durante la gravidanza, un attacco d'asma non solo influisce negativamente sul corpo di una donna, ma può anche causare l'ipossia (fame di ossigeno) del feto.

Il controllo della malattia consente di minimizzare il possibile rischio per il nascituro. La terapia di base non deve essere interrotta. Naturalmente, non è possibile abbandonare i fondi necessari per gli aiuti di emergenza nell'asma bronchiale. La perdita del controllo minaccia la preeclampsia (con lesioni della placenta), l'ipermesi (pronunciata toxicosis), le complicazioni durante il parto e il travaglio pretermine. Non è escluso il ritardo di crescita intrauterino.

La maggior parte dei farmaci usati per trattare questa malattia sono praticamente sicuri per il feto.

Fai attenzione: Il farmaco ormonale più sicuro (corticosteroide) per inalazione è budesonide.

Nella seconda metà della gravidanza, il decorso dell'asma può diventare più grave. La futura madre ha bisogno di un monitoraggio costante della sua funzione polmonare. In forma grave, dopo la 32a settimana di gravidanza, è richiesta l'ecografia fetale.

Prevenzione dell'asma

Purtroppo, attualmente non sono state sviluppate misure efficaci per la prevenzione dell'asma bronchiale. Le persone con predisposizioni ereditarie possono essere raccomandate per ridurre al minimo il contatto con sostanze allergeniche, per quanto possibile, per escludere la sovraraffreddamento del corpo e per prestare maggiore attenzione ai cambiamenti nel benessere.

Si consiglia ai bambini di allattare al seno per almeno 1 anno. Se è necessario trasferire il bambino all'alimentazione artificiale, la miscela deve essere selezionata, previa consultazione con un pediatra. Non è consigliabile avviare gli animali domestici se c'è un bambino piccolo in casa. Anche l'acquario non dovrebbe contenere, perché il cibo secco è un potente allergene. Usa cuscini, coperte e materassi solo con un cuscinetto ipoallergenico.

Indurimento e nutrizione razionale aiuteranno a rafforzare le difese del corpo, riducendo la probabilità di una risposta immunitaria inadeguata.

Gli esperti parlano del problema di aumentare il numero di pazienti con asma bronchiale e metodi di diagnosi e prevenzione di questa malattia:

Konev Alexander, terapista

21.900 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi

asma

L'asma è una malattia cronica caratterizzata da attacchi a breve termine di dispnea, causati da spasmi nei bronchi e gonfiore della mucosa. Non ci sono particolari rischi e limiti di età per questa malattia. Ma, come dimostra la pratica medica, le donne soffrono di asma 2 volte più spesso. Secondo i dati ufficiali, oggi più di 300 milioni di persone con asma vivono nel mondo. I primi sintomi della malattia compaiono più spesso durante l'infanzia. Le persone anziane soffrono della malattia molto più difficile.

eziologia

L'esatta eziologia di questa malattia è ancora sconosciuta. Ma, come dimostra la pratica medica, sia i fattori ereditari che gli stimoli esterni possono essere le cause della malattia. Molto spesso, i fattori eziologici di entrambi i gruppi possono agire collettivamente.

Inizialmente, dovrebbero essere evidenziati i seguenti possibili fattori di rischio:

  • predisposizione genetica;
  • la presenza di allergeni;
  • metabolismo sovrappeso e alterato.

I principali allergeni che possono causare un attacco d'asma sono i seguenti:

  • peli e peli di animali domestici;
  • polvere;
  • detergenti per la pulizia in casa, detersivi in ​​polvere;
  • prodotti alimentari che contengono solfito e la sua marcia;
  • stampo;
  • fumo di tabacco;
  • alcune medicine;
  • malattie infettive o virali.

Anche provocare un attacco d'asma può tali mali:

  • malattie infiammatorie nei bronchi;
  • malattie infettive acute;
  • uso frequente di aspirina;
  • uso a lungo termine di droghe;
  • sistema immunitario gravemente indebolito.

Sintomi generali

Nella fase iniziale, i sintomi dell'asma possono assomigliare a questo:

  • tosse - secca o con espettorato;
  • mancanza di respiro;
  • assunzione di pelle nella regione delle costole durante l'assunzione di aria;
  • respirazione superficiale, che peggiora dopo l'attività fisica;
  • tosse secca quasi costante, senza una ragione apparente.

