Principale / Bronchite

Otite - quello che è, i tipi, i sintomi negli adulti, il trattamento delle otiti dell'orecchio

L'otite è una malattia ENT che è un processo infiammatorio nell'orecchio. Si manifesta con dolore nell'orecchio (pulsazione, tiro, dolore), aumento della temperatura corporea, deficit uditivo, tinnito, scarico mucopurulento dal canale uditivo esterno. La gravità del processo patologico dipende interamente dalla virulenza dei microrganismi e lo stato della difesa immunitaria umana gioca un ruolo importante.

Che cos'è, quali sono i primi segni e sintomi di otite e come trattare negli adulti senza conseguenze per l'orecchio, esamineremo ulteriormente l'articolo.

Cos'è l'otite media?

L'otite è una lesione infiammatoria della parte interna, media o esterna dell'orecchio umano, che procede in forma cronica o acuta. La malattia è caratterizzata da danni alle strutture dell'orecchio esterno, medio o interno, mentre i pazienti presentano disturbi specifici. I sintomi negli adulti dipendono dall'area dell'infiammazione, dall'aggiunta di complicanze locali o sistemiche.

La patologia può svilupparsi in qualsiasi momento dell'anno, ma il picco delle visite all'ospedale cade in autunno e in inverno, quando le persone non hanno il tempo di passare dal caldo al freddo.

motivi

Le cause e i sintomi dell'otite media dipendono dal tipo di malattia, dallo stato immunitario e dai fattori ambientali. Gli elementi fondamentali nella formazione della malattia sono l'effetto della temperatura dell'aria, la purezza dell'acqua utilizzata per l'igiene e il periodo dell'anno.

Le cause dell'otite sono:

  • Penetrazione dell'infezione da altri organi ENT - come complicazione di una concomitante malattia virale infettiva;
  • Varie malattie del naso, seni e rinofaringe. Questo include tutti i tipi di rinite, la curvatura del setto nasale, le adenoidi (vegetazione adenoidea);
  • Lesioni del padiglione auricolare;
  • Ipotermia e immunità indebolita.

Tra le condizioni che aumentano significativamente il rischio di sviluppare la malattia includono:

  • le allergie;
  • infiammazione delle prime vie respiratorie;
  • stati di immunodeficienza;
  • condurre operazioni chirurgiche nell'area del rinofaringe o della cavità nasale;
  • infanzia, età dei bambini.
L'otite negli adulti è una malattia che deve essere presa sul serio, essere consapevoli dei suoi sintomi, conseguenze e trattamento.

Tipi di otite

La struttura dell'orecchio umano è divisa in tre parti correlate, che hanno i seguenti nomi:

A seconda di quale parte specifica del corpo ha luogo il processo infiammatorio, in medicina è consuetudine distinguere tre tipi di otite:

Otite esterna

L'otite esterna può essere limitata o diffusa, in alcuni casi si estende al timpano, è più comune nei pazienti anziani. Si verifica a seguito di lesioni meccaniche o chimiche all'orecchio. Un paziente con otite esterna si lamenta di un dolore pulsante nell'orecchio, che dà al collo, ai denti e agli occhi, aggravato parlando e masticando.

Lo sviluppo contribuisce a due fattori:

  • Infezioni con un oggetto appuntito (forcina, stuzzicadenti);
  • Umidità e accumulo nel condotto uditivo esterno.

Si verifica spesso se l'orecchio è costantemente in contatto con l'acqua, ad esempio durante il nuoto, quindi viene chiamato "l'orecchio del nuotatore".

Otite media orecchio

Con l'otite media, il processo infiammatorio si verifica nella cavità timpanica. Ci sono molte forme e varianti del corso di questa malattia. Può essere catarrale e purulento, perforato e non perforato, acuto e cronico. Quando l'otite può sviluppare complicazioni.

Otite interna

Questo tipo è anche chiamato labirintite, i suoi sintomi possono variare in gravità (dai polmoni al pronunciato).

I sintomi dell'otite sono simili in tutte le forme della malattia, ma la loro intensità e alcune caratteristiche dipendono dalla specie.

In base alla natura del decorso della malattia, si distinguono le seguenti forme:

  • Acuta. Si verifica improvvisamente, ha sintomi pronunciati.
  • Cronica. Il processo infiammatorio continua a lungo, ha periodi di esacerbazione.

Secondo i metodi di manifestazione dell'otite, si distinguono le seguenti forme:

  • Purulenta. Il pus si accumula dietro il timpano.
  • Febbre catarrale degli ovini. C'è gonfiore e arrossamento dei tessuti, non c'è scarico liquido o purulento.
  • Essudativa. Nell'orecchio medio si accumula liquido (sangue o linfa), che è un terreno fertile eccellente per i microrganismi.

Come e come trattare l'otite otorinolaringoiatra determina il tipo e l'estensione della malattia.

I sintomi di otite negli adulti

Il quadro clinico dell'otite dipende direttamente dalla posizione del processo patologico.

  • mal d'orecchio. Questo sintomo disturba costantemente ed è il principale che porta il maggior disagio. A volte il dolore spara nei denti, nella tempia, nella mandibola. La ragione per lo sviluppo di questa condizione nell'otite è considerata come una maggiore pressione nella cavità dell'orecchio;
  • arrossamento del condotto uditivo, cambiamento di colore del padiglione auricolare;
  • il progressivo deterioramento dell'udito causato dall'apertura di ascessi e il riempimento del condotto uditivo con masse purulente;
  • febbre - il più delle volte un aumento della temperatura corporea, tuttavia, è anche una caratteristica opzionale;
  • scarico dall'orecchio con otite esterna sono quasi sempre. Dopo tutto, nulla impedisce al liquido infiammatorio di emergere.

I sintomi di otite spesso accompagnata da un naso che cola, che porta a gonfiore della mucosa nasale e congestione del tubo uditivo.

  • Nel caso dello sviluppo di otite esterna esterna purulenta acuta (foruncolo nel condotto uditivo), il paziente lamenta il mal d'orecchi, che sono aggravati dalla pressione o tirandolo addosso.
  • C'è anche dolore quando si apre la bocca e il dolore con l'introduzione dell'imbuto dell'orecchio per esaminare il canale uditivo esterno.
  • Esternamente, il padiglione auricolare è edematoso e arrossato.
  • L'otite media purulenta acuta infettiva si sviluppa a causa dell'infiammazione dell'orecchio medio e della sua suppurazione.
  • febbre alta;
  • dolore all'orecchio (palpitante o dolorante);
  • diminuzione della funzione uditiva, che, di regola, viene ripristinata entro pochi giorni dopo le prime manifestazioni dei sintomi;
  • nausea, malessere, vomito;
  • scarico purulento dalle orecchie.
  • tinnito,
  • vertigini,
  • nausea e vomito
  • disturbo dell'equilibrio
  • perdita dell'udito.
  • Il sintomo principale di una forma acuta è un forte dolore nell'orecchio, che i pazienti descrivono come spasmi o spari.
  • Il dolore può essere molto intenso, aumentando di sera.
  • Uno dei segni di otite è la cosiddetta autofonia - la presenza di un rumore costante nell'orecchio che non è associato a suoni provenienti dall'esterno, c'è una congestione dell'orecchio.

L'otite media acuta deve essere sempre trattata fino alla fine, poiché il pus inizierà a diffondersi all'interno del cranio.

  • Perdita dell'udito
  • Secrezione purulenta periodica dall'orecchio.
  • Vertigini o acufeni.
  • Il dolore appare solo durante i periodi di peggioramento.
  • La temperatura può aumentare

Se hai sintomi di otite, devi consultare urgentemente un medico che correttamente diagnostica e ti dice come trattare l'infiammazione.

complicazioni

Non pensare che l'otite sia un raffreddore innocuo. Inoltre, colpisce permanentemente una persona fuori dal solco, riducendo la sua capacità di lavorare per almeno 10 giorni, può sviluppare cambiamenti irreversibili con un deterioramento persistente o completa perdita dell'udito.

Le seguenti complicanze possono verificarsi quando la malattia inizia a fluttuare:

  • rottura del timpano (normalmente occorrono 2 settimane per guarire il buco formatosi);
  • cesostomia (sovrasfruttamento tissutale del timpano, deficit uditivo);
  • distruzione degli ossicini uditivi dell'orecchio medio (incudine, malleus, stapes);
  • mastoidite (infiammazione del processo mastoideo dell'osso temporale).

diagnostica

Un medico competente diagnostica l'otite acuta senza adattamenti speciali e tecnologie innovative. Un esame regolare del padiglione auricolare e del condotto uditivo con un riflettore montato sulla testa (uno specchio con un foro al centro) o un otoscopio è sufficiente per diagnosticare l'otite.

Come metodo per confermare e chiarire la diagnosi, può essere assegnato un esame del sangue generale, in cui vengono rilevati segni di infiammazione (aumento della VES, aumento del numero di leucociti, ecc.)

Di metodi strumentali che utilizzano la radiografia, tomografia computerizzata delle aree temporali.

Come trattare l'otite media negli adulti?

I farmaci antibatterici (antibiotici, sulfonamidi, ecc.) Svolgono un ruolo speciale nel trattamento dell'otite. Il loro uso ha una serie di caratteristiche: la medicina non deve solo agire sui batteri che hanno causato l'otite, ma anche penetrare bene nel timpano.

Il trattamento dei cambiamenti infiammatori nel padiglione auricolare inizia con il riposo a letto. Antibiotici, farmaci anti-infiammatori, farmaci antipiretici sono prescritti contemporaneamente. La combinazione di farmaci può trattare efficacemente la patologia.

Trattamento completo di otite dell'orecchio

Non è un segreto di come trattare l'otite acuta negli adulti - le gocce nelle orecchie. Questo è il rimedio più comune per l'otite. A seconda del tipo di malattia che usa diversi farmaci. Le gocce per le orecchie possono contenere solo un antibatterico o essere combinate - per contenere un antibiotico e una sostanza anti-infiammatoria.

Ci sono i seguenti tipi di gocce:

  • glucocorticosteroidi (Garazon, Sofradex, Dexon, Anauran);
  • avendo nella sua composizione agenti anti-infiammatori non steroidei (Otinum, Otipaks);
  • antibatterico (Otofa, Tsipromed, Normaks, Fugentin).

Il corso del trattamento richiede 5-7 giorni.

  1. In combinazione con gocce auricolari con otite, otorinolaringoiatri spesso prescrivono vasocostrittori gocce nasali (naftintina, nazol, galazolina, estrivina, ecc.), Grazie ai quali è possibile rimuovere il gonfiore della membrana mucosa della tromba di Eustachio e quindi ridurre il carico sul timpano.
  2. Oltre alle gocce nel complesso, gli antistaminici (antiallergici) possono anche essere prescritti, perseguendo lo stesso obiettivo: rimuovere l'edema della mucosa. Questi possono essere Loratadine, Suprastin, Diazolin compresse, ecc.
  3. Per ridurre la temperatura e ridurre il dolore all'orecchio, sono prescritti farmaci anti-infiammatori non steroidei a base di paracetamolo (panadol), ibuprofene (nurofen), nise.
  4. Gli antibiotici per l'otite negli adulti sono associati al trattamento della forma moderata acuta nello sviluppo dell'infiammazione purulenta. Applicazione collaudata Augmentina. Anche efficace Rulido, Amoxiclav, Cefazolin.

Oltre a queste misure, vengono utilizzate le procedure di fisioterapia:

  • UHF per l'area del naso;
  • terapia laser per la bocca del tubo uditivo;
  • Pneumomassaggio orientato verso la regione del timpano.

Se tutte le azioni di cui sopra non hanno portato a una regressione del processo, o il trattamento è stato avviato nella fase di perforazione del timpano, quindi prima di tutto è necessario garantire un buon deflusso di pus dalla cavità dell'orecchio medio. Per fare ciò, effettuare una regolare pulizia del condotto uditivo dalla scarica.

Durante la manipolazione usando l'anestesia locale. Nel timpano con un ago speciale fare una puntura, attraverso il quale viene rimosso il pus. L'incisione è invasa in modo indipendente dopo la cessazione della scarica del pus.

raccomandazioni

Le raccomandazioni del medico devono essere osservate:

  • È impossibile prescrivere l'automedicazione, scegliere il dosaggio, interrompere la somministrazione di farmaci quando i sintomi dell'otite scompaiono.
  • Azioni scorrette eseguite a loro discrezione, possono essere dannose per la salute.
  • Prima di andare dal medico, puoi prendere solo una pillola di paracetamolo per ridurre il dolore. Questo farmaco è efficace e ha poche controindicazioni. Se usato correttamente, il paracetamolo causa raramente effetti collaterali.

prevenzione

L'obiettivo principale dell'osteite profilassi negli adulti è che la tromba di Eustachio non sia ostruita da un muco denso. Questo non è un compito così facile. Di regola, la rinite acuta è accompagnata da secrezioni liquide, ma nel processo di trattamento il muco diventa spesso molto più spesso, ristagnando nel rinofaringe.

  1. I focolai di infezione cronica - tonsillite, faringite aumentano il rischio di otite.
  2. Dopo il bagno, soprattutto in mare aperto, è necessario asciugare accuratamente le orecchie per impedire all'acqua di entrare con i batteri all'interno. Soprattutto per le persone che sono soggette a otite, hanno sviluppato gocce antisettiche, che sono sepolti nelle orecchie dopo ogni nuotata.
  3. Pulire regolarmente le orecchie dalla sporcizia e dallo zolfo, per mantenere l'igiene. Ma è meglio lasciare un minimo di zolfo, poiché protegge il condotto uditivo dall'ingresso di microbi patogeni.

In conclusione, vale la pena notare che l'otite media è una malattia molto spiacevole. Non pensare che tutti i sintomi passeranno da soli. Assicurati di contattare il medico quando compaiono i primi segni. Spesso le persone trattano l'otite media con frivolezza irragionevole, senza rendersi conto che le complicazioni di questa infezione possono portare alle conseguenze più terribili.

Come identificare e curare l'otite media acuta?

Gli organi dell'udito hanno una struttura complessa. La minima deviazione dalla norma di un collegamento nella catena porta a una violazione della funzionalità uditiva. La patologia può essere causata da raffreddori, malattie infettive, processi infiammatori, lesioni. Molto spesso nella pratica medica c'è un'infiammazione degli organi dell'udito, chiamata otite.

Oggi, i metodi di medicina tradizionale consentono di trattare tali malattie, ma i medici raccomandano di non ritardare ed è meglio non permettere tali patologie. L'infiammazione dell'orecchio è più comune nei bambini piccoli da un anno a tre, ma alcuni adulti hanno familiarità con questa malattia in prima persona. La forma acuta più comunemente diagnosticata di otite. Con la stessa frequenza, la malattia è osservata nelle donne e negli uomini.

Cos'è l'otite acuta

La patologia causata da un'infiammazione infettiva rapida e prolungata degli organi dell'udito è chiamata otite acuta.

In medicina, la malattia è classificata in tre tipi:

La classificazione è dovuta all'area interessata.

A seconda di quale parte degli organi dell'udito è infiammata, i sintomi della malattia sono diversi.

La natura del processo infiammatorio suggerisce una forma cronica della malattia o un'otite acuta.

In questo articolo daremo uno sguardo dettagliato su come si manifesta la forma acuta della patologia e su come i medici raccomandano di curare il disturbo.

cause di

Vari fattori possono provocare il verificarsi di otite acuta:

  • malattie infettive acute;
  • complicazioni dopo Eustachitis, aerootite, otite media essudativa;
  • malattie dell'orecchio sottotrattamento;
  • trattamento dell'udito improprio;
  • infiammazione delle adenoidi;
  • rinite;
  • infiammazione purulenta dei seni;
  • immunità ridotta;
  • voli frequenti;
  • fare il bagno nelle acque sporche;
  • entrare nel condotto uditivo dell'acqua, corpi estranei, sostanze chimiche.

Lesioni alla testa e all'orecchio, igiene impropria e persino la predisposizione ereditaria del corpo possono causare otite acuta acuta.

Sintomi di otite acuta

Sebbene i sintomi dell'otite media acuta siano simili in tutti i pazienti, ciascun paziente può descrivere il dolore percepito in modi diversi. Ciò è influenzato dalla negligenza della patologia, dalla presenza di altre malattie, comprese quelle croniche.

Quindi, i sintomi principali sono:

  • dolore nell'orecchio;
  • febbre;
  • brividi;
  • perdita dell'udito;
  • congestione del condotto uditivo;
  • rumori e gorghi dentro l'orecchio;
  • la debolezza;
  • vertigini;
  • sonnolenza;
  • mal di testa;
  • cattivo umore, irritabilità;
  • mancanza di appetito;
  • peggioramento del sonno;
  • rottura del timpano;
  • gonfiore;
  • uscire dall'essudato, pus.

Il dolore all'orecchio può essere diverso. Qualcuno sente un leggero dolore dolorante, qualcuno "spara" l'orecchio, pulsa. Molto spesso nei casi di otite acuta, il dolore è insopportabile, è difficile da sopportare. Per quanto riguarda la perdita dell'udito, non tutti hanno questi sintomi. Succede che oltre al dolore nell'orecchio, non ci sono cambiamenti nella condizione umana.

Fasi di otite media acuta

L'otite media acuta è il tipo più comune di otite. La malattia procede rapidamente e intensamente e dura circa 2-3 settimane.

Ci sono cinque fasi nello sviluppo della patologia:

  1. Eustachite acuta. La congestione del condotto uditivo, il rumore è sentito.
  2. Infiammazione acuta catarrale C'è un forte dolore intollerabile nell'orecchio, la temperatura sale.
  3. Iniziale o pre-perforativo. Dura da diverse ore a una settimana Determinato dal dolore nell'orecchio, un aumento dell'infiammazione. La natura del dolore è acuta, intensa. Il dolore dà al tempio e alla regione parietale.
  4. Perforato. C'è una rottura del timpano. L'esterno inizia a lasciare il sangue, pus, sostanza mucosa. In questo caso, il paziente inizia a sentirsi meglio. Una settimana dopo, la patologia entra nella quinta fase finale dello sviluppo.
  5. Reparative. Il dolore si attenua, le secrezioni di scarico purulente, l'udito viene ripristinato. L'infiammazione scompare, il sito dell'eruzione del timpano è cicatrizzato.

Metodi diagnostici

Il medico, considerando le lamentele del paziente, esamina il condotto uditivo con un otoscopio e, se necessario, prescrive:

  • mikrootoskopiyu,
  • studio dell'udito
  • esame del sangue clinico.

Solo un otorinolaringoiatra può diagnosticare la forma acuta di otite.

Per determinare la natura della patologia viene eseguita:

Trattamento di otite acuta

Solo un medico può determinare come trattare una forma acuta di patologia. La complessità della malattia determina la scelta dei metodi di trattamento. La scelta della medicina giusta per l'otite media negli adulti e nei bambini è molto importante, in quanto non esiste un rimedio efficace per tutti i casi di vita.

Inoltre, la fisioterapia può essere prescritta per il ritorno dell'udito. L'incisione del timpano è spesso richiesta per consentire al pus di uscire.

In media, la forma acuta di otite in alcuni casi può essere curata in una settimana e talvolta il corso del trattamento viene ritardato fino a 20 giorni.

Trattamento farmacologico

Il trattamento con l'uso di farmaci comporta l'instillazione di gocce nel condotto uditivo, pillole orali, l'uso di spray, se necessario iniezioni.

I farmaci usati alleviano l'infiammazione, il dolore, il gonfiore, la febbre, distruggono l'infezione, i microrganismi dannosi. Per migliorare l'immunità, vengono prescritte vitamine.

Inoltre, vengono eseguite le seguenti procedure:

  • lavare il condotto uditivo,
  • soffiando
  • tamponi di cotone (turunda) imbevuti di droghe sono posti nell'orecchio.

Nel trattamento dell'otite acuta viene prescritto un ciclo di antibiotici. Il medico può prescrivere:

  • antidolorifici, farmaci anti-infiammatori - Ibuprofen, Paracetamol, Otinum, Otipaks;
  • gocce di vasocostrittore - Nazivin, Otrivin, Naphthyzinum, Noksprey, Tizin, Sanorin;
  • farmaci antibatterici - Anauran, Tsiprofarm, Flemoksin, Oppamoks, Azitral, Tsipromed, Augmentin, Spiramicina, Cefuroxime.

Ognuno di questi farmaci ha le sue caratteristiche, controindicazioni, una certa interazione con altri farmaci, quindi non possono essere utilizzati per trattare l'otite acuta da solo.

Solo un medico può diagnosticare e prescrivere un ciclo di trattamento.

fisioterapia

Insieme al trattamento farmacologico, viene prescritta la fisioterapia per alleviare le condizioni del paziente, accelerare il trattamento e persino ripristinare la funzione uditiva persa.

Quando si raccomandano le procedure di otite fisioterapia:

  • vibromassage, pneumomassage del timpano;
  • massaggio dello spazio parotide e del padiglione auricolare;
  • lavaggi regolari del condotto uditivo con disinfettanti e antisettici;
  • terapia laser;
  • terapia magnetica;
  • fonoforesi;
  • in alcuni casi, riscaldando l'orecchio.

