Principale / Laringite

Caratteristiche e pericoli di Staphylococcus aureus (Staphylococcus aureus)

Gli stafilococchi sono comuni nel suolo, nell'aria, negli oggetti domestici e negli esseri umani. Esistono tipi di microrganismi patogeni, non patogeni e condizionatamente patogeni. Staphylococcus Aureus è considerato una delle forme più pericolose di batteri che possono causare gravi patologie nel corpo umano. Staphylococcus aureus è altamente resistente agli antibiotici e alle soluzioni antisettiche.

Caratteristiche del microrganismo

  1. Gli stafilococchi sono batteri a forma rotonda con un diametro di 0,6 a 1,2 micron. Il microrganismo produce un pigmento di colore giallo o oro, che fornisce un colore specifico delle sue colonie.
  2. Il batterio è altamente resistente ai fattori ambientali e alle soluzioni antisettiche: resiste al congelamento, alla bollitura per 10 minuti, all'alcol etilico, al perossido di idrogeno. Lo stafilococco può formare microcapsule fino a 0,2 μr di diametro in condizioni avverse.
  3. Il microrganismo sintetizza gli enzimi che gli forniscono una protezione aggiuntiva:
  • Lidase e penicillinasi neutralizzano gli antibiotici tipo penicillina e promuovono la fusione purulenta della pelle e delle mucose.
  • La coagulasi, attaccata alla parete del batterio, forma una guaina protettiva di sangue coagulato, che lo protegge dai fagociti. La forma libera dell'enzima contribuisce alla comparsa di trombosi a causa della formazione di coagulazotrombina.
  1. Lo stafilococco produce endotossina, causando una forte sindrome da intossicazione. La progressione della malattia porta spesso a shock tossici e alla morte.
  2. Hanno un'alta resistenza a vari gruppi di antibiotici (penicilline, cefalosporine).

localizzazione

Staphylococcus aureus viene rilevato in pazienti con segni clinici di malattia e in soggetti sani. Nel 70-80% dei casi, l'agente patogeno viene rilevato nel naso. Tuttavia, il microrganismo può essere localizzato nella laringe, nell'ascella, nel perineo, nel tratto gastrointestinale, sulla pelle.

I portatori permanenti di stafilococco diventano un terzo dei medici, dei tossicodipendenti e delle persone che soffrono di dermatite atopica.

Gruppi di rischio

  1. Pazienti con sistema immunitario indebolito a causa di malattia o trattamento a lungo termine.
  2. Pazienti con patologie croniche non trattate di natura infettiva-infiammatoria (tonsillite cronica, rinite, carie, periodontite).
  3. Bambini e neonati prematuri che vengono allattati artificialmente.
  4. Persone che violano i principi di una corretta alimentazione e consumano cibo di bassa qualità.

Come si verifica l'infezione?

Fonti di infezione:

  • malati;
  • portatori senza manifestazioni cliniche;
  • cibo contaminato;
  • articoli per la casa.

Modi di infezione:

  • bordo;
  • perno;
  • alimentare (cibo);
  • verticale (da madre a figlio).

Un punto importante nella diffusione dell'infezione è l'infezione nelle condizioni di un istituto medico, dal momento che tali agenti patogeni sono i più resistenti ai farmaci antibatterici.

Quadro clinico

I principali segni di infezione da stafilococco sono:

  • sindrome da intossicazione grave (capogiri, grave debolezza, bassa pressione sanguigna, nausea);
  • febbre fino a 39 gradi.

A seconda della posizione della lesione, i sintomi della malattia possono variare.

La progressione della malattia porta allo sviluppo della sepsi. La diffusione dell'infezione porta al verificarsi di focolai purulenti in tutto il corpo. Le complicanze più pericolose dell'infezione sono la sepsi, la meningite, lo shock tossico-infettivo.

diagnostica

Le misure diagnostiche per le infezioni da stafilococco sono finalizzate a:

  • individuazione dell'agente eziologico e determinazione del suo tipo;
  • determinazione dell'entità del danno e localizzazione della lesione;
  • stabilendo la sensibilità dei batteri ai farmaci antibatterici.

Esame batteriologico

Per lo studio prendere campioni di sangue, urina, liquore, pus da una ferita, espettorato. Gli strisci ottenuti dal biomateriale sono soggetti all'esame microscopico. Le caratteristiche e le proprietà dei batteri sono studiate in una forma non fissa (dal vivo) e fissa (morta).

I segni morfologici di Staphylococcus aureus sono considerati:

  • forma rotonda di batteri;
  • gruppi di microrganismi;
  • colore giallo-dorato delle colonie.

Il materiale di semina consente di determinare il tipo di batteri e stabilire la sua sensibilità agli antibiotici.

Un test positivo per la coagulasi libera nel sangue conferma l'infezione da Staphylococcus aureus.

Metodi diagnostici sierologici

Sono usati in caso di inefficacia dell'esame batteriologico. I metodi consentono di rilevare gli antigeni staphylococcal nel plasma sanguigno. Sono utilizzati saggi di immunoassorbimento legato all'enzima, diagnostica per PCR, RNGA, RA.

Studia la massa della lesione

Questo indicatore viene determinato piantando il biomateriale sui terreni nutritivi, studiando il numero di colonie e contando le unità di formazione di colonie (CFU). Un alto grado di infezione indica che il CFU supera 5 * 106.

Tattica medica

  1. Antibiotici ad ampio spettro La selezione del farmaco viene effettuata tenendo conto dei risultati del materiale di piantagione e determina la sensibilità dei batteri ai farmaci antibatterici.

Spesso, la scelta viene interrotta su preparazioni di beta-lattame (oxacillina, meticillina), a volte cefalosporine di prima generazione, tetracicline. In caso di aumento della resistenza alla meticillina, vengono utilizzati fluorochinoloni, vancomicina, penicilline semisintetiche, cefalosporine di 3,4 generazioni.

Le lesioni cutanee locali con stafilococco vengono trattate con appropriati unguenti antibatterici. Con polmonite o meningoencefalite, è indicato il trattamento con due antibiotici.

  1. Immunostimolanti. Situazioni cliniche gravi richiedono la nomina aggiuntiva di immunoglobuline, plasma antistaphylococcal, batteriofagi, tossoide.
  2. Terapia di disintossicazione. Secondo indicazioni, è prescritto il lavaggio gastrico, contagocce con glucosio, soluzione salina, Regidron.
  3. Trattamento sintomatico Data l'area colpita da stafilococco, il medico può prescrivere espettoranti, farmaci antifungini, agenti topici, probiotici, prebiotici.
  4. Intervento chirurgico In caso di rilevamento di una concentrazione suppurativa limitata, viene applicato un trattamento chirurgico.

Gli antibiotici sono sempre necessari?

In presenza di manifestazioni cliniche pronunciate di antibiotici sono necessari. Se l'infezione non si manifesta clinicamente, gli specialisti fanno affidamento sull'indicatore CFU:

  • 103 - viene eseguita la riabilitazione del rinofaringe, poiché è possibile la diffusione attiva dell'infezione nell'ambiente
  • 104 - le preparazioni antibatteriche sono mostrate in combinazione con immunostimulators;
  • 105 - richiede un serio approccio integrato al trattamento.

Staphylococcus Aureus in bambini e adulti: sintomi, tassi di infezione e antibiotici

Staphylococcus Aureus o Staphylococcus aureus è il tipo più pericoloso di batterio che porta a gravi condizioni patologiche. In assenza di trattamento tempestivo può essere fatale.

Questa infezione si trova in persone di qualsiasi età. Il trattamento è completo, contribuisce alla distruzione dei batteri e rinforza il sistema immunitario.

Cos'è lo Staphylococcus Aureus?

Questo è un tipo di batteri gram-positivi del genere Staphylococcus, che può provocare lo sviluppo di condizioni infiammatorie e suppurative. Il batterio ha una forma sferica - i grappoli grandi sembrano un grappolo d'uva.