Mentre la malattia progredisce e durante l'attacco stesso, il paziente può manifestare i seguenti sintomi:

  • dolore al petto;
  • respirazione rapida;
  • aumento della sudorazione;
  • vene gonfie nel collo;
  • pressione sanguigna instabile;
  • respiro affannoso e oppressione al petto;
  • sonnolenza o confusione.

In alcuni casi, possibile arresto respiratorio a breve termine.

In medicina, ci sono 2 tipi di asma, che differiscono tra loro per eziologia e sintomi:

L'asma bronchiale, a sua volta, ha alcune sottospecie in più:

  • stressare l'asma;
  • tosse d'asma;
  • asma professionale;
  • asma notturno;
  • Asma Aspirina.

Asma bronchiale

Oggi, nella medicina ufficiale, è consuetudine distinguere quattro fasi dello sviluppo dell'asma bronchiale:

  • imitare (variabile);
  • leggero persistente;
  • asma moderato;
  • asma persistente grave.

Inutile dire che il trattamento di questa malattia nelle fasi iniziali è molto più efficace e praticamente non costituisce una minaccia per la vita del bambino o dell'adulto. Le ragioni per lo sviluppo delle fasi iniziali possono essere il contatto prolungato con l'allergene. Di norma, escludendo il contatto e assumendo i farmaci appropriati, i sintomi scompaiono completamente.

Per quanto riguarda l'ultimo stadio di sviluppo dell'asma, esiste già una vera minaccia per la vita umana. Se il paziente non riceve cure mediche tempestive, la morte non fa eccezione.

Stadio di sviluppo di asma bronchiale

  • il sequestro si verifica non più di 2 volte a settimana;
  • attacchi notturni non più di una volta al mese;
  • le riacutizzazioni sono di breve durata.
  • il quadro clinico appare non più di una volta al giorno;
  • le convulsioni notturne disturbano il paziente più spesso, 3-4 volte al mese;
  • l'insonnia è possibile;
  • pressione sanguigna instabile.
  • attacchi di malattia disturbano il paziente ogni giorno;
  • sintomi notturni frequenti della malattia;
  • la malattia può influenzare significativamente la vita del paziente.
  • attacchi quotidiani, più volte al giorno;
  • insonnia, frequente soffocamento notturno;
  • il paziente conduce uno stile di vita limitato.

All'ultimo stadio della malattia, la riacutizzazione della malattia è chiaramente diagnosticata. Devi immediatamente consultare un medico.

Sottospecie di asma bronchiale

Asma Aspirina

Tra tutte le possibili cause dello sviluppo di questa malattia nei bambini o negli adulti, è necessario evidenziare in particolare l'acido acetilsalicilico, nell'aspirina comune. La sensibilità a questo farmaco è osservata nel 25% della popolazione totale. Di conseguenza, una sottospecie di asma bronchiale - l'asma dell'aspirina può svilupparsi. Questo sottotipo di malattia è caratterizzato da un quadro clinico pronunciato e da una grave condizione del paziente.

Va notato che non solo l'aspirina può provocare un attacco d'asma o una tosse asmatica. Questo effetto sul corpo può avere quasi qualsiasi farmaco con una composizione chimica simile. Le fasi di sviluppo della malattia sono le stesse del quadro clinico generale.

Con l'asma dell'aspirina, si osservano i seguenti sintomi:

  • attacchi d'asma;
  • infiammazione della mucosa nasale;
  • la formazione di polipi sulla mucosa nasale.

L'asma dell'aspirina è estremamente rara in un bambino. Nel gruppo a rischio principale, le donne hanno 30-40 anni. È interessante notare che inizialmente la malattia può manifestarsi sotto forma di influenza o ARVI. Pertanto, i pazienti non cercano cure mediche tempestive, il che aggrava notevolmente la situazione.

Asma allergico

Questa sottospecie di asma bronchiale è considerata la più comune tra le persone. Per la prima volta, i sintomi della patologia compaiono nell'infanzia e con il tempo possono solo intensificarsi. Le principali manifestazioni della patologia:

Tale asma si sviluppa a causa di un eccesso di istamina nel corpo, che inizia a essere più attivamente sviluppato a causa dell'esposizione agli allergeni.