La terapia fisica aiuta a ripristinare l'udito, previene la formazione di aderenze e dà forza a un corpo indebolito.

Medicina popolare

Nel trattamento della malattia rimedi popolari:

  • eseguire il lavaggio e la detersione del canale uditivo esterno con tamponi imbevuti di decotto di camomilla, aglio, erba di San Giovanni, achillea, ortica;
  • una turba inzuppata di brodi e tinture preparate sulla base di foglie di piantaggine, menta, belladonna, il lillà viene introdotto nel canale uditivo durante la notte;
  • Nell'orecchio seppelliscono i succhi vegetali naturali: cipolle, limone con miele, aglio;
  • La dieta è integrata con una grande quantità di frutta, verdura e tutto ciò che si distingue per un alto contenuto di acido ascorbico (rosa canina, limone, biancospino).

Nel periodo di sviluppo della fase iniziale di otite acuta, il trattamento a casa è possibile.

Inoltre, stanno cercando di migliorare l'immunità, arricchendo il corpo con sostanze nutritive di origine naturale. Una forte immunità consente di curare rapidamente la malattia senza perdita dell'udito.

prevenzione

Al fine di prevenire il verificarsi di otite media acuta, è necessario trattare tempestivamente le malattie del tratto respiratorio superiore. Quindi, al fine di prevenire dovrebbe:

  • temperamento fin da giovane età;
  • condurre uno stile di vita sano, trascorrere molto tempo all'aria aperta, praticare sport;
  • mangiare bene;
  • stagionalmente, in anticipo di epidemie di malattie virali infettive, bere farmaci antivirali;
  • monitorare il sistema immunitario, rafforzare il tuo corpo;
  • nel periodo di epidemie di malattie è meno uscire nel luogo in cui ci sono molte persone (negozi, club, palestre);
  • Se prendi un raffreddore, una malattia virale o una malattia infettiva, devi curare la patologia con l'aiuto dei dottori fino a quando non viene completamente eliminata;
  • non automedicare e bere medicine senza la testimonianza appropriata di uno specialista;
  • igiene delle orecchie, laringe, cavità nasale per eseguire periodicamente, correttamente, senza danneggiare gli organi e le mucose.

Gli esperti consigliano spesso di soffiarsi il naso correttamente. Eccessiva perseveranza in questa materia comporta molti problemi, a causa delle quali le infezioni virali, i batteri penetrano nell'orecchio medio, che provoca ulteriormente il processo infiammatorio.

L'otite media acuta è un disturbo dell'udito grave causato da un'infiammazione infettiva. Succede che il paziente, prendendo alla leggera il problema, inneschi la malattia e la patologia diventi severamente cronica.

In questo caso, il trattamento può durare per anni. C'è un alto rischio di complicazioni fino alla completa perdita dell'udito. Nella pratica medica, ci sono casi di morte.

Otite media acuta: cause, sintomi, trattamento

Il più delle volte, i medici ORL nella loro pratica devono fare i conti con l'otite acuta. Questa malattia si verifica sia negli adulti che nei bambini. L'otite più spesso acuta è a senso unico. L'otite bilaterale è possibile in rari casi.

L'otite è una malattia il cui sintomo caratteristico è un processo infiammatorio in ciascuna delle sezioni dell'orecchio. In termini di posizione, l'otite media acuta può essere esterna, centrale e interna.

A seconda della natura del processo infiammatorio, l'otite media è acuta o cronica. L'otite media acuta è di solito il risultato di esposizione a varie infezioni e fattori catarrali, meno comunemente lesioni. L'otite cronica si sviluppa spesso dopo un'otite acuta non trattata, ma in alcuni casi può svilupparsi da sola: ad esempio, sullo sfondo di qualche precedente lesione alla zona dell'orecchio, o per la presenza di focolai cronici di infezione nel corpo (ad esempio, adenoidi nei bambini).

Otite acuta esterna

Questo è un processo infiammatorio all'interno del condotto uditivo. Può essere limitato (sotto forma di una o più bolle) o diffuso (attraverso il canale uditivo). Di solito è causato da un'infezione che può essere introdotta da microtraumi (ad esempio, germogli di cotone, fiammiferi) o da frequenti contatti con l'acqua (ad esempio, durante i frequenti bagni in piscina). C'è un forte dolore durante i movimenti passivi dell'orecchio e della cartilagine dell'orecchio. Suppurazione, gonfiore del canale uditivo esterno sono possibili insieme a problemi di udito e una sensazione di congestione nell'orecchio.

Otite media acuta

Questa è un'infiammazione acuta dell'orecchio medio. Questa forma di otite è molto comune, specialmente nei bambini. È anche il più delle volte causato da un'infezione: si verifica sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute, raffreddori, riniti, sinusiti, adenoidi. In casi più rari, la malattia può avere un'origine traumatica.

Otite interna acuta (o labirintite)

È un'infiammazione acuta delle strutture dell'orecchio interno, che non è solo una parte dell'organo uditivo, ma anche un organo di equilibrio. Più spesso è una complicazione di otite media, tubercolosi, meningite o altre infezioni batteriche o virali; meno probabilità di svilupparsi dopo un trauma. Questa è una malattia grave, ma abbastanza rara che presenta i seguenti sintomi: vertigini, tinnito, disturbi dell'equilibrio, nausea, vomito, perdita dell'udito temporanea o persistente.

Sintomi clinici di otite acuta

Questo è un forte dolore "al tiro" nell'orecchio, un aumento della temperatura, una diminuzione dell'udito, rumore nell'orecchio, accompagnato da una sensazione di "stuffiness". Quando una membrana timpanica si rompe, che di solito si verifica il 2 ° o 3 ° giorno di malattia, appare la fuoriuscita di pus dall'orecchio e i sintomi iniziano a diminuire. Se l'eruzione del timpano non si verifica in modo indipendente, è necessaria una piccola foratura per consentire al pus di fuoriuscire (il timpano poi guarisce in modo sicuro).

Trattamento di otite

Di norma, l'otite media acuta richiede il trattamento a uno specialista ORL. È vero che alcuni casi di otite non complicata possono passare da soli, ma è molto difficile prevedere il grado di gravità di questa malattia senza l'esame di uno specialista. Non è raccomandato il ricorso all'autoterapia, è permesso solo in quei casi in cui, per una ragione o per l'altra, è difficile contattare uno specialista. In questo caso, il paziente deve essere dotato di riposo e calore secco sulla zona dell'orecchio del paziente (può essere utilizzato un cuscinetto riscaldante avvolto in un asciugamano). È anche possibile utilizzare la terapia con luce blu ("Lampada blu"). Tra i farmaci, si possono usare le gocce per le orecchie (sofradex, tobradex, otipax, ecc.), Antidolorifici (ibuprofene, paracetamolo), antistaminici con effetti sedativi (tavegil, difenidramina, suprastin).

Tuttavia, la base del trattamento nella maggior parte dei casi è la terapia antibiotica: amoxicillina, cefixima, ciprofloxacina, azitromicina e un certo numero di altri antibiotici possono essere utilizzati. In ogni caso, è altamente auspicabile che un antibiotico per il trattamento debba essere prescritto da un otorinolaringoiatra.

Con successo nel trattamento dell'otite si usa la fisioterapia. Questo, insieme alla terapia della luce blu sopra menzionata, può essere altre procedure: UFO, UHF, ecc. Tuttavia, la fisioterapia è controindicata nel bel mezzo di un periodo acuto in presenza di un processo purulento attivo nell'orecchio.

A volte può essere necessario un intervento chirurgico (ad esempio, la puntura del timpano, come detto sopra). La scelta di un tipo specifico di trattamento o di procedure deve essere effettuata da uno specialista ORL.

Di norma, se il trattamento era tempestivo e adeguato, l'otite media acuta, indipendentemente dalla forma, risponde bene al trattamento e qualsiasi effetto avverso può essere evitato. Tuttavia, nei casi avanzati, sono possibili complicazioni o la transizione della malattia in una forma cronica. Nelle otiti croniche, ci sono circa gli stessi segni nelle forme acute di questa malattia: dolore, rumore e congestione nell'orecchio, deficit uditivo, suppurazione, in rari casi di squilibrio e coordinazione - ma questi sintomi sono meno pronunciati, lenti. Allo stesso tempo, la malattia procede molto più ostinatamente, periodicamente scomparendo, per poi aggravarsi.

Tra le gravi e pericolose complicanze dell'otite sia acuta che cronica, si possono osservare: meningite, encefalite, ascessi cerebrali, disturbi uditivi o vestibolari persistenti, mastoidite, ecc. Tutte queste complicazioni, come già accennato, possono verificarsi solo in assenza di trattamento tempestivo, o come conseguenza di trascurare il parere di un medico. Un'attenta attenzione alla loro salute, quindi, è un fattore importante per evitare complicazioni e effetti avversi dell'otite.

Otite media acuta

L'otite media acuta è una lesione infiammatoria infettiva in rapida successione della cavità dell'orecchio medio. Il quadro clinico della malattia include una sindrome del dolore pronunciata, manifestazioni generali, sensazioni di congestione e rumore nell'orecchio, perdita dell'udito, occorrenza di un foro perforato nel timpano, seguito da suppurazione. La diagnosi di otite media acuta si basa sui dati di un'analisi clinica di sangue, otoscopia, vari test dell'udito, radiografia del cranio, rinino e faringoscopia e esame del tubo uditivo. Il trattamento generale della malattia viene effettuato con antibiotici, antistaminici e farmaci antinfiammatori, la terapia locale consiste nel soffiare il tubo uditivo, nel seppellire le gocce per le orecchie, nel lavare la cavità timpanica, introdurre enzimi proteolitici, ecc.

Otite media acuta

L'otite media acuta è una patologia comune sia in otorinolaringoiatria pediatrica che in età adulta. L'otite media acuta è la forma più comune di otite. Con la stessa frequenza, è osservato nelle donne e negli uomini. Recentemente, c'è una tendenza dell'otite media acuta a un decorso più lento negli adulti e frequente recidiva nei bambini. Nei bambini piccoli, a causa delle peculiarità della struttura dell'orecchio nell'otite media acuta, vengono immediatamente coinvolti nel processo infiammatorio dell'antro - le grotte mastoidee e la malattia è nella natura dell'isotrite. L'otite media acuta può verificarsi come complicanza di Eustachitis, otite media essudativa, aerootite, lesioni alle orecchie, malattie infiammatorie del rinofaringe.

Cause di otite media acuta

Fino al 65% di otite media acuta è causata da infezione da streptococco. Al secondo posto in termini di frequenza sono lo pneumococco e lo stafilococco. In rari casi, l'otite media acuta può essere causata da batteri difterico, Proteo, funghi (otomicosi).

Molto spesso, la penetrazione di agenti infettivi nella cavità timpanica avviene attraverso il percorso tubogenico attraverso il tubo uditivo (Eustachiano). Normalmente, il tubo uditivo funge da barriera che protegge l'orecchio medio dai microrganismi nel rinofaringe. Tuttavia, con varie malattie generali e locali, la sua funzione può essere compromessa, che porta all'infezione della cavità timpanica con lo sviluppo di otite media acuta. I fattori che provocano la disfunzione del tubo uditivo sono: processi infiammatori delle prime vie respiratorie (rinite, ozena, faringite, laringite, laringotracheite, tonsillite, adenoidi, tonsillite cronica); tumori benigni della faringe (angioma, fibroma, neuroma, ecc.), tumori della cavità nasale; interventi chirurgici nella cavità nasale e nella faringe; manipolazioni diagnostiche e terapeutiche (soffiando su Politzer, cateterismo del tubo uditivo, tamponamento con epistassi).

Lo sviluppo di otite media acuta può verificarsi quando la cavità timpanica è infettata da un percorso trans-imperiale - attraverso un timpano danneggiato, che si verifica in traumi e corpi estranei dell'orecchio. L'infezione ematogena della cavità dell'orecchio medio con l'occorrenza di otite media acuta può essere osservata con infezioni comuni (morbillo, influenza, scarlattina, rosolia, difterite, sifilide, tubercolosi). Il verificarsi di otite media acuta a causa di infezione dalla cavità cranica o dall'orecchio interno è considerato un caso casuistico.

Nel caso di otite media acuta, lo stato di immunità generale e locale è significativo. Quando diminuisce, anche la flora saprofitica che cade nella cavità timpanica dal nasopharynx, può causare lo sviluppo di infiammazione. Relativamente recentemente è stato dimostrato che la comparsa di otite media acuta non è l'ultimo ruolo giocato dalle cosiddette allergie dell'orecchio, che è una delle manifestazioni di allergie sistemiche insieme a rinite allergica, diatesi essudativa, dermatite allergica, bronchite asmatica e asma bronchiale. Un ruolo importante nello sviluppo dell'otite media acuta è giocato da fattori ambientali sfavorevoli: ipotermia, umidità, improvvisi cali di pressione atmosferica.

Sintomi di otite media acuta

L'otite media acuta in media dura circa 2-3 settimane. Durante l'otite media acuta tipica, ci sono 3 fasi consecutive: pre-perforativa (iniziale), perforativa e riparativa. Ciascuno di questi stadi ha le sue manifestazioni cliniche. Con un trattamento tempestivo o un'elevata resistenza immunologica del corpo, l'otite media acuta può prendere un corso abortivo in una qualsiasi di queste fasi.

La fase preperformativa dell'otite media acuta può richiedere solo poche ore o dura 4-6 giorni. È caratterizzato da un improvviso inizio con intenso dolore nell'orecchio e sintomi generali pronunciati. Il dolore nell'orecchio è causato da una infiltrazione infiammatoria in rapido aumento della membrana mucosa che riveste la cavità timpanica, con conseguente irritazione delle terminazioni nervose dei nervi glossofaringeo e trigemino. Il dolore nell'orecchio con otite media acuta è acuto e talvolta insopportabile, portando a disturbi del sonno e perdita di appetito. Si irradia alle aree temporali e parietali. Il dolore nei pazienti con otite media acuta è accompagnato da rumore e congestione nell'orecchio, perdita dell'udito. Questi sintomi sono dovuti al fatto che a causa di cambiamenti infiammatori, la mobilità degli ossicini uditivi nella cavità timpanica, che sono responsabili della conduzione acustica, è ridotta.

Le manifestazioni comuni di otite media acuta comprendono un aumento della temperatura corporea a 39 ° C, debolezza generale, brividi, affaticamento e debolezza. Influenza, scarlatto e morbillo, otite media acuta si verificano spesso con il coinvolgimento simultaneo dell'orecchio interno nel processo infiammatorio con lo sviluppo di labirintite e perdita dell'udito a causa di disturbi dell'udito.

La fase perforata di otite media acuta si verifica quando, a seguito dell'accumulo di troppo contenuto purulento nella cavità timpanica, il timpano viene rotto. All'inizio dell'apertura, le mucose mucopurulose cominciano ad emergere, quindi scariche purulente e talvolta sanguinose. Allo stesso tempo, il benessere del paziente con otite media acuta è marcatamente migliorato, il mal d'orecchio si attenua e viene erogata la temperatura corporea. Il suppuration di solito dura non più di una settimana, dopo di che la malattia procede allo stadio successivo.

La fase riparativa dell'otite media acuta è caratterizzata da una forte riduzione e cessazione della suppurazione dall'orecchio. Nella maggior parte dei pazienti in questa fase, si verificano cicatrici spontanee dell'apertura perforata nel timpano e il completo ripristino dell'udito. Con una dimensione di perforazione superiore a 1 mm, lo strato fibroso del timpano non viene ripristinato. Se tuttavia si verifica la crescita eccessiva del foro, il sito di perforazione rimane atrofico e sottile, poiché è formato solo dagli strati epiteliali e mucosi senza la componente fibrosa. Grandi perforazioni della membrana timpanica non si chiudono, lungo il loro bordo, lo strato epidermico esterno della membrana si unisce alla membrana mucosa interna, formando i bordi nostrani dell'apertura perforata residua.

L'otite media acuta non si verifica sempre con un quadro clinico tipico. In alcuni casi, c'è inizialmente una natura prolungata e mite dei sintomi, l'assenza di rottura spontanea del timpano. D'altra parte, ci può essere un corso estremamente grave di otite media acuta con sintomi gravi, temperatura fino a 40 ° C, mal di testa, nausea e vertigini. Il ritardo nella formazione della perforazione del timpano in tali casi porta alla rapida diffusione dell'infezione nella cavità cranica con lo sviluppo di complicanze intracraniche. Nei casi in cui il miglioramento dello stato non si manifesta dopo la perforazione del timpano, i sintomi si aggravano dopo un miglioramento o una prolungata (più di un mese) si osserva una suppurazione, si dovrebbe pensare allo sviluppo della mastoidite.

Diagnosi di otite media acuta

La diagnosi di otite media acuta è stabilita da un otorinolaringoiatra sulla base dei reclami del paziente, una caratteristica comparsa improvvisa della malattia, i risultati di otoscopia e microtoscopia e studi sull'udito. Nell'analisi clinica del sangue in pazienti con un tipico decorso di otite media acuta, viene rilevata una leucocitosi moderata e una velocità di sedimentazione accelerata degli eritrociti accelerata. Le forme gravi della malattia sono accompagnate da marcata leucocitosi con uno spostamento a sinistra della formula, una significativa accelerazione della VES. Un segno sfavorevole che indica lo sviluppo della mastoidite è l'assenza di eosinofili.

Il quadro otoscopico dell'otite media acuta dipende dallo stadio della malattia. Nel periodo iniziale, viene rilevata un'iniezione dei vasi radiali del timpano. Quindi l'iperemia diventa diffusa, vi è infiltrazione e protrusione della membrana nella direzione del condotto uditivo, a volte è presente un rivestimento biancastro. Nella fase di perforazione, durante l'otoscopia, è visibile una perforazione a fessura o arrotondata del timpano, si osserva un riflesso pulsante della luce - una pulsazione di pus sincrono con l'impulso è visibile, vista attraverso la perforazione. In alcuni casi, vi è un prolasso attraverso l'apertura perforata della membrana mucosa della cavità timpanica, simile al tessuto di granulazione. Nella fase riparativa dell'otite media acuta con otoscopia, è possibile osservare la crescita eccessiva della perforazione o la sua organizzazione sotto forma di compattazione e fango marginale.

Audiometria, audiometria della soglia e uno studio con un diapason rivelano la perdita dell'udito conduttivo. I dati di impedenza acustica indicano una ridotta mobilità degli ossicini uditivi. Se si sospetta la mastoidite e la petrosite, viene eseguita una radiografia del cranio nella regione del processo mastoideo per escludere complicanze intracraniche di RM e TC del cervello. L'individuazione di malattie del rinofaringe, che potrebbe essere la causa dell'otite media acuta, viene effettuata con l'aiuto di rinoscopia, faringoscopia, laringoscopia, determinazione della pervietà della tuba di Eustachio, radiografia dei seni paranasali.

Trattamento dell'otite media acuta

L'otite media acuta è trattata secondo la fase e, di regola, su una base ambulatoriale. Con lo sviluppo di complicanze, è indicato l'ospedalizzazione del paziente. Per alleviare il dolore nella fase pre-formativa dell'otite media acuta, vengono utilizzate gocce auricolari contenenti anestetici. Le gocce di sanguinamento riscaldate a 38-39 ° C sono efficaci, seguite dalla chiusura del condotto uditivo con ovatta di vaselina, che viene rimossa dopo poche ore. Vengono anche utilizzati turbolenti inumiditi con soluzione di acido borico alcolico. Per rimuovere il gonfiore e migliorare la funzione di drenaggio del tubo uditivo, vengono prescritti antistaminici e gocce vasocostrittori nasali: ossimetazolina, xilometazolina, nafazolina, tetrizolina, xilometazolina.

La terapia generale dei pazienti con otite media acuta viene effettuata con farmaci antinfiammatori: diclofenac, ibufen, ecc. Nel caso di un aumento della temperatura corporea e di un'intensa sindrome del dolore, è indicata la terapia antibiotica. Le droghe scelte sono amoxicillina, cefuroxina, spiramicina. Dopo aver iniziato a prendere un antibiotico, è necessario berlo per 7-10 giorni, perché la cessazione anticipata della terapia antibiotica può portare a recidive e complicanze, otite cronica e formazione di aderenze all'interno della cavità timpanica.

Un buon effetto nella fase pre-formativa dell'otite media acuta è il soffiaggio del tubo uditivo secondo Politzer e il lavaggio dell'orecchio medio con soluzioni antibiotiche in combinazione con preparazioni di glucocorticosteroidi. Il rigonfiamento del timpano sullo sfondo del trattamento suggerisce che nonostante tutte le misure terapeutiche, una grande quantità di pus si verifica nella cavità timpanica. Questa condizione è carica dello sviluppo di complicanze e richiede una paracentesi del timpano.

Nella fase di perforazione dell'otite media acuta, insieme all'uso di antistaminici, vasocostrittori e agenti antibatterici, l'orecchio esterno viene utilizzato per lavare il bagno e la somministrazione transtimpanale di farmaci. Per ridurre l'edema e la secrezione della mucosa, si usa il fenspiride e per diluire la secrezione densa - mucolitici (acetilcisteina, preparati a base di erbe). Assegna il trattamento fisioterapico: UFO, UHF e terapia laser.

