Principale / Prevenzione

Qual è l'umidità dell'aria è considerata normale nell'appartamento - l'importanza del parametro e dei suoi standard

Valutando i parametri dell'aria in casa, la maggior parte delle persone presta innanzitutto attenzione alla sua temperatura, dimenticando un indicatore così importante come l'umidità. Dipende dalla sua sensazione soggettiva di caldo o freddo, benessere generale, stato delle piante e sicurezza di molti articoli per la casa. Capiremo qual è la norma dell'umidità dell'aria nell'appartamento e scopriremo anche cosa influenza.

Problemi dovuti a mancanza / umidità eccessiva

L'indicatore di umidità riflette il grado di saturazione dell'aria con il vapore acqueo. È assoluto e relativo. Nel primo caso, viene determinato il numero di grammi di umidità contenuto in 1 metro cubo d'aria. Nel secondo, viene calcolato il rapporto percentuale della quantità effettiva di acqua nell'atmosfera (assoluta) e il massimo possibile a una data temperatura.

Quando si utilizza una cosa come la norma di umidità in un appartamento, è implicito un indicatore relativo. Questo parametro determina in gran parte il comfort del microclima interno. Sia la persona che l'ambiente domestico soffrono di umidità eccessivamente alta o troppo bassa.

L'aria interna secca provoca una maggiore perdita di umidità attraverso la pelle e il tratto respiratorio. Ciò può portare a conseguenze spiacevoli come:

  • diminuzione dell'elasticità di capelli, unghie e pelle, accompagnata dalla comparsa di microfratture, rughe, desquamazione, dermatiti;
  • essiccazione della mucosa degli occhi, i cui sintomi sono prurito, arrossamento, sensazione di "sabbia";
  • ispessimento del sangue, che porta a una circolazione più lenta, debolezza, mal di testa, diminuzione delle prestazioni, aumento dello stress sul cuore;
  • un aumento della viscosità dei succhi gastrici e intestinali, provocando un rallentamento della digestione;
  • essiccazione delle mucose delle vie respiratorie, che si traduce in un indebolimento dell'immunità locale e un aumento della frequenza della SARS;
  • un aumento del numero di allergeni respiratori nell'atmosfera, che normalmente dovrebbero essere legati con goccioline liquide.

L'eccesso di umidità nell'aria crea condizioni accettabili per la crescita di muffe, funghi e batteri. Di conseguenza, i residenti della casa potrebbero trovarsi di fronte:

  • malattie respiratorie - rinite cronica, bronchite, asma, allergie;
  • sentirsi soffocante o umido nella stanza;
  • odore sgradevole dovuto alla riproduzione di microrganismi patogeni;
  • aumentare il tempo di asciugatura della biancheria lavata.

Una quantità eccessiva o insufficiente di umidità influisce negativamente anche sulle condizioni degli articoli per la casa. Le piante si seccano o iniziano a marcire, i mobili in legno e il parquet si deformano o si "restringono", i dipinti diventano opachi, i prodotti di carta perdono la loro struttura.

Fattori che influenzano l'umidità

Il fattore principale che influenza l'umidità dell'aria è la sua temperatura. Più caldo è, più vapore acqueo può adattarsi il più possibile, e viceversa. Ma quando si stima l'umidità relativa, la relazione inversa funziona: più calda è l'aria, meno sarà la sua umidità relativa con lo stesso volume di vapore acqueo in essa. Pertanto, l'aerazione in inverno rende l'aria più fresca, ma meno umida. La temperatura ottimale è 18-22 ºC.

Il vapore acqueo dall'aria nella stanza "prendi":

  • qualsiasi dispositivo di riscaldamento;
  • aria condizionata;
  • arredi, in particolare mobili imbottiti, giocattoli, tappeti.

Qualsiasi fonte di acqua e vapore porta ad un aumento dell'umidità relativa:

  • acquario;
  • piante da appartamento;
  • bucato bagnato;
  • serbatoi con acqua bollente (casseruola, bollitore);
  • tetto che perde;
  • tubi dell'acqua e tubature difettosi.
La condensa permanente sulle finestre indica un aumento del livello di umidità nell'appartamento.

Indicatori normativi

Capiremo che l'umidità è normale nell'appartamento. Dipende dallo scopo dei locali e dal periodo dell'anno.

Standard di umidità per l'alloggiamento:

  • il periodo caldo è 30-60%, il massimo consentito è del 65% (per alcune regioni con umidità elevata, questo standard può essere aumentato al 75%);
  • il periodo freddo è 30-45%, il massimo consentito è del 60%.

L'umidità relativa non è standardizzata nelle stanze ausiliarie - bagno, toilette, corridoio, dispensa e altro.

Norme per piante e oggetti interni:

  • per mobili e antiquariato - 40-60%;
  • per attrezzatura - 45-60%
  • per i libri - 30-65%;
  • per le piante - tropicale - 80-95%, subtropicale - 75-80%, altre - 40-70%.

Qual è il tasso di umidità relativa nell'appartamento in cui vive il bambino? Poiché nei bambini piccoli l'intensità dei processi di scambio termico è aumentata, essi sono particolarmente sensibili alla non conformità con i parametri del microclima. L'umidità ideale nella stanza dei bambini è del 50-70%. Se il bambino è malato di SARS o di una patologia infettiva, non si dovrebbe consentire a questo parametro di diminuire di meno del 60%.

Per mantenere un livello ottimale di umidità, si consiglia spesso di installare umidificatori d'aria nelle stanze dei bambini.

Importante: durante la stagione di riscaldamento, l'umidità dell'aria scende al 15-20%. Deve essere sollevato, soprattutto se ci sono bambini in casa, asmatici e allergie.

Come misurare l'umidità relativa?

Sapendo quale dovrebbe essere l'umidità ottimale nell'appartamento, è necessario determinare come può essere misurato. Il modo più razionale consiste nell'utilizzare un dispositivo speciale: un igrometro.

Esistono diversi tipi di dispositivi: elettrici, chimici, condensazione, capelli e altro. Per un appartamento non si dovrebbe avere un costoso dispositivo professionale. L'igrometro più semplice è sufficiente con una precisione del 3-5%. Spesso è combinato con un orologio e un termometro. È importante lasciare l'igrometro lontano da fonti di umidità e calore.

È possibile determinare l'umidità utilizzando metodi alternativi: un bicchiere d'acqua, tavoli Assman e un cono di abete.

Bicchiere d'acqua

L'acqua dovrebbe essere versata in un bicchiere e raffreddata a 3-5 ºС. Per fare questo, è sufficiente inviare la nave per 3 ore in frigorifero. Successivamente, è necessario mettere il bicchiere sul tavolo lontano dalla batteria e guardarlo per 5 minuti. Allo stesso tempo, la condensa si forma sulle pareti a causa delle differenze di temperatura. Risultati possibili:

  • il vetro si è asciugato per diversi minuti - l'umidità si è abbassata;
  • le pareti sono rimaste nebbiose - i parametri microclimatici sono normali;
  • l'acqua colava dal vetro - troppa umidità nell'aria.

Tavolo Assman

Il tavolo Assman è progettato per determinare l'umidità utilizzando uno psicrometro - un dispositivo costituito da due termometri - uno normale e un dispositivo di umidificazione. La sua somiglianza può essere fatta a casa. È necessario prima misurare la temperatura nella stanza con un normale termometro per alcol e registrarne il valore. Quindi avvolgere la parte finale con un panno umido. Dopo 5 minuti è necessario ri-misurare la temperatura. Dovrebbe cadere.

Successivamente, è necessario guardare la tabella di Assman. Letture "a secco" letture posizionate verticalmente, orizzontalmente - la differenza di temperatura. Dopo aver visto i valori necessari, è necessario trovare la loro intersezione. Questo sarà un indicatore di umidità relativa.

Cono di abete

Nella stanza lontano dai riscaldatori è necessario mettere un cono di abete. Nel giro di poche ore, la sua bilancia può aprirsi (con aria secca) o restringersi ancora più strettamente (con elevata umidità).

Nota: i segni indiretti di bassa umidità dell'aria nella stanza sono l'essiccazione delle punte delle foglie delle piante e scariche elettriche provenienti da indumenti sintetici.

Regolazione dell'umidità

In qualsiasi momento dell'anno, l'umidità normale dell'aria nell'appartamento non deve essere inferiore al 30-40% e non superiore al 65%. Come regolarlo?