Molto spesso la malattia si sviluppa a seguito di una prolungata esposizione del corpo a tali sostanze allergiche:

  • peli di animali;
  • fumo - tabacco, dai fuochi d'artificio, ecc.;
  • sostanze aromatizzate;
  • polvere;
  • polline delle piante e altro

La principale tattica di trattamento in questo caso è l'assunzione di antistaminici. Sono prescritti da un allergologo o immunologo. È vietato autonomamente "prescrivere" i farmaci a se stessi, poiché è possibile solo aggravare le condizioni generali del corpo.

Sottolinea l'asma

Segni di progressione di questa malattia compaiono, di regola, durante l'intenso sforzo fisico. Il paziente ha difficoltà a respirare, una forte tosse. La massima via aerea si restringe 5-20 minuti dopo l'inizio di alcuni esercizi. Il trattamento di tale condizione è ridotto al fatto che il paziente dovrà usare inalatori per controllare l'insorgenza di tali attacchi.

Asma per la tosse

Il sintomo principale della malattia è una forte tosse che dura a lungo. L'asma per la tosse è molto difficile da diagnosticare e difficile da trattare. Esercizio e infezioni respiratorie possono più spesso provocare la progressione della patologia.

Se il paziente ha ripetutamente sviluppato attacchi di tosse, allora dovrebbe immediatamente consultare un medico per una diagnosi. È necessario superare un test che aiuterà a determinare la presenza della malattia - un test delle funzioni polmonari.

Asma professionale

Gli agenti causali di questo tipo di asma si trovano direttamente sul posto di lavoro di una persona. Molto spesso, una persona nota che sviluppa una esacerbazione della malattia nei giorni lavorativi, e nei fine settimana i sintomi diminuiscono.

Lo sviluppo di tale asma è osservato nelle persone delle seguenti professioni:

Asma notturno

Nel caso dello sviluppo di questa malattia, i sintomi diventano più intensi durante la notte, durante il sonno. Vale la pena notare che, secondo le statistiche, un numero maggiore di decessi dovuti all'asma si è verificato esattamente di notte. Questo è dovuto a molti fattori:

  • diminuzione della prestazione polmonare durante il sonno;
  • posizione orizzontale del corpo;
  • disturbo del ritmo circadiano e così via.
  • grave tosse;
  • mancanza di respiro;
  • dispnea.

Asma cardiaco

L'asma cardiaco è un soffocamento e mancanza di respiro che si verifica in una persona a causa di sangue stagnante nelle vene polmonari. Questa condizione si sviluppa in violazione del lavoro del cuore sinistro. Di norma, le convulsioni si sviluppano dopo aver sofferto lo stress, un aumento dello sforzo fisico o di notte.

  • violazione del flusso di sangue dai polmoni;
  • varie patologie del cuore: aneurisma cronico del cuore, miocardite acuta e così via;
  • ipertensione;
  • violazione della circolazione cerebrale;
  • malattie infettive - polmonite, glomerulonefrite e così via.

Fattori che aumentano il rischio di sviluppare la malattia:

  • alto consumo di alcol;
  • affaticamento costante;
  • posizione sdraiata;
  • lo stress;
  • l'introduzione nella vena di un gran numero di soluzioni.
  • mancanza di respiro. È difficile per una persona respirare. L'espirazione è lunga;
  • a causa della stasi venosa, si verifica gonfiore delle vene del collo;
  • tosse soffocante e dolorosa. Questa è la reazione del corpo umano all'edema della mucosa bronchiale. Prima la tosse è secca, ma in seguito l'espettorato inizia a risaltare. La sua quantità è insignificante e il colore è trasparente. Più tardi, il suo volume aumenta, diventa schiumoso e cambia colore in rosa pallido (dovuto alla mescolanza di sangue);
  • pelle pallida;
  • paura della morte;
  • aumento dell'eccitazione;
  • tono cianotico della pelle nel triangolo nasolabiale;
  • scarico di sudore pesante e freddo.

Asma nei bambini

Nei paesi della CSI, l'asma viene diagnosticata nel 10% dei bambini. La malattia viene più spesso diagnosticata in un bambino di età compresa tra 2 e 5 anni. Ma, come dimostra la pratica medica, la malattia può colpire un bambino a qualsiasi età.

Va notato che l'asma bronchiale non è completamente trattata. In alcuni casi, durante la pubertà, i sintomi del bambino possono scomparire. Ma per parlare di pieno recupero, in questo caso, è impossibile.