Il trattamento nella fase riparativa dell'otite media acuta mira a prevenire la formazione di aderenze, ripristinando le funzioni del tubo uditivo, aumentando le difese del corpo. Usano il soffiaggio del tubo uditivo, l'introduzione di enzimi proteolitici attraverso la cavità timpanica, il pneumomassaggio della membrana timpanica, la ultrafonoforesi con ialuronidasi, la terapia vitaminica, l'assunzione di biostimolanti (pappa reale, emoderivato del sangue dei vitelli).

Previsione per l'otite media acuta

Con un trattamento tempestivo e adeguato, una sufficiente attività dei meccanismi immunitari, l'otite media acuta si conclude con il recupero completo e il 100% di ripristino dell'udito. Tuttavia, una visita tardiva a un medico, una scarsa immunità, influenze esterne avverse e malattie di fondo possono causare un esito completamente diverso della malattia.

L'otite media acuta può trasformarsi in otite media purulenta cronica, che è accompagnata da progressiva perdita dell'udito e ricadute di suppurazione. In alcuni casi, il processo infiammatorio porta a pronunciati cambiamenti cicatriziali nella cavità timpanica, violando la mobilità delle ossa del timpano e causando lo sviluppo di otite media adesiva con perdita dell'udito persistente.

Nei casi gravi, l'otite media acuta è accompagnata dallo sviluppo di una serie di complicazioni: labirintite purulenta, mastoidite, neurite del nervo facciale, petrosite, meningite, trombosi del seno sigmoideo, ascesso cerebrale, sepsi, alcuni dei quali possono essere fatali.

Otite media acuta: trattamento e sintomi - trattamento domiciliare

Indice: minimizza / massimizza

Come identificare e curare l'otite media acuta

Come identificare e curare l'otite media acuta?

Gli organi dell'udito hanno una struttura complessa. La minima deviazione dalla norma di un collegamento nella catena porta a una violazione della funzionalità uditiva. La patologia può essere causata da raffreddori, malattie infettive, processi infiammatori, lesioni. Molto spesso nella pratica medica c'è un'infiammazione degli organi dell'udito, chiamata otite.

Oggi, i metodi di medicina tradizionale consentono di trattare tali malattie, ma i medici raccomandano di non ritardare ed è meglio non permettere tali patologie. L'infiammazione dell'orecchio è più comune nei bambini piccoli da un anno a tre, ma alcuni adulti hanno familiarità con questa malattia in prima persona. La forma acuta più comunemente diagnosticata di otite. Con la stessa frequenza, la malattia è osservata nelle donne e negli uomini.

Cos'è l'otite acuta

La patologia causata da un'infiammazione infettiva rapida e prolungata degli organi dell'udito è chiamata otite acuta.

In medicina, la malattia è classificata in tre tipi:

La classificazione è dovuta all'area interessata.

A seconda di quale parte degli organi dell'udito è infiammata, i sintomi della malattia sono diversi.

La natura del processo infiammatorio suggerisce una forma cronica della malattia o un'otite acuta.

In questo articolo daremo uno sguardo dettagliato su come si manifesta la forma acuta della patologia e su come i medici raccomandano di curare il disturbo.

cause di

Vari fattori possono provocare il verificarsi di otite acuta:

  • malattie infettive acute;
  • complicazioni dopo Eustachitis, aerootite, otite media essudativa;
  • malattie dell'orecchio sottotrattamento;
  • trattamento dell'udito improprio;
  • infiammazione delle adenoidi;
  • rinite;
  • infiammazione purulenta dei seni;
  • immunità ridotta;
  • voli frequenti;
  • fare il bagno nelle acque sporche;
  • entrare nel condotto uditivo dell'acqua, corpi estranei, sostanze chimiche.

Lesioni alla testa e all'orecchio, igiene impropria e persino la predisposizione ereditaria del corpo possono causare otite acuta acuta.

Sintomi di otite acuta

Sebbene i sintomi dell'otite media acuta siano simili in tutti i pazienti, ciascun paziente può descrivere il dolore percepito in modi diversi. Ciò è influenzato dalla negligenza della patologia, dalla presenza di altre malattie, comprese quelle croniche.

Quindi, i sintomi principali sono:

  • dolore nell'orecchio;
  • febbre;
  • brividi;
  • perdita dell'udito;
  • congestione del condotto uditivo;
  • rumori e gorghi dentro l'orecchio;
  • la debolezza;
  • vertigini;
  • sonnolenza;
  • mal di testa;
  • cattivo umore, irritabilità;
  • mancanza di appetito;
  • peggioramento del sonno;
  • rottura del timpano;
  • gonfiore;
  • uscire dall'essudato, pus.

Il dolore all'orecchio può essere diverso. Qualcuno sente un leggero dolore dolorante, qualcuno "spara" l'orecchio, pulsa. Molto spesso nei casi di otite acuta, il dolore è insopportabile, è difficile da sopportare. Per quanto riguarda la perdita dell'udito, non tutti hanno questi sintomi. Succede che oltre al dolore nell'orecchio, non ci sono cambiamenti nella condizione umana.

Fasi di otite media acuta

L'otite media acuta è il tipo più comune di otite. La malattia procede rapidamente e intensamente e dura circa 2-3 settimane.

Ci sono cinque fasi nello sviluppo della patologia:

  1. Eustachite acuta. La congestione del condotto uditivo, il rumore è sentito.
  2. Infiammazione acuta catarrale C'è un forte dolore intollerabile nell'orecchio, la temperatura sale.
  3. Iniziale o pre-perforativo. Dura da diverse ore a una settimana Determinato dal dolore nell'orecchio, un aumento dell'infiammazione. La natura del dolore è acuta, intensa. Il dolore dà al tempio e alla regione parietale.
  4. Perforato. C'è una rottura del timpano. L'esterno inizia a lasciare il sangue, pus, sostanza mucosa. In questo caso, il paziente inizia a sentirsi meglio. Una settimana dopo, la patologia entra nella quinta fase finale dello sviluppo.
  5. Reparative. Il dolore si attenua, le secrezioni di scarico purulente, l'udito viene ripristinato. L'infiammazione scompare, il sito dell'eruzione del timpano è cicatrizzato.

Metodi diagnostici

Il medico, considerando le lamentele del paziente, esamina il condotto uditivo con un otoscopio e, se necessario, prescrive:

  • mikrootoskopiyu,
  • studio dell'udito
  • esame del sangue clinico.

Solo un otorinolaringoiatra può diagnosticare la forma acuta di otite.

Per determinare la natura della patologia viene eseguita:

Trattamento di otite acuta

Solo un medico può determinare come trattare una forma acuta di patologia. La complessità della malattia determina la scelta dei metodi di trattamento. La scelta della medicina giusta per l'otite media negli adulti e nei bambini è molto importante, in quanto non esiste un rimedio efficace per tutti i casi di vita.

Inoltre, la fisioterapia può essere prescritta per il ritorno dell'udito. L'incisione del timpano è spesso richiesta per consentire al pus di uscire.

In media, la forma acuta di otite in alcuni casi può essere curata in una settimana e talvolta il corso del trattamento viene ritardato fino a 20 giorni.

Trattamento farmacologico

Il trattamento con l'uso di farmaci comporta l'instillazione di gocce nel condotto uditivo, pillole orali, l'uso di spray, se necessario iniezioni.

I farmaci usati alleviano l'infiammazione, il dolore, il gonfiore, la febbre, distruggono l'infezione, i microrganismi dannosi. Per migliorare l'immunità, vengono prescritte vitamine.

Inoltre, vengono eseguite le seguenti procedure:

  • lavare il condotto uditivo,
  • soffiando
  • tamponi di cotone (turunda) imbevuti di droghe sono posti nell'orecchio.

Nel trattamento dell'otite acuta viene prescritto un ciclo di antibiotici. Il medico può prescrivere:

  • antidolorifici, farmaci anti-infiammatori - Ibuprofen, Paracetamol, Otinum, Otipaks;
  • gocce di vasocostrittore - Nazivin, Otrivin, Naphthyzinum, Noksprey, Tizin, Sanorin;
  • farmaci antibatterici - Anauran, Tsiprofarm, Flemoksin, Oppamoks, Azitral, Tsipromed, Augmentin, Spiramicina, Cefuroxime.

Ognuno di questi farmaci ha le sue caratteristiche, controindicazioni, una certa interazione con altri farmaci, quindi non possono essere utilizzati per trattare l'otite acuta da solo.

Solo un medico può diagnosticare e prescrivere un ciclo di trattamento.

fisioterapia

Insieme al trattamento farmacologico, viene prescritta la fisioterapia per alleviare le condizioni del paziente, accelerare il trattamento e persino ripristinare la funzione uditiva persa.

Quando si raccomandano le procedure di otite fisioterapia:

  • vibromassage, pneumomassage del timpano;
  • massaggio dello spazio parotide e del padiglione auricolare;
  • lavaggi regolari del condotto uditivo con disinfettanti e antisettici;
  • terapia laser;
  • terapia magnetica;
  • fonoforesi;
  • in alcuni casi, riscaldando l'orecchio.

La terapia fisica aiuta a ripristinare l'udito, previene la formazione di aderenze e dà forza a un corpo indebolito.

Medicina popolare

Nel trattamento della malattia rimedi popolari:

  • eseguire il lavaggio e la detersione del canale uditivo esterno con tamponi imbevuti di decotto di camomilla, aglio, erba di San Giovanni, achillea, ortica;
  • una turba inzuppata di brodi e tinture preparate sulla base di foglie di piantaggine, menta, belladonna, il lillà viene introdotto nel canale uditivo durante la notte;
  • Nell'orecchio seppelliscono i succhi vegetali naturali: cipolle, limone con miele, aglio;
  • La dieta è integrata con una grande quantità di frutta, verdura e tutto ciò che si distingue per un alto contenuto di acido ascorbico (rosa canina, limone, biancospino).

Nel periodo di sviluppo della fase iniziale di otite acuta, il trattamento a casa è possibile.

Inoltre, stanno cercando di migliorare l'immunità, arricchendo il corpo con sostanze nutritive di origine naturale. Una forte immunità consente di curare rapidamente la malattia senza perdita dell'udito.

prevenzione

Al fine di prevenire il verificarsi di otite media acuta, è necessario trattare tempestivamente le malattie del tratto respiratorio superiore. Quindi, al fine di prevenire dovrebbe:

  • temperamento fin da giovane età;
  • condurre uno stile di vita sano, trascorrere molto tempo all'aria aperta, praticare sport;
  • mangiare bene;
  • stagionalmente, in anticipo di epidemie di malattie virali infettive, bere farmaci antivirali;
  • monitorare il sistema immunitario, rafforzare il tuo corpo;
  • nel periodo di epidemie di malattie è meno uscire nel luogo in cui ci sono molte persone (negozi, club, palestre);
  • Se prendi un raffreddore, una malattia virale o una malattia infettiva, devi curare la patologia con l'aiuto dei dottori fino a quando non viene completamente eliminata;
  • non automedicare e bere medicine senza la testimonianza appropriata di uno specialista;
  • igiene delle orecchie, laringe, cavità nasale per eseguire periodicamente, correttamente, senza danneggiare gli organi e le mucose.

Gli esperti consigliano spesso di soffiarsi il naso correttamente. Eccessiva perseveranza in questa materia comporta molti problemi, a causa delle quali le infezioni virali, i batteri penetrano nell'orecchio medio, che provoca ulteriormente il processo infiammatorio.

L'otite media acuta è un disturbo dell'udito grave causato da un'infiammazione infettiva. Succede che il paziente, prendendo alla leggera il problema, inneschi la malattia e la patologia diventi severamente cronica.

In questo caso, il trattamento può durare per anni. C'è un alto rischio di complicazioni fino alla completa perdita dell'udito. Nella pratica medica, ci sono casi di morte.

Otite acuta

L'otite media acuta è un processo infiammatorio acuto che può svilupparsi in tutte le parti dell'orecchio, ma nella maggior parte dei casi questo termine significa infiammazione acuta dell'orecchio medio, cioè otite media acuta.

L'orecchio è un organo complesso che non solo percepisce le vibrazioni sonore, ma è anche responsabile della posizione del corpo nello spazio e della capacità di mantenere l'equilibrio. L'orecchio è costituito da tre sezioni: esterna, centrale e interna. L'orecchio esterno è formato dal padiglione auricolare e dal canale uditivo, che termina con il timpano. La funzione dell'orecchio esterno è quella di catturare i segnali sonori e trasferirli ulteriormente nelle strutture dell'orecchio medio. L'orecchio medio è costituito da un timpano, situato tra il timpano e l'apertura dell'osso temporale. Le ossa del suono (martello, incudine e staffa) si trovano nella cavità timpanica. La funzione di questa sezione auricolare è la conduzione del suono. La cavità dell'orecchio medio è collegata al rinofaringe da una tromba di Eustachio, attraverso la quale la pressione nella cavità timpanica e la pressione atmosferica esterna sono equalizzate.

L'orecchio interno è formato da un sistema di canali (coclea) situati nell'osso temporale. La chiocciola è piena di liquido ed è rivestita di cellule ciliate, che convertono le vibrazioni meccaniche del fluido in impulsi nervosi che entrano nelle corrispondenti parti del cervello attraverso il nervo uditivo. La funzione dell'orecchio interno è quella di fornire equilibrio. L'infiammazione dell'orecchio interno (otite interna) è solitamente chiamata labirintite.

È necessaria la diagnosi differenziale dell'otite media acuta con patologie cerebrali che possono causare capogiri, tra cui neoplasie.

L'otite media acuta può verificarsi a qualsiasi età, ma i bambini sono più sensibili ad essa - hanno la più comune malattia otorinolaringoiatrica. Nei primi anni di vita, circa l'80% dei bambini soffre di otite acuta e dall'età di 7 anni fino al 95%. In circa il 30% dei casi, l'otite trasferita durante l'infanzia è la causa della perdita dell'udito negli adulti.

Cause e fattori di rischio

Gli agenti causali di otite acuta sono più spesso bacilli staphylococcal, pneumococcica, hemophilus, Klebsiella, Pseudomonas aeruginosa, moraxella, funghi microscopici lievito del genere Candida, virus dell'influenza.

I fattori di rischio includono:

  • malattie infettive e infiammatorie del tratto respiratorio superiore;
  • lesioni meccaniche o chimiche all'orecchio;
  • la presenza nell'orecchio di un corpo estraneo;
  • acqua che entra nell'orecchio;
  • igiene delle orecchie impropria;
  • ipotermia;
  • operazioni nasali e / o nasofaringee;
  • le allergie;
  • stati di immunodeficienza;
  • diabete;
  • bambini e vecchiaia.

Forme della malattia

A seconda della natura dell'infiammazione dell'orecchio medio, si distinguono l'otite acuta catarrale e l'otite purulenta acuta.

Per origine l'otite acuta è delle seguenti forme:

L'otite esterna acuta può essere limitata e diffusa.

L'otite esterna limitata si manifesta come un'infiammazione del follicolo pilifero o lo sviluppo di un foruncolo del canale uditivo esterno.

Stadio della malattia

Nel quadro clinico dell'otite acuta si distinguono le seguenti fasi:

  1. Catarro.
  2. Infiammazione purulenta, che a sua volta è suddivisa in fasi preforative e perforative.
  3. Recupero o passaggio alla forma cronica.

Sintomi di otite acuta

I sintomi dell'otite media acuta dipendono dalla forma della malattia.

Con l'otite media acuta, appare dapprima un intenso dolore allo sparo nell'orecchio, sensazione di congestione dell'orecchio, perdita dell'udito.

I segni locali sono accompagnati da malessere generale: debolezza, letargia, febbre - di solito a subfebbrile, ma a volte a valori febbrili. In alcuni casi, l'infiammazione acuta dell'orecchio medio è accompagnata da mal di gola, congestione nasale, scarico dalla cavità nasale.

I bambini dei primi anni di vita con otite media acuta rifiutano di mangiare, perché quando si succhia e deglutisce aumenta il dolore nell'orecchio. Inoltre, nei bambini, l'otite acuta è spesso accompagnata da rigurgito, vomito e diarrea.

Pochi giorni dopo l'inizio della malattia, si verifica la perforazione del timpano e si verifica il deflusso di otite sierosa (catarrale) e poi purulenta (in alcuni casi sanguinosa). Allo stesso tempo, le condizioni generali del paziente migliorano. La temperatura corporea ritorna normale, il dolore all'orecchio si attenua. Il suppuration di solito dura non più di una settimana. Dopo aver cicatrizzato la perforazione, l'udito viene solitamente ripristinato. In caso di un decorso sfavorevole della malattia, l'essudato purulento non può fuoriuscire, ma diffondersi nella cavità cranica con il successivo sviluppo di meningite o ascesso del cervello. L'otite media acuta dura in media 2-3 settimane.

In assenza di trattamento tempestivo adeguato, l'otite media acuta può diventare cronica, che è associata ad un alto rischio di perdita dell'udito.

Per grave otite interna (labirintite) è caratterizzata da gravi attacchi di vertigini, che sono accompagnati da nausea, vomito, tinnito, problemi di udito. La labirintite nella maggior parte dei casi è una complicazione dell'otite media acuta, quindi la comparsa di disturbi vestibolari nell'otite media acuta deve essere segnalata all'approfondimento del processo infiammatorio.

La manifestazione di un'otite esterna acuta e limitata è il prurito, e poi il dolore nel condotto uditivo, che può irradiarsi alla mascella superiore e inferiore, alla tempia, dietro la testa. Il dolore aumenta con la masticazione, così come di notte. L'otite esterna limitata si manifesta come un'infiammazione del follicolo pilifero o lo sviluppo di un foruncolo del canale uditivo esterno. Il foruncolo può bloccare completamente il lume del condotto uditivo, causando la perdita dell'udito. Quando si apre l'ebollizione e la scadenza del suo contenuto, il dolore si attenua, le condizioni del paziente migliorano.

Nell'otite esterna acuta diffusa, i pazienti lamentano una sensazione di scoppio, prurito e poi forte dolore nell'orecchio, che viene esacerbato durante una conversazione, durante la masticazione del cibo, la palpazione dell'orecchio. C'è iperemia del canale uditivo, edema e restringimento a fessura, aumento dei linfonodi regionali. Lo scarico dall'orecchio in otite acuta diffusa esterna è solitamente scarso, inizialmente sieroso e quindi purulento. Forse la diffusione del processo infiammatorio sui tessuti molli dell'area parotide e sul padiglione auricolare.

Diagnosi di otite acuta

Per determinare l'otite acuta, vengono raccolti anamnesi e reclami, viene eseguito un esame obiettivo e, se necessario, vengono utilizzati metodi diagnostici strumentali e di laboratorio.

Se si sospetta l'otite media acuta, di solito viene eseguita l'otoscopia, che consente di esaminare il timpano, rilevarne l'ispessimento, l'iperemia, l'iniezione, la protrusione o la perforazione. L'esame radiografico delle ossa temporali può rilevare una diminuzione della pneumatizzazione delle cavità dell'orecchio medio. La timpanometria viene utilizzata per determinare l'abilità del timpano e degli ossicini uditivi di condurre un'ondata di pressione uditiva. L'audiometria è indicata per rilevare danni all'udito.

L'esame batteriologico viene effettuato per identificare l'agente patogeno e determinare la sua sensibilità ai farmaci anti-infettivi.

I bambini dei primi anni di vita con otite media acuta rifiutano di mangiare, perché quando si succhia e deglutisce aumenta il dolore nell'orecchio.

È necessaria la diagnosi differenziale dell'otite media acuta con patologie cerebrali che possono causare capogiri, tra cui neoplasie. L'otite media acuta è differenziata dall'istiocitosi, un tumore della cavità timpanica. L'otite esterna acuta deve essere differenziata da parotite, altri tipi di otite, eczema del canale uditivo esterno, mastoidite, foruncolo del canale uditivo. Ai fini della diagnosi differenziale dell'otite media acuta con altre malattie, può essere prescritta la risonanza magnetica computerizzata o del cervello.

Trattamento di otite acuta

Il trattamento dell'otite esterna acuta è locale, nella maggior parte dei casi consiste nel lavaggio del canale uditivo esterno con soluzioni antisettiche.

In caso di sindrome da dolore grave, febbre, antidolorifici sono prescritti per un gruppo di farmaci anti-infiammatori non steroidei. Se necessario, le bolle mature si aprono, dopo di che il condotto uditivo viene lavato con soluzioni antisettiche.

Il trattamento dell'otite media acuta viene effettuato con farmaci anti-infettivi (nella maggior parte dei casi antibatterici), farmaci anti-infiammatori non steroidei. Farmaci vasocostrittori utilizzati localmente che eliminano il gonfiore della cavità nasale e del rinofaringe con lo scopo di drenaggio della cavità timpanica. Se la cavità timpanica non si esaurisce autonomamente entro pochi giorni dall'inizio della malattia, il timpano viene sezionato (paracentesi). Se, dopo aver cicatrizzato il timpano, l'udito del paziente non viene ripristinato, vengono mostrati il ​​soffiaggio e il massaggio pneumatico.