Modi per ridurre l'umidità:

  • frequente messa in onda dei locali;
  • installazione di ventilatori di scarico;
  • uso di essiccatori d'aria e sistemi di climatizzazione;
  • riparazione tempestiva di tubi dell'acqua e di impianti idraulici;
  • l'uso di riscaldatori e condizionatori d'aria;
  • rifiuto di asciugare i vestiti nella stanza;
  • l'installazione di cappe in cucina.

Metodi di aumento dell'umidità:

  • l'acquisizione di un acquario o di una fontana decorativa;
  • uso minimo di riscaldamento e condizionatore;
  • appendere gli asciugamani bagnati sulle batterie;
  • spruzzatura periodica di acqua dallo spray;
  • uso di un umidificatore - vapore, ultrasonico o tradizionale;
  • pulizia regolare a umido;
  • crescere un gran numero di piante da interno.

L'umidità in casa è un parametro importante che influenza sia il benessere dei suoi abitanti che l'interno. Normalmente, questo indicatore è nell'intervallo dal 40 al 60%. È particolarmente importante monitorare l'umidità nelle stanze in cui i bambini trascorrono la maggior parte del loro tempo, così come le persone con malattie respiratorie. Per regolare la concentrazione di umidità nell'aria è conveniente utilizzare umidificatori e asciugatrici domestici.

Qual è l'umidità ottimale nell'appartamento?

L'umidità ottimale nell'appartamento deve essere installata per mantenere la salute. Con una fluttuazione regolare di questo parametro dell'ambiente, il lavoro degli organi interni e dei sistemi cambia in misura maggiore e quindi in misura minore. Effetto particolarmente evidente dell'umidità sul corpo durante la stagione di riscaldamento. In inverno, l'aria nella stanza diventa spesso più secca e, in assenza di riscaldamento, al contrario, viene significativamente umidificata. Per questi motivi, è necessario monitorare costantemente il valore dei parametri ambientali.

In che modo il microclima nella stanza influisce sulla salute e il benessere?

Tale caratteristica dell'umidità è determinata dalla quantità di umidità (vapore acqueo). Quando qualsiasi liquido è esposto a temperature elevate, evapora. Di conseguenza, la quantità di umidità nell'aria aumenta. Dato che una persona è al 70% di acqua, questo fattore è importante per lui.

Per essere in grado di controllare il contenuto di vapore, si consiglia di capire quale valore è decisivo. Quindi, c'è un'umidità assoluta e relativa. Nel primo caso, il fattore determinante è la massa di umidità contenuta in 1 m³ di aria. L'umidità relativa è una caratteristica chiave che consente di controllare i parametri ambientali. È il rapporto tra la massa di vapore nell'aria e la sua quantità massima consentita nelle stesse condizioni (calcolate in percentuale).

Problemi dovuti all'eccesso di umidità

Se l'umidità confortevole non viene mantenuta all'interno (la quantità di vapore supera la norma), viene creato un ambiente favorevole per la riproduzione di microrganismi e funghi dannosi. Conseguenze di un'aria eccessivamente umidificata:

  • persone che vivono in tali alloggi, più a rischio di sviluppare malattie respiratorie, tra i quali hanno notato: rinite, asma bronchiale, bronchite, e la maggior parte delle condizioni patologiche diventa cronica;
  • è difficile respirare nelle stanze, il che è facilitato da un eccesso di umidità e da un aumento della temperatura, di conseguenza, diventa soffocante, che è più pericoloso nell'asma bronchiale;
  • forme di condensa su varie superfici, che contribuisce inoltre ad aumentare la quantità di umidità;
  • problematico per asciugare i vestiti in una stanza del genere;
  • ci sono odori sgradevoli, che possono essere dovuti alla riproduzione di microrganismi dannosi.

Perché l'aria secca è pericolosa per la salute?

Quando si verifica una situazione opposta, quando la quantità di umidità è significativamente ridotta, ci sono problemi associati alla disfunzione delle mucose e della pelle. Conseguenze di bassa umidità:

  1. Si forma elettricità statica, che contribuisce ad aumentare la quantità del più piccolo inquinamento nell'aria. È controindicato essere in tali condizioni per le persone che soffrono di allergie alle particelle di polvere, perché in questo caso l'intensità dei sintomi di una condizione patologica è aumentata.
  2. Gli acari della polvere sono attivati.
  3. C'è disagio nel battere le palpebre, sentire "sabbia" negli occhi, questa è una conseguenza della disfunzione delle mucose.
  4. La condizione della pelle sta peggiorando: la pelle sta invecchiando prematuramente, si verificano rughe e desquamazione.
  5. I chiodi diventano fragili.
  6. La dermatite può svilupparsi.
  7. La fragilità dei capelli aumenta, a causa dell'umidità delle foglie.
  8. Se risiedere in una camera dove l'aria è troppo secca, ci sono problemi nel tratto digestivo per l'aumento della viscosità del succo gastrico, per esempio, il cibo viene digerito meno intensamente.
  9. Anche la viscosità del sangue cambia: quando si addensa, il lavoro del cuore risulta essere sotto un colpo: aumenta il carico esercitato su di esso. Una persona avverte un mal di testa, si verifica una debolezza e diminuiscono le prestazioni mentali e fisiche.

Come misurare l'umidità nella stanza senza il dispositivo?

Per evitare le spiacevoli conseguenze di cui sopra, è necessario mantenere i parametri ambientali a un livello sufficiente. Controllano i minimi cambiamenti con l'aiuto di dispositivi speciali (igrometro, psicrometro). Tuttavia, non è sempre possibile acquistarli. In questi casi, è possibile controllare l'umidità senza il dispositivo tramite gli strumenti disponibili:

  1. Una rapida asciugatura della biancheria bagnata indica una diminuzione del contenuto di umidità al di sotto della norma, mentre le cose completamente asciutte diventano 1,5 ore dopo l'impiccagione. La stessa conclusione può essere fatta se le piante soffrono: le punte delle foglie ingialliscono, il terreno si spacca rapidamente a causa dell'asciugarsi anche con annaffiature regolari.
  2. Bicchiere con acqua Questo è un altro modo semplice per determinare le deviazioni dalla norma di umidità nell'appartamento. Il bicchiere di vetro con acqua viene lasciato in frigorifero fino a quando il liquido non si raffredda ad una temperatura compresa tra + 3... + 5 ° C. In inverno, il contenitore può essere posizionato fuori dalla finestra. Il vetro viene restituito alla stanza. Forme condensate sulle sue pareti. Se le gocce scendono, l'umidità aumenta e, quando si asciugano in 10 minuti, l'aria è secca. Si ritiene che la norma sia la presenza di gocce sulle pareti per un lungo periodo.
  3. Cono di abete Tale esperienza sarebbe utile da spendere con i bambini. Il grumo è lasciato nella stanza. Inoltre, è importante scegliere un sito nella stanza lontano da fonti di calore (radiatori, fornelli, comunicazioni dell'impianto di riscaldamento). L'indicatore è il comportamento delle scale: se il nodulo è completamente aperto, significa che l'aria nella stanza è troppo secca e, al contrario, quando l'umidità è alta, le bilance si contraggono strettamente.
  4. Tavolo Assman. Per fare questo, utilizzare un termometro. Le misurazioni vengono eseguite due volte. Prima in condizioni standard. Quindi è necessario avvolgere 1 capo di materiale intrecciato che è stato pesantemente inumidito con acqua. Di conseguenza, la temperatura diminuirà. Sulla base di questi dati, utilizzare una tabella per determinare il livello di umidità.

Lo svantaggio di tali metodi è l'incapacità di scoprire la quantità esatta di umidità nell'ambiente dell'aria. Tuttavia, nelle condizioni di vita, è possibile concentrarsi su valori vicini a quelli.

Le norme di umidità dell'aria secondo GOST e SNIP

Spesso è sufficiente determinare il valore di questo parametro con un errore grave. Tuttavia, se ci sono problemi di salute (presenza di malattie respiratorie, allergie, pelle secca, rottura persistente di capelli e unghie), si raccomanda di studiare SanPin, ma non confondere la documentazione con le regole di costruzione (SNiP). È necessario concentrarsi su GOST 30494-95 "Edifici residenziali e pubblici. I parametri del microclima interno.