Questo batterio è presente nel corpo di ogni persona. Sono costantemente sulle mucose, nella zona inguinale, sotto le ascelle, nella vagina. L'agente patogeno entra nel corpo dall'ambiente.

Fattori che attivano l'infezione:

  • indebolimento del sistema immunitario;
  • contatto con il vettore dei batteri;
  • ignorando le regole di igiene personale;
  • l'uso di cibi sporchi, termicamente crudi, acqua grezza.

Il pericolo dei batteri risiede nella sua forte resistenza agli antibiotici. La difficoltà del trattamento sta nel fatto che il sistema immunitario dopo il recupero non produce resistenza allo stafilococco, motivo per cui la probabilità di recidiva è estremamente alta.

Staphylococcus Aureus in età pediatrica e adulta

Il batterio secerne un enzima altamente tossico che avvelena il corpo, aumenta l'infettività della malattia.

L'enzima provoca vesciche sul derma che sembrano bruciate. Patologia si verifica nei bambini di qualsiasi età.

Staphylococcus aureus in un bambino appare durante l'allattamento al seno, durante il parto. Il corpo del bambino è più suscettibile alle infezioni, perché il suo sistema immunitario non è ancora in grado di resistere ai batteri.

La mamma dovrebbe prestare particolare attenzione agli standard igienici (per monitorare l'igiene del bambino e il suo) - questo riduce significativamente il rischio di infezione.

Lo stafilococco causa gravi malattie dermatologiche difficili da trattare. In alcuni casi, ad esempio, in caso di reflusso, può essere necessaria l'amputazione dell'arto interessato.

In gola

La lesione alla gola è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • persistente aumento della temperatura corporea, che è in costante crescita, difficile da randellare anche quando si utilizza un potente antipiretico;
  • debolezza generale, stanchezza, apatia, letargia;
  • le condizioni mentali di una persona infetta peggiorano;
  • capogiri, disturbi del sonno, attività fisica aggravano i sintomi;
  • completa perdita di appetito;
  • linfonodi ingrossati, palpazione accompagnata da dolore;
  • arrossamento della gola;
  • tonsille allargate;
  • l'ispezione visiva della gola può rilevare le formazioni purulente sulle mucose
  • tosse secca;
  • mal di testa persistente.

Nelle feci e nelle urine

Staphylococcus aureus nelle feci e nelle urine indica lo sviluppo di malattie intestinali e danni al sistema urogenitale. Questa condizione è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • periodi regolari di nausea, vomito;
  • perdita di appetito, avversione a qualsiasi cibo;
  • dolore addominale di varia intensità;
  • violazione della sedia - nelle feci appaiono impurità di muco, sangue;
  • alta temperatura;
  • dolore per il taglio della natura e aumento della voglia di urinare;
  • la presenza di strisce di sangue nelle urine;
  • il prurito nella zona genitale è possibile;
  • dolore ai reni, lombare.

Staphylococcus aureus nelle feci

Nel naso

Quando uno stafilococco nel naso acquisisce una caratteristica patogena, la malattia inizia ad essere accompagnata da:

  • alta temperatura di circa 40 gradi;
  • naso che cola;
  • congestione nasale;
  • scarico purulento;
  • accumulo di pus nei seni;
  • dolore nei seni mascellari frontali;
  • mal di testa;
  • intossicazione.

La forma trascurata della malattia provoca la diffusione dell'infezione nella gola, nell'orecchio e nel cervello. Staphylococcus aureus esacerba il corso di malattie croniche, come la sinusite.

Staphylococcus Aureus nei neonati

Lo sviluppo di stafilococco aureo nei neonati sarà più attivo che negli adulti, a causa di un sistema immunitario debole. La malattia diventerà rapidamente forma acuta e grave. I sintomi dipendono dalla localizzazione dell'infezione. In alcuni casi, le previsioni per il bambino non sono favorevoli.

Diagnosi e tassi di infezione

Questo microrganismo è presente nel corpo di ogni persona. La frequenza normale è di 10 o 3 gradi. Se il grado di infezione supera questi indicatori, ma i sintomi negativi non vengono osservati, il trattamento non viene eseguito - il sistema immunitario può far fronte a così tanti batteri da solo.

Per rilevare i batteri prescritti:

  • test della coagulasi;
  • agglutinazione al lattice;
  • emocromo completo;
  • analisi delle urine;
  • semina su terreni nutritivi;
  • Reazione Widal;
  • tipizzazione dei fagi;
  • seminare le feci.

Trattamento di Staphylococcus Aureus

Consigli dai nostri lettori

Mi sono sbarazzato dei parassiti in appena una settimana! Sono stato aiutato da un rimedio che ho imparato da un'intervista con un parassitologo.

Tipicamente, il trattamento dello stafilococco aureo è prescritto se i test danno un risultato di CFU 10 * 4. Tuttavia, è importante considerare che se tale grado di infezione non si manifesta con sintomi negativi, il trattamento non è richiesto.

Gli indicatori 10 * 5 sono caratterizzati da una massiccia infezione, solitamente accompagnata da sintomi gravi e intensi. In tali casi, è necessario selezionare il trattamento antibatterico.

La terapia è completa e include un trattamento sintomatico.

Il medico seleziona gli antibiotici più efficaci che possono influenzare il batterio. Il corso del trattamento è accompagnato dalla somministrazione di immunomodulatori e complessi vitaminici, probiotici.

Tutti i farmaci sono finalizzati alla lotta contro le infezioni, al ripristino della microflora locale, al rafforzamento delle funzioni protettive del corpo e all'eliminazione della probabilità di recidiva, facilitata dal rispetto delle regole preventive.

In alcuni casi, richiede la rimozione di tessuto danneggiato mediante tecniche chirurgiche.

Lo stafilococco aureo è un microrganismo pericoloso per l'uomo. È presente nel corpo di ciascuno e non si manifesta, ma se il sistema immunitario si indebolisce, la persona deve affrontare lo sviluppo di gravi condizioni patologiche.

L'auto-trattamento in questo caso non è altamente raccomandato - può aggravare in modo significativo il problema, complicare il processo di ulteriore terapia e recupero. Senza cure mediche tempestive, un'infezione può causare la morte di una persona.

È possibile sconfiggere i parassiti!

Gelminot® - medicina parassitaria per bambini e adulti!

  • Viene rilasciato senza prescrizione medica;
  • Può essere usato a casa;
  • Elimina i parassiti per 1 corso;
  • Grazie ai tannini, guarisce e protegge fegato, cuore, polmoni, stomaco e pelle dai parassiti;
  • Elimina la decomposizione nell'intestino, neutralizza le uova dei parassiti a causa della molletta F.

Certificato, consigliato da elmintologi, significa sbarazzarsi dei parassiti a casa. Ha un gusto piacevole che piacerà ai bambini. Consiste esclusivamente di piante medicinali raccolte in luoghi ecologicamente puliti.

Ora c'è uno sconto. Il farmaco può essere ottenuto per 197 rubli.

Caratteristiche di Staphylococcus aureus, principali malattie, diagnosi, trattamento

Lo stafilococco è un batterio fisso, non nucleare, gram-positivo che causa malattie infettive nell'uomo. Da un punto di vista medico, sono interessanti solo alcune specie della famiglia Staphylococcaceae, a cui appartiene lo Staphylococcus aureus.

Staphylococcus, che cos'è?

I microrganismi sono onnipresenti, si trovano in grandi quantità nell'aria e nel suolo, colonizzano la pelle e gli organi interni degli animali.

Morfologicamente, i batteri sono palle con una dimensione di 0,6-1,2 micron. Alcune specie producono pigmenti coloranti. Le colonie di Staphylococcus aureus hanno una tonalità gialla o dorata.

Stafilococco patogeno e condizionatamente patogeno

I batteri patogeni producono agenti aggressivi e protettivi - tossine, adesine, enzimi.

Gli stafilococchi fanno parte della normale microflora delle persone, colonizzano varie aree del corpo - la pelle, la bocca, il nasofaringe, il perineo, la regione ascellare, il tratto gastrointestinale.