In generale, ci sono tre forme di questa malattia nei bambini:

  • atopica;
  • Malattie infettive;
  • tipo misto

Come nel caso dello sviluppo della malattia negli adulti, il principale fattore eziologico è l'allergene. Questo, a sua volta, può essere qualsiasi cosa: polvere, peli di animali domestici, detersivi, piante da fiore e medicinali.

I sintomi di asma nei bambini sono i seguenti:

  • 2-3 giorni prima dell'attacco - irritabilità, pianto, perdita di appetito;
  • attacco di soffocamento (più spesso di sera o di notte);
  • tosse;
  • aumento della sudorazione.

Gli attacchi di tosse asmatica in un bambino possono durare da 2 a 3 giorni. Durante la remissione, il bambino non si lamenta del benessere e conduce una vita normale.

Il corso principale di trattamento per l'asma bronchiale in un bambino consiste in una terapia programmata. Il trattamento deve avvenire rigorosamente sotto la supervisione di un allergologo.

È importante che gli adulti capiscano che le condizioni del bambino e il periodo di remissione dipendono direttamente da loro. È necessario non solo dare al bambino i farmaci necessari in modo tempestivo, ma anche escludere l'ingresso dell'allergene nel campo vitale del bambino.

Per quanto riguarda la vita ipoallergenica, qui è necessario aderire a tali regole:

  • libri e armadi con vestiti devono essere chiusi;
  • la casa non dovrebbe essere piuma o cuscini in piuma;
  • dovrebbe ridurre al minimo la presenza di giocattoli morbidi nel bambino;
  • pulire in un luogo inaccessibile tutti i mezzi per la pulizia e il lavaggio;
  • pulire accuratamente la casa, non permettere la formazione di muffe;
  • se ci sono animali domestici in casa, dovrebbero essere lavati e pettinati a fondo.

Il rispetto di queste regole a casa e le raccomandazioni del medico aiuteranno a ridurre al minimo la frequenza degli attacchi acuti e della tosse asmatica nel bambino. I più piccoli segni di asma nei bambini richiedono cure mediche immediate.

Asma durante la gravidanza

Se una donna ha l'asma, la malattia può peggiorare durante la gravidanza o viceversa - ci sarà un lungo periodo di remissione. Ma, come mostrano le statistiche, tali casi sono piuttosto rari - solo il 14%.

Per quanto riguarda la gravidanza nell'asma, ci sono solo due forme di questa malattia:

  • Malattie infettive;
  • natura allergica, ma non infettiva.

Nel primo caso, le malattie infettive del tratto respiratorio superiore sono il fattore eziologico. Per quanto riguarda la seconda forma, si può affermare che gli allergeni sono diventati la causa dello sviluppo del disturbo.

Durante la gravidanza, una donna può sperimentare il seguente quadro clinico:

  • disagio alla gola;
  • naso che cola;
  • premendo il dolore al petto;
  • respirazione rumorosa e superficiale;
  • pelle pallida;
  • tosse con lieve espettorato.

In alcuni casi, le donne incinte possono avvertire eccessiva sudorazione e cianosi della pelle.

Alla fine di questi sintomi, di regola, si verifica un attacco asmatico. Questa è una condizione umana in cui i sintomi peggiorano e il sequestro non si ferma per 2-3 giorni.

Ma il più grande pericolo non è il caso. Alcune donne durante la gravidanza rifiutano di assumere farmaci, ritenendo che ciò potrebbe danneggiare il bambino. E grandi errori. Il rifiuto di assumere i farmaci necessari è una minaccia diretta alla vita non solo della madre, ma anche del bambino. In poche parole, potrebbe semplicemente soffocare mentre è ancora nell'utero. Trattare l'asma è sempre necessario, anche durante la gravidanza.

È più facile trattare l'asma durante la gravidanza e mantenere un periodo di remissione con l'aiuto di inalatori speciali. Non rappresenta una minaccia per la vita e lo sviluppo del feto. Inoltre, è necessario rispettare lo stile di vita corretto ed eliminare il contatto con gli allergeni.

diagnostica

Nella diagnosi di questa malattia è molto importante scoprire le possibili cause, la storia del paziente, sia personale che familiare. Successivamente, il paziente viene inviato per la diagnostica strumentale.

Diagnosi di asma bronchiale

Il programma diagnostico standard include quanto segue:

  • spirometria - test per la funzione polmonare;
  • peakmetria di picco - studi per determinare la portata d'aria;
  • radiografia del torace;
  • test per identificare le allergie - per determinare la causa dello sviluppo della malattia;
  • test per la determinazione della concentrazione di ossido d'aria - questo consente di diagnosticare l'infiammazione del tratto respiratorio superiore.