Il documento elenca le proprietà dell'ambiente, che sono considerate ideali per il mantenimento della salute, garantendo una buona salute, riducendo la gravità dei segni di malattie dei tegumenti e del tratto respiratorio. È anche possibile trovare informazioni sui valori massimi consentiti di umidità nelle stanze per vari scopi e in diversi periodi dell'anno. Se segui questo documento, puoi determinare con precisione il contenuto di umidità accettabile nell'aria in un appartamento per un bambino in inverno.

Autunno e inverno

Durante questo periodo dell'anno, i principali parametri cambiano sotto l'influenza dei seguenti fattori:

  • la bassa temperatura dovuta all'assenza di una fonte di calore contribuisce ad aumentare l'umidità e questo fattore non è così facile da influenzare: è necessario modificare il regime di temperatura e contemporaneamente aumentare l'efficienza del sistema di ventilazione, che consentirà di eliminare più rapidamente l'aria di scarico che contiene l'umidità in eccesso;
  • un aumento della temperatura in una stanza dove non ci sono fonti di umidificazione dell'aria porta all'essiccazione eccessiva dell'ambiente aereo, attivando allo stesso tempo agenti patogeni e acari della polvere, che influiscono negativamente sul corpo umano.

Nel periodo autunno-inverno appaiono entrambi i fattori, il che complica il compito di adeguare le caratteristiche dell'ambiente. L'umidità normale nell'appartamento dovrebbe essere compresa tra il 30% e il 45% durante la stagione fredda. Si noti che il valore massimo consentito di questo parametro è del 60% per il periodo autunno-inverno. Non consentire modifiche più significative del contenuto di umidità, perché la stanza diventerà soffocante. Ciò è dovuto all'elevata temperatura dell'aria e all'umidità significativa.

Sebbene i limiti indicati siano raccomandati, la media dovrebbe comunque essere seguita. Per il corpo è considerato il miglior indicatore di umidità del 40%. Se è importante controllare le caratteristiche dell'ambiente, si consiglia di utilizzare dispositivi speciali piuttosto che mezzi improvvisati per mantenere una quantità sufficiente di umidità nell'aria.

Tabella 1. Norme ottimali e ammissibili di temperatura, umidità relativa e velocità dell'aria GOST 30494-96

Primavera ed estate

In questo periodo dell'anno, l'impianto di riscaldamento non funziona, ma la temperatura nei locali dell'abitazione aumenta ancora significativamente. Ciò è dovuto al fatto che sotto l'influenza dei raggi del sole vengono riscaldate le strutture portanti ei pavimenti. Con un basso contenuto di umidità, l'aria diventa troppo secca, ma l'appartamento ha diverse fonti d'acqua: impianti idraulici, piante che vengono regolarmente irrigate e vapore ancora caldo durante la cottura.

È molto più facile regolare l'umidità in primavera e in estate che in inverno, poiché è sufficiente aprire tutte le finestre o tenerle costantemente nella modalità di ventilazione. La normalizzazione di questo parametro contribuisce al lavoro del sistema di ventilazione forzata, ma l'effetto desiderato è assicurato dalla circolazione naturale dell'aria nella stagione calda.

L'umidità accettabile è nell'intervallo del 30-60%. Se il valore di questo parametro cambia regolarmente, non supera gli indicatori specificati, non è possibile ricorrere a mezzi ausiliari che contribuiscono alla normalizzazione del contenuto di umidità nell'aria. Tuttavia, il limite superiore dei valori dovrebbe essere monitorato. Quindi, l'umidità non dovrebbe superare il 65%. Ciò porterà a sintomi spiacevoli di un certo numero di malattie.

Nei mesi più caldi, l'umidità raramente scende al 30% o meno. Ciò è dovuto alla costante implementazione del processo di circolazione naturale del flusso d'aria. Inoltre, alla stanza viene sempre assegnata una certa quantità di umidità da diverse fonti. Di conseguenza, il rischio di ridurre il livello di umidità al 20% è estremamente basso.

In diverse stanze dell'appartamento

I limiti sopra indicati del contenuto di vapore nell'aria (30-60%) possono essere usati come guida per creare un microclima confortevole. In conformità con GOST, tali indicatori sono normali nella maggior parte dei casi. Le eccezioni sono le seguenti premesse:

Il livello di umidità non è standardizzato. Ciò è dovuto ad un'influenza più significativa di fattori esterni o alla necessità di garantire le condizioni specificate, ad esempio, come in una dispensa, per la conservazione degli alimenti. Per questi motivi, il livello di umidità può cambiare a piacimento, ma tenendo conto delle condizioni ambientali. Il limite dei valori ammessi del contenuto di vapore non si applica a questi locali. Parametri dell'aria preferiti nelle stanze per vari scopi:

  • camera da letto: 40-55%;
  • soggiorno: 40-50%;
  • bambini: 50-60%;
  • ufficio: 30-40%;
  • in cucina e in bagno il più delle volte crea un microclima con umidità nel range del 40-50%.

Quale umidità dovrebbe essere nella stanza del bambino?

In conformità con GOST, il contenuto di vapore dovrebbe essere nell'intervallo del 50-60%. Condizioni speciali sono create per neonati e bambini. Quindi, per evitare il verificarsi dell'effetto serra, si consiglia di mantenere la temperatura dell'aria in questa stanza a + 24 ° C. Per un bambino, queste sono le condizioni ideali, poiché in questa fase l'immunità non si è ancora formata. I bambini sotto i 3 anni hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie.

Quale dovrebbe essere l'umidità e la temperatura dell'aria con la SARS?

Secondo GOST, il contenuto di vapore nell'aria nella stanza in cui vivono i bambini dovrebbe essere più alto che nelle altre stanze. Ciò è dovuto al fatto che i microrganismi dannosi penetrano più facilmente nell'organismo attraverso la mucosa secca. Di conseguenza, la malattia si sviluppa. Tuttavia, per gli adulti, questa raccomandazione viene mantenuta.

Se vi sono segni di ARVI, è necessario modificare il livello di umidità nella stanza entro il 40-60%. In questo caso, si applica la regola: maggiore è, meglio è. Se necessario, il contenuto di umidità può essere aumentato al 70% (con una tendenza al broncospasmo).

Tuttavia, la temperatura scende al di sotto del raccomandato. Quindi, se in condizioni normali l'indicatore è considerato sufficiente fino a + 24 ° C, quindi con la malattia in via di sviluppo è meglio cambiare i parametri dell'aria. La temperatura accettabile è compresa tra + 19... + 20 ° C. Inoltre, si raccomanda di ventilare costantemente la stanza. Ciò consentirà di rimuovere l'aria di scarico e inoltre tale misura contribuirà alla normalizzazione del contenuto di umidità nell'ambiente.

Come normalizzare l'umidità dell'aria?

Misure raccomandate per idratare l'aria:

  • l'uso di un umidificatore;
  • al chiuso set vasi con piante;
  • le batterie lasciano asciugamani bagnati, ma questa opzione può essere realizzata solo durante la stagione fredda;
  • si acquista un acquario con pesce;
  • utilizzare un serbatoio decorativo (fontana, cascata);
  • set di finestre per la ventilazione;
  • la pulizia a umido viene eseguita più spesso: i pavimenti vengono lavati, le altre superfici vengono pulite;
  • l'aria viene spruzzata con acqua da una bomboletta spray;
  • impostare i dispositivi di riscaldamento su un livello minimo di consumo energetico.

Tuttavia, è impossibile applicare i metodi elencati in modo incontrollato. Dovresti controllare periodicamente il contenuto di umidità nell'aria. Se è necessario ridurre il valore di questo parametro, prendere le seguenti misure:

  • viene utilizzato il metodo di aerazione delle camere, in particolare per la cucina e il bagno;
  • i vestiti devono essere asciugati in un'area ben ventilata o sulla strada;
  • dotare la ventilazione forzata;
  • dovrebbe essere acquistato essiccatore d'aria;
  • utilizzare più intensamente i dispositivi di riscaldamento (che è possibile solo durante il periodo freddo);
  • in estate si consiglia di tenere le tende aperte;
  • prestare attenzione allo stato dei dispositivi sanitari: se ci sono perdite, dovrebbero essere riparati;
  • la cappa della cucina deve essere accesa durante la cottura.

Tutte queste misure consentono di controllare i parametri dell'aria. Allo stesso tempo si consiglia di installare un dispositivo per determinare il contenuto di vapore.