Il trattamento conservativo dell'otite media acuta è principalmente sintomatico. Le medicine antiemetiche, gli antistaminici sono usati per eliminare la nausea e il vomito. In caso di fallimento della terapia conservativa, è indicato l'intervento chirurgico. Secondo la testimonianza, la labirintotomia, la dissezione della piramide dell'osso temporale.

Possibili complicazioni e conseguenze

In assenza di trattamento tempestivo adeguato, l'otite media acuta può diventare cronica, che è associata ad un alto rischio di perdita dell'udito.

In circa il 30% dei casi, l'otite trasferita durante l'infanzia è la causa della perdita dell'udito negli adulti.

Inoltre, la malattia può essere complicata dallo sviluppo della sepsi, dall'infiammazione del processo mastoideo dell'osso temporale, dall'encefalite, dalla meningite, dall'ascesso cerebrale, dalla trombosi cerebrale cerebrale, dalla paralisi del nervo facciale. L'insorgenza di complicanze intracraniche può essere fatale.

Con un trattamento tempestivo e adeguato dell'otite acuta, la prognosi è favorevole. In presenza di malattie di fondo, stati di immunodeficienza, trattamento medico tardivo, autotrattamento e comparsa di complicanze, la prognosi peggiora.

prevenzione

Al fine di prevenire lo sviluppo di otite acuta è raccomandato:

  • trattamento tempestivo delle malattie infettive, in particolare delle malattie del tratto respiratorio superiore;
  • rafforzare le difese del corpo;
  • evitare l'ipotermia;
  • evitare lesioni alle orecchie (incluso il rifiuto di estrarre corpi estranei dall'orecchio e utilizzare oggetti non destinati a questo scopo per pulire le orecchie);
  • igiene personale.

Otite acuta

Anatomia dell'organo dell'udito e tipi di otite

L'orecchio umano è un organo associato ed è composto dai seguenti dipartimenti:

L'orecchio esterno, rappresentato dal canale uditivo esterno e dal padiglione auricolare. Con la sua infiammazione si sviluppa un'otite esterna. La sezione centrale, delimita l'orecchio esterno attraverso il timpano e incorpora gli ossicini uditivi e la cavità timpanica. Lo sviluppo di un processo infiammatorio in esso indica l'otite media. Quando parlano di otite acuta, spesso implicano l'infiammazione acuta dell'orecchio medio.

L'orecchio interno, costituito dai labirinti membranosi e ossei durante l'infiammazione delle mucose di cui causa l'otite interna, chiamato labirinto.

L'otite è classificata in base all'origine:

  • infettive;
  • non infettivo (post-traumatico o allergico).

E anche a seconda del tipo di infiammazione:

Cause di malattia

Contrariamente all'opinione accettata, la forma acuta di otite media negli adulti non è direttamente correlata all'esposizione a correnti d'aria, ipotermia, a camminare senza un copricapo nella stagione fredda o all'acqua che entra nell'orecchio.

L'otite si sviluppa più spesso quando: vari microrganismi patogeni - virus e batteri entrano nella cavità timpanica durante:

  • malattie infiammatorie degli organi ENT attraverso la cannula uditiva;
  • malattie infettive (influenza, ARVI, scarlattina, morbillo) attraverso il sangue;
  • sbavando il naso con 2 narici allo stesso tempo quando il contenuto del naso ha colpito.

Inoltre, l'otite può svilupparsi, se il flusso d'aria nell'orecchio medio è difficile, la causa potrebbe essere:

  • la presenza di adenoidi, che rappresentano il tessuto troppo cresciuto della tonsilla faringea;
  • concha nasale posteriore allargata;
  • forte curvatura del setto nasale;
  • trauma del timpano e la penetrazione dell'infezione nell'orecchio medio dall'ambiente esterno (otite post-traumatica).

L'otite media acuta esterna è espressa in un processo infiammatorio che coinvolge la pelle e gli strati sottocutanei dell'orecchio esterno. La causa della malattia negli adulti può essere l'infezione da funghi o batteri del danno risultante da:

  • lesioni;
  • manipolazioni infruttuose durante le procedure igieniche a casa;
  • ustioni;
  • ingresso di agenti chimici e oggetti estranei.

Segni di malattia

L'otite media acuta è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • gonfiore dell'orecchio esterno;
  • l'apparizione di una o più bolle nel sito di danno;
  • sensazioni di dolore;
  • alta temperatura;
  • linfonodi ingrossati.

I sintomi di otite media acuta nell'orecchio medio negli adulti sono molto diversi e possono manifestarsi in vari gradi. Uno dei segni principali è il rumore, la congestione e il dolore nell'organo interessato. Il dolore può essere insignificante o molto forte e, sentendosi profondamente nell'orecchio, si diffonde nella regione occipitale o temporale, talvolta dando ai denti. In questo caso, il mal di denti è così acuto che il paziente non presta attenzione ad altri sintomi di otite e ricorre all'aiuto di un dentista. Il dolore disturba l'appetito e il sonno del paziente, può essere pulsante, lancinante, dolorante in natura e si intensifica quando si soffia il naso, la deglutizione, lo starnuto e la tosse.

Altri sintomi tipici dell'otite media acuta:

  • perdita dell'udito;
  • dolori e linfonodi ingrossati;
  • scarica dell'orecchio.

I sintomi possono essere presenti da entrambe le orecchie (otite bilaterale) e un orecchio (a senso unico).

L'otite media acuta negli adulti è spesso accompagnata da segni di intossicazione del corpo, come il malessere generale, un forte aumento della temperatura corporea. Nello stesso momento la reazione da un nasopharynx può esser osservata: dolore e un mal di gola; secrezione nasale e congestione.

Otite media

Questa malattia si verifica negli adulti in più fasi. Un adeguato trattamento effettuato nella fase riparativa, o nella fase di risoluzione del processo, porta al sollievo del processo infiammatorio e del dolore, alla cessazione del deflusso del pus, alla cicatrizzazione del timpano, il cui aspetto ritorna normale durante l'esame.

Otite catarrale (stadio iniziale) - manifestata:

  • un marcato deterioramento del benessere generale;
  • congestione dell'orecchio;
  • dolore dell'organo interessato

Quando si osserva l'orecchio si osserva:

  • canale uditivo esterno ampio visibile;
  • auricolo indolore;
  • fluido dietro il timpano non è osservato.

Il trattamento assente o improprio del paziente durante questo periodo può portare al fatto che l'otite catarrale acuta si trasformerà in una forma purulenta.

Stadio preperformativo (o otite media purulenta) - manifestato:

L'infiammazione suppurativa negli adulti, a sua volta, è divisa in 2 fasi. Lo stadio pre-formativo corrisponde a una condizione in cui, in condizioni di integrità del timpano, il pus si accumula nella cavità dell'orecchio medio come risultato di un processo infiammatorio progressivo. I seguenti sintomi sono caratteristici:

  • aumento dell'orecchio e mal di testa;
  • sensazione di fastidio e rumore nell'orecchio;
  • perdita dell'udito nell'orecchio interessato.

All'esame, l'orecchio è osservato: non ci sono scarichi da esso, la scarica purulenta appare attraverso il timpano rosso.

Stadio perforato (o otite purulenta) - manifestato:

L'otite media perforata è un'infiammazione della parte centrale dell'organo dell'udito, in cui:

  • a causa della crescente pressione all'interno della cavità dell'orecchio, il timpano si rompe;
  • inizia abbondante suppurazione;
  • l'intensità del dolore è notevolmente ridotta.

All'esame, l'orecchio è osservato: la mancanza di integrità del timpano, la presenza di scarico purulento nel condotto uditivo, che scorre attraverso la perforazione quando le orecchie sono saltate.

diagnostica

L'efficace trattamento dell'infiammazione acuta dell'orecchio, sia essa catarrale o diffusa, l'otite post-traumatica o infettiva, è impossibile senza una diagnosi corretta, che viene effettuata sulla base delle lamentele del paziente e della storia della malattia.

I sintomi clinici indicano lo sviluppo della malattia:

  • congestione e dolore all'orecchio;
  • deficit uditivo;
  • scarica dell'orecchio;
  • malessere generale;
  • febbre alta

Per un esame più approfondito dell'organo interessato, timpano, rinofaringe e area della bocca del tubo uditivo, vengono utilizzati un endoscopio, un otoscopio o un otomicroscopio. Inoltre, uno specialista otorinolaringoiatra può effettuare: un esame diapason per determinare la causa della perdita dell'udito, timpanometria, che consente di valutare la mobilità del timpano, l'audiometria per l'udito acuità.

Il trattamento dell'otite media acuta negli adulti dipende dallo stadio della malattia. In assenza di un processo purulento all'inizio della malattia, vengono prescritti una lampada blu e compresse riscaldanti a casa nell'area parotidea, oltre a trattamenti di fisioterapia.

La terapia farmacologica prevede l'uso di:

  • antidolorifici e antibatterici (nel caso di un timpano perforato);
  • spray vasocostrittori nasali;
  • agenti antipiretici e analgesici (se necessario);
  • antistaminici;
  • farmaci antivirali.

Durante questo periodo, viene effettuato anche un trattamento concomitante di malattie del rinofaringe, della gola e del naso. La prescrizione urgente di antibiotici sistemici è necessaria solo in caso di malattia grave e presenza di immunodeficienza o patologia grave. In altri casi, al paziente viene raccomandato un trattamento topico sotto la supervisione di uno specialista per un paio di giorni, dopodiché viene presa una decisione definitiva sulla nomina degli antibiotici.

I medici ORL consigliano di trattare l'otite diffusa esterna acuta usando:

  • terapia farmacologica;
  • fisioterapia (UHF, UFO)
  • trattamento della medicina tradizionale a casa.

Se ci sono gravi complicazioni dei processi infiammatori acuti o il pericolo esistente del loro sviluppo, viene eseguito un trattamento chirurgico, in particolare la paracentesi - una piccola puntura del timpano eseguita in anestesia locale. Ciò consente non solo di alleviare il dolore, ma anche di velocizzare significativamente il recupero.

  • pulire il condotto uditivo con tamponi imbevuti di succo di ramson o di brodo di camomilla;
  • entrare nell'orecchio sommerso da infusi di foglie di menta, piantaggine, belladonna;
  • includere nella dieta alimenti ad alto contenuto di acido ascorbico - rosa selvatica, biancospino, limoni).

Prognosi e prevenzione dell'otite acuta

Con un adeguato trattamento tempestivo e una forte immunità, l'otite media acuta di solito finisce con il recupero e il completo ripristino dell'acuità uditiva. Tuttavia, un appello tardivo a un medico, fattori negativi di influenza esterna, fallimenti nel sistema immunitario e malattie di fondo possono causare un esito completamente diverso della malattia.

L'otite media acuta può trasformarsi in otite media purulenta cronica con ricadute di suppurazione e progressiva perdita dell'udito. Nei casi più gravi, la malattia è accompagnata dallo sviluppo di una serie di gravi complicanze, alcune delle quali possono essere fatali. Tra questi ci sono:

  • labirintite purulenta;
  • mastoidite;
  • petrozit;
  • neurite del nervo facciale;
  • ascesso cerebrale;
  • sepsi.

La prevenzione dell'otite acuta negli adulti consiste in: lotta contro le malattie infettive croniche e acute, trattamento tempestivo adeguato delle malattie delle vie respiratorie superiori e del cavo orale, indurimento del corpo, corretta igiene dell'orecchio a casa.

Uno stile di vita attivo, tra cui lunghe passeggiate all'aria aperta, evitando cattive abitudini, un regolare esercizio fisico, ti aiuterà a mantenere il tuo organo uditivo forte e sensibile all'udito.

Otite media acuta

L'otite media acuta è una lesione infiammatoria infettiva in rapida successione della cavità dell'orecchio medio. Il quadro clinico della malattia include una sindrome del dolore pronunciata, manifestazioni generali, sensazioni di congestione e rumore nell'orecchio, perdita dell'udito, occorrenza di un foro perforato nel timpano, seguito da suppurazione. La diagnosi di otite media acuta si basa sui dati di un'analisi clinica di sangue, otoscopia, vari test dell'udito, radiografia del cranio, rinino e faringoscopia e esame del tubo uditivo. Il trattamento generale della malattia viene effettuato con antibiotici, antistaminici e farmaci antinfiammatori, la terapia locale consiste nel soffiare il tubo uditivo, nel seppellire le gocce per le orecchie, nel lavare la cavità timpanica, introdurre enzimi proteolitici, ecc.

Otite media acuta

L'otite media acuta è una patologia comune sia in otorinolaringoiatria pediatrica che in età adulta. L'otite media acuta è la forma più comune di otite. Con la stessa frequenza, è osservato nelle donne e negli uomini. Recentemente, c'è una tendenza dell'otite media acuta a un decorso più lento negli adulti e frequente recidiva nei bambini. Nei bambini piccoli, a causa delle peculiarità della struttura dell'orecchio nell'otite media acuta, vengono immediatamente coinvolti nel processo infiammatorio dell'antro - le grotte mastoidee e la malattia è nella natura dell'isotrite. L'otite media acuta può verificarsi come complicanza di Eustachitis, otite media essudativa, aerootite, lesioni alle orecchie, malattie infiammatorie del rinofaringe.

Cause di otite media acuta

Fino al 65% di otite media acuta è causata da infezione da streptococco. Al secondo posto in termini di frequenza sono lo pneumococco e lo stafilococco. In rari casi, l'otite media acuta può essere causata da batteri difterico, Proteo, funghi (otomicosi).

Molto spesso, la penetrazione di agenti infettivi nella cavità timpanica avviene attraverso il percorso tubogenico attraverso il tubo uditivo (Eustachiano). Normalmente, il tubo uditivo funge da barriera che protegge l'orecchio medio dai microrganismi nel rinofaringe. Tuttavia, con varie malattie generali e locali, la sua funzione può essere compromessa, che porta all'infezione della cavità timpanica con lo sviluppo di otite media acuta. I fattori che provocano la disfunzione del tubo uditivo sono: processi infiammatori delle prime vie respiratorie (rinite, ozena, faringite, laringite, laringotracheite, tonsillite, adenoidi, tonsillite cronica); tumori benigni della faringe (angioma, fibroma, neuroma, ecc.), tumori della cavità nasale; interventi chirurgici nella cavità nasale e nella faringe; manipolazioni diagnostiche e terapeutiche (soffiando su Politzer, cateterismo del tubo uditivo, tamponamento con epistassi).

Lo sviluppo di otite media acuta può verificarsi quando la cavità timpanica è infettata da un percorso trans-imperiale - attraverso un timpano danneggiato, che si verifica in traumi e corpi estranei dell'orecchio. L'infezione ematogena della cavità dell'orecchio medio con l'occorrenza di otite media acuta può essere osservata con infezioni comuni (morbillo, influenza, scarlattina, rosolia, difterite, sifilide, tubercolosi). Il verificarsi di otite media acuta a causa di infezione dalla cavità cranica o dall'orecchio interno è considerato un caso casuistico.

Nel caso di otite media acuta, lo stato di immunità generale e locale è significativo. Quando diminuisce, anche la flora saprofitica che cade nella cavità timpanica dal nasopharynx, può causare lo sviluppo di infiammazione. Relativamente recentemente è stato dimostrato che la comparsa di otite media acuta non è l'ultimo ruolo giocato dalle cosiddette allergie dell'orecchio, che è una delle manifestazioni di allergie sistemiche insieme a rinite allergica, diatesi essudativa, dermatite allergica, bronchite asmatica e asma bronchiale. Un ruolo importante nello sviluppo dell'otite media acuta è giocato da fattori ambientali sfavorevoli: ipotermia, umidità, improvvisi cali di pressione atmosferica.

Sintomi di otite media acuta

L'otite media acuta in media dura circa 2-3 settimane. Durante l'otite media acuta tipica, ci sono 3 fasi consecutive: pre-perforativa (iniziale), perforativa e riparativa. Ciascuno di questi stadi ha le sue manifestazioni cliniche. Con un trattamento tempestivo o un'elevata resistenza immunologica del corpo, l'otite media acuta può prendere un corso abortivo in una qualsiasi di queste fasi.

La fase preperformativa dell'otite media acuta può richiedere solo poche ore o dura 4-6 giorni. È caratterizzato da un improvviso inizio con intenso dolore nell'orecchio e sintomi generali pronunciati. Il dolore nell'orecchio è causato da una infiltrazione infiammatoria in rapido aumento della membrana mucosa che riveste la cavità timpanica, con conseguente irritazione delle terminazioni nervose dei nervi glossofaringeo e trigemino. Il dolore nell'orecchio con otite media acuta è acuto e talvolta insopportabile, portando a disturbi del sonno e perdita di appetito. Si irradia alle aree temporali e parietali. Il dolore nei pazienti con otite media acuta è accompagnato da rumore e congestione nell'orecchio, perdita dell'udito. Questi sintomi sono dovuti al fatto che a causa di cambiamenti infiammatori, la mobilità degli ossicini uditivi nella cavità timpanica, che sono responsabili della conduzione acustica, è ridotta.

Le manifestazioni comuni di otite media acuta comprendono un aumento della temperatura corporea a 39 ° C, debolezza generale, brividi, affaticamento e debolezza. Influenza, scarlatto e morbillo, otite media acuta si verificano spesso con il coinvolgimento simultaneo dell'orecchio interno nel processo infiammatorio con lo sviluppo di labirintite e perdita dell'udito a causa di disturbi dell'udito.

La fase perforata di otite media acuta si verifica quando, a seguito dell'accumulo di troppo contenuto purulento nella cavità timpanica, il timpano viene rotto. All'inizio dell'apertura, le mucose mucopurulose cominciano ad emergere, quindi scariche purulente e talvolta sanguinose. Allo stesso tempo, il benessere del paziente con otite media acuta è marcatamente migliorato, il mal d'orecchio si attenua e viene erogata la temperatura corporea. Il suppuration di solito dura non più di una settimana, dopo di che la malattia procede allo stadio successivo.

La fase riparativa dell'otite media acuta è caratterizzata da una forte riduzione e cessazione della suppurazione dall'orecchio. Nella maggior parte dei pazienti in questa fase, si verificano cicatrici spontanee dell'apertura perforata nel timpano e il completo ripristino dell'udito. Con una dimensione di perforazione superiore a 1 mm, lo strato fibroso del timpano non viene ripristinato. Se tuttavia si verifica la crescita eccessiva del foro, il sito di perforazione rimane atrofico e sottile, poiché è formato solo dagli strati epiteliali e mucosi senza la componente fibrosa. Grandi perforazioni della membrana timpanica non si chiudono, lungo il loro bordo, lo strato epidermico esterno della membrana si unisce alla membrana mucosa interna, formando i bordi nostrani dell'apertura perforata residua.

L'otite media acuta non si verifica sempre con un quadro clinico tipico. In alcuni casi, c'è inizialmente una natura prolungata e mite dei sintomi, l'assenza di rottura spontanea del timpano. D'altra parte, ci può essere un corso estremamente grave di otite media acuta con sintomi gravi, temperatura fino a 40 ° C, mal di testa, nausea e vertigini. Il ritardo nella formazione della perforazione del timpano in tali casi porta alla rapida diffusione dell'infezione nella cavità cranica con lo sviluppo di complicanze intracraniche. Nei casi in cui il miglioramento dello stato non si manifesta dopo la perforazione del timpano, i sintomi si aggravano dopo un miglioramento o una prolungata (più di un mese) si osserva una suppurazione, si dovrebbe pensare allo sviluppo della mastoidite.

Diagnosi di otite media acuta

La diagnosi di otite media acuta è stabilita da un otorinolaringoiatra sulla base dei reclami del paziente, una caratteristica comparsa improvvisa della malattia, i risultati di otoscopia e microtoscopia e studi sull'udito. Nell'analisi clinica del sangue in pazienti con un tipico decorso di otite media acuta, viene rilevata una leucocitosi moderata e una velocità di sedimentazione accelerata degli eritrociti accelerata. Le forme gravi della malattia sono accompagnate da marcata leucocitosi con uno spostamento a sinistra della formula, una significativa accelerazione della VES. Un segno sfavorevole che indica lo sviluppo della mastoidite è l'assenza di eosinofili.

Il quadro otoscopico dell'otite media acuta dipende dallo stadio della malattia. Nel periodo iniziale, viene rilevata un'iniezione dei vasi radiali del timpano. Quindi l'iperemia diventa diffusa, vi è infiltrazione e protrusione della membrana nella direzione del condotto uditivo, a volte è presente un rivestimento biancastro. Nella fase di perforazione, durante l'otoscopia, è visibile una perforazione a fessura o arrotondata del timpano, si osserva un riflesso pulsante della luce - una pulsazione di pus sincrono con l'impulso è visibile, vista attraverso la perforazione. In alcuni casi, vi è un prolasso attraverso l'apertura perforata della membrana mucosa della cavità timpanica, simile al tessuto di granulazione. Nella fase riparativa dell'otite media acuta con otoscopia, è possibile osservare la crescita eccessiva della perforazione o la sua organizzazione sotto forma di compattazione e fango marginale.

