Principale / Prevenzione

Oxolin - istruzioni per l'uso

Numero di registrazione P N003085 / 01

Nome commerciale del farmaco

Nome internazionale non proprietario o di gruppo

Forma di dosaggio Unguento nasale

struttura

1 g unguento contiene:

  • principio attivo: dioxotetrahydroxytetrahydronaphthalene (oxonaphthilin, oxolin) - 0,0025 g;
  • eccipienti: vaselina - fino a 1 g Descrizione

Unguento dal colore bianco al giallo chiaro. Se conservato, è consentita una tonalità rosa.

Gruppo farmacoterapeutico

Antivirale per uso locale

Codice ATX: J05AX.

Azione farmacologica

farmacodinamica

Antivirale per uso nasale. Ha attività antivirale contro il virus dell'influenza, bloccando il legame del virus alla superficie della membrana cellulare, impedisce la riproduzione del virus nelle cellule. Herpes simplex, herpes zoster, adenovirus, virus delle verruche infettive e dei molluschi contagiosi sono anche sensibili all'azione del dioxotetraidrossitraidrafronftalene.

farmacocinetica

Quando applicato alla membrana mucosa assorbita fino al 20% del farmaco. Nel corpo, non si accumula ed è espulso principalmente dai reni durante il giorno.

Indicazioni per l'uso

Prevenzione dell'influenza, trattamento della rinite virale.

Controindicazioni

Ipersensibilità al farmaco.

Con cura

Gravidanza, periodo di allattamento, età fino a 2 anni.

Dosaggio e somministrazione

Per la prevenzione dell'influenza, spalmare la mucosa nasale ogni giorno 2-3 volte al giorno durante il periodo di recupero e il massimo sviluppo di un'epidemia di influenza (per 25 giorni) o quando si è in contatto con un'influenza malata.

Trattamento della rinite virale: mucosa nasale spalmata 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni.

Effetti collaterali

Mucosa nasale bruciore, rinorrea. In rari casi, è possibile la colorazione blu della mucosa.

overdose

Casi di overdose di droga Oxolin unguento nasale sconosciuto. Interazione con altri farmaci

Casi di interazione o incompatibilità con altri farmaci non sono stati identificati.

Modulo di rilascio

Unguento nasale 0,25%. 10 go 30 g in tubi di alluminio o in laminato di polietilene. Ogni provetta con le istruzioni per l'uso medico del farmaco è inserita in un pacchetto di cartone.

Condizioni di conservazione

Conservare a una temperatura compresa tra 5 ° C e 15 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Periodo di validità

2 anni. Non usare il farmaco dopo la data di scadenza.

Condizioni di vendita della farmacia

Produttore / organizzazione che accetta le richieste di NIZHFARM OJSC, Russia

603950, Nizhny Novgorod GSP-459, ul. Salganskaya 7 Tel: (831) 278-80-88 Fax: (831) 430-72-28

Pomata Oxolinic: istruzioni per l'uso

struttura

principio attivo - ossolina - 37,5 mg;

eccipienti: paraffina liquida, paraffina morbida, bianca.

descrizione

Azione farmacologica

L'effetto terapeutico è dovuto al contenuto di 1,2,3,4-tetraoxo-1,2,3,4-tetraidronaftalene diidrato, che ha un ampio spettro di attività antivirale. Ha un effetto virucida sul virus dell'influenza attraverso il contatto diretto con il materiale contenente virus, impedisce la replicazione del virus nelle cellule. Herpes simplex, Herpes zoster, adenovirus sono sensibili all'azione dell'ossolina.

Quando si applica una pomata allo 0,25% sulle mucose del farmaco non si ha un effetto tossico riassorbibile e un'azione irritante locale.

farmacocinetica

Indicazioni per l'uso

L'unguento è indicato per la prevenzione dell'influenza e per il trattamento dell'eziologia della rinite virale.

Controindicazioni

Aumento della sensibilità individuale al farmaco.

Periodo di gravidanza e allattamento

L'uso del farmaco durante i periodi di gravidanza e allattamento è possibile solo nel caso in cui i benefici previsti per la madre superano il potenziale rischio per il feto.

Dosaggio e somministrazione

A livello locale. Ai fini della profilassi individuale dell'influenza, l'unguento viene utilizzato dalla lubrificazione quotidiana della mucosa nasale 2 volte al giorno (mattina e sera) durante un'epidemia di influenza (per 25 giorni) o in caso di contatto con un'influenza malata.

Per il trattamento dell'unguento della rinite virale lubrificare la mucosa nasale 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni.

Effetti collaterali

In alcuni casi, iperemia e prurito delle membrane mucose, una sensazione di bruciore transitoria, rinorrea e lavato facilmente dalla colorazione blu della pelle sono possibili nel sito di applicazione dell'unguento. Questi fenomeni passano presto da soli senza ulteriore trattamento o interruzione del farmaco.

overdose

I casi di overdose quando si utilizza il farmaco non sono descritti.

Interazione con altri farmaci

Manifestazioni negative se combinate con altri farmaci non sono state identificate.

Precauzioni di sicurezza

L'unguento non è destinato all'uso nei danni agli occhi virali.

Usare nei bambini Usare con cautela per i bambini sotto i 2 anni.

Impatto sulla capacità di guidare veicoli a motore e altri macchinari potenzialmente pericolosi. Non interessato

Modulo di rilascio

A 15 g in tubi. Ogni provetta insieme alle istruzioni per l'uso sono inserite in un pacchetto.

Oxoline

Le proprietà virucide di Oxucin sono note dal 1970. Allo stesso tempo, 100 grammi di pomata per uso topico contengono 97 g di vaselina e vaselina e in unguento nasale - fino a 99,75 g. A questo proposito, molti consumatori ritengono che l'unguento ossolinico causi un effetto placebo o sia un falso, non notando mentre rovinano la droga con una conservazione impropria a casa.

Periodo di validità

L'oxolina è disponibile come unguento. La data fino alla quale il farmaco è valido è indicata sul tubo e sulla scatola di cartone in cui è posto.

Conservare in un luogo fresco, ad esempio, in frigorifero ea temperatura ambiente ha conseguenze diverse: a temperature superiori a + 15 ° C, l'unguento ossolinico si deteriora rapidamente, poiché la sostanza attiva si decompone e rimane solo il petrolato.

Per quanto riguarda il matrimonio o i fondi scaduti, lo stato del farmaco può essere valutato al momento dell'acquisto. Non acquistare unguento:

  • rilasciato con data di scadenza;
  • se la durata residua è piccola rispetto al periodo dell'epidemia;
  • con una violazione della tenuta del tubo, compreso se l'integrità della lamina sotto il tappo.

Secondo le istruzioni mediche, si sconsiglia di utilizzare un unguento scaduto: non vi sarà alcun danno o beneficio dalla vaselina nel residuo.

Importante: quando si acquista un unguento oxolinico, si può essere certi che non è contraffatto, poiché solitamente vengono contraffatte medicine costose.

Come conservare

Dopo l'acquisto di unguento oxolinico dovrebbe essere conservato a casa in frigorifero, evitando il congelamento.

In luoghi caldi o posti a temperatura ambiente, si deteriora rapidamente e cessa di proteggere dai virus. Questo è il motivo per cui lamentarsi del fatto che l'oxina non è valida. Utilizzare correttamente l'unguento come questo:

  • togliere l'unguento dal frigo;
  • applicarlo secondo le istruzioni;
  • chiudi il tubo;
  • rimetti in frigo.