Il tasso di umidità nell'appartamento e nei suoi locali

Mantenere un normale microclima all'interno dell'appartamento è la chiave per la salute di tutti i suoi abitanti. C'è una certa norma di umidità dell'aria nell'appartamento, che, in caso di violazione, avrà un cattivo effetto sul benessere. Pertanto, è molto importante mantenere il tasso di umidità nel tuo appartamento rimuovendo l'umidità in eccesso nell'aria. Come un normale indicatore è e come cambiarlo è descritto in questo articolo.

Qual è l'umidità dell'aria dovrebbe essere nell'appartamento?

La risposta esatta è specificata nello standard di stato con il numero 30494-2011. Regola le caratteristiche del microclima all'interno della stanza. Conformemente al documento normativo presentato, la norma ammissibile di umidità dell'aria in ogni appartamento deve essere osservata ad un livello dal 30 al 60 percento nel periodo estivo e dal 30 al 45 percento in inverno. Allo stesso tempo, per l'inverno, il limite è scontato del 60% e nel periodo estivo non dovrebbe superare il 65%.

Va notato qui che i valori indicati nello standard di stato sono focalizzati principalmente sui progettisti e sul personale di supporto, e non sugli stessi residenti. Ciò è evidente anche dal fatto che per l'inverno la percentuale è ridotta rispetto alla stagione estiva. Il fatto è che nei climi freddi la temperatura è molto più bassa, il che influenza il livello di umidità relativa quando riscaldato all'interno dell'appartamento. Progettare e mantenere gli edifici con il mantenimento della norma "estiva" nel periodo invernale è una vera sfida. D'altro canto, l'indicatore dell'umidità dell'aria dovrebbe essere portato ad un livello tale che i residenti non abbiano problemi di salute.

È importante! Secondo i fisiologi, indipendentemente dal periodo, la percentuale ottimale di umidità dovrebbe essere mantenuta tra il 40 e il 60 percento.

Se l'umidità interna è del 30 percento, molte persone sentono la sua "secchezza", che può provocare conseguenze negative per il corpo. Questo ovviamente non è sufficiente per una vasta gamma di piante che vengono coltivate sui davanzali delle finestre - in un tale ambiente si appassiscono rapidamente e quindi si asciugano completamente. Per le nostre latitudini, la cifra ottimale per i fiori in vaso varia dal 40 al 70 percento. Di conseguenza, dovrebbe essere bagnato, ma entro limiti ragionevoli.

Norme per le singole stanze

A giudicare dalle figure sopra, possiamo trarre la seguente conclusione: con l'inizio del freddo invernale, l'aria viene asciugata. Il tasso ottimale di umidità nel soggiorno deve essere mantenuto in tutte le stanze, indipendentemente da quanto tempo le persone trascorrono in esse.

  1. Bambini. Nella scuola materna, i piccoli residenti rapidamente si congelano o si surriscaldano. A causa dell'immunità inadeguata, è più difficile per loro sopportare vari tipi di malattie. Pertanto, per il bambino deve essere creato un microclima sano. L'ingresso di aria secca influisce negativamente sulla mucosa del rinofaringe, perché a poco a poco perde umidità. In definitiva, questo porta a tosse, bronchite, naso che cola. L'aria secca è una fonte di maggiore pericolo per i neonati. È semplice - la pelle soffre di una mancanza di umidità, che provoca prima la desquamazione, e quindi porta alla dermatite atopica. Il tasso ottimale - dal 50 al 60 percento.
  2. Bagno e cucina. Come è noto, la cucina, il bagno e il bagno sono i luoghi in cui gli indicatori reali superano tutti i limiti consentiti. Il processo di fare la doccia, il bagno o la cottura aumenta significativamente il livello di umidità e temperatura. La soluzione è installare un sistema di ventilazione di alta qualità. In caso di potenza di scarico insufficiente, è necessario equipaggiare ulteriormente con un altro ventilatore, contemporaneamente arieggiando le stanze con maggiore intensità. Si consiglia di farlo in modo che sia saturo di umidità relativa, ad esempio 50-60 percento.
  3. Soggiorno Questa camera è la più spaziosa e grande. I membri della famiglia trascorrono più tempo qui. Una figura comoda è equivalente a un bagno, una cucina e un bagno - dal 40 al 50 percento. In questo microclima, piante e animali domestici si sentono bene, elettrodomestici e mobili funzionano perfettamente.
  4. Orangerie. Se l'area dell'appartamento è sufficiente per organizzare il giardino d'inverno, non bisogna dimenticare che le condizioni termiche confortevoli e l'illuminazione di alta qualità non sono gli unici fattori a cui occorre prestare maggiore attenzione. La dose ottimale di umidità per le piante varia dal 50 al 70 percento, in base al tipo di fiori e alla loro origine.
  5. Ufficio. Per la tua biblioteca o il tuo posto di lavoro, il valore consigliato va dal 30 al 40 percento. Quando si alza, i libri si deteriorano rapidamente, l'inchiostro sui documenti inizierà a "fluttuare" all'interno del file di plastica e l'attrezzatura inizierà a arrugginire più rapidamente e si ossiderà. Di norma, il microclima nelle stanze destinate al lavoro è caratterizzato da aria secca, pertanto si raccomanda, se possibile, di migliorare le prestazioni.
  6. Farmacia. In base ai requisiti tecnici, il tasso di umidità consentito in farmacia dall'igrometro varia dal 40 al 60 percento. A questo livello, tutti i farmaci all'interno verranno memorizzati correttamente. Regolare il livello di umidità in farmacia tre ordini emessi dal Ministero della Salute.

Ottima umidità secondo GOST

Le norme e i requisiti ammissibili dello standard sanitario di umidità dell'aria sono regolati da sanpin. Le seguenti sono le norme di umidità dell'aria nella stanza da parte di sanpin a seconda del tipo di stanza.

  1. La camera da letto A temperature fino a 20 ° C, l'indicatore non deve superare il 55 percento e non deve essere inferiore a 40.
  2. Bambini. Molti si chiedono quanto dovrebbe essere l'umidità nella stanza del bambino. La risposta è la seguente: dal 50 al 60 percento, mentre la temperatura ammissibile non deve essere superiore a 24 °.
  3. Soggiorno Gli indicatori di temperatura devono concentrarsi sul vivaio, ma l'umidità dovrebbe essere al massimo del 50 percento.
  4. Bagno. È per questa stanza che è impostato il livello minimo di temperatura - da 21 ° gradi, il massimo - 2 ° in più. Il valore è lo stesso del soggiorno. I migliori indicatori sono considerati nel caso in cui vi sia un sistema di ventilazione supplementare all'interno.
  5. Cucina. Per mantenere un microclima sano qui, devi anche dotare i condotti dell'aria di un sistema di ventilazione e aria condizionata. Il livello è dal 40 al 50 percento.
  6. Servizi igienici. I valori sono identici al corridoio: entrambe le camere dovrebbero avere un valore compreso tra il 40 e il 45 percento.
  7. Ufficio. Dato l'elevato numero di prodotti cartacei (cartelle, documenti, libri, opuscoli e così via), l'umidità consigliata nel periodo caldo dovrebbe essere leggermente inferiore, dal 30 al 40 percento. A proposito, uno studio è una stanza con un valore minimo di umidità in generale.

È importante! Sanpin indica anche quale dovrebbe essere l'umidità nell'appartamento in inverno. In generale, si può concludere che è necessario aumentare l'umidità a causa del frequente afflusso di aria fredda all'interno (apertura di finestre, porte, percorsi di ventilazione non chiusi, ecc.).

Conseguenze dell'eccesso di umidità

Sii sempre consapevole del pericolo di alta umidità. In modo che non danneggi la salute umana, è necessario controllare la frequenza consentita di volta in volta. Il mancato rispetto di questo requisito porta a un numero di conseguenze negative.

  • Aumenta la frequenza e il grado di difficoltà delle malattie respiratorie. I residenti dell'appartamento soffrono spesso di raffreddore, allergie, febbre alta. Ciò che è peggio, l'asma e la bronchite appaiono.
  • La vita comoda diventa impossibile - le persone cominciano a notare la soffocante o l'umidità all'interno dei locali.
  • La "freschezza" scompare: batteri e microrganismi nocivi iniziano a moltiplicarsi più intensamente. Possono essere una fonte di gravi malattie, quindi si raccomanda vivamente di mantenere il livello entro limiti accettabili.
  • La biancheria lavata si asciugherà molto più a lungo.
  • Le piante d'appartamento all'interno dell'appartamento marciranno.