Con l'immunità normale e l'assenza di fattori provocatori, i batteri non causano danni. La loro attivazione e transizione alla qualità patogena si verifica con una diminuzione dell'immunità, danni alla pelle e alle mucose e altri fattori che provocano la malattia.

La patogenicità degli stafilococchi si basa su 3 proprietà:

  • adesione (capacità di attaccarsi alle cellule del corpo);
  • colonizzazione (riproduzione in quegli ambienti in cui erano fissi);
  • invasività (penetrazione nei tessuti e negli organi, produzione di agenti biologicamente attivi).

La temperatura ottimale per l'attività stafilococcica è 30-37 ° C. La capacità di crescere e moltiplicarsi è mantenuta nell'intervallo 4-43 ° C, ma i batteri possono sopravvivere in condizioni molto più severe.

Parametri di ambienti estremi e il tempo di esistenza di stafilococchi

Specie di batteri

Il genere Staphylococcus ha 27 specie. Alcuni di loro hanno diverse sottospecie. Solo cinque microrganismi causano infezioni nell'uomo:

  1. Lo Staphylococcus aureus (S. aureus) è la specie più patogena, causando circa 100 malattie.
  2. Lo stafilococco epidermico (S. Epidermidis) è presente nella microflora della pelle di molte persone sane.
  3. Lo Staphylococcus lugdunensis è un batterio condizionatamente patogeno che presenta la sua patogenicità principalmente negli impianti.
  4. Stafilococco saprofitico (S. saprophyticus). Infetta principalmente il tratto urinario.
  5. Staphylococcus warneri. Di solito si localizza nell'esofago, raramente causa la malattia, si attiva in presenza di valvole artificiali, cateteri endovenosi, shunt ventricolocerebrali. In grado di provocare endocardite, osteomielite, congiuntivite.

Una caratteristica importante degli stafilococchi è la sintesi della coagulasi, un enzima patogeno che coagula il sangue. A seconda della capacità di produrre coagulasi plasmatica, gli stafilococchi sono suddivisi in coagulasi-negativi e coagulasi-positivi. Questi ultimi sono più patogeni.

Saprofitico, lugdunensis, epidermico e warneri sono gli stafilococchi coagulasi-negativi. Spesso colonizzano le membrane mucose e la pelle umana e di solito non causano malattie.

Contiene Staphylococcus aureus

Staphylococcus Aureus è il tipo più pericoloso di stafilococco. Il batterio provoca processi infiammatori purulenti negli organi vitali con lo sviluppo di gravi complicanze che possono portare alla morte.

Nelle persone sane (portatori di batteri), lo stafilococco è solitamente presente nella cavità nasale (70-90% dei casi), meno spesso nella laringe, sotto le ascelle, perineo (5-20%), tratto gastrointestinale, sul cuoio capelluto.

I portatori cronici di stafilococco sono dipendenti di istituzioni mediche (35%), così come persone affette da dermatite atopica, tossicodipendenti.

I più comuni sono ceppi ospedalieri di S. aureus. Dopo il ricovero, il 20-30% dei pazienti diventa il loro portatore. Nella maggior parte dei casi, l'infezione si sviluppa a seguito di manipolazioni che violano l'integrità della pelle, la terapia antibiotica, l'emodialisi, il trattamento del diabete insulino-dipendente.

Lo stafilococco aureo è in grado di formare microcapsule - piccole formazioni rotonde (0,2 micron) con un contorno ben definito. Le capsule sono attaccate al muro dei batteri e le proteggono dai danni e dall'asciugatura.

Alcuni ceppi di Staphylococcus aureus (più spesso quelli ospedalieri) acquisiscono resistenza ad alcuni antibiotici - cefalosporine e penicilline (oxacillina, meticillina, naftillina, dicloxacillina). Sono chiamati meticillino-resistenti (MRSA).

Percorsi di trasmissione degli agenti patogeni

Le fonti di infezione da Staphylococcus aureus possono essere:

  • persone con infezione da stafilococco;
  • vettori di batteri;
  • cibo contaminato.
  • contatto (attraverso mani e cose);
  • in volo (quando si parla, si starnutisce, si tossisce);
  • alimentare (quando si mangia cibo infetto da stafilococco);
  • da madre a figlio.

Un ruolo importante nella diffusione delle malattie stafilococciche gioca nelle istituzioni mediche. Fonti di infezioni ospedaliere sono malate e portatrici di personale medico. La trasmissione di batteri attraverso strumenti medici è comune.

Infezione da stafilococco

La capacità di infettare vari organi e tessuti del corpo umano, che è distinta da Staphylococcus aureus, è chiamata tropismo multiorganico.

Le malattie più comuni

Le lesioni cutanee sono tra le più comuni infezioni da stafilococco. La frequenza di insorgenza porta a bolle, patologie pustolose, carbonchi, piodermite.

Infezione alimentare (tossicosi da stafilococco). La malattia si sviluppa e si manifesta rapidamente - dolori crampi, nausea, vomito, diarrea - 3-6 ore dopo l'ingestione di cibo infetto. Nella maggior parte dei casi, dopo 5-7 giorni si verifica l'auto-guarigione.

Polmonite acuta e cronica. La forma acuta di polmonite da stafilococco colpisce il 5-10% di tutti i pazienti con polmonite.

L'infezione si manifesta con grave intossicazione, mancanza di respiro, febbre di basso grado con brividi, tosse con espettorato purulento. La malattia è pericolosa complicanze pleuriche. Il gruppo ad alto rischio comprende anziani e bambini piccoli.

Bronchite da stafilococco. Di solito inizia con l'infezione del VDP, quindi la malattia si diffonde alla laringe, alla trachea e ai bronchi.

Osteomielite. Si verifica quando uno stafilococco viene introdotto nell'osso (solitamente danneggiato) con sangue o da un vicino sito di infezione. Negli adulti, le vertebre sono più spesso colpite, nei bambini, nelle ossa tubulari.

Meningite. Infiammazione del rivestimento del midollo spinale e del cervello con il rischio di formazione di ascessi. Si manifesta in forte mal di testa, iperestesia, alterazione della coscienza. Possibile coma Il sintomo più tipico della meningite è la rigidità del collo (arretramento della testa e difficoltà nel riportarlo nella sua posizione normale).

Sintomi comuni

I sintomi generali delle infezioni da stafilococco sono causati da intossicazione del corpo con un quadro clinico caratteristico.

  • sentirsi debole, debolezza fisica e mentale;
  • brividi, febbre (fino a 39 ° C);
  • perdita di appetito, nausea;
  • Mal di testa, vertigini;
  • diminuzione della pressione sanguigna;
  • disturbo del sonno.

La malattia è in grado di entrare in forme generalizzate - septicopoiemia o sepsi. La generalizzazione dell'infezione è causata dalla diffusione degli stafilococchi attraverso il letto vascolare agli organi - il fegato, i polmoni, le ossa, i reni e altri, creando lì focolai di infezione. Le malattie sono accompagnate da disagio, dolore e disfunzione d'organo.

Gravi complicazioni - meningite, gonfiore del cervello, sepsi possono causare perdita di coscienza e coma.

diagnostica

Sono stato impegnato nel rilevamento e nel trattamento dei parassiti per molti anni. Posso dire con sicurezza che quasi tutti sono infetti da parassiti. Solo la maggior parte di essi è estremamente difficile da rilevare. Possono essere ovunque - nel sangue, nell'intestino, nei polmoni, nel cuore, nel cervello. I parassiti ti divorano letteralmente dall'interno, e allo stesso tempo intossicano il corpo. Di conseguenza, ci sono numerosi problemi di salute, riducendo la vita di 15-25 anni.

L'errore principale: trascinare fuori! Prima inizi a rimuovere i parassiti, meglio è. Se parliamo di droghe, allora tutto è problematico. Ad oggi, c'è solo un complesso antiparassitario veramente efficace, questo è Toximin. Distrugge e spazza via dal corpo di tutti i parassiti conosciuti - dal cervello e dal cuore al fegato e all'intestino. Nessuno dei farmaci esistenti è più in grado di farlo.