Audiometria, audiometria della soglia e uno studio con un diapason rivelano la perdita dell'udito conduttivo. I dati di impedenza acustica indicano una ridotta mobilità degli ossicini uditivi. Se si sospetta la mastoidite e la petrosite, viene eseguita una radiografia del cranio nella regione del processo mastoideo per escludere complicanze intracraniche di RM e TC del cervello. L'individuazione di malattie del rinofaringe, che potrebbe essere la causa dell'otite media acuta, viene effettuata con l'aiuto di rinoscopia, faringoscopia, laringoscopia, determinazione della pervietà della tuba di Eustachio, radiografia dei seni paranasali.

Trattamento dell'otite media acuta

L'otite media acuta è trattata secondo la fase e, di regola, su una base ambulatoriale. Con lo sviluppo di complicanze, è indicato l'ospedalizzazione del paziente. Per alleviare il dolore nella fase pre-formativa dell'otite media acuta, vengono utilizzate gocce auricolari contenenti anestetici. Le gocce di sanguinamento riscaldate a 38-39 ° C sono efficaci, seguite dalla chiusura del condotto uditivo con ovatta di vaselina, che viene rimossa dopo poche ore. Vengono anche utilizzati turbolenti inumiditi con soluzione di acido borico alcolico. Per rimuovere il gonfiore e migliorare la funzione di drenaggio del tubo uditivo, vengono prescritti antistaminici e gocce vasocostrittori nasali: ossimetazolina, xilometazolina, nafazolina, tetrizolina, xilometazolina.

La terapia generale dei pazienti con otite media acuta viene effettuata con farmaci antinfiammatori: diclofenac, ibufen, ecc. Nel caso di un aumento della temperatura corporea e di un'intensa sindrome del dolore, è indicata la terapia antibiotica. Le droghe scelte sono amoxicillina, cefuroxina, spiramicina. Dopo aver iniziato a prendere un antibiotico, è necessario berlo per 7-10 giorni, perché la cessazione anticipata della terapia antibiotica può portare a recidive e complicanze, otite cronica e formazione di aderenze all'interno della cavità timpanica.

Un buon effetto nella fase pre-formativa dell'otite media acuta è il soffiaggio del tubo uditivo secondo Politzer e il lavaggio dell'orecchio medio con soluzioni antibiotiche in combinazione con preparazioni di glucocorticosteroidi. Il rigonfiamento del timpano sullo sfondo del trattamento suggerisce che nonostante tutte le misure terapeutiche, una grande quantità di pus si verifica nella cavità timpanica. Questa condizione è carica dello sviluppo di complicanze e richiede una paracentesi del timpano.

Nella fase di perforazione dell'otite media acuta, insieme all'uso di antistaminici, vasocostrittori e agenti antibatterici, l'orecchio esterno viene utilizzato per lavare il bagno e la somministrazione transtimpanale di farmaci. Per ridurre l'edema e la secrezione della mucosa, si usa il fenspiride e per diluire la secrezione densa - mucolitici (acetilcisteina, preparati a base di erbe). Assegna il trattamento fisioterapico: UFO, UHF e terapia laser.

Il trattamento nella fase riparativa dell'otite media acuta mira a prevenire la formazione di aderenze, ripristinando le funzioni del tubo uditivo, aumentando le difese del corpo. Usano il soffiaggio del tubo uditivo, l'introduzione di enzimi proteolitici attraverso la cavità timpanica, il pneumomassaggio della membrana timpanica, la ultrafonoforesi con ialuronidasi, la terapia vitaminica, l'assunzione di biostimolanti (pappa reale, emoderivato del sangue dei vitelli).

Previsione per l'otite media acuta

Con un trattamento tempestivo e adeguato, una sufficiente attività dei meccanismi immunitari, l'otite media acuta si conclude con il recupero completo e il 100% di ripristino dell'udito. Tuttavia, una visita tardiva a un medico, una scarsa immunità, influenze esterne avverse e malattie di fondo possono causare un esito completamente diverso della malattia.

L'otite media acuta può trasformarsi in otite media purulenta cronica, che è accompagnata da progressiva perdita dell'udito e ricadute di suppurazione. In alcuni casi, il processo infiammatorio porta a pronunciati cambiamenti cicatriziali nella cavità timpanica, violando la mobilità delle ossa del timpano e causando lo sviluppo di otite media adesiva con perdita dell'udito persistente.

Nei casi gravi, l'otite media acuta è accompagnata dallo sviluppo di una serie di complicazioni: labirintite purulenta, mastoidite, neurite del nervo facciale, petrosite, meningite, trombosi del seno sigmoideo, ascesso cerebrale, sepsi, alcuni dei quali possono essere fatali.

Trattamento di otite acuta

L'otite, come qualsiasi altra malattia infiammatoria, può essere suddivisa in forme acute (primarie) e croniche (secondarie) secondo la natura del corso. Lo stadio acuto, essendo meno problematico, è sempre accompagnato da sintomi intensi. La probabilità di una malattia cronica attribuisce importanza al trattamento dell'otite media acuta.

Ricordiamo che l'otite media in forma acuta può essere localizzata in diverse parti dell'orecchio:

  1. Infiammazione (gonfiore) della membrana mucosa della tromba di Eustachio - in questo caso parlano della forma catarrale dell'otite.
  2. L'infiammazione (gonfiore) della membrana mucosa della cavità timpanica e la comparsa di essudato in essa è otite non purulenta dell'orecchio medio.
  3. La penetrazione di agenti infettivi nella cavità timpanica è un'otite purulenta dell'orecchio medio.
  4. Infiltrazione di agenti infettivi nella parte interna dell'orecchio provoca labirintite acuta.
  5. Infiammazione del condotto uditivo - otite esterna.

Media di otite catarrale acuta

Probabilmente, molti hanno notato che una lunga permanenza nell'aria fredda è stata accompagnata dall'apparizione di un improvviso mite naso che cola, che passa un po 'di tempo dopo che ci siamo riscaldati. Qualcuno, oltre ad un naso che cola, depone le orecchie, una sensazione di solletico può comparire da qualche parte nel rinofaringe, nelle orecchie. Tutti questi sono sintomi di edema della membrana mucosa del rinofaringe e della tromba di Eustachio, che sono una risposta all'esposizione all'aria fredda.

Se una persona ha un'immunità insufficiente, o se è già malata di qualsiasi malattia respiratoria, allora la situazione sopra descritta è più probabile che causi l'otite catarrale. Allo stesso tempo, il rigonfiamento della membrana mucosa della tromba di Eustachio sarà così forte che le sue pareti non saranno in grado di resistere al lume e chiudere completamente. Di conseguenza, la cavità timpanica cesserà di essere ventilata, il che comporterà disturbi funzionali nel funzionamento del timpano, trasmettendo gli ossicini uditivi, la mucosa della cavità dell'orecchio.

Sintomi di otite media catarrale acuta:

  • Congestione all'orecchio
  • La deglutizione della saliva provoca nell'orecchio suoni "umidi" estranei.
  • Irritazione, prurito e sensazione di gonfiore nel rinofaringe.
  • Distorsione e perdita dell'udito.

Cause di otite catarrale acuta:

  • sottoraffreddamento
  • La presenza della malattia del tratto respiratorio superiore

Nelle persone con una predisposizione alle malattie respiratorie, i sintomi del raffreddore e della rinite possono unirsi ai sintomi dell'edema di Eustachio.

Un elemento chiave nel trattamento della terapia di otite catarrale acuta è il trattamento della malattia respiratoria primaria. A tale scopo, utilizzare:

  • spray antisettici (es. Kameton),
  • farmaci vasocostrittori locali (ad esempio, Sanorin),
  • il naso viene lavato con acqua salata (utilizzando un dispositivo speciale otorhinolagingologicheskaya, venduto in qualsiasi farmacia).

Contro prurito e irritazione, assumere farmaci antiallergici (ad es. Tavegil). Per rimuovere l'edema di Eustachio, viene instillato il Naftisin nel naso (3 gocce in ogni passaggio nasale).

Otite media acuta

Il gonfiore della membrana mucosa del tubo uditivo in assenza di trattamento può spostarsi sulla membrana mucosa della cavità timpanica. Pertanto, la causa della forma non purulenta di otite media nella fase acuta è il deterioramento del drenaggio della cavità timpanica sullo sfondo dell'otite catarrale.

I seguenti sintomi sono aggiunti ai sintomi della forma catarrale:

  • Dolore nell'orecchio.
  • Compromissione dell'udito.
  • Deterioramento del benessere generale.

L'infiammazione non purulenta nella cavità timpanica alla fine porta alla formazione di fluido in essa. C'è anche la possibilità che i microbi patogeni possano salire attraverso il tubo uditivo e prendere piede nella cavità dell'orecchio medio, causando otite purulenta.

Al fine di prevenire complicazioni e il passaggio della malattia ad altre forme, la terapia vasocostrittrice e antipruritica è integrata con il riscaldamento ad alta frequenza. Quando si tratta di una forma non purulenta di otite acuta, si possono usare gli impacchi di riscaldamento domestico: attivano il sistema immunitario contro i microbi. Gli antibiotici sono usati per prevenire la diffusione dell'infezione.

Otite suppurativa acuta media

La diffusione di agenti infettivi dal rinofaringe nella cavità timpanica provoca otite media purulenta. Questa forma si intende più spesso quando parlano della forma acuta di questa malattia. È caratterizzato da dinamiche veloci e sintomi intensi:

  • Elevata temperatura corporea - 39 ° C e oltre.
  • Dolore molto intenso nell'orecchio, spesso sono pulsanti.
  • Il dolore si irradia a tutta la metà della testa con l'orecchio colpito.
  • Sensazione di pressione nell'orecchio.

Con l'avvento della secrezione purulenta dal condotto uditivo, questi sintomi iniziano a diminuire. La suppurazione dura circa una settimana. Il trattamento viene effettuato sullo sfondo del trattamento obbligatorio della fonte primaria di infezione e comporta:

  • Instillare gocce nasali vasocostrittrici (ad esempio, Galazolin)
  • Uso di antibiotici (ad es. Amoxicillina)
  • Sollievo dal dolore (es: Ibuprofen)
  • Lavaggio del condotto uditivo dal pus (es. Usando la soluzione di furatsilina)
  • Disinfezione locale del condotto uditivo e della cavità timpanica con gocce antibiotiche (ad esempio Tsipromed)

L'otite media suppurativa acuta tende a passare allo stadio cronico.

Labirinto affilato

L'accumulo di essudato purulento nella cavità timpanica esercita una pressione non solo sul timpano, ma anche sulla membrana che lo separa dalla parte isolata dell'orecchio interno, chiamato labirinto. Le cause e il corso di otite affilata nella forma di labyrinthitis possono esser presentati semplicemente nella forma dello schema seguente.

Inizialmente, una parte del contenuto tossico si infiltra attraverso la membrana assottigliata, causando una forma sierosa acuta, che, senza un'adeguata terapia, porta a un'ulteriore degenerazione della membrana, alla sua rottura e alla migrazione dell'essudato purulento nella cavità labirintica. Successivamente, il processo purulento inizia a progredire nell'orecchio interno, danneggiando le cellule sensibili della coclea, che è responsabile della trasformazione delle vibrazioni sonore in impulsi elettrochimici e degli anelli semicircolari, che sono il nostro sensore di posizione nello spazio.

Sintomi di labirintite acuta:

  • I più forti mal di testa non differenziabili
  • febbre
  • Vertigini, nausea
  • Perdita di orientamento nello spazio
  • Incapacità di coordinare i movimenti
  • Secrezione purulenta dall'orecchio
  • Ipoacusia completa

Labirintite è una malattia rara. Trattamento della fase acuta:

  • antibiotico,
  • anti-infiammatori,
  • apparato vestibolare stabilizzante,
  • antifebrile,
  • antidolorifico.

In alcuni casi è necessario eseguire servizi igienico-sanitari della cavità dell'orecchio interno e del tessuto osseo circostante.

Otite acuta esterna

L'infiammazione del condotto uditivo è la forma più semplice di otite, le cui cause sono fondamentalmente diverse da quelle che causano malattie delle parti interne dell'orecchio. L'ambiente microbico penetra direttamente dall'ambiente e si deposita in fessure e abrasioni del condotto uditivo.

I sintomi di otite esterna acuta sono spesso assenti o lievi. In casi eccezionali, i foruncoli possono essere così estesi da ostruire il condotto uditivo, causando una significativa perdita dell'udito, dolore, prurito, irritazione.

Il trattamento è di solito d'attualità con gocce antibiotiche e antinfiammatorie (ad es. Sofradex). Per l'otite media fungina, vengono utilizzati agenti strettamente mirati (ad es. Exoderil).

Sintomi e trattamento dell'otite media acuta

L'otite media acuta è un nome generico per vari processi infiammatori nell'orecchio causati dall'infezione. Questa malattia è condizionalmente divisa in otite media esterna, media e labirintite. Secondo le statistiche, adulti e bambini soffrono di otite più spesso di altre infezioni stagionali e specifiche. Ad esempio, ogni decimo abitante della Terra è soggetto a otite esterna.

Il trattamento dell'infiammazione acuta dei canali uditivi in ​​forma lieve in un adulto non richiede più di un mese. Il corso acuto di otite con complicanze viene trattato da 2 settimane a diversi mesi. L'infiammazione della forma acuta tende a trasformarsi in uno stadio cronico. In questo caso, il trattamento richiederà almeno tre mesi e dovrà anche essere ripetuto a intervalli regolari per tutta la vita.

Otite media acuta - sintomi

La durata dell'infiammazione acuta nell'orecchio medio è di circa un mese. La malattia è divisa in tre fasi, una dopo l'altra: iniziale, secondaria e finale. I sintomi di otite acuta in ciascuno di questi periodi differiscono tra loro e hanno le loro caratteristiche.

Con il trattamento giusto e tempestivo, anche lo stadio estremo della malattia può rapidamente andare all'inizio - tutto dipende dallo stato del sistema immunitario e dall'organismo specifico nel suo complesso. Considerare separatamente ciascuna fase:

  • Il periodo iniziale (o pre-perforato) dell'otite media dell'orecchio medio può durare un paio d'ore o diversi giorni. È caratterizzato da un improvviso dolore all'orecchio acuto e dai sintomi generali di otite. Il dolore nell'orecchio è spiegato dal rapido processo infiammatorio, dal gonfiore delle mucose e dall'irritazione delle terminazioni del trigemino e dai processi del nervo glossofaringeo. Allo stesso tempo, il paziente avverte dolori agonizzanti e intollerabili che si estendono alla parte temporale della testa, il suo appetito e il sonno sono persi. Il paziente sente anche naso e orecchie arruffati, sente suoni e rumori estranei nella testa, mentre l'udito stesso diminuisce bruscamente. Questo perché gli ossicini uditivi del timpano diventano meno mobili e non possono condurre il suono con la stessa intensità. I sintomi generali comprendono alta temperatura corporea (fino a 40 ° C), brividi, affaticamento, umore depresso e rapido affaticamento.
  • Il periodo medio (o perforato) dell'otite acuta ha un tale nome dovuto al processo di perforazione del timpano che si verifica in questa fase. Pus e fluido, che si accumulano nella cavità timpanica per diversi giorni, perforano la membrana ed escono attraverso il passaggio risultante. A volte la scarica ha un colore marrone-rosso con impurità del sangue. Allo stesso tempo, il paziente inizia a sentirsi molto meglio, il dolore all'orecchio diminuisce significativamente, la temperatura ritorna normale. La purificazione della cavità timpanica da masse purulente dura circa una settimana, e quindi inizia lo stadio finale della malattia.
  • Lo stadio finale (o riparativo) di otite acuta si verifica quando la scarica dalle orecchie viene significativamente ridotta o completamente interrotta. La maggior parte dei pazienti nota una normalizzazione dell'udito durante questo periodo. Il buco che si è formato al momento della perforazione della membrana guarisce gradualmente e al suo posto appare una cicatrice. Tuttavia, ciò si verifica solo quando la dimensione del foro non supera 1 mm. Altrimenti, la cicatrice del foro si verifica in modo insufficiente, lasciando la perforazione atrofizzata o non si verifica affatto.

Certo, un quadro clinico di questo tipo non è sempre osservato - può avere fino a diverse dozzine di varianti. Dipende da quanto velocemente cercare aiuto e come trattare uno qualsiasi degli stadi della malattia. Accade anche che il periodo iniziale di otite sia ritardato di un periodo molto più lungo di quanto si creda comunemente.

Se la fase di perforazione non viene per molto tempo, allora si deve perforare artificialmente il timpano per liberarlo dalle masse purulente. Se non si fa nulla, i fluidi patologici, non trovando una via d'uscita, porteranno un'infezione alla regione del cranio, che è piena di serie complicazioni.

Va notato che la perforazione della membrana del tamburo non è una garanzia di un rapido recupero. Le condizioni del paziente possono deteriorarsi bruscamente dopo la procedura, che indica una possibile insorgenza di mastoidite.

Metodi di trattamento per l'otite media acuta

Per trattare l'infiammazione acuta nell'orecchio nelle fasi iniziali è del tutto possibile a casa. Tuttavia, se la malattia viene trascurata o l'otite causa complicazioni pericolose, il paziente deve essere ricoverato in ospedale.

Per alleviare le condizioni del paziente nella fase dolorosa iniziale, gli vengono prescritte gocce di anestetico per le orecchie. I più popolari sono: otipax, otinum e farmaci analoghi contenenti analgesici.

Gocce prima dell'uso, riscaldate a uno stato moderatamente caldo, e dopo l'instillazione, chiudere i canali auricolari con un tampone di cotone per 2-3 ore. Per aumentare l'efficacia delle procedure - il trattamento dell'otite acuta è integrato con l'uso di agenti anti-allergici e vasocostrittori.

Il loro numero include gocce: sanorin, galazolin, nazivin, tezin. Un altro modo standard per fermare l'infiammazione nell'otite media acuta è quello di deporre una turba imbevuta di acido borico nelle orecchie.

Prima di curare l'otite auricolare con farmaci più gravi, si dovrebbe sempre consultare un medico. Questi includono mezzi anti-infiammatori (nurofen, ibuprofene) e antibatterici (cefuroxin, augmentin, spiramicina).

Questo è importante! Iniziando il trattamento con un antibiotico, il corso dovrebbe essere completato, altrimenti è possibile lo sviluppo di complicanze dovute a un'improvvisa interruzione del farmaco. Questi includono la transizione dell'otite media acuta alla cicatrizzazione cronica dell'orecchio, frequenti recidive della malattia.

Prima che la fase di perforazione sia iniziata, il trattamento mediante lavaggio e lavaggio dei canali uditivi con soluzioni antibatteriche e antinfiammatorie può essere efficace.

Se, nonostante tutte le misure adottate, il timpano continua a gonfiarsi, significa che il pus continua ad accumularsi al suo interno. Questa condizione richiede un intervento urgente con paracentesi a membrana.

Le azioni da intraprendere per trattare la fase perforata dell'infiammazione comprendono la completa pulizia della parte esterna dell'orecchio e l'iniezione di disinfettanti.

Per rimuovere il gonfiore di una membrana mucosa e fare assegnazioni più liquide, applicare parecchi farmaci (qualsiasi mezzi di muchytic) e esercizi in un ufficio physiotherapeutic.

Lo stadio finale dell'otite acuta porta l'obiettivo del restauro finale dell'udito e del rafforzamento generale del corpo. Un pneumomassage dell'orecchio, così come la nomina di vitamine e biostimolanti, sarà un metodo molto efficace in questo caso. In questa fase, il medico sta facendo tutto il possibile per minimizzare le aderenze nel tubo uditivo e per accelerare le cicatrici della membrana timpanica.

Prevenzione e prognosi per il recupero

Solo con le tattiche di trattamento opportunamente selezionate sotto la supervisione di un medico, possiamo parlare di una prognosi positiva e di un ulteriore recupero completo.

I sintomi iniziano a diminuire alle prime onde d'urto del trattamento e, dopo alcune settimane, la malattia si ritrae completamente, l'udito viene riportato allo stato originale. L'otite media suppurativa negli adulti e nei bambini con un timpano di sfondamento ha anche una maggiore probabilità di un esito favorevole se il trattamento è iniziato nel tempo.

L'assenza di una terapia adeguata o l'abbandono del trattamento prescritto contribuisce alla trasformazione dell'otite acuta, moderata o purulenta nello stadio del decorso cronico.

Ciò significa che la malattia accompagnerà il paziente per molti anni, per ricorrere con un improvviso deterioramento dell'udito, l'effusione di masse purulente e lo sviluppo di comorbidità. Forme particolarmente severe di otite sono in grado di provocare malattie con un risultato letale alto. Questi includono:

  • Labirinto di carattere purulento;
  • Lesione infiammatoria dell'osso temporale;
  • Infiammazione della parte pietrosa del tempio;
  • La paralisi di Bell;
  • Danno alle meningi;
  • Infezione del sangue

Al fine di evitare questo tipo di problemi, è necessario rispettare le regole di prevenzione di questa malattia. Tutti gli organi del sistema ORL sono strettamente correlati tra loro, quindi è importante prendersi cura di ognuno di essi.

Ad esempio, trattare tempestivamente la rinite e impedire che diventino cronici. Quando un naso che cola è in esecuzione, l'infezione, insieme al muco, inizia a muoversi attraverso il corpo, entra nel flusso sanguigno e nei canali uditivi di una persona.