E questo non è un elenco completo di problemi che il proprietario può affrontare. Ad esempio, a causa dell'eccessiva umidità, la muffa inizia ad apparire sulle pareti e sul soffitto. I prodotti in legno perdono la loro forza originale.

Come misurare l'umidità dell'aria?

La cifra attuale può essere determinata utilizzando gli strumenti disponibili o un dispositivo per misurare l'umidità. Considera entrambe le opzioni.

1. Igrometro. L'attrezzatura è suddivisa in diverse categorie: meccanica, elettronica, capelli, condensa e altri tipi. Come mostra la pratica, il dispositivo più accurato è un igrometro elettronico. Può essere messo in qualsiasi posto conveniente o di volta in volta per trasferirlo in altre stanze.
2. Tavolo Asman. Il metodo prevede l'uso di due termometri per ambienti. La parte inferiore di uno dei termometri deve essere avvolta con un tovagliolo inumidito o un batuffolo di cotone. Dopo 5-10 minuti è necessario controllare il risultato di entrambi i dispositivi. Successivamente, è necessario guardare la tabella, dove la colonna di sinistra indica la temperatura originale, la riga superiore orizzontale - il valore risultante della differenza di temperatura dei termometri. Al posto del loro incrocio, puoi vedere il valore corrente del livello di umidità.

3. Un bicchiere pieno d'acqua. Un'ottima opzione per controllare il livello di umidità senza il dispositivo. Un bicchiere d'acqua viene posto nello scomparto del frigorifero finché la temperatura non raggiunge i 2-4 gradi. Quindi questo vetro viene rimosso e inserito nella stanza. Un punto di riferimento è il muro della tazza. Se all'esterno il vetro suda e si asciuga immediatamente, significa che l'umidità è troppo bassa. Se la condensa rimane la stessa, l'umidità è buona. Di conseguenza, quando l'umidità inizia a esaurirsi, è necessario trovare qualcosa che aiuti a ridurre l'umidità, perché è troppo alta.

Come aumentare l'umidità al livello ottimale?

In inverno, il sostentamento delle piante domestiche e le prestazioni degli elettrodomestici dipendono fortemente dal microclima interno. L'aria diventa troppo secca. Esistono diverse soluzioni al problema. Il più ovvio è installare un umidificatore per camera. L'attrezzatura presentata è divisa in diversi tipi.

  1. Meccanico. Funziona per mezzo di un ventilatore che fa circolare l'aria attraverso un vassoio pieno d'acqua. Non adatto a coloro che non vogliono ascoltare costantemente il ventilatore.
  2. Steam. Tra tutti i dispositivi speciali di umidificatori, questo ha bisogno della massima quantità di energia elettrica. Il motivo è semplice: il riscaldamento dell'acqua con un elemento riscaldante speciale.
  3. Ultrasuoni. Il dispositivo più rivoluzionario che trasforma l'acqua in vapore, saturandola con ioni utili per il corpo. D'altra parte, è il più costoso tra tutti considerato.

Maggiori informazioni su questi dispositivi e sui loro tipi possono essere nella nostra nota sugli umidificatori.

Come ridurre l'umidità dell'aria?

Ci possono essere situazioni in cui l'aria all'interno della stanza è troppo umida. Ci sono diverse ragioni: un serbatoio vicino all'appartamento, un tetto fatiscente o vivere vicino al seminterrato. Il modo più affidabile è eseguire riparazioni utilizzando materiali impermeabili. Non è sempre necessario ricorrere a metodi cardinali - ci sono modi alternativi per normalizzare lo stato dell'aria nella stanza. Il più efficace è l'uso di deumidificatori. Sono divisi in due categorie: adsorbimento e tipo di compressore.

Puoi anche fare con i metodi tradizionali, specialmente quando l'aiuto di dispositivi speciali non è sufficiente. Ad esempio, frequente aerazione, saturazione della stanza con la luce solare, pulizia del condotto di ventilazione in cucina e bagno.

In totale, l'umidità nella stanza dovrebbe essere sempre mantenuta ad un livello adeguato. Altrimenti, è possibile l'emergere di problemi di salute, il fallimento di elettrodomestici, danni ai prodotti di carta, lo sviluppo di agenti patogeni. La scelta a favore di un metodo è fatta in base alle preferenze personali del proprietario della proprietà.

In conclusione, ti offriamo di fare conoscenza con il video sull'argomento:

Umidità nell'appartamento: l'indicatore di norma per locali residenziali

L'articolo discute in dettaglio di umidità in un appartamento: la norma di questo indicatore per locali residenziali per scopi diversi, prescritti da GOST, le conseguenze per una persona derivante da una deviazione dalla norma in una direzione o nell'altra. Il testo descrive metodi alternativi di misurazione del livello di umidità e dispositivi progettati per questo, nonché raccomandazioni per il mantenimento di condizioni climatiche ottimali.

Il microclima nell'appartamento influisce sulla salute e il benessere - temperatura e umidità

Umidità nell'appartamento: il tasso di contenuto d'acqua per condizioni di vita confortevoli

Il livello ottimale di umidità dell'aria è uno dei componenti che forniscono condizioni climatiche confortevoli per la residenza di una persona. E per ciascuno dei locali, a seconda del suo scopo, ha il suo microclima. Molto spesso, le persone si preoccupano della temperatura e della qualità delle masse d'aria nella casa, dimenticandosi di questo indicatore. Ma è il numero di molecole d'acqua (vapore) nella composizione dell'aria che influenza la percezione della temperatura da parte del corpo umano, la sicurezza della situazione nella stanza e le condizioni delle piante.

Gli umidificatori d'aria sono elettrodomestici per mantenere un livello ottimale di umidità.

Fai attenzione! L'indicatore medio generalmente accettato di normale umidità dell'aria in un appartamento dovrebbe essere al livello del 45%. Può variare a seconda del tipo di stanza e delle sue condizioni operative.

La deviazione dalla norma è possibile, sia nella stagione invernale che nel periodo caldo. In entrambi i casi, la mancanza o l'eccesso di umidità comportano un deterioramento della salute delle persone, delle condizioni delle piante e dei danni ai mobili, alle decorazioni, ecc.

Quale dovrebbe essere l'umidità nell'appartamento (valori medi per i locali principali):

Le stanze come cucina, bagno e bagno avranno sempre un maggiore livello di umidità, quindi lo standard per queste camere è superiore rispetto ad altre stanze.

Nel bagno, dove c'è contatto diretto con l'acqua, l'indicatore di umidità è più alto

Quali sono le conseguenze delle deviazioni dalla norma di umidità nell'appartamento: aria sovrasfruttata

Quando le batterie sono accese, l'aria interna diventa eccessivamente secca. Di conseguenza, gli occupanti hanno irritato la membrana mucosa della gola e della cavità nasale. C'è un'asciugatura di capelli e pelle. In caso di violazione della norma di umidità nel soggiorno, si forma elettricità statica, sollevando le particelle di polvere nell'aria. Questo processo può essere la base per la diffusione di germi e acari della polvere.

L'eccessiva secchezza della stanza comporta molte conseguenze negative:

  • ridotta elasticità della pelle, delle unghie e dei capelli - come risultato, appaiono dermatiti, desquamazioni, microcracks e rughe premature;
  • secchezza delle mucose degli occhi - c'è arrossamento, prurito spiacevole e una sensazione di corpi estranei ("sabbia");
  • il sangue si infittisce - a causa di ciò la circolazione del flusso sanguigno viene rallentata, una persona appare debole, mal di testa. C'è una diminuzione delle prestazioni, il cuore è sottoposto a un aumento dello stress e indossa più velocemente;
  • aumenta la viscosità del succo intestinale e gastrico - il lavoro del sistema digestivo rallenta in modo significativo;

Il fatto che l'aria nell'appartamento sia secca, ha spinto a iniziare ad asciugare la punta delle foglie delle piante

  • secchezza delle vie aeree - di conseguenza, l'immunità locale è indebolita, aumenta la probabilità di raffreddori e malattie infettive;
  • la qualità dell'aria diminuisce - un gran numero di allergeni è concentrato nelle masse d'aria, che, alla normale umidità dell'aria nella stanza, sono legate da particelle d'acqua.