Infatti, l'unguento viene aperto, applicato e gettato, come sarà necessario: nel corridoio, sullo scaffale, sul divano o in una borsa cosmetici. Lo stoccaggio in questi luoghi rende inutile l'uso dell'unguento a causa della decomposizione del principio attivo:

  • in aree residenziali;
  • vicino a dispositivi di riscaldamento e riscaldamento;
  • nel congelatore;
  • in tasca, borse, sacchetti cosmetici, medicina generale.

L'unguento deve essere posto in un contenitore ermetico a tenuta stagna e conservato in frigorifero a una temperatura non inferiore a + 5 ° C.

Preparati sotto forma di unguenti con un effetto simile:

  • viferon;
  • Pinosol;
  • Dr. Mom Cold Slave;
  • tuia;
  • "Stella d'oro".

Sicurezza d'uso

Il produttore non ha fornito informazioni sulla compatibilità di Oxoline con alcol e altri farmaci. Anche i dati sul sovradosaggio non sono disponibili.

Il farmaco non deve essere usato con intolleranza o ipersensibilità ai componenti, con lo sviluppo di una reazione allergica.

L'unguento ossolinico è applicato localmente, esternamente. Circa il 5% del farmaco viene assorbito attraverso la pelle, attraverso le mucose - fino al 20%, escreto dai reni. A tali concentrazioni sono stati rilevati effetti tossici sul corpo.

Per acquistare una pomata ossolinica non è necessaria la ricetta.

Condizioni di conservazione del farmaco nelle organizzazioni farmaceutiche e nelle istituzioni mediche

In farmacie e cliniche negozio di oxolin con le seguenti condizioni:

  • modalità di conservazione - "Cool place": da +8 a + 15 ° C (secondo OFS.1.1.0010.15, GF RF);
  • attrezzature di stoccaggio - armadio refrigerato farmaceutico.

Importante: le istruzioni per l'uso del farmaco portano informazioni al consumatore. A casa, è possibile conservare il farmaco nell'intervallo di temperatura + 5... + 15 ° C. Per quanto riguarda le farmacie, secondo l'articolo sulla farmacopea generale "Conservazione dei farmaci", sono stati identificati 2 regimi separati che influenzano questo intervallo:

I frigoriferi farmaceutici sono adeguati al range di temperatura di conseguenza, non è consentita una combinazione di modalità.

Durante il trasporto, le condizioni di conservazione necessarie vengono fornite utilizzando contenitori isotermici, come prescritto dalle "Regole di buona pratica per lo stoccaggio e il trasporto di medicinali per uso medico", approvato dall'Ordine del Ministero della Sanità della Russia in data 31 agosto 2016 N 646n.

L'unguento ossolinico in ritardo viene smaltito secondo le norme sanitarie SanPiN 2.1.7.2790-10 da organizzazioni autorizzate ad esso, nei termini stabiliti dal programma e dal contratto con la clinica / farmacia.

Di conseguenza, va notato ancora una volta che l'unguento ossolinico non può essere immagazzinato secondo il principio "in modo che sia sempre a portata di mano". La sicurezza delle sue proprietà antivirali è garantita dalla presenza del farmaco in un luogo fresco con una temperatura fino a + 15 ° C. Solo in questo caso, la prevenzione delle infezioni virali respiratorie con l'ossolina sarà efficace.

Vita a base di pomata di oxina

Oxolinic unguento - farmaco antivirale, utilizzato nella prevenzione del raffreddore. Molti potrebbero ancora ricordare come mamma o nonna si sono sporcate il naso con questo unguento prima di uscire in una gelida mattina d'inverno. Questo strumento protegge davvero dai virus?

Qualcuno crede ancora all'effetto miracoloso di una delle medicine più economiche e, si potrebbe dire, è già diventato popolare. Qualcuno ritiene inutile il suo utilizzo. Tuttavia, prima dell'inizio del freddo nelle farmacie, questo unguento è smontato come le torte calde sul mercato.

La composizione dell'unguento ossolinico

La composizione dell'unguento ossolinico comprende tetraxolina, paraffina liquida e vaselina. Disponibile in tubi di alluminio da 10 g in due concentrazioni del 3% e 0, 25%, ogni forma ha le proprie istruzioni per l'uso. Quando applicato sulla pelle, si nota un assorbimento molto scarso: solo il 5%, sulle mucose - il 20%.

Pomata Oxolinic: istruzioni per l'uso

L'unguento al tre percento è usato nel trattamento dell'herpes e delle verruche. Viene applicato direttamente sul fuoco, nel caso di verruche - ogni giorno per 2-3 mesi. Ma nel mondo moderno questa medicina è già superata, sostituita da nuovi agenti di guerra che agiscono in modo molto più efficiente e rapido, come celidonia o laser.

Lo 0,25% di unguento viene usato come trattamento per congiuntivite, rinite virale e nella prevenzione del raffreddore.

Alla prima malattia, la medicina viene posta nella palpebra inferiore 3 volte al giorno o solo di notte. Dopo l'applicazione, chiudi gli occhi per 1 minuto e ruotali in modo che l'unguento si sciolga e sia uniformemente distribuito sulla superficie anteriore. La durata del corso è determinata dal medico.

In altri casi, l'unguento ossolinico viene applicato nasalmente 2-3 volte al giorno. Durante le epidemie, il corso del trattamento può durare un mese. Ma, come dimostra la pratica, se la malattia ha iniziato a svilupparsi, questo rimedio non è più efficace.

Pomata Oxolinic: controindicazioni

Forse un effetto collaterale dell'unguento ossolinico - una sensazione di bruciore della mucosa del naso o della pelle, dopo un paio di minuti che dovrebbe passare.

Non dimenticare le controindicazioni: non utilizzare questo farmaco per le persone con intolleranza individuale al farmaco e ai suoi componenti. Inoltre, i medici non raccomandano l'uso di un unguento con gocce di vasocostrittore, questa combinazione può causare un overdrying della membrana mucosa. Durante il trattamento, non utilizzare lenti a contatto morbide.

Ma è possibile o no applicare un unguento ossolinico alle donne in gravidanza - questa è una domanda a parte. Molte donne ammettono di aver fatto ricorso a questo rimedio sia in anticipo che in ritardo, e ciò non ha avuto alcun effetto sul bambino, ma i medici continuano a consigliare alle future mamme di non usare la medicina.

Oxolinic unguento: recensioni

Nessuno ha condotto importanti studi internazionali e, pertanto, l'effetto reale di questo unguento non è stato dimostrato. Il farmaco viene applicato solo sulla mucosa nasale, ma i virus possono anche entrare nel corpo attraverso la membrana mucosa della laringe, trachea, bronchi, cioè L'unguento ossolinico non può proteggere dai virus del 100%.

Pomata Oxolinic: corretta conservazione

Vedi anche: pomata Vishnevsky: applicazione

L'unguento ossolinico di solito ha un colore traslucido con una sfumatura bianca o gialla, con conservazione a lungo termine può diventare rosa. Ma quando applicato sulla pelle, l'unguento acquista una tinta blu. Ciò è dovuto alle caratteristiche della rifrazione della luce.