Nell'ambito del programma federale, al momento della presentazione di una domanda fino al 12 ottobre. (incluso) ogni residente della Federazione Russa e della CSI può ottenere GRATUITAMENTE un pacchetto di Toximin!

Nella diagnosi di infezione da stafilococco, è necessario raggiungere quattro obiettivi ponendo:

  • il tipo di agente patogeno;
  • il sito di infezione;
  • grado di infezione;
  • Sensibilità agli stafilococchi agli antibiotici.

Biomateriale per la ricerca

A seconda del tipo e della posizione dell'infezione da stafilococco, i seguenti materiali sono utilizzati come materiale biologico:

  • secrezione della mucosa (il più delle volte nel rinofaringe);
  • catarro;
  • contenuto della ferita (pus ed essudato infiammatorio);
  • sangue (per sepsi);
  • urine;
  • cal;
  • bile;
  • liquore.

Quando vengono studiate infezioni alimentari per la presenza di stafilococco vomito e detriti alimentari.

bacterioscopy

I campioni sono prelevati da biomateriali selezionati ed esaminati al microscopio. Sia i batteri non fissati (vivi) sia quelli fissi (morti, ma preservanti) possono essere sottoposti a esame batterioscopico.

Lo stafilococco aureo è determinato dal colore delle colonie, dalla forma sferica dei batteri e dalla posizione in forma di ammassi. Nella fase iniziale della colonizzazione, i microrganismi possono essere organizzati singolarmente, in coppia o in gruppi di quattro).

Isolamento di stafilococchi puri

La fase successiva della diagnosi è la semina di biomateriali su eclettici per ambienti S. Aureus e altri stafilococchi (in caso di diagnostica differenziale) (agar sangue, JSA, MZHA), isolamento di tipi puri di stafilococchi e loro identificazione.

I batteri isolati vengono controllati per le proprietà morfologiche (forma, dimensioni, posizione) e tintoriali (colore), nonché per altri test necessari.

test

Lo studio più importante per la diagnosi di Staphylococcus aureus è un test per la coagulasi libera. Se è positivo, si verifica un'infezione da S. Aureus.

Nell'analisi generale del sangue, in presenza di infezione, viene rilevata la leucocitosi.

Studi sierologici (ELISA, RNGA, RA)

Le analisi sierologiche vengono eseguite nel caso in cui non fosse possibile identificare l'agente patogeno mediante metodi batterioscopici e batteriologici. Consistono nel rilevamento nel plasma sanguigno di antigeni inerenti allo stafilococco aureo. Saggio immunoenzimatico usato, RA, rnga.

In alcuni casi, potrebbe essere necessaria la diagnostica della PCR, determinando l'agente eziologico della malattia tramite il DNA.

Determinazione della massiccia contaminazione

Gli indicatori quantitativi di infezione sono determinati seminando il biomateriale su JSA, contando il numero di colonie e determinando il valore di CFU. Quest'ultimo significa "unità formanti colonie" ed è espresso dal numero di colonie di batteri. Ad esempio, un valore di 5 × 10 ° (da 5 a 10 in 6 gradi) indica un'alta intensità di infezione.

trattamento

Per il trattamento delle infezioni da stafilococco usando un approccio integrato. Viene applicato il trattamento antibatterico, immunostimolante, sintomatico, disintossicante e chirurgico (escissione di ascessi purulenti).

La base del trattamento delle infezioni è la terapia antibiotica. Farmaci prescritti sulla base di test per la sensibilità del patogeno. Più spesso, questi sono agenti beta-lattamici (meticillina, oxacillina), meno frequentemente tetracicline, cefalosporine di I e II generazioni.

Nel caso di ceppi resistenti alla meticillina di stafilococco, sono prescritti vancomicina, fluorochinoloni, penicilline semisintetiche e cefalosporine III e IV.

Per le lesioni cutanee minori vengono utilizzati pomate antibiotiche.

Le infezioni gravi sono trattate con terapia antibiotica in combinazione con plasma anti-stafilococco e immunoglobuline, tossoide stafilococco e batteriofago.

In caso di malattia lieve, i sintomi sono limitati alla terapia sintomatica e immunostimolante.

La disbacteriosi causata da intossicazione alimentare è trattata con pre e probiotici.

Quando non si dovrebbe trattare l'infezione aureus?

La necessità di antibiotici nei pazienti con stafilococco e igiene nei portatori di batteri è determinata da una combinazione di due fattori: il quadro clinico e il CFU.

Il risanamento dei trasportatori viene effettuato se la CFU supera 10 in 3 gradi. Si ritiene che in questo caso i batteri del rinofaringe inizino a diffondersi attivamente nell'aria.

Se il CFU supera i 10-4 gradi, viene prescritta una terapia antibiotica. Il minor valore di CFU e l'assenza di manifestazioni cliniche è a favore di non assumere antibiotici nella speranza di un sistema immunitario. Per aumentare le difese del corpo, può essere prescritta una terapia immunostimolante.

Un'infezione da stafilococco grave caratterizzata da CFU superiore a 10 a 5 gradi, di regola, è accompagnata da una clinica pronunciata e richiede un trattamento obbligatorio con antibiotici.

Gli antibiotici più comuni, la sensibilità

Quando la terapia stafilococcica viene più spesso utilizzata i seguenti antibiotici.

prevenzione

Le misure di prevenzione dello stafilococco sono divise in due gruppi:

  • intrapreso a livello statale;
  • privato.

Gli organismi statali svolgono eventi programmati e non programmati, che mirano a prevenire l'infezione da stafilococco.

  1. Controllo del regime sanitario-epidemiologico in policlinici. Il mantenimento dei reparti con pazienti affetti da infezioni da stafilococco purulento-infiammatorie deve essere effettuato da personale individuale.
  2. Esame di routine del personale di reparti di maternità, reparti chirurgici e infettivi. Rilevazione tempestiva di portatori di ceppi resistenti di Staphylococcus aureus e della loro rimozione dal lavoro.
  3. Immunizzazione di persone a rischio per Staphylococcus aureus da parte del tossoide invasato e immunoglobuline.

Le principali misure di prevenzione personale:

  • igiene personale (mani pulite, pulizia a umido almeno 2 volte a settimana, cibo correttamente preparato);
  • trattamento tempestivo delle malattie infettive - carie dentale, bolle, mal di gola, infiammazione delle adenoidi e tonsille, uretrite e altri;
  • evitamento di luoghi affollati nelle malattie respiratorie di punta;
  • evitare l'uso improprio di latticini, carne e prodotti dolciari conservati in modo improprio, soprattutto nelle stagioni calde;
  • il trattamento immediato delle ferite della pelle con antisettici, l'applicazione di bende o cerotti su di loro;
  • rifiuto di visitare i saloni di bellezza e le cliniche dentistiche, che non prestano la debita attenzione alla disinfezione degli strumenti medici.

Il pericolo di stafilococchi non è solo nelle complicazioni, ma anche nella comparsa di superbatteri resistenti alla maggior parte degli antibiotici.

Il video fornisce informazioni più dettagliate sullo stafilococco aureo, inclusi i ceppi resistenti agli antibiotici:

Mentre ci sono pochi ceppi patogeni che sono assolutamente resistenti a qualsiasi terapia antibiotica. Il massiccio abuso di antibiotici rende la minaccia dell'emergere di superinfezioni del tutto reale.

Trattamento di Staphylococcus aureus

Staphylococcus aureus - uno dei più pericolosi tipi di stafilococco, provoca lo sviluppo di gravi malattie. La patologia viene diagnosticata negli adulti e nei neonati. In terapia, viene utilizzato un approccio integrato, che mira alla distruzione di microrganismi patogeni, prevenendo lo sviluppo di gravi complicanze.

Staphylococcus aureus - un batterio pericoloso

Staphylococcus aureus - che cos'è?