Fai attenzione! Le piante e gli animali nell'appartamento soffrono di mancanza di umidità. Il tempo di impiego di mobili in legno e finiture diminuisce, si attenuano e si ricoprono di crepe.

Quali sono le conseguenze del superamento della norma di umidità nella stanza?

La sovrabbondanza d'acqua può anche essere pericolosa per le persone, quindi molte persone pensano a quanta umidità è considerata normale in un appartamento e come mantenere le condizioni climatiche all'interno di questo indicatore. L'aumento del contenuto di vapore acqueo nella stanza diventa un terreno fertile eccellente per funghi, muffe e batteri nocivi.

Con l'aumento dell'umidità nella stanza, appaiono muffa e umidità.

In tali condizioni, sorgono molti problemi:

  1. La frequenza e la gravità delle malattie respiratorie aumentano - malattie come la bronchite, il naso che cola, le allergie e l'asma diventano croniche, difficili da trattare.
  2. Il microclima nelle stanze diventa inaccettabile per la vita - le persone si sentono umide o soffocanti nelle stanze.
  3. Una sensazione di freschezza è persa - l'escrezione dei patogeni riproduttori provoca odori sgradevoli.
  4. Il tempo di asciugatura della biancheria lavata è aumentato.

L'aumento dell'umidità nell'appartamento è anche dannoso per la situazione. Le piante iniziano a marcire, la muffa appare sul soffitto e sulle pareti, le superfici in legno subiscono cambiamenti deformativi. Libri e altri prodotti di carta cambiano la struttura.

Un eccesso di umidità provoca danni ai mobili e ai materiali di finitura.

Quale dovrebbe essere l'umidità nell'appartamento: standard secondo GOST

L'umidità può essere relativa e assoluta. Per creare un clima confortevole nella casa viene calcolato il valore ottimale. GOST 30494-95 regola l'indicatore che indica quale dovrebbe essere l'umidità normale nell'appartamento.

L'umidità relativa è indicata come percentuale in due quantità:

  • indicatore ottimale;
  • valore valido

Un valore valido è un limite che non nuoce alla salute umana, ma può influire negativamente sulla salute generale, sull'umore e ridurre le prestazioni.

Il modo più efficace e pratico per creare un microclima confortevole in un appartamento è installare un umidificatore.

Fai attenzione! Se ci sono alcune regole per le camere da letto, le stanze dei bambini e altre aree in cui una persona è entrata da molto tempo, allora non è necessario attenersi strettamente alla normale umidità in cucina, bagno, corridoio e bagno. Queste stanze sono considerate ausiliarie.

L'effettivo contenuto di vapore in 1 m³ di aria viene preso come unità di umidità assoluta. Ad esempio, in un metro cubo d'aria può contenere 13 g di acqua. In questo caso, l'umidità assoluta sarà di 13 g / m³.

Per ottenere l'umidità relativa, è necessario eseguire determinati calcoli. Per questo abbiamo bisogno di due indicatori:

  • contenuto massimo di acqua in 1 m³ di aria;
  • la quantità effettiva di acqua è di 1 m³ di aria.

Il riscaldamento centralizzato in genere asciuga l'aria interna

La percentuale di dati reali al tasso più alto possibile sarà l'umidità relativa. Ad esempio, in 1 m³ di aria a una temperatura di 24 ° C si possono adattare 21,8 g di liquido. Se, infatti, conterrà 13 g di acqua, l'umidità relativa sarà pari al 60%. Per comodità, è possibile utilizzare una tabella speciale di umidità assoluta, che contiene dati ausiliari.

Indicatori della norma di umidità dell'aria nella stanza secondo GOST

L'indicatore prescritto da GOST dipende non solo dallo scopo dei locali, ma anche dal momento dell'anno. Il 30-60% viene fornito per il periodo caldo. Allo stesso tempo, l'umidità relativa dell'aria nella stanza è del 60% e il massimo consentito è del 65%. Per alcune regioni, dove nei mesi estivi si accompagna un'alta umidità, il valore standard può essere aumentato al 75%.

Per la stagione fredda, gli standard per l'umidità relativa nella stanza sono 40-45%. In questo caso, il valore massimo consentito è 60%.

Con l'aiuto di un detergente, l'aria secca passa attraverso le cassette di evaporazione e viene inumidita in modo ottimale.

Per gli oggetti interni e le piante fornisce anche degli standard:

  1. Mobili e oggetti d'antiquariato si sentono benissimo al 40-60%.
  2. Per gli elettrodomestici raccomandato l'umidità nell'intervallo del 45-60%
  3. Libri e altri prodotti cartacei richiedono il 30-65% di umidità dell'aria.
  4. Gli standard per gli spazi verdi dipendono dal tipo di piante. I green tropicali hanno bisogno di un alto livello di umidità - 80-95%, subtropicale sono limitati al 75-80%, e per tutti gli altri la percentuale nell'intervallo 40-70% è adatta.

Per locali residenziali si consiglia di acquistare un umidificatore

Fai attenzione! La tabella mostra come l'umidità relativa sia correlata al benessere e alla salute umana. Dipende dal suo livello di quanto gli elementi dannosi si sentano a casa e da come i processi negativi avvengono al di fuori della norma di umidità dell'aria.

Zone di comfort degli elementi nocivi per l'uomo:

La norma di umidità dell'aria nell'appartamento: come mantenere prestazioni ottimali e il pericolo di aria interna secca per una persona

Un piacevole microclima nella tua casa non solo offre una vita confortevole, ma è anche la chiave per la salute di ogni membro della famiglia. Pertanto, prima di tutto, è necessario assicurarsi che la norma di umidità dell'aria nell'appartamento corrisponda ai parametri richiesti. Oggi esamineremo con gli editori di Homius.ru i parametri principali che influenzano l'umidità nella stanza e come stabilizzarlo.

Umidità dell'aria: cos'è?

Ci sono concetti come l'umidità relativa e assoluta. L'umidità dell'aria assoluta è essenzialmente la massa del vapore acqueo contenuta in 1 m³ di atmosfera. Nel nostro caso, l'atmosfera è l'aria in una stanza singola e la casa nel suo insieme.

La condizione in cui l'aria raggiunge la saturazione completa con l'umidità è chiamata capacità di umidità. Umidità relativa - lo stato di saturazione dell'aria con umidità in relazione alla piena saturazione. Denotato in parti dal 100%. Inoltre, per impostazione predefinita, considereremo l'umidità relativa.

Squilibrio di umidità e cosa lo porta

Ci sono diversi fattori che influenzano l'umidità in un appartamento:

  1. Ventilazione. Non c'è da meravigliarsi se un dispositivo di ventilazione di alta qualità costa denaro decente. Se la circolazione dell'aria non si verifica e non vi è un costante deflusso di umidità, tutto si accumula all'interno della stanza, creando un effetto serra.
  2. Temperatura. Va inoltre tenuto presente che maggiore è la temperatura dell'aria, maggiore è la sua capacità di assorbire l'umidità. Pertanto, è così soffocante e umido nei tropici, ed è rovente nel deserto. Per un appartamento, è necessario trovare quel piacevole equilibrio tra i "tropici" e il "deserto", da qualche parte nella "foresta di betulle sulla riva del fiume".
  3. Il lavoro dei dispositivi di riscaldamento. Il riscaldamento artificiale dell'aria porta alla rimozione di umidità da esso, che porta all'essiccazione. Questo, a sua volta, si riflette sulla membrana mucosa, rendendola vulnerabile alle malattie virali. Pertanto, i medici raccomandano l'uso di un umidificatore durante il periodo di riscaldamento. Ma in modo più dettagliato ne parleremo qui sotto.
  4. Case intasate Oggi, costruendo case, è diventato molto "di moda" preoccuparsi che fosse costruito solo con materiali "respiranti". Dopotutto, se l'umidità non viene rimossa in modo naturale, in casa non solo l'umidità aumenta, ma anche lo stampo viene acceso e l'aria diventa stantia. Pertanto, stanno cercando di sistemare le facciate con le fessure di ventilazione, per acquisire solo intonaco e carta da parati traspiranti, per fermare la scelta su isolanti di alta qualità che passano bene l'aria attraverso di loro, ad esempio, basalto, lana minerale.
  5. Inquinamento atmosferico Questo è un altro motivo per la destabilizzazione dell'umidità. Non è necessario tenere un laboratorio clandestino a casa per "inquinare" l'aria. Basta stare a casa e fare le solite cose. Il problema è risolto semplicemente - buona messa in onda di tutte le stanze.