L'unguento ossolinico deve essere conservato a una temperatura non superiore a 10 gradi, vale a dire il posto migliore è il frigo. Periodo di validità - 2 anni.

Eppure, non importa quanto sia buono questo medicinale, procedere al suo uso solo dopo aver consultato un medico.

Immunomodulatori e altri farmaci

La maggior parte degli adulti usa l'unguento ossolinico in due casi: per rimuovere le verruche e come misura preventiva contro l'influenza e la rinite virale. Ma questa medicina ha una portata più ampia e può aiutare con altre infezioni virali.

Se il nome "Oxolinic unguento" è identico, la composizione dei due farmaci (nasali e per uso esterno) sarà leggermente diversa, e anche i metodi di utilizzo e dosaggio differiscono.

Il principio attivo attivo di questo farmaco è la sostanza dioxotetraidrossitetraidronaftalene (tetraxolin), in comune - l'ossolina. Per la prima volta il farmaco è apparso nelle farmacie più di 40 anni fa e fino al 2006, quando è stato rilasciato Oksonaftilin, non aveva analoghi.

Oltre all'ossolina, che in 1 g di unguento 30 mg (3%), gli eccipienti sono petrolato, paraffina liquida e acido citrico (conservante).

L'azione del farmaco si basa sulla capacità dell'ossigeno a concentrazioni significative (superiore all'1%) di agire su virus che causano malattie della pelle.

È efficace contro:

  • virus dell'herpes che causano bolle e herpes zoster;
  • adenovirus che provocano le verruche piane, appuntite e volgari;
  • mollusco contagioso, che causa diffusione sulla pelle del mollusco contagioso.

Dopo l'applicazione alle aree della pelle colpite, la sostanza penetra nelle cellule del virus e le cellule dei tessuti interessati, blocca la riproduzione del virus, interrompe la sintesi dell'RNA, che ne impedisce la produzione (ha virulenza).

Per il trattamento di verruche, herpes vescicolare, herpes zoster o mollusco contagioso, viene applicato un unguento al 3% in uno strato sottile sulla zona interessata. Frequenza del disegno - in 8-12 ore. Per ottenere un effetto maggiore, la superficie della verruca o della fiala, così come una piccola area di pelle intorno ad essa, è coperta con carta cerata e sigillata con un cerotto.

Per lesioni di grandi dimensioni, utilizzare una medicazione occlusiva. Il trattamento continua fino alla scomparsa dei segni di malattia e pulizia della pelle (da 14 a 60 giorni).

In precedenza, questo farmaco era usato nel trattamento del lichene e della psoriasi semplici (in terapia complessa), ma oggi sono stati creati mezzi più efficaci per il trattamento di queste malattie.

Quando si applicano i mezzi nel luogo di applicazione ci può essere una sensazione di bruciore, passa da solo e non richiede un trattamento aggiuntivo. Inoltre, un unguento al 3% ha un caratteristico colore blu che può essere facilmente rimosso dopo l'applicazione (se usato in modo errato).

L'unguento ossolinico è usato esclusivamente per uso esterno, il suo uso all'interno è proibito.

La composizione di questo farmaco differisce dal farmaco per uso esterno solo dalla concentrazione di ossolina: 25 mg del principio attivo per 10 g di unguento.

Questo tipo di rimedio è più efficace contro il semplice virus influenzale: l'ossolina nella cavità nasale interagisce attivamente con le cellule diploidi e già a concentrazioni di 0,05-0,1% è in grado di neutralizzare completamente la riproduzione dei virus a contatto con la pelle dei passaggi nasali. Il farmaco è usato con successo in molti altri casi di lotta contro l'infezione.

Le indicazioni per l'uso possono essere:

  • Malattie respiratorie virali associate a rinite.
  • L'influenza e la sua prevenzione.
  • Congiuntivite provocata da herpes e altri virus.
  • Stomatite virale

Applicare un unguento nasale agli adulti per gli occhi e la bocca, per il trattamento della rinite con infezioni respiratorie acute.

In caso di stomatite virale, la cavità orale viene trattata con una sostanza (0,25%), in particolare afty (ulcere) 2-3 volte al giorno. Sebbene ci siano metodi più moderni per trattare la stomatite, anche l'unguento ossolinico è efficace.

Per la congiuntivite virale e la lesione erpetica degli occhi, l'unguento è posto nel sacco congiuntivale (solo come prescritto da un medico).

La molteplicità della procedura - in 12-24 ore. Durata del trattamento - da 10 giorni.

Per le infezioni respiratorie virali, una pomata nasale viene inserita nei passaggi nasali (applicati alla mucosa).

Il farmaco non aiuta con altri tipi di rinite (batteriche, fungine) - solo la natura virale. La molteplicità delle procedure: in 8-12 ore per 4-5 giorni.

Per prevenire l'incidenza dell'influenza, l'oxolina viene utilizzata 2 volte al giorno. Posare l'unguento nella cavità nasale prima di uscire di casa.

Frequenza - dopo 12 ore, ma al culmine dell'epidemia è valida fino a 4 volte al giorno. La frequenza dopo 6 ore viene osservata e in contatto con persone che si ammalano di influenza.

Applicare il farmaco nel modo seguente: da un tubo spremere la quantità di unguento delle dimensioni di un piccolo pisello, 3-4 mm su un dito o un batuffolo di cotone. Quindi i movimenti circolari lo distribuiscono sul passaggio nasale. Quindi fai lo stesso con l'altra narice.

Per ogni cavità nasale usando un bastoncino separato. Lavare il dito prima di applicare il prodotto con sapone.

Dopo il ritorno a casa o prima dell'introduzione dell'unguento, i passaggi nasali vengono lavati con acqua tiepida.

Il periodo massimo di utilizzo del farmaco è di 25 giorni.

La quantità di agente per una narice non deve superare i 5 mm.

Quando si applica l'unguento al naso, è possibile aumentare la secrezione di una secrezione nasale, un decorso forte passa in pochi minuti e non richiede un trattamento aggiuntivo.

Quando si posa nel sacco congiuntivale dell'occhio, possono verificarsi bruciore, arrossamento della congiuntiva, lacrimazione, sintomi scomparsi da soli.

Istruzioni per l'uso L'unguento oxolinico prevede l'uso di droghe durante la gravidanza e l'allattamento solo se il beneficio atteso supera il possibile danno. Tuttavia, in pratica, i medici raccomandano spesso donne incinte e giovani madri 0,25% di unguenti durante un'epidemia influenzale e per la prevenzione delle infezioni respiratorie virali.

Il trattamento con pomata al 3% per queste categorie di donne non è auspicabile.

Mettere il farmaco (come qualsiasi altro unguento nel naso) per un bambino di età inferiore ad un anno è severamente proibito.

Per utilizzare il farmaco per la prevenzione dell'influenza e le infezioni virali nei bambini può essere dai 2 anni di età. Fu durante questo periodo che i loro passaggi nasali si formarono in modo da consentire l'uso di tale droga.

In assenza di una fonte di infezione, l'unguento non è raccomandato per i bambini.

È mostrato per i più piccoli e gli scolari.

Lo strumento viene applicato al bambino sulla membrana mucosa dei passaggi nasali al mattino e alla sera, dopo aver lavato i resti dell'unguento con acqua tiepida. Per i bambini a casa, la medicina viene applicata prima di uscire e lavata via dopo il ritorno.