Il consiglio principale per gli adulti, forse, sarà il rifiuto delle cattive abitudini e, in particolare, del fumo. Come sapete, il fumo di sigaretta può causare eustachiti. Inoltre, è necessario ricordare le misure generalmente accettate per rafforzare il corpo:

  • Allenamento sportivo e procedure di tempra;
  • Mangiare cibi sani, pasti regolari;
  • Evitare l'ipotermia e il raffreddore;
  • Mantenere le orecchie pulite;
  • Rifiuto completo di sigarette e bevande alcoliche.

Se l'otite si verifica più spesso di 3 volte l'anno, è necessario contattare uno specialista per determinare la causa alla radice. Spesso durante l'esame si è scoperto che l'otite frequente è una conseguenza di patologie congenite o acquisite nella struttura del sistema uditivo umano.

Il difetto può essere riscontrato sia nell'orecchio stesso che nella faringe superiore o nella tromba di Eustachio.

La malattia può manifestarsi anche a causa di un processo benigno o maligno nel sistema degli organi ENT, o essere una conseguenza di interventi chirurgici infruttuosi effettuati in precedenza. I provocatori di otite frequente, a loro volta, possono essere altre malattie che sono diventate croniche.

Per migliorare le proprietà protettive del corpo, è necessario mantenere un equilibrio di nutrienti, prendendo complessi vitaminici speciali. Nella stagione fredda, è necessario proteggersi in particolare dalle infezioni e dai virus stagionali, perché anche un ARD o ARVI banale può essere la causa dell'infiammazione acuta dell'orecchio.

Ogni anno, più di 700 milioni di episodi di otite acuta si verificano in tutto il mondo. Quasi la metà dei casi sono neonati malati e bambini di età inferiore ai 5 anni. La seconda metà delle statistiche è rappresentata da adolescenti, adulti e anziani.

L'otite media acuta è una malattia che ognuno di noi ha le stesse probabilità di essere infetto, perché l'infezione può essere rilevata ovunque, anche nelle circostanze più incredibili.

La sintomatologia della malattia, di regola, si sviluppa con intensità rapida e richiede l'inizio immediato della terapia medica. Se non agisci in tempo, l'infiammazione acuta si trasformerà in cronica e apparirà una labirintite, che non è così facile da affrontare.

Otite acuta

L'otite media acuta (codice mkb 10 - H 65) è una lesione rapida di natura infettiva-infiammatoria. I sintomi della malattia si manifestano sotto forma di sindrome del dolore pronunciato, manifestazioni comuni, sensazione di congestione e tinnito, diminuzione della funzione uditiva. Spesso il processo arriva alla perforazione del timpano con un ulteriore rilascio di secrezione purulenta.

La malattia appare sia negli adulti che nei bambini. Recentemente, c'è stata una tendenza a sviluppare un corso flaccido della malattia e una transizione verso la forma cronica con frequenti riacutizzazioni. Il processo può essere di due forme: bilaterale e unilaterale (destra o sinistra).

Nella maggior parte dei casi, l'infezione da streptococco porta allo sviluppo di un processo acuto.

Che cos'è l'otite media acuta, che porta al suo verificarsi, come si manifesta e come può essere trattata?

Tipi di malattia

Secondo la direzione del dolore, un processo infettivo-infiammatorio è di tre tipi, vale a dire:

Se parliamo della forma esterna, il più delle volte appare come un risultato di un danno meccanico al padiglione auricolare o al canale uditivo esterno. La natura del dolore è dolorante e noiosa. Se la temperatura aumenta, è insignificante. Gonfiore può svilupparsi.

Nell'otite media, l'infiammazione colpisce il processo mastoideo, la cavità timpanica e il tubo uditivo. E l'otite interna è il risultato dell'infiammazione non trattata dell'orecchio medio. L'apparato vestibolare è danneggiato.

In otite acuta, la condizione generale è disturbata.

Forma clinica di otite acuta

La malattia è caratterizzata dalla comparsa dei seguenti segni, vale a dire:

  • dolore acuto nell'orecchio;
  • congestione e rumore;
  • aumento della temperatura;
  • debolezza, apatia;
  • perdita di appetito;
  • mal di testa e mal di denti (con un processo bilaterale, tutta la testa fa male).

Che cosa causa la malattia?

I microrganismi patogeni causano il processo patologico, possono essere virus, batteri o persino funghi. Negli studi sull'essudato, vengono spesso rilevati virus respiratori.

Nella maggior parte dei casi, la causa è in una infezione batterica, ma l'agente eziologico è anche un'infezione mista - virale e batterica. Quando si effettua una diagnosi da uno specialista, viene necessariamente effettuato un confronto differenziale con la meningite e l'otite otite essudativa.

Se parliamo delle vie di penetrazione dell'agente infettivo, uno dei modi più comuni è il tubo di Eustachio per la rinite e la sinusite. È anche possibile la penetrazione dell'organismo patogeno attraverso il sistema circolatorio con influenza o scarlattina. Occasionalmente, un agente infettivo può entrare attraverso il condotto uditivo durante la perforazione del timpano.

Esistono vari modi di infezione

Stadio della malattia

L'otite media acuta si sviluppa in cinque fasi principali, tra cui:

  1. Eustachite acuta. I pazienti si lamentano di tinnito, congestione, ma allo stesso tempo, di regola, viene mantenuta la temperatura normale.
  2. Infiammazione acuta catarrale C'è un dolore acuto, una temperatura corporea leggermente aumentata, c'è un processo infiammatorio attivo sulla mucosa. I sintomi clinici sono in aumento.
  3. Fase preforforativa La temperatura aumenta fortemente, il dolore dà agli occhi, al collo, alla mascella.
  4. Fase perforata La temperatura ritorna normale, il dolore si attenua, c'è suppurazione.
  5. Reparative. C'è un sollievo del processo infiammatorio, compaiono cicatrici.

Trattamento di otite acuta

Il processo medico in ciascun caso può differire, molto dipende dall'età del paziente e dallo stadio del processo patologico. Parliamo più dettagliatamente del trattamento nelle diverse fasi dell'otite media acuta:

  1. Il trattamento di Eustachitis acuto è principalmente volto a ripristinare la funzione del tubo uditivo. Per eliminare l'agente infettivo, viene effettuato il sanamento della cavità nasale, dei seni paranasali e del nasofaringe. Inoltre, vengono prescritte le gocce intranasali di vasocostrittore e in presenza di secrezioni mucose ricche si usano gocce con effetto astringente. Inoltre, vengono eseguiti il ​​pneumomassage delle membrane timpaniche e la cateterizzazione della provetta uditiva a base di corticosteroidi.
  2. L'otite media catarrale acuta deve essere trattata con un cateterismo della provetta uditiva, solo gli antibiotici vengono aggiunti ai corticosteroidi. Anche nominato gocce con proprietà anestetiche locali. Turunda imbevuta di agenti anestetici e disidratanti sono utili. Alle alte temperature vengono prescritti analgesici con proprietà antipiretiche. Se entro due o tre giorni non vi è alcun effetto dal trattamento, viene indicata la terapia antibatterica sistemica.

Trattamento di otite acuta pick otorinolaringoiatra

Se parliamo di otite purulenta nella fase pre-perforativa, il trattamento include le seguenti attività:

  • somministrazione di agenti antibatterici da macrolidi, cefalosporine e penicilline;
  • con una forte sporgenza del timpano, viene praticata un'incisione, questa procedura è chiamata "parocentesi".

In questa fase, il compito degli specialisti è di ridurre al minimo la probabilità di complicazioni. A causa della parocentesi, la fase del processo patologico procede allo stadio successivo.

Dopo la perforazione del timpano, il processo di guarigione è un po 'diverso, vale a dire:

  • continuazione della terapia antibiotica iniziata;
  • conduzione cateterizzazione del tubo uditivo a base di antibiotici e corticosteroidi;
  • l'orecchio quotidiano dovrebbe essere pulito delle secrezioni purulente che si distinguono dalla cavità dell'orecchio medio;
  • le gocce transtympal sono introdotte con effetto antibatterico e antiedema.

Il trattamento tempestivo al medico accelererà il processo di guarigione

Nella fase di cicatrizzazione, si verifica un ripristino indipendente dell'integrità del timpano, inoltre, tutte le funzioni dell'orecchio vengono gradualmente ripristinate. Tuttavia in questa fase ci sono rischi di complicazioni, quindi dovrebbe essere sotto il controllo di un otorinolaringoiatra.

Cosa è vietato fare con l'otite acuta?

In nessun caso non commettere errori comuni procedendo come segue:

  • I corpi estranei non devono essere inseriti nel condotto uditivo. Alcune persone sono dipendenti dalla medicina tradizionale e iniziano a inserire nelle loro orecchie foglie di geranio, fito-candele, ecc.. Tali azioni possono interferire con la diagnosi. Inoltre, le foglie che non vengono rimosse iniziano a marcire e saranno esse stesse fonte di infezione.
  • Quando l'infiammazione purulenta con dolore grave, alcuni iniziano ad applicare una piastra elettrica o fare impacchi caldi. Questo è severamente proibito e porta alle conseguenze più gravi. Le procedure termiche possono solo aiutare nella prima o nella seconda fase del processo patologico.
  • Alcune orecchie a goccia con burro fuso. Se c'è una perforazione del timpano, l'olio penetra nella cavità dell'orecchio medio, il che aggrava notevolmente la situazione.
  • Seppellirlo nelle orecchie di olio di canfora o di alcol canforico non farà che aumentare il dolore, poiché irritano il timpano e possono bruciare le pareti del condotto uditivo.

Qualsiasi tua azione e metodo di trattamento dovrebbe essere negoziato con il medico.

Otite media diffusa acuta

La maggior parte delle malattie nella pratica ENT si sviluppa quando entra un agente infettivo. Se il corpo funziona normalmente, le ghiandole del tubo uditivo producono una quantità sufficiente di sostanza solforica, che impedisce la crescita e lo sviluppo di agenti patogeni.

Se usi un cotton fioc convenzionale e lo inietthi troppo in profondità nel condotto uditivo, puoi semplicemente montare la sostanza solforica e formare un tappo. Questo spesso porta allo sviluppo di otite media acuta diffusa negli adulti.

La forma diffusa è caratterizzata dal fatto che il processo infiammatorio si diffonde in tutto il percorso uditivo. Il processo patologico è causato da un'infezione batterica e la pelle può essere influenzata da un'infezione fungina o da allergeni.

L'otite media acuta diffusa è caratterizzata dalla comparsa dei seguenti sintomi negli adulti:

  • mal d'orecchi gravi;
  • sensazione di fastidio e rumore nelle orecchie;
  • arrossamento e gonfiore della valvola uditiva;
  • aumento della temperatura;
  • mal di testa;
  • aumento dei linfonodi regionali (alla palpazione, i linfonodi diventano dolorosi);
  • menomazione dell'udito

Per alleviare il dolore, utilizzare procedure termali e farmaci con effetto anestetico.

Quando viene assegnata la natura fungina della malattia disinfettando il lavaggio dell'orecchio

Come mezzo aggiuntivo, vengono usati unguenti e gocce per le orecchie. L'instillazione di acido borico ha un buon effetto, ma è meglio consultare uno specialista prima di usarlo.

Nei casi più gravi, non può fare a meno della nomina di terapia antibiotica. Prima di assumere antibiotici, i pazienti devono essere testati per determinare la sensibilità a vari farmaci antibatterici.

Otite media essudativa

L'otite essudativa negli adulti è una forma particolare di otite media, che è caratterizzata dall'accumulo di fluido adesivo nella cavità dell'orecchio medio. Una caratteristica di questo tipo di processo infettivo-infiammatorio è l'assenza di dolore e l'integrità del timpano. Tuttavia, i pazienti si lamentano della perdita dell'udito.

L'intera catena di eventi porta all'emergere della forma essudativa. In primo luogo, il rinofaringe è infiammato, il che porta necessariamente al gonfiore della mucosa. Inoltre, l'edema passa al tubo uditivo e, di conseguenza, la funzione di ventilazione è compromessa. Ciò porta al verificarsi della forma catarrale, che, senza un trattamento tempestivo e competente, si trasforma in otite media essudativa.

In generale, il segreto nella cavità dell'orecchio medio è costantemente evidenziato e, con il normale funzionamento del tubo uditivo, si verifica il suo deflusso. Quando una infezione cade, questo si traduce in un restringimento della tromba di Eustachio e, di conseguenza, il normale deflusso della secrezione dall'orecchio medio viene disturbato.

Come risultato del processo infiammatorio, il fluido viene prodotto in grandi quantità, l'orecchio medio si riempie di essudato.

Il liquido accumulato è un ambiente favorevole per lo sviluppo della microflora patogena. Dopo un po ', il liquido si trasforma in secrezione mucosa e quindi in pus.

I fattori che influenzano l'occorrenza di otite sierosa negli adulti includono:

  • lesioni del naso, curvatura del setto nasale;
  • processi infiammatori nel rinofaringe;
  • la presenza di adenoidi;
  • tubo-otite;
  • debole immunità;
  • reazione allergica;
  • fattori esterni, in particolare, perdite di carico, infiltrazioni d'acqua.

Con lo sviluppo di un processo infettivo-infiammatorio, compaiono i sintomi caratteristici, vale a dire:

  • Perdita dell'udito e congestione.
  • La sensazione di spruzzi d'acqua all'interno dell'orecchio. Soprattutto questa sensazione sorge quando si cambia la posizione della testa.
  • Autofonia, cioè una persona sente la sua voce nella sua testa.
  • Congestione nasale
  • Il processo patologico si sviluppa in quattro fasi principali:
  • La fase iniziale Distrugge la ventilazione della tromba di Eustachio e deteriora la circolazione dell'aria. Questa fase può durare per un mese. I pazienti possono lamentare perdita dell'udito e autofonia.
  • La fase secretoria può durare fino a un anno. La perdita dell'udito aumenta, il paziente inizia a sentire lo spruzzo d'acqua all'interno dell'orecchio.
  • La fase mucosa può durare per due anni. La sensazione di spruzzi d'acqua passa, ma la perdita dell'udito si intensifica. Ciò è dovuto al fatto che il fluido viene trasformato in muco viscoso denso.
  • La fase fibrosa può durare più di due anni. A questo punto, la secrezione viene interrotta. Lo stadio fibroso è caratterizzato dalla comparsa di processi distruttivi nella cavità timpanica.

Per quanto riguarda il trattamento, è principalmente volto ad eliminare i fattori provocatori della malattia. Ulteriori azioni dovrebbero mirare a ripristinare la funzione uditiva e ridurre al minimo il verificarsi di gravi complicazioni dall'orecchio medio.

L'intervento chirurgico è una misura estrema e viene utilizzato solo con l'inefficacia dei metodi conservativi.

Quindi, l'otite acuta è una malattia che offre grande disagio e peggiora la qualità della vita di una persona. Per evitare gravi complicazioni, prendi sul serio la tua salute, segui le raccomandazioni mediche e non ti auto-medicare.

Otite media Cause, sintomi, diagnosi moderna e trattamento efficace

Domande frequenti

Il sito fornisce informazioni di base. Diagnosi e trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso.

Anatomia e caratteristiche fisiologiche dell'orecchio medio

L'orecchio esterno è delimitato dal timpano medio. L'orecchio interno si trova in una delle ossa che forma il cranio e viene chiamato osso temporale.

Inoltre, nell'orecchio medio c'è un sistema di tre piccole ossa, collegate tra loro e una dopo l'altra (martello, incudine, staffa). Attraverso queste ossa, le onde meccaniche vengono trasmesse dal timpano all'orecchio interno.

Cause di otite

  • Raffreddamento generale. Con una diminuzione della temperatura corporea, i vasi sanguigni periferici si restringono, causando inoltre una diminuzione della temperatura locale. I batteri in tali condizioni iniziano a sentirsi molto a proprio agio e si moltiplicano vigorosamente, dando origine al crescente processo infettivo-infiammatorio.
  • Una cattiva alimentazione e un basso consumo di frutta e verdura come cibo servono anche come sfondo sfavorevole per mantenere le difese del corpo ad un livello elevato.
  • Infezioni nasali del naso, seni nasali o aree del rinofaringe possono essere attivate in qualsiasi momento e fungere da fonte di diffusione della malattia all'orecchio medio.

Le principali malattie che portano allo sviluppo di otite acuta.

I sintomi di otite media

Eustachite (tubootite)

Otite media essudativa

Otite suppurativa acuta media

L'infezione penetra più frequentemente nell'orecchio medio attraverso il tubo uditivo.

I sintomi clinici differiscono in qualche modo dalle precedenti due forme di malattia dell'orecchio medio. Esiste già un corso graduale del processo patologico.

  1. Perforatorio - significa il processo patologico iniziale in cui non vi è distruzione del timpano.

La principale lamentela dei pazienti è il dolore acuto, che si sposta verso il tempio e la corona.

I sintomi generali di intossicazione si manifestano con la febbre, che di solito non supera i 38 gradi Celsius. Altri sintomi comuni sono mal di testa, natura versata, peggioramento del benessere generale, debolezza, vertigini e persino vomito.

  1. Perforato. Il processo infiammatorio a livello locale è caratterizzato dalla formazione di muco, e in seguito di pus, che ha pronunciato proprietà proteolitiche, cioè può dissolvere il tessuto circostante. Cosa succede nella fase perforata di otite media purulenta. Le pareti del timpano si assottigliano gradualmente e, se il processo infiammatorio attivo non si riduce, alla fine si forma un piccolo foro attraverso il quale le masse purulente iniziano a fluire.

Durante la perforazione (rottura) del timpano, la pressione nella cavità timpanica diminuisce bruscamente e i dolori acuti intollerabili diminuiscono bruscamente. Anche i sintomi di intossicazione diminuiscono, la temperatura scende a valori fisiologicamente più normali (febbre bassa 37-37,5 gradi).

La dimensione del buco nel timpano con otite purulenta moderata dipende dal tipo di agenti patologici, cioè semplicemente patogeni. La durata della suppurazione di solito dura per una settimana, dopo di che il processo infiammatorio diminuisce e la malattia passa nella sua fase finale.

  1. Reparative. Questo stadio significa che la malattia è in una fase di recupero, in cui i processi infiammatori si attenuano gradualmente e inizia la guarigione dei tessuti colpiti. Le scariche purulente scompaiono, la condizione generale diventa molto meglio, la temperatura corporea ritorna normale.

Con un processo infiammatorio prolungato prolungato, le funzioni uditive sono significativamente compromesse. La malattia può essere complicata dalla diffusione dell'infezione nelle aree vicine, il che peggiorerà significativamente la situazione e creerà un rischio per la vita del paziente. Dopo la cura, a seconda del grado di distruzione, si formano cicatrici di dimensioni diverse nel timpano e la funzione delle onde sonore viene disturbata dagli ossicini uditivi. La tempestiva diagnosi e il trattamento razionale avviati puntualmente allevieranno notevolmente la sofferenza del paziente e accelereranno il processo di guarigione. In condizioni normali normali, la malattia dura circa 15-20 giorni.

Otite media nei bambini

  1. Il tubo uditivo accorciato, con un ampio lume interno, non fornisce una protezione affidabile contro l'infezione dal rinofaringe. In alcuni casi, anche le masse alimentari possono entrarvi quando il bambino rigurgita.
  2. Nell'ultimo trimestre di gravidanza e, soprattutto durante il periodo di consegna, attraverso l'ampia apertura del tubo uditivo può penetrare nella cavità dell'orecchio medio, liquido amniotico.
  3. Per circa un anno, la membrana mucosa dell'orecchio medio è coperta da tessuto embrionale residuo, che funge da buona base nutrizionale per la riproduzione e lo sviluppo di batteri patogeni. Normalmente, i resti di un tale tessuto si dissolvono con il tempo, ma con prematurità e raffreddori frequenti, che indeboliscono il sistema immunitario, la sua trasformazione in tessuto normale viene ritardata.
  4. I bambini, la maggior parte delle loro vite sono in una posizione orizzontale del corpo. Questo fatto predispone allo sviluppo della stasi nel nasofaringe e nella cavità timpanica.
  5. Adenoidi. Frequente crescita patologica della tonsilla faringea, che chiude parzialmente il lume dei tubi uditivi e sviluppa in essi microbi patogeni che penetrano nella cavità timpanica.
  6. Fino all'età di tre anni nel corpo del bambino, appena iniziato a formare una difesa immunitaria. Pertanto, il minimo contatto con l'infezione provoca la malattia.

Nei bambini piccoli, i sintomi locali sono lievi o possono essere completamente assenti. Pianto, irritabilità, disturbi del sonno e abbandono del torace: questi sono i sintomi principali che compaiono quando l'orecchio medio è infiammato nei neonati. Come ogni processo infettivo, l'otite media acuta è accompagnata da febbre, un disturbo nel tratto gastrointestinale, mal di testa e altri segni di intossicazione. Tuttavia, l'otite media acuta non è l'unica malattia che causa questi sintomi. Su questa base, è necessario fare molta attenzione durante l'esame, identificando i sintomi caratteristici. A prima vista, possono sembrare insignificanti, ma aiutano a scoprire che tipo di violazione ha un bambino.