Lo Staphylococcus aureus (Staphylococcus aureus) è un tipo di batteri gram-positivi del genere Staphylococcus, che provoca l'insorgenza di patologie infiammatorie purulente. I microrganismi patogeni hanno una forma sferica, le loro associazioni sono simili nell'aspetto a un grappolo d'uva.

I batteri staphylococcus aureus condizionatamente patogeni sono presenti in ogni persona, vivono sulle mucose del naso, nelle ascelle, nella zona inguinale, nella vagina. La forma patogena dei microrganismi penetra nel corpo dall'esterno.

Cause di infezione da stafilococco:

  • immunità indebolita;
  • contatto con il vettore dell'infezione;
  • trascuratezza dell'igiene personale;
  • mangiare cibi sporchi, acqua cruda, carne scarsamente arrostita, latte non bollito.

La principale differenza tra lo Staphylococcus aureus di altre specie è la resistenza a molti farmaci antibatterici, che complica enormemente il trattamento.

Per parassiti, hai solo bisogno di bere a stomaco vuoto.

Modi di infezione

IMPORTANTE DA SAPERE! Mezzi per sbarazzarsi di parassiti, che agisce immediatamente. Maggiori informazioni >>>

È possibile essere infettati da stafilococco in modi diversi, questi batteri si distinguono per la loro vitalità, sono resistenti a fattori esterni, non muoiono quando sono bolliti, non hanno paura di alcol e soluzioni disinfettanti.

Come si può ottenere lo stafilococco aureo:

  1. In volo: i microbi patogeni sono presenti nella saliva e in altre secrezioni. A stretto contatto con una persona infetta, una persona sana inala l'aria contaminata e gli agenti patogeni penetrano nel tratto respiratorio superiore.
  2. Contatto e famiglia: non è possibile utilizzare i piatti e gli effetti personali di una persona infetta.
  3. Alimentare: i microrganismi patogeni entrano nel corpo con il cibo.
  4. Artistico: l'infezione si verifica nelle istituzioni mediche. Quando si utilizzano strumenti scarsamente sterilizzati, i batteri entrano immediatamente nel flusso sanguigno. Questa via di infezione è considerata la più pericolosa.

Puoi persino essere infettato da stafilococco da cibi non lavati.

Ci sono alcuni fattori di rischio che aumentano la probabilità di infezione - una violazione dei processi metabolici, stati di immunodeficienza, età avanzata, farmaci ormonali a lungo termine.

Sintomi di Staphylococcus aureus

I segni dell'infezione dipendono dalla posizione dei batteri, dall'immunità umana. I principali sintomi della malattia - un forte aumento della temperatura, grave intossicazione.

Spesso, lo Staphylococcus aureus è presente nelle feci del bambino - il bambino soffre di forti dolori all'addome, diventa capriccioso, il suo appetito peggiora, gli manca di peso.

Lesioni stafilococciche della pelle

I microbi spesso colpiscono la ferita ombelicale nei neonati: si gonfia l'anello ombelicale, si manifestano scariche purulente, si manifesta iperemia estesa, ispessimento della vena ombelicale.

Quali patologie dermatologiche sono causate da un'infezione da stafilococco:

  • sconfitta di ghiandole sudoripare - sulla pelle appaiono noduli densi di colore rosso, che gradualmente cominciano a insidiare;
  • vescicolopusculosis - caratterizzato da un gran numero di piccole bolle che sono piene di liquido, scoppiano, coprono con una crosta;
  • La malattia di Ritter - le vesciche si formano, in apparenza assomigliano a una bruciatura, la pelle si arrampica intorno, ci sono ferite aperte estese;
  • ascesso: l'infezione penetra negli strati profondi dell'epidermide, la pelle si arrossa, appaiono i sigilli, le ulcere;
  • criminale: un'infezione che colpisce le falangi estreme delle dita, il rullo diventa rosso e infiammato e compare un forte dolore.

Quando infetti con staphylococcus si formano vesciche e irritazione della pelle.

Danni agli occhi e al sistema respiratorio

Staphylococcus aureus vive sulle membrane mucose, in presenza di fattori provocatori inizia a crescere rapidamente - si sviluppano malattie oftalmiche, soffre il sistema respiratorio.

I principali segni di patologia:

  • se gli occhi sono danneggiati, si sviluppa una congiuntivite cronica, una persona lamenta un'intolleranza alla luce intensa, le palpebre si gonfiano, il pus viene rilasciato dagli occhi;
  • se si osserva la crescita dei batteri nel naso, ci sono segni di un naso che cola grave, lo scarico mucoso diventa abbondante, contengono impurità di pus;
  • con la penetrazione dell'infezione in gola, si sviluppa una tonsillite batterica, una tracheite con una forte tosse improduttiva, un aumento dei linfonodi, un pus appare sulle tonsille;
  • se l'infezione della gola scende al di sotto, si sviluppano bronchite e polmonite. Le malattie si verificano sullo sfondo di forte febbre, mancanza di respiro, dolore sotto le costole.
Con un'immunità molto debole, lo stafilococco può provocare stenosi del tratto respiratorio.

Entrando negli occhi, lo stafilococco provoca la congiuntivite.

Altri tipi di infezione da stafilococco

Qualsiasi parassita può essere espulso a casa. Basta non dimenticare di bere una volta al giorno.

Lo Staphylococcus aureus è in grado di infettare tutti gli organi interni, che lo distinguono dagli altri batteri.

Quali malattie si sviluppano con lo stafilococco aureo:

  1. Con la penetrazione di batteri patogeni nel tessuto cerebrale, si sviluppa meningite e ascesso. La malattia è accompagnata da grave intossicazione, febbre alta, frequenti attacchi di mal di testa, la coordinazione è compromessa. La patologia è particolarmente pericolosa per le donne incinte, è difficile per i bambini.
  2. La sconfitta delle vie urinarie - negli uomini l'uretrite si sviluppa, nelle donne - cistite. I segni principali sono la minzione dolorosa, l'aumento della voglia di svuotare la vescica, i dolori compaiono nella regione lombare, le striature del sangue sono presenti nelle urine.
  3. Artrite, osteomielite - le conseguenze della penetrazione dei batteri nelle ossa e nei tessuti articolari. La malattia è accompagnata da dolore, gonfiore e arrossamento della zona interessata, ridotta mobilità.
  4. La sepsi si sviluppa in stati immunodeficienti - la temperatura sale a 40 gradi, la coscienza è disturbata, i parametri arteriosi diminuiscono bruscamente, una persona può cadere in coma.

I batteri sono in grado di penetrare le articolazioni

Dopo aver mangiato contaminato da prodotti a base di stafilococco, appaiono segni di enterocolite acuta: nausea, frequenti attacchi di vomito, diarrea e strisci verdi sono presenti nelle feci.

Staphylococcus aureus è una causa comune di infertilità negli uomini e problemi con il concepimento nelle donne.

diagnostica

Per confermare la diagnosi, vengono eseguiti una serie di test di laboratorio. Per la ricerca prendere sangue, strisci dalla faringe, dal naso, dalla vagina, dalle mucose degli occhi.

Metodi diagnostici di base:

  • test standard della coagulasi - la sua durata è di 4-24 ore;
  • Agglutinazione al lattice: consente di identificare gli anticorpi contro lo stafilococco, determinare il ceppo e il tipo di batteri patogeni;
  • esame del sangue clinico - rivela neutrofilia, leucocitosi, alta ESR;
  • analisi delle urine;
  • la semina su terreni nutritivi - consente di identificare il ceppo, determinarne la sensibilità agli agenti antibatterici;
  • Reazione Vidal - l'analisi viene effettuata per determinare l'efficacia della terapia, monitorare la dinamica della malattia, renderla ogni 7-10 giorni, un titolo di 1: 100 o superiore indica la crescita attiva dei batteri;
  • fagotipizzazione: viene eseguita un'analisi per identificare la sensibilità dello stafilococco agli agenti antibatterici;
  • seminare le feci per identificare i microrganismi patogeni - deve essere fatto non più tardi di tre ore dopo lo svuotamento intestinale.