La concentrazione del principio attivo è talmente bassa da non entrare nel flusso sanguigno centrale in dosi terapeuticamente significative e questo non causa alcuna reazione sistemica basata sull'uso del farmaco.

Le istruzioni per l'uso di entrambi i tipi di unguento ossolinico come controindicazioni si riferiscono solo alle reazioni allergiche individuali alla tetraxolina.

Tra i possibili effetti collaterali, il manuale chiama solo fenomeni allergici: prurito, forte secrezione di naso e occhi, arrossamento della pelle e delle mucose, leggera sensazione di bruciore.

Manifestazioni di allergie dovrebbero essere adeguatamente classificate e separate dai sintomi avversi temporanei. Se questi sintomi non scompaiono dopo 10-15 minuti, l'unguento deve essere lavato via, bere un antistaminico e astenersi dall'uso ulteriore di Oxolin.

Analogo di pomata Oxolinic sul principio attivo - Oxonaphthiline, questo unguento può essere sostituito da Oxolin se necessario. Unguento Tetraksolin ha un'altra sostanza attiva, ma è simile nell'azione farmacologica.

Secondo il metodo di azione possono anche essere chiamati due tipi di farmaci simili, che sono:

  • Utilizzato per la prevenzione di influenza e ARVI: Amizon, Amiksin, Arbidol, Ingavirin, Lavomax e altri (mostrati all'interno). Per uso locale prescritto Viferon.
  • Utilizzato nel trattamento delle malattie della pelle: Aciclovir, Bonafton, Gerperax, Zovirax, Fenistil e altri.

Il prezzo dell'unguento di Oxolinic varia da 20 a 120 rubli. per tubo (10 g).

Le proprietà farmacologiche dell'ossolina dipendono in gran parte dalla correttezza della sua conservazione. Il farmaco deve essere conservato in frigorifero, a una temperatura non superiore a +10 gradi.

La durata di conservazione dopo l'apertura del tubo non cambia ed è di 24 mesi dalla data di produzione.

Quando si tratta di virus, non esiste un rimedio migliore del famoso unguento ossolinico: le istruzioni per l'uso indicano che la gamma del suo uso è piuttosto ampia. Allo stesso tempo, l'unguento aiuta perfettamente nella lotta contro i virus e nella loro prevenzione.

Le principali caratteristiche farmacologiche dello strumento

Ad oggi, in conformità con l'uso specifico del farmaco è diviso in due tipi:

  • unguento nasale 0,25%;
  • Oxolinic unguento al 3% (per trattamenti cutanei esterni).

La differenza di unguenti con lo stesso nome è nella concentrazione del principio attivo principale e in diverse aree di riabilitazione.

L'unguento nasale è indicato per il trattamento dei seni nasali o del sacco congiuntivale, nonché per l'applicazione agli occhi.

Di conseguenza, le lesioni patologiche sulla pelle sono trattate con agente esterno.

Spesso puoi sentire un altro nome del farmaco - Oxolin. Questo nome è anche ufficiale. Anche se è un po 'diverso, ma in realtà stiamo parlando di unguenti completamente identici, la cui composizione è la stessa.

Inoltre, è spesso possibile vedere farmaci Oxolinic unguento 3 o Oxolin 3 (che è la stessa cosa). In realtà, è la stessa composizione di un unguento ossolinico al 3%. Solo nel nome viene rimosso il simbolo percentuale, ma viene lasciata la designazione digitale della concentrazione della sostanza.

Ora nel linguaggio comune, la composizione di Oxolinic Ointment 0,25% è semplicemente chiamata Oxolin e il 3% della composizione esterna è chiamata Oxolin 3. Questi nomi sono sufficientemente rafforzati nel discorso e comprensibili a medici, pazienti e farmacisti.

Il composto chimico, dioxotetrahydroxytetrahydronaphthalene, come il principale ingrediente attivo è incluso nella composizione di entrambi gli unguenti di oxina. In breve si chiama oxolin. Era il nome abbreviato della sostanza attiva che costituiva la base per il nome dell'unguento.

Il contenuto di ossolina nello 0,25% della composizione è 2,5 mg per 1 grammo, mentre nel 3% del preparato contiene 30 mg per grammo. Oltre all'ossolina, la composizione dell'unguento ossolinico contiene petrolato purificato.

Un unguento di qualsiasi concentrazione viene posto in produzione in un tubo di alluminio. Allo stesso tempo, la composizione 0.25 può avere un volume di un tubo di 5, 10, 25 o anche 30 g Nel 3% della composizione, i volumi di produzione dei tubi sono gli stessi, ad eccezione di 5 g.

Normalmente, l'unguento è una massa densa e viscosa, traslucida con una tinta bianco-grigia, senza la presenza di particelle estranee.

Azioni e usi di cura

L'effetto antivirale del farmaco è diretto contro tali tipi di virus come:

  • virus dell'influenza;
  • virus herpes zoster;
  • virus herpes simplex;
  • virus della varicella zoster;
  • virus del papilloma che provoca lo sviluppo di verruche;
  • adenovirus;
  • virus contagioso del mollusco.

La gamma di azione dell'unguento è piuttosto ampia. È usato localmente per quelle malattie che sono causate dai suddetti virus. Il più sensibile di tutti i virus al principio attivo dell'unguento Oxolinico sono gli herpes simplex patogeni (Herpes Simplex, Herpes Zoster) e gli adenovirus (patogeni ARVI).

La loro morte si verifica dopo che la sostanza attiva dell'agente inizia a contatto con il biomateriale, in cui si trovano le particelle patogene dei virus (ad esempio, cellule epidermiche, muco, ecc.). Oksolinka sospende la riproduzione dei virus. Di conseguenza, alla fine della loro esistenza, muoiono, non avendo il tempo di generare nuove cellule.

Con la morte di una colonia di virus, la malattia svanisce gradualmente. Inoltre l'ossolina impedisce alle particelle virali e alla membrana cellulare di entrare in contatto, escludendo le prime dall'entrare. Pertanto, lo sviluppo di una malattia infettiva nell'uomo viene prevenuto e ridotto a nulla.

A causa dell'effetto bloccante del farmaco contro l'ingresso di particelle virali nella cellula, è riconosciuto come un eccellente agente profilattico per l'influenza, ARVI, varicella.

L'oxolina è una sostanza antivirale sintetica sintetizzata decenni fa. Tuttavia, questi microrganismi non hanno finora sviluppato resistenza a questo. A questo proposito, l'unguento è ancora considerato molto efficace.

Le sostanze del farmaco sono parzialmente assorbite dalla circolazione sistemica e sono già escrete dal corpo attraverso i reni per circa un giorno. Durante il trattamento esterno con un agente, solo il 5% della quantità totale di unguento applicato entra nel sangue. Mentre nel trattamento delle mucose (occhi e seni nasali), fino al 20% dell'unguento applicato viene assorbito dal flusso sanguigno.

Indicazioni per appuntamento

Un unguento con una percentuale diversa di una sostanza ha una propria lista di appuntamenti determinata dall'area del corpo per l'applicazione dei fondi.

La composizione del 3% ha le seguenti indicazioni per l'uso:

  • dell'herpes zoster;
  • squamoso privare;
  • vescicola zoster;
  • verruche, condilomi, spine, provocate da HPV;
  • herpes simplex;
  • mollusco contagioso;
  • psoriasi (insieme ad altri farmaci);
  • Dermatite erpetiforme Dühring.