Per quanto riguarda gli esami di laboratorio, il medico può prescrivere un esame del sangue generale e biochimico. Questo è necessario per valutare le condizioni generali del paziente e misurare il numero di globuli bianchi.

Diagnosi di asma cardiaco

Metodi diagnostici di base:

Solo sulla base dei risultati ottenuti il ​​medico può fare la diagnosi corretta e prescrivere un trattamento per un adulto o un bambino. Vale la pena notare che la ricerca è necessaria non solo per una diagnosi accurata, ma anche per identificare la causa della malattia. Il trattamento non autorizzato a casa o attraverso i rimedi popolari è inaccettabile.

trattamento

Asma bronchiale

Completamente questa malattia non è trattata. All'osservanza di un modo di vivere corretto e raccomandazioni del dottore è possibile prolungare solo il periodo di remissione e minimizzare la frequenza di attacchi. Inizialmente, dovresti eliminare completamente la causa dello sviluppo di questo processo allergico.

La terapia farmacologica comporta l'assunzione di droghe in due direzioni:

  • per bloccare gli attacchi - farmaci anti-infiammatori;
  • per un rapido sollievo durante l'attacco stesso - broncodilatatori.

Gli steroidi orali possono essere attribuiti al primo gruppo. Possono essere sotto forma di compresse, capsule o un liquido speciale. Il secondo gruppo può essere attribuito ai beta-agonisti. Cioè, inalatori di asma. Gli inalatori dovrebbero essere sempre a portata di mano in una persona che ha l'asma. Tali inalatori di asma dovrebbero essere usati con steroidi per via inalatoria.

In generale, la terapia farmacologica comporta l'assunzione di tali farmaci:

In media, il corso di assunzione di questi farmaci dura da 3 a 10 giorni. Ma il dosaggio e la frequenza di somministrazione sono prescritti solo dal medico curante.

Inoltre, il trattamento dell'asma negli adulti comporta l'assunzione di farmaci per la rimozione dell'espettorato con tosse asmatica e sessioni su un nebulizzatore.

Asma cardiaco

Se l'asma cardiaco si sviluppa, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza. Prima del suo arrivo, è necessario abbassare comodamente il paziente, abbassare le gambe dal letto. È meglio preparargli un bagno caldo per garantire un sufficiente flusso di sangue alle gambe. Agli arti inferiori viene applicato un laccio emostatico per 15 minuti. Questo aiuterà ad alleviare la circolazione polmonare.

Il trattamento di asma cardiaco è effettuato solo in condizioni stazionarie. La terapia farmacologica prevede la nomina dei seguenti farmaci:

  • analgesici narcotici;
  • nitrati;
  • antipsicotici;
  • antistaminici;
  • antipertensivi.

Ricorda che qualsiasi farmaco per l'asma dovrebbe essere preso solo su consiglio di un medico e nel dosaggio indicato da lui.

Trattamento di rimedi popolari

Secondo la raccomandazione del medico e se le condizioni di salute del paziente lo consentono, il trattamento può essere effettuato a casa. I rimedi popolari dovrebbero essere usati solo su consiglio di un medico. Ciò è dovuto al fatto che la maggior parte di questi strumenti non sono testati, il paziente può avere intolleranza individuale ad alcuni ingredienti.

I rimedi popolari dovrebbero essere considerati profilattici e non come il corso principale del trattamento. Se si è deciso di trattare a casa con rimedi popolari, è meglio usare l'infuso di zenzero. Non male aiuto in questo caso, inalazione con coppie di patate bollite.

Va notato che il trattamento dell'asma cardiaco a casa è inaccettabile, in quanto ciò può portare alla morte del paziente. Questa malattia è estremamente pericolosa, quindi dovrebbe essere trattata solo in condizioni stazionarie.

prevenzione

Prevenzione di per sé per prevenire l'asma, no. Ma puoi minimizzare la frequenza degli attacchi. Per questo, le seguenti regole dovrebbero essere applicate nella pratica:

  • effettuare regolarmente la pulizia a umido dei locali, senza l'uso di detersivo con l'odore;
  • le librerie devono essere chiuse;
  • se ci sono animali domestici in casa, è necessario effettuare una disinfezione regolare;
  • la biancheria da letto non dovrebbe contenere lanugine, piume. È meglio sostituirlo con uno sintetico;
  • la stanza dovrebbe avere un minimo di stoffa e tende;
  • avere sempre un inalatore a portata di mano per alleviare un attacco;
  • tempo per curare le malattie degli organi interni di natura infettiva e non infettiva.