Quindi riassumiamo un po '. Affinché l'umidità sia normale, è necessario costruire una casa solo con materiali "respiranti", predisporre una buona ventilazione, monitorare la temperatura e ventilare più spesso la stanza. Se quest'ultimo non ci costa nulla, allora con i fattori precedenti molti "vanno d'accordo" nelle loro case "non ideali". Come essere in tali casi, prendere in considerazione di più.

Ottima umidità dell'aria nell'appartamento secondo GOST

La normale umidità dell'aria è così importante per la salute, il lavoro produttivo e la vita confortevole di una persona che da tempo ha scoperto a livello statale la sua tariffa ottimale per varie stanze. Soprattutto è monitorato nelle scuole materne. GOST 30494-96 - solo un tale documento ufficiale regola gli standard di questo indicatore.

Questo documento tratta concetti come valori ottimali e accettabili di umidità dell'aria. Il primo è l'insieme delle caratteristiche in cui una persona si sente a suo agio per un lungo periodo. I valori ammessi sono, per così dire, un "compromesso", che sembra non essere quello che vorremmo, ma andremo per mancanza del meglio. Con tali parametri, c'è una violazione della salute generale.

Attenzione! Tutte le misurazioni sono state effettuate a condizione che i tassi di umidità fossero favorevoli per l'80% degli abitanti della stanza. Ma a tutti non piacerà, a qualcuno piace il caldo, ma per qualcuno l'aria secca è un sogno. Pertanto, di seguito faremo affidamento sui valori degli standard GOST.

Umidità consigliata nell'appartamento durante il periodo caldo

Il periodo caldo dell'anno, secondo lo stesso standard interstatale, è caratterizzato da una temperatura ambiente media giornaliera di almeno + 8 ° C. Per le stanze con permanenza permanente di persone, la temperatura ottimale della stanza deve essere compresa tra + 22... + 24 ° C. Ammissibile - nell'intervallo di valori + 19... + 27 ° C. In questo caso, l'umidità relativa - 60-30%, ammissibile - 60%.

Quale dovrebbe essere l'umidità nell'appartamento in inverno

In inverno, ogni abitazione viene riscaldata. Nelle regioni settentrionali del paese è particolarmente intenso a causa di forti gelate. Il calore dei radiatori o dei pavimenti riscaldati asciuga l'aria. Questo può essere determinato semplicemente - l'essiccazione della mucosa nasale e del nasofaringe, particolarmente evidente dopo il sonno. Sono questi fattori che portano non solo al disagio, ma anche a un aumentato rischio di malattia respiratoria acuta.

In un sogno, siamo più vulnerabili, quindi è meglio umidificare l'aria di notte o di sera.

La temperatura ottimale per un soggiorno completo è + 18... + 24 ° C. L'umidità normale dell'appartamento dovrebbe essere del 45-30%. Il massimo consentito è del 60%.

Quale umidità dovrebbe essere nella stanza del bambino

I bambini non sono molto diversi in termini di umidità in casa o in appartamento. Secondo le norme, la temperatura è la stessa di una stanza normale, a seconda del periodo dell'anno. A proposito, negli asili, Sanepidnadzor richiede che l'aria in inverno non scenda al di sotto di + 18 ° C e non salga sopra + 20 ° C. Umidità - 40-60%.

Misurazione dell'umidità dell'aria

I pediatri raccomandano anche di insegnare il bambino dalla nascita alla temperatura ottimale dell'appartamento, citando il fatto che il suo aumento riduce la capacità del sistema immunitario di combattere contro varie malattie.

Qual è l'umidità dell'aria dovrebbe essere nell'appartamento per le singole stanze

Per alcune stanze che non sono destinate alla presenza permanente di persone e al loro riposo, ad esempio un corridoio, una dispensa, un bagno o una doccia, non è strettamente determinato quale sia l'umidità nell'appartamento considerata normale. Ma sarà opportuno ricordarti che il suo livello non dovrebbe essere troppo alto, poiché è da stanze "secondarie" che le pareti iniziano a modellarsi. L'inalazione di alcuni tipi di funghi non solo riduce l'immunità generale, ma porta anche a gravi malattie sistemiche. A proposito, la sua presenza nel corpo umano non viene sempre diagnosticata.

Come misurare l'umidità nell'appartamento

Per scoprire se l'umidità nella stanza è normale per una persona, non è necessario chiamare specialisti con attrezzature specializzate. È possibile effettuare autonomamente tutte le misurazioni e organizzare le misure necessarie per stabilizzare l'umidità nelle stanze.

Psometro e igrometro - dispositivi per misurare l'umidità dell'aria nella stanza

Il modo più semplice e preciso è misurare il livello di umidità dell'aria con un dispositivo speciale: un igrometro. Inoltre, puoi comprarlo nel libero mercato. Per non confonderci con la scelta di un gadget utile, consideriamo quali sono i suoi tipi principali e la loro specificità:

  1. Peso o assoluto. È un dispositivo che determina l'umidità relativa attraverso il suo assorbimento. Con l'aiuto di tubi speciali con composizione chimica, effettua misurazioni. In condizioni di vita non usare.
  2. Capelli. Questo tipo di igrometro è usato solo nei laboratori, e solo perché il suo principio di funzionamento si basa sullo studio dei capelli umani.
  3. Foil. Fa riferimento anche alla categoria di strumenti di laboratorio. Il meccanismo principale è un film speciale, che, a seconda del livello di umidità, è allungato o, al contrario, compresso. È più efficace usarlo nella stagione invernale.
  4. Elettronica. Questo tipo di dispositivo è più spesso acquistato per misure di umidità domestica. È abbastanza semplice da usare, perché il meccanismo visualizza immediatamente il risultato finale del test sul touch screen.
  5. Psicometrici. Il tipo più accurato di misuratore di umidità. Spesso viene acquistato per lavoro in locali industriali e di laboratorio. Inoltre, molti utenti "civili" lasciano la propria scelta sugli igrometri psicometrici a causa del loro costo relativamente basso e della loro estrema precisione.
psicometria

C'è un altro strumento ufficiale per misurare l'umidità: lo psicometro. Il principio di funzionamento si basa sulla misurazione della temperatura dell'aria, che dipende dalla velocità di evaporazione dell'umidità. Ha errori. Il più delle volte viene utilizzato nelle stazioni meteorologiche.

Avendo scoperto come una società tecnologicamente avanzata misura l'umidità dell'aria, si può anche prendere in considerazione opzioni alternative in assenza di un dispositivo speciale.

Articolo correlato:

Come acquistare un igrometro per camera: i principali criteri di selezione. Qual è il dispositivo per, i tipi di strutture, il principio di funzionamento, la revisione di modelli popolari, recensioni degli utenti, come farlo da soli - nella nostra pubblicazione.

Usiamo il principio psicometrico del lavoro

Per effettuare misurazioni utilizzando questo metodo, è necessario un normale termometro a mercurio e un foglio per la registrazione dei risultati:

  • la temperatura viene misurata e registrata;
  • La "testa" del termometro viene avvolta con un panno umido e le misure vengono prese dopo 10 minuti;
  • quindi viene eseguita una sottrazione matematica elementare dal primo valore del secondo.
Tavolo psicometrico

Secondo la tabella sopra, viene riconosciuto il valore di umidità nella stanza.

Informativo e interessante - misurare l'umidità e intrattenere i bambini

Ce n'è uno non il più accurato, ma il modo più comune per aiutare a condurre misure di umidità. Per l'esperimento c'è tutto ciò che serve in ogni cucina. Un altro vantaggio di questo metodo è l'interesse del bambino nel processo in corso e la parte cognitiva stessa.

Un bicchiere d'acqua per determinare l'umidità - economico e allegro

Per effettuare un mini-esperimento, è necessario versare un bicchiere pieno di acqua normale e raffreddarlo a una temperatura di +3.. + 5 ° C. Dopodiché, il vetro dovrebbe essere portato nella stanza in cui verranno effettuate le misurazioni, messo lontano dai dispositivi di riscaldamento e raffreddamento e attirare tutta la tua attenzione al massimo:

  1. Se la condensa ha cominciato ad accumularsi sulla superficie del vetro stesso, e dopo 10 minuti si è completamente asciugata, questo significa che l'aria nella stanza è asciutta.
  2. Se entro 10 minuti sulle pareti del vetro apparivano condensa e gocciolamento, significa che l'umidità supera la norma.
  3. Se in 10 minuti la superficie del vetro non si è asciugata e non è defluita, significa che il valore di umidità nella stanza rientra nell'intervallo normale.