L'applicazione nella lotta contro diversi tipi di deprivazione di "oxolinok" non si trova ora, perché usano farmaci più efficaci. Ma se non sono disponibili, Oxolin può sempre venire in aiuto al trattamento delle malattie virali della pelle.

Attrazione di pomata Oxolinic 0,25% è consigliabile nelle seguenti condizioni e malattie:

  • rinite virale (ARVI, influenza, ecc.);
  • patologie oculari provocate da agenti patogeni virali - cheratocongiuntivite, congiuntivite, cheratite;
  • protezione contro la SARS e l'influenza durante epidemie stagionali.

Alcune istruzioni contengono istruzioni che l'unguento non è approvato per l'uso sugli occhi. Poiché contiene vaselina di grado disuguale di purificazione, è ancora meglio rifiutare il trattamento degli occhi con quegli unguenti, nell'annotazione a cui si dice a riguardo.

L'unguento ossolinico non può essere trattato dopo che l'influenza ha iniziato il suo effetto dannoso sul corpo. In questa malattia, l'unguento è mostrato esclusivamente a scopo preventivo.

Istruzioni per l'uso

Scegliendo un'adeguata concentrazione del principio attivo dell'unguento, dovresti prendere in considerazione il fatto che la composizione allo 0,25% è destinata solo alla riabilitazione delle superfici mucose e al 3% - esclusivamente per la pelle.

Non è consentita l'imposizione di un unguento ossolinico al 3% sulla mucosa, poiché ciò provocherebbe un'irritazione locale pronunciata e un'alta percentuale di assorbimento del farmaco nel sangue. E, al contrario, è inutile applicare lo 0,25% della composizione sulla pelle a causa del basso impatto di tale trattamento.

Per il trattamento della rinite, che ha portato allo sviluppo di un'infezione virale, si dovrebbe mettere unguento in ciascuna narice 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni.

La composizione durante il tentativo di distribuire l'uniforme mucosa e lo strato sottile, in modo che non crei ostacoli quando si respira il naso. I dispositivi ottimali per l'applicazione dell'unguento sono un batuffolo di cotone o una scapola. Hanno bisogno di entrare nei seni nasali ad una distanza sufficientemente profonda e allo stesso tempo cercare di non danneggiare la mucosa.

È vietato usare l'unguento dopo aver applicato gocce di vasocostrittore dal comune raffreddore (Galazolina, naftintina, naso, ecc.). Tuttavia, l'uso di quest'ultimo non è escluso se parliamo di un forte disagio con la separazione dolorosa del fluido patologico.

Quando si trattano patologie virali oculari, l'unguento ossolinico viene applicato con la stessa spatola di plastica sull'area dopo la palpebra tre volte al giorno. Con l'uso aggiuntivo di altri farmaci nel trattamento delle patologie dell'occhio virale, l'iniziazione dei mezzi viene effettuata una volta al giorno (prima del periodo del sonno notturno). La durata del trattamento dell'unguento delle aree malate è calcolata in termini di tempo di recupero e di rinnovo delle naturali reazioni visive dell'occhio.

Per motivi preventivi, in caso di epidemie influenzali, ogni giorno, 2 o 3 volte una piccola porzione dell'unguento viene posta in entrambi i seni nasali. Allo stesso tempo, dopo ogni volta e prima del prossimo unguento, si raccomanda di lavare la narice con una soluzione salina per rimuovere le secrezioni contenenti microrganismi patogeni e il farmaco usato. Non è necessario posizionare l'intera "palla" di unguento nel naso, poiché quest'ultimo chiuderà l'uscita esterna e renderà più difficile la respirazione.

L'agente viene introdotto nei passaggi nasali nel corso di un focolaio infettivo. In alcuni casi, l'uso dell'unguento è raccomandato in una situazione di contatto con un'influenza malata, anche se tale interazione non si verifica durante il picco stagionale di focolai della malattia. In media, per misure protettive contro la SARS è consentito l'uso del farmaco per 25 giorni.

Applicazione di un unguento al 3% per l'imposizione esterna

L'unguento può trattare lesioni patologiche sulle aree cutanee 2-3 volte al giorno. La procedura di applicazione del prodotto consiste nel fare leggeri movimenti massaggianti in un cerchio per distribuire una parte dell'unguento sulla zona della pelle, senza tentativi di sfregamento potenziati. Quindi imporre un pezzo sterile di garza e fissare la benda.

Quando si trattano lesioni cutanee significative, è possibile disporre una medicazione occlusiva sopra uno strato di unguento e coprire con polietilene sulla parte superiore e lasciarlo per una notte. La sequenza di applicazione di una medicazione occlusiva è la seguente: l'area trattata è coperta con un pezzo di garza, coperto con carta oleata o polietilene, e un pezzo di cotone viene avvolto su un panno o una benda. Il corso del trattamento con pomata di Oxolinic è da 2 settimane a 2 mesi, che è determinato dal tasso di recupero.

I casi di sovradosaggio e l'interazione dell'agente esterno con altri farmaci con uso locale ed esterno non sono stati stabiliti.

Terapia con farmaci durante la gravidanza

Le istruzioni per l'uso nelle donne in gravidanza indicano la possibilità di usare il farmaco per prevenire l'influenza, l'ARVI e altre malattie infettive, oltre che nel trattamento della rinite.

Le donne incinte non sono raccomandate per effettuare il trattamento della pelle durante il trattamento delle patologie virali, poiché oggi vengono prodotti mezzi più moderni.

Ne consegue che le donne in attesa di prole possono usare solo un unguento dello 0,25% quando le depongono nel tratto respiratorio esterno. Per prevenire varie malattie infettive, l'agente viene iniettato in entrambe le narici ogni volta prima di uscire all'aperto. Al ritorno a casa dovrebbe essere accuratamente lavare i seni con acqua tiepida.

Nella prevenzione delle malattie infettive virali, le donne in una posizione possono depositare il farmaco 2-3 volte al giorno in ciascuna delle narici separatamente. In questo caso, con ogni successiva introduzione del farmaco nei passaggi nasali deve essere lavato per ultimo con acqua tiepida. L'uso sistematico del farmaco a scopo profilattico è consentito durante la gravidanza per un massimo di 25 giorni.

A scopo terapeutico, l'Oxolin giaceva nei seni nasali due volte o tre volte al giorno per 3-4 giorni.

L'oxolina deve essere iniettata correttamente nei passaggi nasali. Per fare questo, spremere una piccola quantità del prodotto (un piccolo pisello con un diametro di 4-5 mm), spargerlo con uno strato uniforme ruotando i movimenti di massa sulla superficie dei seni mucosi. Dopo il trattamento del primo seno in modo simile, il farmaco viene somministrato nella seconda narice.

Consigli utili

È consentito utilizzare un unguento per la profilassi nei bambini al picco degli scoppi di malattie virali e infettive, ma solo in una formulazione dello 0,25%. In questo caso, prima di visitare un luogo pubblico, ad esempio un asilo nido, viene iniettato un unguento in ciascuna narice. È permesso fare fino a 3 volte al giorno.

Se un bambino frequenta un asilo nido, la sostanza viene prima messa nel naso prima di uscire di casa. E la seconda volta è fatto nello spogliatoio prima di lasciare l'istituzione. Le case sono lavate al naso.