Malattie infettive e otite media acuta

  • Nell'influenza, un processo infiammatorio acuto si diffonde all'orecchio interno e può sviluppare un'infiammazione delle meningi - meningite.
  • L'otite media acuta con scarlattina o morbillo è caratterizzata da una grave condizione generale e una predominanza della malattia di base. I sintomi più pronunciati di otite acuta compaiono pochi giorni dopo l'insorgenza della scarlattina. Un segno caratteristico è che i tessuti colpiti cominciano a essere strappati e un cattivo odore putrido si diffonde dal paziente. La struttura interna dell'orecchio medio è significativamente disturbata e molto spesso la malattia diventa cronica, o gravi complicazioni rimangono sotto forma di perdita dell'udito.

Complicazioni di otite purulenta acuta

Nelle fasi iniziali, quando si infiammano solo le mucose delle cellule mastoidi, i sintomi praticamente non differiscono da quelli dell'otite purulenta acuta. Ci sono sintomi generali di intossicazione, con febbre, mal di testa, vertigini e nausea.

  • Sensazione di pressione nell'orecchio.
  • Testa insopportabile e dolore parotide.
  • All'esame, l'orecchio può essere chiaramente visto anteriormente, e la protrusione e il forte rossore con una sfumatura cianotica dietro i padiglioni auricolari. Se si preme su questa area, sarà un dolore acuto.
  • Un forte calo della temperatura corporea e un sollievo delle condizioni generali del paziente, in combinazione con la suppurazione dell'orecchio, indicheranno che è presente una svolta nel timpano.
  • Un deterioramento significativo dell'udito.

Otite media suppurativa cronica

  1. In primo luogo, i processi purulenti periodici acuti sciolgono il timpano. Crolla e smette di funzionare normalmente.
  2. In secondo luogo, il pus è costantemente presente nella cavità timpanica, che scorre attraverso le ampie aperture nel timpano.
  3. In terzo luogo, in un processo infiammatorio cronico, non solo il timpano, ma anche gli ossicini uditivi vengono distrutti. La funzione della conduzione del suono è compromessa e la perdita dell'udito del paziente è in costante progresso.

La malattia è comune tra la popolazione generale. Di solito, i primi segni della malattia compaiono fin dall'infanzia. Un atteggiamento frivolo nei confronti del trattamento, una visita tardiva a un medico o un raffreddore costante, che riduce la resistenza generale del corpo - tutti questi sono fattori predisponenti per lo sviluppo dell'infiammazione suppurativa cronica nell'orecchio medio.

Diagnosi di otite

La presenza di sintomi comuni di infiammazione in combinazione con segni locali di un processo infettivo indicano una patologia nell'orecchio medio. Da metodi diagnostici strumentali, l'otoscopia semplice è diventata diffusa.

  • Con la tubootite, il timpano è retratto verso l'interno, poiché la scarica d'aria crea condizioni di vuoto nella cavità timpanica.
  • In caso di otite media essudativa o purulenta, il timpano, al contrario, si gonfia a causa del pus o del muco accumulato nella cavità timpanica. Il suo colore cambia dal grigio pallido al rosso vivo.
  • Se è presente suppurazione, molto probabilmente durante l'otoscopia ci saranno difetti nella parete del timpano.

Quando mastoidite, per confermare la diagnosi e per identificare le complicanze intracraniche, le radiografie della testa sono prescritte in speciali proiezioni laterali. Nello stesso momento sono trovati vari difetti in ossa intorno a un mastoidal.

Per scoprire la causa dell'otite media acuta, è obbligatorio controllare la cavità nasale, il nasofaringe per la presenza di malattie infettive e altri cambiamenti patologici.

Trattamento di otite

In quei casi quando i metodi di trattamento non conservativi ricorrono alla chirurgia. Ci sono casi di otite media suppurativa acuta fulminante, in cui la condizione generale del paziente è significativamente compromessa, vi è un alto rischio di sviluppare complicazioni sotto forma di infezione del cervello sotto le membrane del cervello, sviluppo di ascessi cerebrali o generalizzazione dell'infezione. Se il tempo non apre la cavità timpanica e non rimuove il suo contenuto purulento, le conseguenze possono essere disastrose.

  • La paracentesi è uno dei tipi di intervento chirurgico in cui il timpano viene aperto e il pus viene pompato fuori dalla cavità timpanica. Dopo di ciò, i farmaci vengono iniettati attraverso il catetere.
  • L'antrotomia è anche un metodo chirurgico di trattamento, che consiste nell'aprire l'ingresso (caverna, antrum) delle cellule mastoidi e il drenaggio con soluzioni antisettiche. L'antrotomia è indicata per lo sviluppo di mastoidite acuta negli adulti, o antritis nei bambini piccoli, per motivi urgenti.

Il metodo di intervento chirurgico, e il volume dell'operazione è determinato dal dottore rigorosamente secondo le indicazioni. Dopo le operazioni sull'orecchio medio, di norma viene lasciato uno speciale tubo di drenaggio nella cavità da pulire, per il successivo lavaggio con antibiotici o altre soluzioni antisettiche. Il drenaggio viene effettuato fino a quando i segni di intossicazione scompaiono e le masse purulente cessano di formarsi.

La scelta dei metodi di trattamento dipende interamente dalla situazione clinica attuale, dal medico curante, dalle caratteristiche anatomiche e fisiologiche, nonché dalle condizioni del paziente.

Prevenzione dell'otite media

  • Il corpo è costantemente sottoposto a sforzo fisico medio, cioè è necessario impegnarsi attivamente nello sport o fare ginnastica al mattino.
  • Pulire il corpo con un asciugamano fresco e umido si applica anche agli incantesimi del corpo, e per coloro che hanno una forte immunità, possono anche fare la doccia con acqua fredda dopo la doccia.
  • Stare all'aria aperta, prendere il sole al sole, ovviamente, è un fattore importante che aumenta le forze immunitarie del corpo.

Il rispetto del regime alimentare, ricco di tutti gli ingredienti nutrizionali, vitamine e minerali, protegge l'organismo dagli effetti nocivi di fattori patologici ambientali.

Per i bambini con una storia di otite media acuta, gli esami periodici con un medico di famiglia prevengono il verificarsi di complicazioni associate a problemi di udito.

Come trattare l'otite media con rimedi popolari?

  • Infusione di propoli In farmacia, è possibile acquistare la miscela di propoli già pronta con l'etanolo a 96 gradi. I tamponi di cotone regolari vengono inumiditi con il 20% di infusione e delicatamente iniettati nel condotto uditivo di 1-2 cm. I tamponi vengono cambiati ogni giorno o due volte al giorno. Lo strumento contribuisce alla distruzione dei microbi, riducendo l'infiammazione, la guarigione dei tessuti. Può anche essere usato dopo otite purulenta (se il pus è stato rimosso chirurgicamente dall'orecchio medio).
  • Aglio. Diversi piccoli spicchi d'aglio sono cotti con lo strutto fino a quando i chiodi di garofano non si ammorbidiscono. Successivamente, lo spicchio d'aglio viene raffreddato a una temperatura moderatamente calda (tollerabile) e introdotto nel canale uditivo esterno. La procedura viene ripetuta 1-2 volte al giorno per 10-15 minuti. Distrugge i microbi patogeni. Questo metodo non è raccomandato quando il pus si accumula nella cavità timpanica (otite purulenta).
  • Fiori di sambuco I fiori secchi di sambuco vengono scottati con acqua bollente e, non permettendo il raffreddamento, vengono applicati all'orecchio, avvolti nelle sacche. Riscaldando fatto 2 - 3 volte al giorno con il permesso del medico generico essente presente.
  • Succo di piantaggine Il succo deve essere spremuto dalle foglie giovani di piantaggine lavate accuratamente. Nell'orecchio dolorante seppellire 2 - 3 gocce di succo (può essere diluito con acqua in proporzioni uguali). Riduce il dolore.
  • Melilot officinalis Le foglie secche del trifoglio dolce sono mescolate in proporzione uguale con i fiori secchi di camomilla. Per 2 cucchiai della miscela di queste erbe è necessario 200-250 mg di acqua bollente. Insistere in un grande bicchiere o tazza (si può anche in un thermos), coprendo la parte superiore con un piattino. Dopo 40 - 60 minuti, un tampone di cotone pulito viene immerso nell'infusione e iniettato nel condotto uditivo. La procedura viene ripetuta 2 - 3 volte al giorno durante la settimana.
  • Foglie di noce Il succo viene spremuto dalle foglie giovani di noce lavate. È diluito in proporzioni uguali con acqua bollita e sepolto nell'orecchio dolorante 2-3 gocce 1 o 2 volte al giorno. Lo strumento è consigliato quando si accumula pus nella cavità timpanica.
  • Succo di melograno con miele Il succo di melograno (meglio spremuto a casa) viene riscaldato con una piccola quantità di miele. Quando il miele viene sciolto, il succo viene ben miscelato e raffreddato a temperatura ambiente. Nella miscela risultante immerso tampone e imbrattato con le pareti del condotto uditivo. Aiuta ad alleviare il dolore e l'infiammazione.

Si raccomanda inoltre di usare gargarismi a base di erbe medicinali (camomilla, erba di San Giovanni, ecc.). Tariffe speciali per tale risciacquo possono essere trovate in farmacia. Il fatto è che l'infezione (soprattutto nei bambini) cade nell'orecchio medio principalmente dal rinofaringe. Se l'otite media si è sviluppata, questo suggerisce in parallelo l'attuale processo di infezione delle tonsille. È contro di lui che il risciacquo è diretto. Un tale approccio integrato al trattamento eviterà la cronologia delle infezioni.

Quali gocce auricolari sono migliori con l'otite media?

  • Azione rapida L'assunzione del farmaco per via orale (sotto forma di compresse e capsule) o di iniezioni è associata a un certo ritardo dell'effetto terapeutico. Ciò è spiegato dal fatto che i principi attivi vengono prima assorbiti nel sito di iniezione, quindi entrano nel sangue e vengono inviati nella zona interessata solo con sangue. Anche le gocce auricolari consegnano immediatamente la sostanza attiva al focolare.
  • Buon effetto locale Le gocce auricolari cadono attraverso il condotto uditivo fino al timpano. Nella maggior parte dei casi, con un'otite media in esso non ci sono buchi. Tuttavia, il farmaco viene rapidamente assorbito dalle pareti e dalla membrana stessa e agisce bene sui tessuti della cavità timpanica, dove solitamente avviene il processo patologico.
  • Facilità di amministrazione. Spesso, per ottenere un buon effetto del trattamento, è necessario somministrare regolarmente il farmaco. Questo è particolarmente importante con il trattamento antibiotico. I microbi non muoiono per un singolo contatto con il farmaco. È necessario mantenere la sua alta concentrazione per diversi giorni. Le gocce sono convenienti perché il loro paziente può usare da solo al lavoro, a casa o in viaggio. Quando si prescrivono, ad esempio, le iniezioni, può essere necessario il ricovero in ospedale se nessuno può somministrare regolarmente farmaci al paziente a casa.
  • Minima possibilità di reazioni avverse. Quasi tutti i farmaci utilizzati per l'otite media sono disponibili anche sotto forma di compresse o soluzioni per iniezioni intramuscolari. Tuttavia, un tale farmaco presuppone che il farmaco venga assorbito dal corpo e penetri nell'orecchio con il flusso sanguigno. Allo stesso tempo, entrerà in altri organi e tessuti, il che aumenta la probabilità di varie complicanze ed effetti collaterali. Quando si usano le gocce, il farmaco viene assorbito attraverso la mucosa in piccole quantità e solo una piccola parte di esso entra nel flusso sanguigno.

Con un decorso grave della malattia, le gocce per le orecchie potrebbero non dare l'effetto desiderato. Quindi si raccomanda l'introduzione dei farmaci necessari attraverso uno speciale catetere nella tromba di Eustachio. Questa è una procedura sgradevole che esegue il medico ORL. Di conseguenza, le soluzioni medicinali cadono direttamente nella cavità timpanica. Un effetto simile è possibile con la perforazione del timpano, quando le gocce auricolari cadono nella cavità timpanica attraverso il foro nella membrana. Questo di solito si verifica durante il processo purulento.

  • Antibiotici. Gli antibiotici sono la base per il trattamento di qualsiasi processo infettivo. Con l'otite media, il medico ORL giusto può fare la scelta giusta di un antibiotico dopo aver esaminato un paziente. Alcuni antibiotici (cefalosporina, augmentina) possono essere tossici per il nervo uditivo. Il loro uso non farà che aggravare il decorso della malattia. I più comuni sono norfloxacina, rifampicina, cloramfenicolo, clotrimazolo (farmaco antimicotico), ciprofloxacina, miramistina (antisettico). Per la scelta esatta dell'antibiotico, è necessario stabilire a quale farmaco l'infezione è più sensibile.
  • Antidolorifici. Molto spesso, le gocce per le orecchie contengono una piccola quantità di lidocaina. Ha un forte effetto anestetico locale ed è sicuro da usare. In rari casi, alcune persone possono avere ipersensibilità (allergia) a questo farmaco.
  • Antinfiammatorio. I farmaci glucocorticoidi sono usati per alleviare rapidamente l'infiammazione. Gocce usate a base di desametasone, beclometasone.
  • Stimolanti cicatrici. A volte dopo la perforazione del timpano, la cicatrice dell'apertura viene ritardata. Quindi prescritto sotto forma di gocce di una soluzione di iodio o nitrato d'argento al 40%. Bruciano i bordi del buco e le granulazioni iniziano a formarsi lì. Il processo di cicatrizzazione della membrana è accelerato.

In pratica, ci sono molti fattori che influenzano la scelta delle gocce per il trattamento di un particolare paziente. Il più importante di essi è lo stadio del processo, il tipo di infezione, la presenza di allergia nel paziente, la presenza di perforazione del timpano. Per ottenere il massimo effetto, i medici spesso prescrivono i cosiddetti farmaci combinati. Tali gocce contengono sostanze provenienti da diversi gruppi farmacologici, e quindi l'effetto di esse sarà complesso. I farmaci più comuni Otipaks, Otinum, Otofa, Sofradeks e altri. Tuttavia, senza l'esame di un medico ENT, l'uso di nessuno di essi può solo aggravare la situazione.

È necessario riscaldare l'orecchio con l'otite media?

  • Espansione di vasi nell'orecchio. Sotto l'azione del calore, le piccole navi si espandono e si riempiono di sangue. A causa di ciò, la nutrizione dei tessuti migliora e la loro rigenerazione procede più velocemente. È più facile per il corpo combattere i processi infettivi, dal momento che più cellule del sangue (neutrofili, eosinofili e altri) migrano nell'area dell'infiammazione.
  • Esci dal fluido dalle navi. L'espansione dei vasi sanguigni aumenta la permeabilità delle loro pareti. Per questo motivo, la parte liquida del sangue (plasma) senza cellule può lasciare il flusso sanguigno. Ciò porta a gonfiore della mucosa o all'accumulo di una piccola quantità di fluido nella cavità timpanica. Questo effetto in alcuni casi può aumentare il dolore.
  • Impatto sui microrganismi. Nelle prime fasi della malattia, quando i microbi sono piccoli, il calore secco può ritardare la loro crescita e prevenire lo sviluppo di danni ai tessuti infettivi. Tuttavia, dipende dal tipo di microrganismi. La cosiddetta microflora piogenica, che porta alla formazione di pus, può, al contrario, accelerare la sua crescita a temperature elevate. Pertanto, il calore secco in ogni caso non può essere utilizzato per l'otite purulenta.
  • Neutralizzazione dei recettori del dolore. Studi recenti dimostrano che il calore modifica la struttura dei recettori del dolore nei tessuti, causando la diminuzione del dolore. Questo effetto è particolarmente evidente nei bambini piccoli. Questo di solito è efficace nelle fasi iniziali della malattia. Negli stadi successivi con disturbi strutturali pronunciati di esposizione al calore non è sufficiente per alleviare il dolore.

Pertanto, l'effetto del calore sull'infiammazione dell'orecchio medio è ambivalente. Da un lato, migliora la circolazione sanguigna e allevia il dolore, dall'altro aumenta il rischio di un processo purulento. Una risposta inequivocabile a se è necessario applicare il calore può essere solo un medico ENT dopo aver esaminato un paziente. È necessario scoprire il tipo di infiammazione e il suo stadio. Nelle prime fasi, questo metodo è generalmente giustificato. Con l'intenso sviluppo di microbi, è controindicato a causa del rischio di gravi complicanze.

L'otite media può dare infiammazione al cervello?

L'otite media nei casi gravi può dare le seguenti complicazioni:

  • Meningite purulenta Questa complicazione si verifica a causa di infiammazione purulenta della dura madre. Inoltre, il tessuto cerebrale stesso non è coinvolto nel processo patologico. Tuttavia, l'irritazione della dura madre porta a forti mal di testa. Senza trattamento, la pressione nella scatola del cranio aumenta e il cervello viene schiacciato, il che può portare alla morte.
  • Ascesso epidurale Rompendo nella cavità del cranio, il pus può essere localizzato sopra la dura madre. Il suo accumulo locale porterà al cosiddetto ascesso epidurale. Questa complicanza è pericolosa a causa dell'ulteriore diffusione del pus o della crescita della cavità ascessuale, a causa della quale il cervello è schiacciato.
  • Ascesso cerebrale In contrasto con l'ascesso epidurale, in questo caso si tratta di una cavità con pus situata direttamente nel cervello. Tali ascessi sono molto difficili da trattare, poiché l'accesso chirurgico alla cavità è associato al rischio di danni al cervello. Allo stesso tempo, c'è un alto rischio di spremere il tessuto cerebrale.
  • Trombosi del seno venoso. Nel cervello, il deflusso del sangue venoso viene effettuato attraverso le cavità ampie - seni venosi. Quando il pus entra in questi seni, può verificarsi la loro trombosi. Quindi la circolazione del sangue nell'intera area è disturbata. Le vene del cervello cominciano a traboccare di sangue, schiacciando il tessuto nervoso sensibile. C'è anche un problema con l'afflusso di sangue arterioso e il cervello non riceve abbastanza ossigeno. Con la diffusione del pus dall'osso temporale (è in esso l'otite media si sviluppa) c'è il rischio di trombosi dei seni laterali e sigmoidi.

Quindi, in nessuno di questi casi c'è un'infiammazione del tessuto nervoso del cervello. Tuttavia, spremere questo tessuto non è meno pericoloso. La trasmissione dell'impulso tra i neuroni è compromessa. Per questo motivo, il paziente può sperimentare una varietà di disturbi: paresi, paralisi, disturbi della sensibilità, disturbi respiratori e battito cardiaco. In tutti i casi di sfondamento del pus nel cervello, c'è un pericolo per la vita. Anche l'urgente ospedalizzazione e l'intervento di specialisti non possono sempre salvare il paziente. Pertanto, è importante prestare attenzione alle prime manifestazioni di infiammazione nel cranio.

  • aumento rapido della temperatura (38-39 gradi o più);
  • forte mal di testa (aggravato dai movimenti della testa);
  • nausea e vomito, che non dipendono dall'assunzione di cibo (vomito di genesi centrale);
  • l'incapacità di inclinare la testa in avanti (fino a toccare lo sterno con il mento), poiché ciò causa un forte dolore al paziente;
  • convulsioni;
  • disturbi della coscienza (sonnolenza, confusione, inibizione, coma)
  • sintomi meningei specifici di Kernig e Brudzinsky (determinati dal medico durante l'esame).

Tutti questi sintomi non sono caratteristici dell'otite media. Sono associati all'irritazione delle membrane del cervello e parlano della diffusione del processo purulento. In questi casi, i medici trasferiscono il paziente all'unità di terapia intensiva o all'unità di terapia intensiva (così come sono) e modificano le tattiche di trattamento. I neurochirurghi sono invitati per la consultazione.

  • inizio tempestivo del trattamento dell'otite media;
  • esame da parte di un medico ORL (senza auto-trattamento);
  • aderenza alla prescrizione di uno specialista (riposo a letto, se necessario, trattamento regolare);
  • esami preventivi nel periodo di recupero;
  • Comunicare al medico l'aspetto di nuovi sintomi o cambiamenti nelle condizioni generali.

Pertanto, l'encefalite stessa (infiammazione dei neuroni del cervello) con otite media non può svilupparsi. Ma tutte le complicazioni purulente associate all'infezione nella cavità cranica, influenzano inevitabilmente il cervello. In senso lato, possono essere combinati sotto il termine "infiammazione del cervello". Un trattamento intensivo precoce può salvare la vita del paziente. Ma gli effetti residui sotto forma di mal di testa cronico, disturbi motori e sensoriali non sono esclusi. Pertanto, i pazienti devono fare di tutto per fermare la malattia nella fase di otite media, quando non c'è ancora alcuna minaccia diretta alla vita.

Può esserci sordità dopo l'otite media?