L'analisi delle urine è necessaria per rilevare lo stafilococco.

Semina dalle mucose prese al mattino a stomaco vuoto, prima di lavarti i denti e prendere medicine. Una macchia dalla congiuntivite viene prelevata dalla palpebra inferiore, per condizioni dermatologiche, la pelle intorno all'ulcera viene trattata con antisettici, le croste vengono rimosse e quindi viene presa una macchia.

Quale dottore contattare?

La scelta di uno specialista con l'aspetto di un'infezione da stafilococco dipende da quali organi hanno sofferto, come si manifesta la malattia. Lo stafilococco viene curato da un chirurgo, un dermatologo, un otorinolaringoiatra, un oculista. Per prima cosa dovresti visitare un terapeuta, un pediatra e uno specialista in malattie infettive.

Inoltre, potrebbe essere necessario consultare un endocrinologo se si sospetta lo sviluppo del diabete mellito e di un immunologo, se la causa dell'infezione si trova nell'immunodeficienza.

Se c'è un sospetto di stafilococco in un bambino, allora è necessario visitare un pediatra

Come trattare Staphylococcus aureus

Le basi della terapia sono gli antibiotici, vengono prescritti dopo aver ricevuto i risultati dei test, poiché lo stafilococco aureo ha sviluppato l'immunità a molti farmaci. La durata del trattamento varia da una settimana a diversi mesi, a seconda della gravità della patologia.

I principali gruppi di farmaci:

  • penicilline sintetiche - Cefazolin, Oxacillin;
  • macrolidi - eritromicina, claritromicina;
  • spray antibatterici per il trattamento della gola, mucosa nasale - Miramistina, Bioparox;
  • immunomodulatori - Imudon, IRS-19;
  • con lesioni cutanee - Mupirocina;
  • farmaci antifungini - Nistatina, Diflucan per prevenire la disbiosi.

Per i gargarismi, è possibile utilizzare la tintura di calendula, clorofillina - 20 gocce del farmaco diluito in 120 ml di acqua, la procedura eseguita 3 volte al giorno per una settimana. Quando la congiuntivite è necessaria per lavare gli occhi con una soluzione debole di permanganato di potassio, instillare 4-5 volte al giorno con Albucidum al 30%.

Con la sconfitta del sistema digestivo, i farmaci antibatterici non sono prescritti, utilizzare anatoxina stafilococcica. Lo stomaco pre-lavato, rende contagocce con soluzione salina, glucosio, Regidronom.

Quando viene utilizzata l'infezione dell'apparato digerente con anafilati di stafilococco stafilococco.

Quando cellulite, ascessi, ulcere vengono aperte chirurgicamente, dopo di che viene eseguita la terapia antibatterica. Nella sepsi, nelle forme gravi della malattia, oltre ai principali farmaci, vengono prescritti batteriofagi dello stafilococco, plasma e immunoglobuline.

Lo stafilococco aureo è il più delle volte trattato in un ospedale: il paziente viene posto in una stanza separata, il che riduce la probabilità di proliferazione batterica di altri pazienti. Le visite sono possibili, solo i visitatori dovrebbero essere particolarmente attenti a seguire le regole igieniche.

Possibili complicazioni

I bambini, gli anziani, le persone con un sistema immunitario indebolito sono difficili da tollerare un'infezione da stafilococco, spesso sviluppano serie complicazioni.

Conseguenze di Staphylococcus aureus:

  • avvelenamento del sangue;
  • la meningite;
  • endocardite - lesione della valvola mitrale o aortica;
  • shock tossico;
  • coma;
  • esito fatale.

Con lo stafilococco si può sviluppare endocardite

La prognosi della malattia dipende dalla gravità della patologia - con lievi lesioni della pelle e delle mucose, raramente si sviluppano complicazioni. Un'infezione massiccia, sullo sfondo del quale si sviluppa la sepsi, danni al tessuto cerebrale per ogni secondo paziente si conclude con la morte.

Lo Staphylococcus aureus inizia a moltiplicarsi attivamente in un corpo indebolito, pertanto l'immunità dovrebbe essere rafforzata, tutte le malattie infettive dovrebbero essere trattate prontamente e le regole igieniche non dovrebbero essere dimenticate. Quando i segni della malattia non si auto-meditano e cercano aiuto da uno specialista.

Vota questo articolo
(3 voti, media 4,67 su 5)

Staphylococcus aureus: caratterizzazione, patogenicità, diagnosi, come trattare

Staphylococcus aureus (Staphylococcus aureus, Staphylococcus aureus) è un batterio condizionatamente patogeno che vive in vari oggetti ambientali e nei loci del corpo umano. I microbi colonizzano la pelle e la mucosa degli organi interni. Si trovano nell'aria, nel suolo, negli oggetti domestici, nei giocattoli, negli strumenti medici. La quantità condizionalmente consentita di Staphylococcus aureus in qualsiasi biomateriale è inferiore a 10 4 unità formanti colonia. È possibile essere infettati da questa pericolosa infezione in luoghi pubblici.

Il microbo ha preso il nome dal bagliore del colore dorato, che pubblica quando viene seminato su un terreno nutritivo, così come il pigmento del gruppo dei carotenoidi, che conferisce alle colonie un colore dorato.

L'habitat preferito di Staphylococcus aureus è il rinofaringe. Ogni secondo abitante del nostro pianeta è portatore di batteri e spesso nemmeno lo sospetta. Un microbo per lungo tempo può esistere pacificamente nel corpo umano senza causargli alcun danno. Sotto l'influenza di fattori sfavorevoli, lo stafilococco si attiva e diventa un agente patogeno, che porta allo sviluppo di varie malattie. I bambini, gli anziani e le donne incinte, così come altre persone immunocompromesse, sono particolarmente colpiti.

Lo Staphylococcus aureus è un microrganismo globulare immobile che può moltiplicarsi e acquisire proprietà patogene solo nel corpo umano. È l'agente eziologico di varie malattie nei bambini e negli adulti: patologie dermatologiche, broncopolmonari, osteoarticolari ed endovascolari, infezioni delle ferite e nosocomiali, processi focali purulenti. La sepsi da stafilococco è una malattia molto pericolosa e difficile da trattare.

Lo Staphylococcus aureus è il rappresentante più pericoloso di questo genere, causando processi infiammatori purulenti negli organi vitali con lo sviluppo di gravi complicanze che possono portare alla morte. Ecco perché questi microrganismi sono di particolare interesse per la medicina moderna. La stabilità dello stafilococco aureo nella maggior parte degli antibiotici e dei disinfettanti complica il trattamento e rende inefficace la prevenzione dell'infezione.

La diagnosi delle malattie causate da Staphylococcus aureus si basa sui risultati di uno studio microbiologico su feci, secrezione nasale e faringe, sul contenuto dei seni e su altri biomateriali. Normalmente lo Staphylococcus aureus non deve essere determinato. Il trattamento dell'infezione è etiotropico, antibatterico. Ai pazienti vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro dal gruppo di tetracicline, fluorochinoloni, penicilline, macrolidi. Nell'identificare lo Staphylococcus aureus, è necessario esercitare il massimo sforzo per eliminarlo ed evitare lo sviluppo di complicazioni potenzialmente letali.

eziologia

Staphylococcus aureus - il principale rappresentante del genere Staphylococcus della famiglia delle micrococcacee.

Staphylococcus aureus al microscopio

Morfologia. Lo Staphylococcus aureus è un batterio sferico privo di flagelli ed è in grado di formare microcapsule che lo proteggono da danni e secchezza.