Controindicazioni ai trattamenti sono i bambini di età inferiore a 2 anni, così come la suscettibilità individuale ai componenti del unguento.

Si noti che la durata di conservazione è di 2 anni dal momento dell'apertura del pacco. Dopo di ciò, tutti i tentativi di immagazzinare farmaci sono considerati privi di significato e insicuri.

Istruzioni per l'uso pomata oxolinica

Quando si tratta di virus, non esiste un rimedio migliore del famoso unguento ossolinico: le istruzioni per l'uso indicano che la gamma del suo uso è piuttosto ampia. Allo stesso tempo, l'unguento aiuta perfettamente nella lotta contro i virus e nella loro prevenzione.

Le principali caratteristiche farmacologiche dello strumento

Ad oggi, in conformità con l'uso specifico del farmaco è diviso in due tipi:

  • unguento nasale 0,25%;
  • Oxolinic unguento al 3% (per trattamenti cutanei esterni).

La differenza di unguenti con lo stesso nome è nella concentrazione del principio attivo principale e in diverse aree di riabilitazione.

L'unguento nasale è indicato per il trattamento dei seni nasali o del sacco congiuntivale, nonché per l'applicazione agli occhi.

Di conseguenza, le lesioni patologiche sulla pelle sono trattate con agente esterno.

Spesso puoi sentire un altro nome del farmaco - Oxolin. Questo nome è anche ufficiale. Anche se è un po 'diverso, ma in realtà stiamo parlando di unguenti completamente identici, la cui composizione è la stessa.

Inoltre, è spesso possibile vedere farmaci Oxolinic unguento 3 o Oxolin 3 (che è la stessa cosa). In realtà, è la stessa composizione di un unguento ossolinico al 3%. Solo nel nome viene rimosso il simbolo percentuale, ma viene lasciata la designazione digitale della concentrazione della sostanza.

Ora nel linguaggio comune, la composizione di Oxolinic Ointment 0,25% è semplicemente chiamata Oxolin e il 3% della composizione esterna è chiamata Oxolin 3. Questi nomi sono sufficientemente rafforzati nel discorso e comprensibili a medici, pazienti e farmacisti.

Il composto chimico, dioxotetrahydroxytetrahydronaphthalene, come il principale ingrediente attivo è incluso nella composizione di entrambi gli unguenti di oxina. In breve si chiama oxolin. Era il nome abbreviato della sostanza attiva che costituiva la base per il nome dell'unguento.

Il contenuto di ossolina nello 0,25% della composizione è 2,5 mg per 1 grammo, mentre nel 3% del preparato contiene 30 mg per grammo. Oltre all'ossolina, la composizione dell'unguento ossolinico contiene petrolato purificato.

Un unguento di qualsiasi concentrazione viene posto in produzione in un tubo di alluminio. Allo stesso tempo, la composizione 0.25 può avere un volume di un tubo di 5, 10, 25 o anche 30 g Nel 3% della composizione, i volumi di produzione dei tubi sono gli stessi, ad eccezione di 5 g.

Normalmente, l'unguento è una massa densa e viscosa, traslucida con una tinta bianco-grigia, senza la presenza di particelle estranee.

Azioni e usi di cura

L'effetto antivirale del farmaco è diretto contro tali tipi di virus come:

  • virus dell'influenza;
  • virus herpes zoster;
  • virus herpes simplex;
  • virus della varicella zoster;
  • virus del papilloma che provoca lo sviluppo di verruche;
  • adenovirus;
  • virus contagioso del mollusco.

La gamma di azione dell'unguento è piuttosto ampia. È usato localmente per quelle malattie che sono causate dai suddetti virus. Il più sensibile di tutti i virus al principio attivo dell'unguento Oxolinico sono gli herpes simplex patogeni (Herpes Simplex, Herpes Zoster) e gli adenovirus (patogeni ARVI). La loro morte si verifica dopo che la sostanza attiva dell'agente inizia a contatto con il biomateriale, in cui si trovano le particelle patogene dei virus (ad esempio, cellule epidermiche, muco, ecc.). Oksolinka sospende la riproduzione dei virus. Di conseguenza, alla fine della loro esistenza, muoiono, non avendo il tempo di generare nuove cellule. Con la morte di una colonia di virus, la malattia svanisce gradualmente. Inoltre l'ossolina impedisce alle particelle virali e alla membrana cellulare di entrare in contatto, escludendo le prime dall'entrare. Pertanto, lo sviluppo di una malattia infettiva nell'uomo viene prevenuto e ridotto a nulla.

A causa dell'effetto bloccante del farmaco contro l'ingresso di particelle virali nella cellula, è riconosciuto come un eccellente agente profilattico per l'influenza, ARVI, varicella. L'oxolina è una sostanza antivirale sintetica sintetizzata decenni fa. Tuttavia, questi microrganismi non hanno finora sviluppato resistenza a questo. A questo proposito, l'unguento è ancora considerato molto efficace. Le sostanze del farmaco sono parzialmente assorbite dalla circolazione sistemica e sono già escrete dal corpo attraverso i reni per circa un giorno. Durante il trattamento esterno con un agente, solo il 5% della quantità totale di unguento applicato entra nel sangue. Mentre nel trattamento delle mucose (occhi e seni nasali), fino al 20% dell'unguento applicato viene assorbito dal flusso sanguigno.

Indicazioni per appuntamento

Un unguento con una percentuale diversa di una sostanza ha una propria lista di appuntamenti determinata dall'area del corpo per l'applicazione dei fondi.

La composizione del 3% ha le seguenti indicazioni per l'uso:

  • dell'herpes zoster;
  • squamoso privare;
  • vescicola zoster;
  • verruche, condilomi, spine, provocate da HPV;
  • herpes simplex;
  • mollusco contagioso;
  • psoriasi (insieme ad altri farmaci);
  • Dermatite erpetiforme Dühring.

L'applicazione nella lotta contro diversi tipi di deprivazione di "oxolinok" non si trova ora, perché usano farmaci più efficaci. Ma se non sono disponibili, Oxolin può sempre venire in aiuto al trattamento delle malattie virali della pelle.

Attrazione di pomata Oxolinic 0,25% è consigliabile nelle seguenti condizioni e malattie:

  • rinite virale (ARVI, influenza, ecc.);
  • patologie oculari provocate da agenti patogeni virali - cheratocongiuntivite, congiuntivite, cheratite;
  • protezione contro la SARS e l'influenza durante epidemie stagionali.

Alcune istruzioni contengono istruzioni che l'unguento non è approvato per l'uso sugli occhi. Poiché contiene vaselina di grado disuguale di purificazione, è ancora meglio rifiutare il trattamento degli occhi con quegli unguenti, nell'annotazione a cui si dice a riguardo.

L'unguento ossolinico non può essere trattato dopo che l'influenza ha iniziato il suo effetto dannoso sul corpo. In questa malattia, l'unguento è mostrato esclusivamente a scopo preventivo.

Istruzioni per l'uso

Scegliendo un'adeguata concentrazione del principio attivo dell'unguento, dovresti prendere in considerazione il fatto che la composizione allo 0,25% è destinata solo alla riabilitazione delle superfici mucose e al 3% - esclusivamente per la pelle.