L'uso di tali semplici regole aiuterà a ridurre significativamente la frequenza degli attacchi e faciliterà notevolmente la vita umana. Ma, dovrebbe essere capito che un tale stile di vita una persona ha bisogno di aderire a tutta la sua vita. Curare completamente questa malattia è impossibile.

Stadio di asma bronchiale

L'asma bronchiale stadio differiscono tra loro nella gravità dei sintomi.

L'asma bronchiale è una malattia comune delle vie respiratorie che colpisce la grande maggioranza dei pazienti. Questa malattia si manifesta sotto forma di un attacco e ha una propria classificazione per gravità.

Sintomi di asma bronchiale

L'asma bronchiale si manifesta nel periodo di esacerbazione, come un attacco. Per un attacco di asma bronchiale in una fase precoce è caratterizzata dalla manifestazione dei sintomi per un breve periodo. Nel tempo, senza trattamento, i sintomi della malattia si intensificano ed è impossibile liberarsene da soli. Sintomi di esacerbazione: un attacco di asma bronchiale includono:

  • improvvisa mancanza di respiro e soffocamento;
  • tosse secca e persistente, accompagnata da espettorato;
  • impossibilità di respirazione normale, specialmente l'espirazione;
  • respiro affannoso mentre si respira;
  • postura ortopnea con un attacco.

Cause di esacerbazione

Un attacco d'asma nell'asma bronchiale può essere preceduto dall'esposizione a una serie di fattori avversi sul corpo umano. Questi includono:

  • inalazione di fumo di tabacco;
  • l'odore acuto e irritante di prodotti chimici domestici, sapone, profumo;
  • alti livelli di scarico;
  • effetti collaterali del farmaco.

Stadio di asma bronchiale

La classificazione dell'asma bronchiale per gravità comprende tre fasi:

  • Asma bronchiale di primo grado;
  • asma bronchiale 2 gradi;
  • asma bronchiale di 3 gradi.

Esaminiamo più in dettaglio, ciascuno dei gradi elencati di asma bronchiale. A seconda della gravità della corrente in ogni caso particolare, viene assegnato un certo grado di gravità dell'asma bronchiale. Più complicato è il caso e più frequenti sono gli attacchi, più alti sono gli stadi dell'asma bronchiale.

Quindi, il grado 1 rappresenta un leggero grado di asma. È caratterizzato da un decorso calmo della malattia con esordio raro di esacerbazioni, che vengono rapidamente e facilmente interrotte. Il pericolo di questa fase della malattia è che non causa un disagio significativo per il paziente, e quindi raramente diventa un motivo per vedere un medico.

L'asma bronchiale di gravità moderata corrisponde a 2 gradi nella classificazione della malattia. È caratterizzato da un decorso moderato della malattia e da una lieve persistenza. L'asma bronchiale di grado medio è caratterizzato da attacchi più prolungati e profondi di esacerbazioni, nonché dalla manifestazione dei primi disturbi nel lavoro del corpo.

L'asma bronchiale persistente è uno stadio della malattia, quando per un lungo periodo di tempo (mesi, anni) i sintomi della sua manifestazione rimangono invariati. La frequenza e la gravità degli attacchi è la stessa, i miglioramenti o il deterioramento non sono praticamente osservati.

Oltre a questi, c'è ancora un decorso molto grave della malattia. In questo caso, il trattamento e il monitoraggio delle condizioni del paziente vengono eseguiti in un ospedale.

Classificazione per complessità del trattamento

Lo stadio di gravità dell'asma bronchiale influisce direttamente sulla classificazione della malattia, in base alla complessità del suo trattamento. Quindi, a seconda della necessità di supervisione medica, ci sono:

  • asma controllato;
  • asma parzialmente controllato;
  • asma incontrollata.

L'asma incontrollata è una forma della malattia in cui il trattamento non influisce sull'insorgenza dei sintomi. In questo caso, viene applicato un aggiustamento del corso di trattamento fino a quando la malattia si sposta su un livello parzialmente controllato.