  • Proprietà tintoriali. Gli stafilococchi sono colorati con blu grammo. In un colpo, sono disposti in modo caotico, a grappoli o sotto forma di grappoli d'uva.
  • Proprietà culturali. I batteri crescono su supporti nutritivi contenenti sale, tuorlo d'uovo, latte, sangue. Di solito, i laboratori microbiologici usano mezzi elettivi - JSA, MZHA e agar sangue. Le colonie di Staphylococcus aureus hanno una tonalità gialla o crema dovuta al carotenoide dei pigmenti e ad un alone arcobaleno attorno alla periferia.
  • Proprietà biochimiche. Staphylococcus aureus piega il plasma di coniglio citrato, ha attività lecitovitellase, spacca mannitolo aerobico.
  • Proprietà fisiologiche I batteri sono resistenti al congelamento, al riscaldamento, alla luce solare e ad alcuni prodotti chimici. La temperatura ottimale per l'attività vitale dello stafilococco è 30-37 ° C. Il microbo mantiene la sua capacità riproduttiva a 4-43 ° C. I batteri rimangono vitali e in condizioni più severe. La proprietà distintiva di Staphylococcus aureus è la capacità di sopravvivere nella soluzione salina. Il microbo si adatta rapidamente agli effetti di antibiotici e antisettici. Nel corpo di una persona sana, l'allevamento di stafilococco aureo è inibito dalle cellule del sistema immunitario, lacto e bifidobatteri.
  • Proprietà patogene dei batteri: adesività - attaccamento alle cellule del microrganismo, colonizzazione - riproduzione su queste cellule, invasività - penetrazione nelle cellule e produzione di tossine.
  • I fattori di patogenicità di Staphylococcus aureus includono:

    1. La fibrinolizina favorisce la penetrazione dei microbi nel sangue e lo sviluppo della sepsi.
    2. Le emolisi inibiscono l'immunità cellulare e aiutano lo stafilococco a sopravvivere nei focolai infiammatori. A causa di questi fattori, l'infezione può acquisire una forma generalizzata.
    3. L'esfoliatina danneggia le cellule della pelle. Colpisce l'epidermide, provocando la comparsa di bolle come bruciature.
    4. Leucocitina distrugge i leucociti - globuli bianchi.
    5. L'enterotossina è una sostanza tossica prodotta da stafilococchi e causa intossicazione alimentare nell'uomo. Provoca vomito, dolore addominale, diarrea. Questo veleno si accumula nel cibo e non viene distrutto dal trattamento termico.
    6. Coagulasi - un enzima che coagula il sangue. La Plasmocoagulasi, prodotta da Staphylococcus aureus, è di due tipi: associata alla parete cellulare e libera. Il primo protegge il microbo dai fagociti circondandolo con una barriera di sangue coagulato e il secondo forma la coagulazotrombina, che causa la trombosi.
    7. La proteina A, isolata dalla superficie della parete cellulare di Staphylococcus aureus, lega bene le immunoglobuline della classe G.
    8. La penicillinasi protegge il microbo dalla maggior parte degli antibiotici di penicillina.
    9. Lidaza scioglie le ghiandole della pelle e del sudore, permettendo ai batteri di penetrare in profondità nel corpo.
    10. L'endotossina prodotta dal microbo porta allo sviluppo della sindrome da intossicazione.

    La resistenza dei microbi ai farmaci antibatterici è un problema della medicina moderna. Alcuni ceppi di Staphylococcus aureus acquisiscono resistenza ad alcuni antibiotici - cefalosporine e penicilline. Sono chiamati meticillino-resistenti (MRSA). La resistenza agli antibiotici è causata da una mutazione di ceppi avvenuta sotto la pressione della selezione naturale e dalla presenza di penicillinasi nello Staphylococcus aureus, un enzima che scinde la molecola di penicillina. Gli stafilococchi resistenti alla meticillina sono molto importanti per via epidemiologica.

    epidemiologia

    Staphylococcus aureus è un abitante naturale della pelle e delle mucose di quasi tutte le persone. Attualmente, circa il 50% degli abitanti del nostro pianeta sono portatori di batteri. Questo microrganismo opportunista colonizza laringe, ascelle, inguine, vagina, perineo, tratto gastrointestinale, cuoio capelluto. Per la maggior parte delle persone, lo Staphylococcus aureus vive costantemente o occasionalmente nel naso. Al 100%, vive e si moltiplica sulla pelle. Le persone con un sistema immunitario attivamente funzionante sono ben protette dall'infezione da stafilococco. Il processo di riproduzione di Staphylococcus aureus e l'acquisizione di proprietà patogene è inibito dalla normale microflora del microrganismo. Riducendo la resistenza generale e l'indebolimento delle forze protettive, il microbo causa varie malattie.

    I ceppi patogeni di Staphylococcus aureus possono entrare nel corpo dall'esterno quando l'immunità è indebolita e in contatto con il baciorocarrier.

    Fattori che contribuiscono alla diminuzione dell'immunità e dell'infezione da Staphylococcus aureus:

    • Uso a lungo termine di antibiotici e ormoni;
    • Effetto stressante;
    • Mancanza di vitamine e minerali nel corpo;
    • Disbiosi intestinale;
    • Infezione virale;
    • Inosservanza dell'igiene personale;
    • Disordini metabolici;
    • Età avanzata;
    • Prematurità.

    Con l'immunità normale e l'assenza di fattori provocatori, i batteri non danneggiano gli esseri umani.

    Staphylococcus aureus è l'agente eziologico dell'infezione nosocomiale. È particolarmente pericoloso per i neonati. Nella maternità e negli altri reparti dell'ospedale, un'elevata concentrazione di questo microbo nell'ambiente è associata alla violazione delle regole di asepsi e sterilizzazione degli strumenti, nonché al portatore di stafilococco tra il personale medico. Circa il 30% dei pazienti ospedalizzati diventa portatore di ceppi ospedalieri di S. aureus. L'infezione si sviluppa a seguito di procedure diagnostiche o terapeutiche invasive, uso di antibiotici a lungo termine e clearance del sangue extrarenale. Circa il 35% degli operatori sanitari sono portatori cronici di Staphylococcus aureus.

    L'infezione da Staphylococcus aureus è possibile anche nei saloni di tatuaggi e piercing, dove i lavoratori non rispettano le norme igieniche e gli standard sanitari.

    La fonte e il serbatoio dell'infezione sono i malati, i portatori e il cibo inseminato.

    Metodi di diffusione di stafilococchi:

    1. Contatto - a contatto di una ferita con una superficie patogenica: sporcizia, polvere, e anche a un bacio, un abbraccio, una stretta di mano, un contatto.
    2. Artistico: quando si utilizzano strumenti medici non sterili durante procedure diagnostiche invasive.
    3. Aerogenico: quando si parla, si starnutisce, si tossisce.
    4. Cibo - nell'uso di cibo infetto.
    5. Verticale - durante il parto da madre a figlio.

    La gravità delle malattie causate da Staphylococcus aureus dipende dal tipo di batteri, dall'organo interessato, dalla gravità dell'infezione e dallo stato del sistema immunitario umano.

    sintomatologia

    I batteri, superando la "protezione" del corpo, diventano patogeni e provocano lo sviluppo del processo patologico in quella parte del corpo dove la loro concentrazione è massima. La capacità di Staphylococcus aureus di infettare vari organi e tessuti del corpo umano è chiamata tropismo multiorganico. Il microbo dal fuoco principale con il flusso sanguigno si diffonde in tutto il corpo, entrando negli organi interni e interessandoli.

    I sintomi comuni di un'infezione da stafilococco sono segni di sindrome da intossicazione:

    • febbre,
    • brividi,
    • Sentirsi male
    • Debolezza, letargia, debolezza,
    • Diminuzione dell'appetito, nausea,
    • cefalea,
    • Riduzione della pressione
    • Disturbi del sonno

    L'infiammazione purulenta è il sintomo principale dell'attività dello stafilococco aureo sulla pelle e negli organi interni. Un'infezione da stafilococco può avvenire in forma generalizzata o locale. Il primo include sepsi, setticopoiemia e setticocemia, e il secondo sono le malattie della pelle, delle mucose, degli organi interni, delle ossa e delle articolazioni e il sistema nervoso centrale. La generalizzazione del processo è dovuta alla diffusione di microbi lungo il letto vascolare agli organi - il fegato, i polmoni, le ossa, i reni, con la formazione di focolai di infezione. Le malattie sono accompagnate da intossicazione, dolore, disfunzione d'organo. L'intossicazione alimentare con endotossina stafilococcica si distingue in un gruppo separato.