Naturalmente, è impossibile sapere con precisione quale sia la percentuale di umidità nella stanza attraverso questo metodo. Ma puoi dissipare o confermare i tuoi dubbi su questo punteggio. Inoltre, ci sarà qualcosa per occupare il bambino per la sera.

Quali conseguenze comportano deviazioni dalla norma di umidità nell'appartamento

Sembrerebbe, pensa un po 'di umidità lì. Dopotutto, non è l'acqua che scorre costantemente dal soffitto, il che significa che puoi vivere e non preoccuparti troppo. Sì, l'umidità dell'aria è un valore intangibile, non può essere toccata. Ma puoi sentire le conseguenze della sua violazione:

  • essiccazione della mucosa - disagio e aumento della probabilità di malattia;
  • con l'aumento dell'umidità aumenta il rischio di malattie bronchiali;
  • sonno disturbato e immunità generale.

Queste sono solo tre conseguenze che seguono una violazione sistematica dell'umidità nell'appartamento. Ora è il momento di ricordare la muffa odiata che tutti amano apparire sulle pareti e sui mobili. Ma ciò che è più terribile è che i metodi locali non possono farcela. Solo la normalizzazione dell'umidità. Inoltre, non dimenticare le cadute di temperatura costante nelle stanze in cui l'umidità non è stabilizzata. E questo è un altro fattore spiacevole che "andare d'accordo nel vicinato" non è facile.

Normalizzazione del microclima

Assicurandosi che lo squilibrio dell'umidità debba essere affrontato, considera i principali metodi che aiuteranno in questa materia. Ovviamente, nei casi più "difficili", questo problema viene risolto solo regolando la ventilazione. Ci sono anche modi più semplici per risolvere questo problema.

Come aumentare l'umidità nella stanza con l'aiuto di umidificatori

La versione più ottimale e moderna di umidificazione dell'aria è l'uso di dispositivi speciali - umidificatori. A seconda del tipo di costruzione, anche i metodi di funzionamento variano:

  1. Steam. Tali dispositivi funzionano secondo il principio del "bollitore". All'interno dell'acqua viene versato, che viene portato alla temperatura acquisita. Di conseguenza, il vapore viene rilasciato. Un tale umidificatore può aumentare molto rapidamente il contenuto di umidità nell'aria. Tali dispositivi devono essere dotati di un idrostato per consentire lo spegnimento automatico in tempo. In caso contrario, si verificherà un'umidità eccessiva. Tra gli svantaggi si può notare la fragilità del design - gli elementi riscaldanti bruciano rapidamente, come, tuttavia, in molti piccoli elettrodomestici. Quando si lavora, gli apparecchi a vapore consumano molta energia.
  2. Il principio di produzione del vapore freddo. L'essenza dell'operazione risiede nell'evaporazione elementare dell'acqua che può essere raccolta dal rubinetto e non avere paura della placca e della ruggine all'interno del dispositivo. Le cartucce speciali inumidite con acqua vengono soffiate da mini-ventole, motivo per cui si verifica l'evaporazione. Il livello di umidità può essere regolato cambiando la velocità della ventola. Possono funzionare allo stesso modo dei sapori, a condizione che nell'umidificatore venga inserita una capsula speciale con olio. Dagli aspetti negativi possiamo distinguere l'alto costo del dispositivo.
  3. Ultrasonic: una nuova generazione di umidificatori. Il principio del suo funzionamento è il seguente: l'acqua viene fornita ad una membrana speciale, che viene fatta vibrare attraverso onde ultrasoniche. L'acqua è divisa in miliardi di gocce e alimentata come vapore nella stanza. I vantaggi sono silenziosi, la possibilità di irrigare grandi aree. Svantaggi: alto costo e sensibilità all'acqua. Nei modelli con filtri, è sufficiente modificarli nel tempo e quando, senza "barriere di pulizia" incorporate, è necessario versare costantemente acqua distillata.
Umidificatore moderno con sensori integrati

Da quanto sopra, possiamo concludere che per l'uso domestico è meglio acquistare umidificatori di tipo tradizionale. Quanto dovrebbe funzionare un umidificatore d'aria in una stanza dipende dall'intensità dell'evaporazione, dal modello del dispositivo stesso, dalla sua potenza, dalla quadratura della stanza e dalla velocità di saturazione dell'aria nell'appartamento. È più facile da seguire se un igrometro è incorporato nel dispositivo stesso. Per navigare inizialmente sul tempo di funzionamento dell'umidificatore, leggere le istruzioni allegate.

Articolo correlato:

Umidificatore: valutazione dei migliori modelli. Dalla nostra pubblicazione, apprenderete i criteri per selezionare umidificatori, le loro varietà, caratteristiche, consigli e raccomandazioni di esperti sull'uso.

Come aumentare l'umidità nell'appartamento il vecchio "metodo vecchio stile"

Un umidificatore, ovviamente, è buono e tecnologicamente avanzato. Ma non molto economico. Per aumentare l'umidità nella stanza, non è necessario acquistare dispositivi costosi, puoi farlo con oggetti improvvisati:

  1. Prendi un giardino d'inverno in miniatura sulla finestra. Il costante contenuto di piante domestiche aumenta l'umidità nell'appartamento, soprattutto se vengono regolarmente annaffiati e spruzzati.
  2. È inoltre possibile organizzare i contenitori con acqua nella stanza. Opzionale per raccogliere un secchio da cinque litri. Bastano pochi vasi con l'acqua.
  3. Come opzione - più volte al giorno per passeggiare per la stanza con uno spruzzatore a fiore in giro per la stanza.
Fontana decorativa con bonsai-combo-umidificante

Per gli amanti della bellezza, un acquario aperto o una fontana interna è più adatto: bello, originale e utile.

Articolo correlato:

Come inumidire l'aria in una stanza senza un umidificatore. La formazione di aria pericolosa è considerata pericolosa. Dalla nostra recensione, imparerai gli standard per rimanere in casa e come puoi costruire una struttura semplice per l'inumidimento dai mezzi improvvisati.

Drenare l'aria correttamente

Per ridurre l'umidità nella stanza utilizzando un metodo locale, dispositivi speciali - deumidificatori. Non sono così popolari come umidificatori, ma trovano ancora un acquirente. Ci sono diversi tipi:

  1. Evaporazione: lavora sul principio di assorbire l'aria e rimuovere l'umidità in eccesso da esso. Quindi le masse d'aria "pulite" ritornano nella stanza. Può asciugare fino a 10 litri al giorno. Consigliato per le camere - più di 25 m².
  2. Adsorbimento - sono notevoli per l'operazione silenziosa. Contengono un adsorbente che assorbe l'umidità in eccesso. Adatto a stanze piccole - fino a 10 m².
  3. I dispositivi rotanti funzionano secondo il principio del raffreddamento e dell'asciugatura dell'aria che passa attraverso un rotore riempito di adsorbente. Dopo che l'aria è stata riscaldata e reimmessa nella stanza.
Compressa disidratante

Se l'umidità aumentata nella stanza è stagionale, allora in questo caso è più pratico e meno costoso usare le compresse per deumidificare l'aria. Sono un assorbente in una speciale trappola di umidità. I cristalli speciali assorbono l'umidità dall'aria, dopo di che viene conservata in un contenitore sottostante. Una di queste pillole funziona completamente fino a 3 mesi. Dopo di che viene semplicemente sostituito con uno nuovo, se necessario.

Articolo correlato:

Essiccatore per l'appartamento. Prezzi, recensioni dei migliori modelli, il principio del deumidificatore, i tipi, le sfumature di scelta, nonché i modi per rendere un dispositivo con le proprie mani, le raccomandazioni degli esperti - nella nostra pubblicazione

Come potete vedere, è abbastanza possibile normalizzare l'umidità nella stanza da soli. Inoltre, in alcuni casi è solo necessario. La cosa principale è portare la situazione sotto controllo, e il "tempo in casa" sarà il più favorevole.