  • Disturbi della pressione nella cavità timpanica. La causa dell'otite media è spesso la diffusione dell'infezione dalla cavità orale o nasale. I microbi entrano nella cavità timpanica attraverso il tubo di Eustachio, che si apre nel rinofaringe. Quando ciò accade, gonfiore della membrana mucosa della tromba di Eustachio. La cavità del tamburo è, per così dire, isolata dallo spazio esterno e la pressione non è regolata al suo interno. Per questo motivo, il timpano viene costantemente retratto o, al contrario, si gonfia. Interferisce con le sue fluttuazioni e riduce l'acutezza dell'udito. Tale perdita uditiva è un fenomeno temporaneo. Dopo aver rimosso l'edema ed eliminato l'infiammazione, la pressione nella cavità timpanica si appiattisce e la membrana inizia nuovamente a trasmettere le vibrazioni normalmente.
  • Riempire la cavità timpanica con liquido. Durante il processo infettivo nella cavità timpanica, le cellule della membrana mucosa iniziano a rilasciare più fluido. Quando i microbi (alcune specie) si moltiplicano, anche il pus inizia a formarsi nella cavità. Di conseguenza, è pieno di liquido. Questo complica le vibrazioni del timpano e compromette il movimento degli ossicini uditivi. Per questo motivo, la gravità dell'udito è notevolmente ridotta. Dopo la rimozione del liquido dalla cavità timpanica (auto-riassorbimento o chirurgicamente), l'udito è di solito completamente ripristinato.
  • Perforazione del timpano. La perforazione è chiamata perforazione o rottura della membrana. Con l'otite media, può apparire a causa di un'intensa infiammazione purulenta. Il pus tende a sciogliere i tessuti. Se si forma un buco nel timpano, cessa di percepire normalmente le onde sonore. Per questo motivo, l'udito sta peggiorando. Di solito, i piccoli fori cicatrizzano indipendentemente o vengono suturati chirurgicamente dopo il recupero. Tuttavia, la gravità dell'udito dopo di solito diminuisce per sempre.
  • Sclerosi delle articolazioni dell'osso timpanico. Normalmente, le onde sonore vengono convertite in vibrazioni meccaniche nel timpano. Da qui vengono trasmessi all'orecchio interno attraverso un sistema di tre ossicini uditivi: il malleus, l'incudine e la staffa. Queste ossa si trovano nella cavità timpanica dell'orecchio medio. Sono interconnessi da piccole articolazioni, il che conferisce loro la necessaria mobilità limitata. A causa dell'infiammazione dell'orecchio medio (specialmente con i processi purulenti), queste articolazioni possono essere colpite. La loro mobilità aumenta, diminuisce o scompare del tutto. In tutti i casi, le oscillazioni iniziano a essere trasmesse meno bene nell'orecchio interno e l'acuità uditiva diminuisce.
  • Cicatrici del timpano. Dopo l'infiammazione o la perforazione del timpano, si può formare nel tempo uno strato di tessuto connettivo. Questo lo rende più spesso e meno sensibile alle fluttuazioni, motivo per cui il paziente può sentire meno bene dopo l'otite media. L'introduzione di preparati speciali (che abbattono e ammorbidiscono il tessuto connettivo) o le procedure fisioterapiche possono aiutare a ripristinare l'acutezza dell'udito.
  • Complicazioni sull'orecchio interno. Processi purulenti nell'orecchio medio possono diffondersi all'orecchio interno. Contiene recettori sensibili, il cui danno è irto di sordità completa e irreversibile. Tipicamente, queste complicanze si verificano con il trattamento tardivo o scorretto di otite media.
  • La sconfitta del nervo uditivo. Si verifica abbastanza raramente ed è associato a perdita dell'udito irreversibile. Il processo direttamente purulento dall'orecchio medio raggiunge molto raramente il nervo uditivo. Tuttavia, in alcuni casi, gli antibiotici, che trattano l'infiammazione, danno l'effetto ototossico, uccidendo i neuroni del nervo uditivo. Di conseguenza, l'infiammazione si attenua, tutti i meccanismi di trasmissione del suono nel lavoro dell'orecchio, ma i segnali da loro non vengono trasmessi al cervello.

Nei casi di cui sopra, si tratta principalmente di perdita dell'udito temporanea. Tuttavia, nei casi più gravi, i cambiamenti patologici possono essere irreversibili. Pertanto, la sordità è una delle complicanze più gravi dell'otite media. Può verificarsi nei bambini (per i quali la malattia è, in linea di principio, più caratteristica) e negli adulti.

  • Trattamento tempestivo al medico. Se si avverte dolore nell'orecchio, secrezione dall'orecchio o diminuzione dell'udito, contattare immediatamente uno specialista otorinolaringoiatrico. Ci sono trattamenti efficaci in ogni fase della malattia. Quanto prima saranno applicati, meno significativo sarà il danno.
  • Rifiuto dell'autoterapia A volte i pazienti durante i primi giorni della malattia cercano di farcela da soli. Allo stesso tempo iniziano a usare rimedi popolari o preparazioni farmacologiche, non conoscendo le caratteristiche del processo patologico. In alcuni casi, questo porta a un deterioramento della situazione. Ad esempio, il riscaldamento o l'instillazione di alcol nell'orecchio può a volte portare ad un'accelerazione dello sviluppo del pus. Ciò aumenterà il rischio di perdita dell'udito in futuro.
  • Trattamento di malattie respiratorie. Come accennato in precedenza, l'otite media è spesso una conseguenza della diffusione dell'infezione dalla cavità faringea. Soprattutto spesso una tale ragione si verifica durante l'infanzia, quando la tromba di Eustachio è più larga e più corta. La prevenzione dell'otite è il trattamento di mal di gola, tonsillite e rinite. La cronologia dei processi infettivi aumenta il rischio di diffusione dell'infezione e della perdita dell'udito.
  • Conformità con gli ordini del medico. Lo specialista dopo l'esame del paziente prescrive determinate procedure e farmaci. Sono necessari per la soppressione precoce del processo infiammatorio e la distruzione dei microbi. È importante seguire le istruzioni del medico regolarmente. Ciò è particolarmente vero quando si assumono antibiotici (un ritardo nel prendere anche solo poche ore può indebolire l'effetto antimicrobico). Dopo il recupero nell'orecchio medio, non c'è pus o infiammazione. Tuttavia, l'udito può essere ripristinato gradualmente. Per accelerare questo processo, vengono anche prescritte alcune procedure (fisioterapia, esami profilattici, ecc.). La realizzazione coscienziosa delle prescrizioni del medico per diverse settimane (ovvero per quanto tempo dura in media il trattamento) è la chiave del successo.

Se si seguono queste semplici regole, il rischio di completa perdita dell'udito da otite media è minimo. Ignorare le prescrizioni del medico e tentare l'autotrattamento può portare a una sordità irreversibile.

Quando andare dal medico con l'otite media?

  • Dolore nell'orecchio. Il dolore può essere di natura diversa: da acuta, insopportabile a noiosa, costante. Questo sintomo si verifica a causa di infiammazione della mucosa nella cavità timpanica. Nei processi purulenti, il dolore può irradiarsi (dare) alla mascella inferiore sul lato interessato.
  • Congestione nell'orecchio. Il sintomo è caratteristico della tubotite, quando il lume della tromba di Eustachio è chiuso a causa di edema. La pressione nella cavità timpanica diminuisce, il timpano si ritrae e si forma una sensazione di congestione.
  • Compromissione dell'udito. Spesso la malattia inizia con la sensazione soggettiva di deficit uditivo che il paziente stesso lamenta. Dopo pochi giorni, possono verificarsi dolore o congestione.
  • Preoccupazione generale Il sintomo si verifica nei bambini piccoli che non possono lamentarsi del dolore. Dormono male, capricciosi, spesso piangono. Questa potrebbe essere la prima manifestazione del processo infiammatorio.
  • Syringmus. Questo sintomo consiste nel duplicare la voce del paziente quando parla. Il sintomo si verifica a causa dell'isolamento della cavità timpanica (quando si chiude il lume della tromba di Eustachio).
  • Rumore nell'orecchio. Solitamente causato da un processo patologico nella tromba di Eustachio.
  • Temperatura. Nelle prime fasi della temperatura potrebbe non essere affatto. Con l'otite media, raramente è la prima manifestazione della malattia. Molto spesso, questo corso si nota se l'otite si sviluppa sullo sfondo di un'infezione del tratto respiratorio superiore (tonsillite, rinite, tonsillite, ecc.)

Quando si verificano questi sintomi, si consiglia di consultare uno specialista ORL per un esame più approfondito. Di solito, il medico può notare altri segni di una malattia in via di sviluppo. Quindi l'otite media può essere fermata nelle prime fasi della malattia e il rischio per la salute è minimo. Se vanno da un medico a causa di una sensazione di distensione nell'orecchio (questo dà un forte dolore parossistico) o di una scarica dall'orecchio, allora la malattia è già in pieno svolgimento. Il liquido si accumula nella cavità timpanica (essudato infiammatorio) o si forma pus, che causa questi sintomi. In questa fase, il trattamento è più difficile ed è più difficile prevedere il decorso della malattia.

  • ulteriore deterioramento della condizione generale;
  • sviluppo dell'infiammazione purulenta, che richiederà procedure mediche più complesse (l'introduzione di farmaci attraverso un catetere nella tromba di Eustachio);
  • perforazione (lacrimazione) del timpano, che aumenterà il periodo di recupero;
  • diminuzione irreversibile della gravità dell'udito (e con lo sviluppo di complicanze, la sordità è possibile);
  • la necessità di un intervento chirurgico (dissezione del timpano e rimozione del pus);
  • la transizione del processo purulento nella regione dell'orecchio interno, nella cavità del cranio (con gravi complicanze associate al cervello);
  • generalizzazione dell'infezione (penetrazione di microbi nel sangue);
  • ritardo mentale del bambino (ipoacusia prolungata e il lento recupero inibiscono lo sviluppo delle abilità linguistiche e del processo di apprendimento nel suo complesso).

Pertanto, il medico dovrebbe essere consultato ai primi sintomi della malattia. Più tempo passa dall'inizio del processo infiammatorio, più lungo sarà il trattamento e più alto sarà il rischio di complicazioni pericolose. Nella maggior parte dei casi, una visita a uno specialista nella prima fase della malattia consente di ottenere una guarigione completa in 5-7 giorni. In caso contrario, il trattamento e il completo ripristino dell'udito possono essere ritardati per molte settimane.

Otite media acuta in bambini e adulti

La forma acuta di otite media è chiamata processo infettivo-infiammatorio della mucosa della cavità pneumatica dell'orecchio medio (cavità timpanica, tubo uditivo, processo mastoideo). L'otite media acuta viene spesso diagnosticata nei bambini. Secondo le statistiche, la quota della popolazione adulta rappresenta circa il 30% delle patologie otorinolaringoiatriche.

L'otite media acuta è la forma più comune di otite. Negli uomini e nelle donne, la frequenza delle malattie è la stessa. Cosa non si può dire dei bambini. A causa delle peculiarità della struttura della cavità per le orecchie per i bambini, la maggior parte delle malattie otorinolaringoiatriche sono considerate.

Infiammazione dell'orecchio medio

Cosa contribuisce allo sviluppo della malattia

L'otite media acuta è una malattia infettiva che può essere causata da vari virus o batteri. Gli agenti patogeni virali delle infezioni respiratorie acute svolgono un ruolo importante nello sviluppo di questa malattia, e precisamente:

Durante lo studio dell'essudato ottenuto dalla cavità dell'orecchio medio, nel 65% dei casi è stata rilevata la presenza di batteri. Questi includono:

Quali malattie contribuiscono allo sviluppo di otite media acuta negli adulti e nei bambini:

  • immunità ridotta;
  • ipotermia generale;
  • infezioni recenti;
  • l'influenza;
  • patologia nella cavità nasale;
  • fumare.

Nella maggior parte dei casi, l'infezione penetra nel tubo uditivo. Di conseguenza, si verifica l'infiammazione dell'orecchio medio.

La malattia dura circa 2-3 settimane. Ci sono i seguenti sintomi di otite acuta negli adulti:

  • dolore costante nell'orecchio, a volte irradiato alla testa o ai denti. Il dolore può aumentare con la pressione sul tragus;
  • perdita dell'udito, congestione nell'orecchio;
  • alta temperatura, fino a 38-39 gradi Celsius;
  • gonfiore nell'orecchio, infiammazione (ingrossamento) dei linfonodi di una determinata area;
  • suppurazione dall'orecchio.

Dovresti sapere che durante questo periodo deve essere eseguita un'igiene accurata delle orecchie (rimozione di pus e muco) per evitare il passaggio da acuto a cronico.

Questi sintomi descrivono il decorso tipico della malattia. In alcuni casi, la malattia è estremamente difficile:

  • alta temperatura fino a 40 gradi Celsius;
  • vertigini;
  • nausea, vomito.

Se il paziente non sente alcun miglioramento e dopo la perforazione del timpano, la temperatura non diminuisce, significa che l'infiammazione è passata al processo mastoideo. In questi casi, la suppurazione può durare fino a un mese. Nel processo mastoideo inizia ad accumulare pus.

Sintomi nei bambini

Può essere difficile diagnosticare l'otite media acuta nei bambini, perché alla loro età un bambino può interpretare male i suoi reclami ai genitori. Per condurre il trattamento tempestivo e corretto di otite acuta in un bambino, è necessario contattare uno specialista ENT con:

  • sindrome da dolore grave;
  • febbre prolungata;
  • violazione del benessere generale del bambino;
  • 2 notti insonni;
  • pressione dolorosa sull'orecchio tragico del paziente;
  • perdita di liquido.

La malattia è classificata per localizzazione:

Secondo il tipo di infiammazione, ci sono 3 fasi:

  • catarrale - edema della mucosa del tubo uditivo, causato da infiammazione delle prime vie respiratorie;
  • essudativo - una conseguenza dell'otite catarrale, in cui la cavità timpanica è intensamente riempita di fluido infiammatorio;
  • purulenta - infiammazione purulenta delle mucose, che scorre nella cavità timpanica. L'infiammazione si sposta in altre parti dell'orecchio medio.

Come mostra la pratica, il più delle volte i bambini soffrono di otite acuta. Più è giovane l'età, più è probabile che si ammali di questo disturbo.

diagnostica

Sulla base di eventuali reclami da parte del paziente, il medico può solo presumere che la persona abbia un processo infiammatorio nell'orecchio. E per fare una diagnosi accurata, il medico esegue l'otoscopia - un'ispezione visiva del timpano, che viene eseguita utilizzando un otoscopio.

In ogni fase della malattia, il timpano ha una certa apparenza:

  1. La forma acuta di tubotite è caratterizzata da una membrana leggermente retratta;
  2. allo stadio essudativo, la membrana ha ispessimento e arrossamento;
  3. nella fase di preperforato, il timpano si distingue per arrossamento luminoso, gonfiore e evidente sporgenza;
  4. la fase di perforazione è caratterizzata da un foro nel timpano. Un essudato purulento è secreto dall'apertura;
  5. fase riparativa è caratterizzata da stringere il buco con tessuto cicatriziale, il timpano diventa grigio opaco.

Viene anche condotto uno studio sul diapason, il cui scopo è determinare la qualità dell'udito. Vale la pena notare che in diverse fasi dei risultati possono variare.

Di regola, il trattamento dell'otite acuta avviene a livello ambulatoriale. Se si sviluppano eventuali complicanze, il paziente viene ricoverato in ospedale. A seconda dei sintomi e della gravità della malattia, il medico curante seleziona il corso ottimale di trattamento per l'otite media acuta. In generale, il trattamento include:

  • antibiotici (ciprofloxacina, amoxiclav, ceftriaxone);
  • gocce nell'orecchio (otipax, normax, otofa);
  • gocce nasali (nazol, vibrocil, pinosol);
  • antidolorifici se necessario (analgin);
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (olphen, nimesil).

L'intero corso del trattamento può essere diviso in 2 tipi: generale e locale. Il trattamento generale comprende la terapia antivirale o antibatterica, che è necessaria per l'otite acuta purulenta, per le forme acute di catarrale così come per l'essudazione essudativa.

Durante il trattamento locale, viene prescritta l'irrigazione del condotto uditivo e l'uso di gocce auricolari con antibiotici. Per il trattamento dell'otite purulenta acuta, viene eseguita una perforazione del timpano con un'ulteriore riduzione della cicatrice nel sito dell'incisione. Con questa forma, viene necessariamente effettuato un trattamento completo, altrimenti l'otite può diventare cronica.

Vale anche la pena di notare che in assenza di un trattamento adeguato, la forma acuta di otite dell'orecchio medio può trasformarsi in otite dell'orecchio interno, che è molto più grave. Di regola, in tali situazioni sono necessari l'intervento chirurgico e il ricovero urgente.

Molti pazienti si auto-prescrivono al trattamento (gocce per le orecchie, antibiotici) e nella maggior parte dei casi causano danni irreparabili alla loro salute.

Le gocce, che includono componenti antinfiammatori e analgesici, sono usate solo nel caso di un timpano intero, perché se entra nel buco, l'azione dei componenti può essere dannosa per l'udito.

Nella fase acuta dell'otite, vengono eseguiti fisioterapia, soffiando attraverso il Policter e pneumomassage del timpano. Un prerequisito dopo il trattamento dell'otite acuta è un esame dell'udito.

prevenzione

Quali consigli di prevenzione il medico può dare:

  • proteggere le orecchie da forti correnti d'aria e aerazioni;
  • se l'acqua penetra nell'orecchio, rimuoverla delicatamente con un dito o un asciugamano;
  • trattamento tempestivo e adeguato di raffreddori e influenza.

Inoltre, non dimenticare di mantenere l'immunità in buone condizioni.

Otite acuta

Otite media acuta - una lesione infiammatoria infettiva che scorre rapidamente nella cavità dell'orecchio medio. Questa è una patologia comune nella otorinolaringoiatria degli adulti. In otite acuta, vi è un'alta probabilità di sviluppare labirintite, complicanze intracraniche e paresi del nervo facciale.

Cause di otite acuta

L'otite media più acuta è causata da una comune infezione da streptococco. Ci sono anche malattie provocate da pneumococchi e stafilococchi. I batteri maligni penetrano attraverso il tubo uditivo nel momento in cui è indebolito. Questo succede quando:

  • rinite;
  • laringiti;
  • tumori della faringe e della cavità nasale;
  • mal di gola;
  • Ozen;
  • mal di gola;
  • laringotracheite;
  • interventi chirurgici effettuati nella cavità della faringe o del naso.

L'infezione può anche verificarsi attraverso il timpano danneggiato. Questo succede con le ferite all'orecchio. L'otite media catarrale acuta è spesso osservata con infezioni comuni:

Sintomi di otite acuta

L'otite media acuta dura in media 2-3 settimane. Ci sono tre fasi successive della malattia, che è caratterizzata da certe manifestazioni cliniche:

  1. Il palcoscenico preperforato è caratterizzato da un dolore improvviso, intenso e lancinante nell'orecchio. Il dolore severo nell'otite acuta catarrale porta a disturbi del sonno e persino alla perdita di appetito. Possono irradiarsi nelle aree parietali o temporali, accompagnate da rumore e talvolta soffocante. Anche in questa fase la temperatura può salire a 39 ° C, brividi e può verificarsi una sensazione di debolezza.
  2. Fase perforata - si verifica in seguito all'accumulo di una grande quantità di pus nella cavità timpanica, quando si rompe. Attraverso il foro si forma mucopurulento o addirittura scarico sanguinante. Allo stesso tempo, lo stato di salute del paziente con otite purulenta acuta può migliorare notevolmente, il dolore si attenua e la temperatura dura.
  3. Stadio riparativo - caratterizzato da una diminuzione o cessazione della suppurazione. Nel timpano, il foro della perforazione è sfregiato e l'udito è completamente restaurato.

Questo quadro clinico non è sempre osservato. Il ritardo nella formazione della perforazione della membrana può portare a una diffusione molto rapida dell'infezione nei tessuti vicini e nella cavità cranica, che provoca lo sviluppo di complicanze intracraniche. Ecco perché è meglio iniziare il trattamento dell'otite media acuta subito dopo la comparsa dei primi segni.

Trattamento di otite acuta

Di regola, il trattamento dell'otite acuta avviene a livello ambulatoriale. Il ricovero urgente è indicato solo con lo sviluppo di complicazioni. Per alleviare anche la sindrome del dolore più forte nella fase pre-formativa, utilizzare le gocce per le orecchie: anestetici. Potrebbe essere:

Seppellirli è necessario un po 'di calore, seguito da una chiusura del condotto uditivo con un pezzo di cotone idrofilo. Per migliorare la funzione di drenaggio del tubo uditivo e alleviare il gonfiore, vengono utilizzate gocce nasali di antistaminico e vasocostrittore:

Nella fase di perforazione, per il trattamento dell'otite media acuta, vengono utilizzati i mucolitici con tutte le preparazioni di cui sopra:

Assegnare le procedure di fisioterapia:

Nella fase riparativa, la terapia ha lo scopo di prevenire la formazione di aderenze, un rapido aumento delle difese del corpo e il ripristino di tutte le funzioni del tubo uditivo. Per questo è necessario:

  1. Spegni il tubo uditivo.
  2. Introdurre enzimi proteolitici nella cavità timpanica.
  3. Prendi biostimolanti (Apilak o Actovegin).