    1. La lesione della pelle e delle fibre procede secondo il tipo di foruncolosi, piodermite, panarzio, flemmone, eczema, epidemia di pemfigo, impetigine, vescicolopusculosi, dermatite esfoliativa.
    2. Con la sconfitta degli occhi si sviluppa la congiuntivite cronica, che si manifesta con intolleranza alla luce intensa, lacrimazione, edema palpebrale e secrezione di pus dagli occhi.

    foto: infiammazione purulenta degli occhi, pelle

    diagnostica

    La diagnosi delle malattie causate da Staphylococcus aureus consiste nel condurre studi di laboratorio - microbiologici, sierologici e clinici.

    • Studio batteriologico del biomateriale - coltura sui terreni nutritivi con successiva identificazione del patogeno isolato e determinazione della sua sensibilità agli antibiotici. Il materiale per lo studio è: scarico della mucosa nasale, faringe, vagina, congiuntiva, feci natali, vomito, lavanda gastrica, ferite da scarica o croste necrotiche, espettorato, urina, bile, liquore, sangue. La semina è fatta su elettivi per S. aureus dell'ambiente - agar sangue, JSA, OJA. Le tazze vengono incubate in un termostato per 48 ore e quindi descrivono la natura delle colonie coltivate. Hanno una caratteristica crema o colore giallo e iris intorno. Viene eseguita la microscopia di strisci colorati con Gram. Studiano proprietà morfologiche e tintoriali, mettono ulteriori test. Un test positivo in vitro della coagulasi è uno dei segni che confermano l'affiliazione dell'agente patogeno alla specie S. aureus. I microbi fermentano il mannitolo aerobico. Allo stesso tempo, il colore del mezzo cambia e diventa giallo anziché verde. Al fine di determinare la massa della contaminazione, viene eseguita un'analisi quantitativa. Il biomateriale viene seminato su JSA, viene contato il numero di colonie caratteristiche e viene determinato il valore delle unità che formano colonie. Normalmente, in una persona sana, la quantità di Staphylococcus aureus non deve superare i 10 3 gradi. Se gli indicatori superano i 10 6 gradi, ciò indica un'alta intensità di infezione.
    • I metodi di ricerca sierologica sono usati nei casi in cui non è possibile eseguire test batteriologici. Sono intesi per l'identificazione di specie e ceppi del patogeno e consistono nella rilevazione nel plasma sanguigno di antigeni inerenti allo stafilococco aureo. Di solito, vengono eseguiti un test di agglutinazione al lattice, un saggio immunoenzimatico e un test di emoagglutinazione passiva.
    • Analisi del sangue clinico generale - leucocitosi, neutrofilia, VES elevata.
    • Analisi delle urine: proteinuria, leucocituria, batteriuria.
    • Fagotipizzazione di stafilococchi isolati - determinazione della sensibilità di un microbo a virus fagici ai fini di un trattamento appropriato.
    • Diagnostica della PCR: determinazione dell'agente causativo della malattia mediante DNA.

    trattamento

    Lo stafilococco aureo viene curato da specialisti di diverso profilo: chirurghi, dermatologi, otorinolaringoiatri, oftalmologi, terapisti, pediatri e infectiologi.

    I pazienti mostrano una terapia antimicrobica etiotropica.

    1. Se il CFU supera i 10 3 gradi, si considera che i batteri del rinofaringe entrino attivamente nell'ambiente. Tali portatori di batteri sono mostrati focolai di infezione.
    2. Con un valore di CFU più basso e l'assenza di una clinica esplicita, gli antibiotici non dovrebbero essere presi.
    3. Se la CFU supera i 10 4 gradi, viene eseguito un trattamento antibiotico standard.
    4. Il numero di microbi è 10 5 gradi e 10 6 gradi - un indicatore di infezione massiccia con stafilococco.La malattia è accompagnata da una clinica pronunciata e richiede un trattamento antimicrobico obbligatorio.

    Farmaci antibatterici prescritti sulla base di test per la sensibilità del patogeno. Tipicamente utilizzato penicilline semisintetiche "Amoksiklav", "amoxicillina" macrolide "eritromicina", "azithromycin", "claritromicina" fluorochinoloni "ciprofloxacina", "Ofloxacin" cefalosporine "ceftriaxone", "cefotaxime" e "Vancomicina".

    Nei casi gravi, quando il trattamento antibatterico è inefficace, vengono utilizzati mezzi alternativi e sicuri - batteriofago antistaphylococcal, plasma antistaphylococcal e immunoglobulin.

    Trattamento locale delle malattie della pelle causate da Staphylococcus aureus: trattamento delle ferite con soluzioni antisettiche, uso di unguenti antibatterici. Ascessi e flemmoni si aprono chirurgicamente per drenare il pus.

    La toxicoinfection alimentare stafilococcica viene trattata con tossoide antistaphylococcal. I pazienti vengono lavati allo stomaco, conducono una terapia di disintossicazione per infusione - iniettati con soluzioni saline.

    A tutti i pazienti viene mostrata una terapia sintomatica, in cui la scelta dei farmaci è determinata dalla localizzazione della lesione e dalle manifestazioni cliniche. Il trattamento immunomodulatorio accelera il processo di guarigione. I pazienti hanno prescritto "Polyoxidonium", "Licopid", "Bronhomunal". Gli antistaminici sono usati per alleviare l'edema dalle mucose ed eliminare altre reazioni di irritazione - Sovrastin, Diazolin, Tavegil.

    Rimedi popolari usati per trattare patologie causate da Staphylococcus aureus: immunomodulatori a base di erbe - estratto di Eleuterococco, Schizandra, ginseng; immunostimolanti - echinacea, rosa canina, erba di San Giovanni, biancospino. Di queste piante sono preparati infusi e decotti per somministrazione orale.

    In assenza di trattamento tempestivo e adeguato dell'infezione da S. aureus, si sviluppano gravi complicanze:

    • sepsi,
    • la meningite,
    • endocardite,
    • Shock tossico contagioso,
    • coma
    • Morte.

    La prognosi della malattia è ambigua. È determinato dalla gravità della patologia. Le forme lievi con coinvolgimento della pelle e delle mucose nel processo patologico sono completamente curate senza conseguenze negative. Sepsi, danni al cervello e altre complicazioni gravi spesso finiscono con la morte.

    Video: com'è più facile uccidere lo Staphylococcus aureus? - Dottor Komarovsky

    prevenzione

    Misure per evitare lo sviluppo di infezione da stafilococco:

    1. Rafforzare l'immunità: indurimento, sport, corretta alimentazione, buon sonno, camminare all'aria aperta,
    2. Trattamento tempestivo delle malattie infettive e igiene dei focolai di infezione - carie, tonsillite, uretrite,
    3. Rispetto delle norme igieniche - lavaggio frequente delle mani, pulizia a umido in camera, cucina di alta qualità,
    4. Visite limitate a luoghi pubblici al culmine delle malattie respiratorie.

    Le misure preventive di scala nazionale consistono nel monitoraggio costante del regime sanitario e epidemiologico negli ospedali, nell'esame di routine degli operatori sanitari degli ospedali e reparti chirurgici, nell'identificazione tempestiva dei portatori di stafilococco aureo, nell'immunizzazione delle persone a rischio di anatossina o immunoglobulina.

    Le malattie causate da Staphylococcus aureus, senza un trattamento appropriato, progrediscono rapidamente. Il processo infiammatorio allo stesso tempo passa facilmente dalla focalizzazione primaria agli organi e ai tessuti vicini. In un corpo indebolito, può verificarsi l'infezione di qualsiasi organo. L'autotrattamento e la riluttanza a cercare l'assistenza medica da un medico di solito si conclude con complicazioni e persino la morte dei pazienti.