Non è consentita l'imposizione di un unguento ossolinico al 3% sulla mucosa, poiché ciò provocherebbe un'irritazione locale pronunciata e un'alta percentuale di assorbimento del farmaco nel sangue. E, al contrario, è inutile applicare lo 0,25% della composizione sulla pelle a causa del basso impatto di tale trattamento.

Per il trattamento della rinite, che ha portato allo sviluppo di un'infezione virale, si dovrebbe mettere unguento in ciascuna narice 2-3 volte al giorno per 3-4 giorni. La composizione durante il tentativo di distribuire l'uniforme mucosa e lo strato sottile, in modo che non crei ostacoli quando si respira il naso. I dispositivi ottimali per l'applicazione dell'unguento sono un batuffolo di cotone o una scapola. Hanno bisogno di entrare nei seni nasali ad una distanza sufficientemente profonda e allo stesso tempo cercare di non danneggiare la mucosa.

È vietato usare l'unguento dopo aver applicato gocce di vasocostrittore dal comune raffreddore (Galazolina, naftintina, naso, ecc.). Tuttavia, l'uso di quest'ultimo non è escluso se parliamo di un forte disagio con la separazione dolorosa del fluido patologico.

Quando si trattano patologie virali oculari, l'unguento ossolinico viene applicato con la stessa spatola di plastica sull'area dopo la palpebra tre volte al giorno. Con l'uso aggiuntivo di altri farmaci nel trattamento delle patologie dell'occhio virale, l'iniziazione dei mezzi viene effettuata una volta al giorno (prima del periodo del sonno notturno). La durata del trattamento dell'unguento delle aree malate è calcolata in termini di tempo di recupero e di rinnovo delle naturali reazioni visive dell'occhio.

Per motivi preventivi, in caso di epidemie influenzali, ogni giorno, 2 o 3 volte una piccola porzione dell'unguento viene posta in entrambi i seni nasali. Allo stesso tempo, dopo ogni volta e prima del prossimo unguento, si raccomanda di lavare la narice con una soluzione salina per rimuovere le secrezioni contenenti microrganismi patogeni e il farmaco usato. Non è necessario posizionare l'intera "palla" di unguento nel naso, poiché quest'ultimo chiuderà l'uscita esterna e renderà più difficile la respirazione.

L'agente viene introdotto nei passaggi nasali nel corso di un focolaio infettivo. In alcuni casi, l'uso dell'unguento è raccomandato in una situazione di contatto con un'influenza malata, anche se tale interazione non si verifica durante il picco stagionale di focolai della malattia. In media, per misure protettive contro la SARS è consentito l'uso del farmaco per 25 giorni.

Applicazione di un unguento al 3% per l'imposizione esterna

L'unguento può trattare lesioni patologiche sulle aree cutanee 2-3 volte al giorno. La procedura di applicazione del prodotto consiste nel fare leggeri movimenti massaggianti in un cerchio per distribuire una parte dell'unguento sulla zona della pelle, senza tentativi di sfregamento potenziati. Quindi imporre un pezzo sterile di garza e fissare la benda.

Quando si trattano lesioni cutanee significative, è possibile disporre una medicazione occlusiva sopra uno strato di unguento e coprire con polietilene sulla parte superiore e lasciarlo per una notte. La sequenza di applicazione di una medicazione occlusiva è la seguente: l'area trattata è coperta con un pezzo di garza, coperto con carta oleata o polietilene, e un pezzo di cotone viene avvolto su un panno o una benda. Il corso del trattamento con pomata di Oxolinic è da 2 settimane a 2 mesi, che è determinato dal tasso di recupero.

I casi di sovradosaggio e l'interazione dell'agente esterno con altri farmaci con uso locale ed esterno non sono stati stabiliti.

Terapia con farmaci durante la gravidanza

Le istruzioni per l'uso nelle donne in gravidanza indicano la possibilità di usare il farmaco per prevenire l'influenza, l'ARVI e altre malattie infettive, oltre che nel trattamento della rinite.

Le donne incinte non sono raccomandate per effettuare il trattamento della pelle durante il trattamento delle patologie virali, poiché oggi vengono prodotti mezzi più moderni. Ne consegue che le donne in attesa di prole possono usare solo un unguento dello 0,25% quando le depongono nel tratto respiratorio esterno. Per prevenire varie malattie infettive, l'agente viene iniettato in entrambe le narici ogni volta prima di uscire all'aperto. Al ritorno a casa dovrebbe essere accuratamente lavare i seni con acqua tiepida.

Nella prevenzione delle malattie infettive virali, le donne in una posizione possono depositare il farmaco 2-3 volte al giorno in ciascuna delle narici separatamente. In questo caso, con ogni successiva introduzione del farmaco nei passaggi nasali deve essere lavato per ultimo con acqua tiepida. L'uso sistematico del farmaco a scopo profilattico è consentito durante la gravidanza per un massimo di 25 giorni.

A scopo terapeutico, l'Oxolin giaceva nei seni nasali due volte o tre volte al giorno per 3-4 giorni. L'oxolina deve essere iniettata correttamente nei passaggi nasali. Per fare questo, spremere una piccola quantità del prodotto (un piccolo pisello con un diametro di 4-5 mm), spargerlo con uno strato uniforme ruotando i movimenti di massa sulla superficie dei seni mucosi. Dopo il trattamento del primo seno in modo simile, il farmaco viene somministrato nella seconda narice.

Consigli utili

È consentito utilizzare un unguento per la profilassi nei bambini al picco degli scoppi di malattie virali e infettive, ma solo in una formulazione dello 0,25%. In questo caso, prima di visitare un luogo pubblico, ad esempio un asilo nido, viene iniettato un unguento in ciascuna narice. È permesso fare fino a 3 volte al giorno. Se un bambino frequenta un asilo nido, la sostanza viene prima messa nel naso prima di uscire di casa. E la seconda volta è fatto nello spogliatoio prima di lasciare l'istituzione. Le case sono lavate al naso.

Controindicazioni ai trattamenti sono i bambini di età inferiore a 2 anni, così come la suscettibilità individuale ai componenti del unguento.

Si noti che la durata di conservazione è di 2 anni dal momento dell'apertura del pacco. Dopo di ciò, tutti i tentativi di immagazzinare farmaci sono considerati privi di significato e insicuri.

Oxolinic Unguento - istruzioni per l'uso, composizione, indicazioni, analoghi e recensioni

L'unguento ossolinico o l'Oxolin hanno un forte effetto antivirale, che è efficace contro i seguenti tipi di virus: influenza, herpes, herpes zoster, varicella, adenovirus, papillomavirus umano, mollusco di contatto. L'ampia gamma di azione del farmaco consente di prenderlo per via topica nel trattamento delle malattie provocate da questi virus.

Composizione e forma di rilascio

Il farmaco è un unguento bianco o giallo chiaro. Durante lo stoccaggio, potrebbe apparire una tinta rosata. Il principio attivo è l'ossalina (in 1 g del farmaco 2,5 mg della sostanza attiva). La composizione contiene anche componenti: paraffina bianca morbida, olium minerale. Il farmaco è disponibile in tubi o contenitori da 10 g.

Secondo le istruzioni, la durata di conservazione dei fondi è di 3 anni, soggetta alle regole di conservazione. Il farmaco deve essere conservato nella sua confezione originale, la temperatura non deve superare i 10 ° C. Non usare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Azione farmacologica

Gli adenovirus, che sono gli agenti causali delle malattie respiratorie acute, i virus della famiglia dell'herpes, mostrano un'alta sensibilità agli effetti del farmaco. Quando entra in contatto diretto con materiale biologico (epidermide, muco, ecc.) Contenente particelle virali, la medicina li uccide. L'unguento ossolinico non consente alle cellule virali di moltiplicarsi, con il risultato che, dopo il completamento del loro ciclo di vita, i virus semplicemente muoiono. L'infezione di nuove cellule non si verifica e la malattia passa gradualmente.

L'uso del farmaco impedisce il legame delle cellule virali alla membrana cellulare, impedendo loro di penetrare all'interno, che è una sorta di prevenzione delle infezioni e lo sviluppo di una malattia virale. Il virus può svilupparsi solo all'interno della cellula, pertanto l'unguento oxolinico è una protezione affidabile contro le infezioni. Per questo motivo, Oxolin è un efficace profilattico contro le malattie virali, tra cui la varicella, ARVI e altri.

Per diversi decenni, il farmaco è efficace contro i suddetti virus. Se applicato localmente, parte dell'unguento entra nella circolazione sistemica. Excreted dal corpo per diversi giorni dai reni. Solo il 5% della dose applicata sulla pelle viene assorbito, e dalle mucose degli occhi e del naso - solo il 20% della dose applicata.

Indicazioni per l'uso pomata Oxolinic

Al fine di prevenire unguento (0,25%) viene utilizzato in questi casi:

  • rinite virale e congiuntivite;
  • l'influenza;
  • verruche infettive;
  • mollusco contagioso;
  • privare di squame;
  • Dermatite erpetiforme di Dühring.

Il 3% di pomata Oxolinic è prescritto per le malattie della pelle.

Controindicazioni

La principale controindicazione all'uso del farmaco è una reazione allergica al principio attivo.

Effetti collaterali

Di regola, l'uso del farmaco secondo le istruzioni non dà eventi avversi. A volte può cuocere leggermente quando viene applicato sulla mucosa del naso, tingendolo di blu, rinorrea.

Istruzioni per l'uso

Metodo e dosaggio

Il farmaco è disponibile in due concentrazioni: 3% e 0,25%, ciascuna delle quali deve essere presa rigorosamente per lo scopo previsto. Si consiglia l'applicazione del farmaco (3%) sulla pelle per il trattamento delle verruche. Applicare l'unguento al punto direttamente sulla formazione della pelle. Il corso del trattamento è di 2-3 mesi;

L'unguento ossolinico (0,25%) è un agente profilattico per epidemie di infezioni respiratorie acute e influenza. Secondo le istruzioni l'unguento di Oxolinic dovrebbe essere applicato sotto la palpebra o nasale. Il farmaco viene applicato sulla mucosa del naso 2-3 volte al giorno. I mezzi dovrebbero essere sufficienti per coprire gli ingressi nasali con uno strato sottile. Il corso del trattamento nella stagione fredda e nel periodo dell'aggravamento epidemico non è inferiore a un mese.

Pomata Oxolinic per stomatite

Il farmaco è efficacemente usato nel trattamento della stomatite virale, sia nell'infanzia che nell'età adulta. Con questa malattia, si raccomanda di utilizzare solo il rimedio allo 0,25%.

Il farmaco deve essere applicato a tutta la cavità orale 3-4 volte durante il giorno. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta alle ulcere. Prima di applicare, è necessario trattare la cavità con un bastoncino di cotone imbevuto di olio. Dopo di che, è necessario sciacquare la bocca con qualsiasi antisettico (decotto di camomilla, furacilina, clorexina). E solo allora puoi applicare un unguento. Durata del trattamento: fino a quando le ulcere scompaiono completamente.

Pomata Oxolinic per i bambini

Durante l'infanzia, si raccomanda di usare solo Oxalin (0,25%) ai fini della profilassi, dell'influenza, dell'ARVI e della rinite. Per la prevenzione dell'influenza, si raccomanda di applicare il farmaco in ogni passaggio nasale 2-3 volte al giorno. Ad esempio, l'unguento di Oxolinic viene applicato al mattino prima di uscire di casa, dopo aver fatto un pisolino e prima della passeggiata serale. Prima di applicare l'unguento successivo, lavare lo strato precedente con acqua tiepida. Se il bambino non va all'asilo, allora si consiglia di applicare Oksolin ogni volta prima di uscire di casa e di lavarsi dopo essere usciti dalla strada.

Il farmaco per scopi profilattici è raccomandato per 25 giorni. Allo stesso modo degli adulti, è usato nel trattamento del catarro virale. Se il bambino non tollera l'unguento, non è necessario usarlo per trattare un raffreddore, è meglio sostituirlo con altri mezzi. Il farmaco non è raccomandato per i bambini sotto i due anni.

Non ci sono dati confermati sul sovradosaggio di unguento ossolinico. Se, quando si applica il farmaco alla mucosa della cavità nasale, c'è una sensazione di bruciore che non attraversa la rinorrea, allora l'uso del farmaco deve essere interrotto. I resti del farmaco possono essere lavati via con acqua tiepida.

La durata approssimativa della prevenzione e del trattamento era indicata sopra. Prima di iniziare ad applicare l'unguento, è meglio consultare un medico.

Interazione con altri farmaci

Il manuale afferma che è possibile utilizzare l'unguento di Oxolinic con altri farmaci, ma è necessario consultare il proprio medico, che ridurrà la probabilità di manifestazioni negative. Se applicato contemporaneamente ad agenti surrenomimetici, la mucosa nasale può essere sovrasciugata.

Analoghi nazionali ed esteri

Gli analoghi di Oxolinic Unguento sono i seguenti farmaci:

  • profilattico contro la SARS e l'influenza: Immunal, Amiksin;
  • contro la congiuntivite causata da virus: Tobrex, Albucid;
  • contro le verruche: Kolomak, Feresol, Verucid;
  • contro la rinite causata da virus: interferone, amoxiclav, olio di tè.

Ulteriori analoghi agenti possono essere citati sono: Alpizarin, Alpizarin, Atsigerpin, Amizon, aciclovir, Atsiklostad, Arbidol, bonafton, Viracept, Vartek, hiporamin, Vivoraks, Groprinosin, Viroleks, isoprinosine, Vir-Merz Serol, Ingavirin, Gerviraks, Isentress, Gerperaks, Yodantipirina, Herpertad, Kagocel, Gerpferon, Lavomax, Hyporamine, Liracept, Gossipol, Nikavir. Devirs, Zovirax, Oksonaftilin, Panavir, Lomagerpan, Proteflazid, Fenistil Pentsivir, Poliferon-CD4, Fladeks, tilorona, Helepin-D Tilaksin, Epigene labiale Triazavirin, Aldara, Tivikay, Erazaban, Tetraksolin, Tselzentri, Ergoferon.

Prezzo in farmacia

Leggi il prezzo di Oxolinic Unguento nel 2018 e analoghi a buon mercato >>> Il prezzo dell'Ossido Oxolinico in diverse farmacie può variare in modo significativo. Ciò è dovuto all'uso di componenti meno costosi e alla politica dei prezzi della catena di farmacie.

Leggi le informazioni ufficiali sul farmaco Oxolinic Unguento, le istruzioni per l'uso di cui include informazioni generali e regime di trattamento. Il testo è fornito esclusivamente a scopo informativo e non può servire da sostituto per la consultazione di un medico.