Principale / Tosse

Come distinguere la rinite allergica dal freddo

Allergie o raffreddori iniziano sempre con congestione nasale e scarico da esso, lacrimazione degli occhi e, a volte, mal di gola. Nonostante gli stessi sintomi, queste sono malattie completamente diverse. Come distinguere la rinite allergica dal freddo e quale è più pericolosa? La rinite allergica è molto importante da riconoscere nella fase iniziale, perché può provocare una complicazione sotto forma di shock anafilattico, gonfiore o anche coma.

I raffreddori possono causare vari virus e batteri. Quando entrano nel corpo umano, il sistema immunitario inizia ad attaccare e combatterli. Il risultato di questa lotta è il naso che cola e la tosse. Tale malattia viene trasmessa a una persona sana da goccioline trasportate dall'aria, starnuti o tosse. Nel giro di poche settimane, il corpo riesce a far fronte pienamente all'agente patogeno e il paziente si sta riprendendo. I sintomi possono essere alleviati applicando una goccia nel naso per un raffreddore.

Le manifestazioni allergiche sono il risultato di un'elevata attività del sistema immunitario. I corpi allergici per qualche motivo cominciano a reagire a pollini completamente innocui di fiori, cibo, peli di animali o lanugine di pioppo. Cosa succede in questo caso? Il sistema immunitario collassa su di loro e il corpo inizia a produrre una sostanza che causa congestione nasale, gonfiore, tosse e starnuti. A differenza del comune raffreddore, le allergie non sono contagiose. I sintomi allergici ei suoi sintomi possono affliggere il paziente per un lungo periodo (purché l'allergene sia vicino). Pertanto, è molto importante sapere come trattare una rinite allergica e come ridurre rapidamente l'impatto dei sintomi.

Rinite fredda: perché si verifica e come trattarla

Il moccio freddo è una malattia di ARVI. La congestione nasale, la fuoriuscita di liquidi da esso, gli starnuti causano disagio alla persona e interferiscono con la vita normale. Di solito, una persona ha bisogno solo di pochi fattori per ottenere un raffreddore:

  • immunità indebolita;
  • ipotermia;
  • contatto con una persona che ha il raffreddore.

È possibile sbarazzarsi di una rinite fredda utilizzando il trattamento con rimedi popolari o farmaci.

Rimedi popolari

All'inizio del comune raffreddore, le inalazioni da aglio o cipolle sono molto efficaci. È molto semplice farli a casa: le materie prime vengono schiacciate, poste nei piatti e coperte con un coperchio in cima (per mantenere la concentrazione). Dopo ciò, la capacità viene portata al paziente e lui fa un respiro profondo. Se si utilizza l'inalazione di aglio, si può verificare una sensazione di bruciore nel rinofaringe. Paura di ciò non è necessario - questo è normale. Il trattamento con i rimedi popolari è una massa di ricette utili per integrare il trattamento conservativo di una rinite fredda.

Trattamento farmacologico

Per i raffreddori, le gocce nasali sono più spesso utilizzate. Le gocce fredde più popolari sono:

  • "Naphthyzinum". Allevia i sintomi di circa 6 ore.
  • "Galazolin". L'azione è simile, la durata dell'azione è fino a 8 ore.
  • "Nazivin". Elimina i segni della rinite fredda fino a 12 ore.

Rinite allergica: sintomi, caratteristiche

Difficoltà nella respirazione a causa di naso chiuso, frequenti starnuti e ritiro dell'espettorato sono simili ai comuni sintomi del raffreddore. Sintomi involontari di allergia sono: frequente abbassamento del tono corporeo, prurito della pelle e della cavità nasale, arrossamento degli occhi, molto debole, e più spesso la totale assenza di odore. Qual è la causa della manifestazione e come trattare la rinite allergica?

I provocatori di allergia sono:

  • polline;
  • polvere domestica;
  • farmaci;
  • muffa fungo;
  • peli di animali;
  • alcuni prodotti, ecc.

Come e cosa trattare la rinite allergica

La terapia conservativa è necessaria per il trattamento delle allergie. Non cercare di usare farmaci progettati per curare il raffreddore. I rimedi per la rinite allergica dovrebbero nominare un medico dopo lo studio e l'allergene provocatore identificato.

Il trattamento della rinite allergica si verifica in più fasi:

  1. Evitare il contatto con l'allergene.
  2. Per alleviare la condizione generale, utilizzare un rimedio per la rinite allergica, che il medico ha prescritto.
  3. Per alleviare i sintomi di allergia, è possibile utilizzare gocce o spray da rinite allergica, che sono efficaci nel trattamento sia in combinazione con altri farmaci per le allergie, sia separatamente.

Come distinguere la rinite allergica dal freddo

Le differenze caratteristiche tra questi due tipi di rinite sono ancora lì, vedi la tabella qui sotto per capire come distinguere la rinite allergica da un raffreddore.

Contatta freddo con allergie

Un po 'sopra detto che la causa di un raffreddore è costituita da virus e batteri. I medici verificano il fatto che un raffreddore può causare rinite allergica in assenza di un trattamento adeguato. Il risultato di questo atteggiamento verso l'esacerbazione delle allergie sono le malattie somatiche - sinusite o bronchite, altri metodi e preparati saranno necessari per il loro trattamento. Perché sta succedendo questo?

Il moccio allergico causa gonfiore delle mucose e lo scarico nella cavità nasale inizia ad accumularsi, ma senza possibilità di fuga, entrano nei seni mascellari. in cui un favorevole ambiente di riproduzione per i batteri. Di conseguenza, si forma la sinusite. Allo stesso modo, il processo procede con la congestione nei bronchi. La sinusite è caratterizzata da mal di testa, naso chiuso, secrezioni verdi e temperature in aumento.
È molto importante monitorare la tua salute, specialmente le allergie. Ignorare il trattamento può provocare gravi complicanze o causare malattie concomitanti e non meno pericolose.

6 segni principali di come distinguere le allergie dai raffreddori

Come distinguere le allergie dai raffreddori durante la stagione dei raffreddori e delle malattie virali, così come le allergie? I loro sintomi sono simili e quindi rendono molto più difficile. Il raffreddore comune si manifesta con naso che cola, tosse e temperatura corporea elevata. Gli stessi segni caratterizzano le manifestazioni allergiche. Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche distintive che possono distinguere queste 2 patologie.

Sintomi di allergie e raffreddori

Per distinguere un raffreddore dalle allergie è necessario. Con un gran numero di aspetti simili, le malattie hanno un'origine diversa. Di conseguenza, anche il trattamento attraverso l'uso di droghe varierà.

Sintomi di allergia

  1. Naso che cola - per sintomi allergici caratterizzati da una forte fuoriuscita di muco dai passaggi nasali, nonché da starnuti e prurito continui.
  2. Lacerazione - sono pronunciate da entrambi i bulbi oculari, ci sono sintomi di congiuntivite, nonché arrossamento e prurito.
  3. Dolore alla laringe - raramente si verificano attacchi di mal di gola, accompagnati da secchezza e colore pallido delle mucose.
  4. Temperatura corporea - in un adulto, i valori alti sono rari, si manifestano spesso durante l'infanzia.
  5. Durata: la malattia può scomparire con l'esclusione del contatto della persona con la fonte dell'allergia.
  6. Manifestazione sulla pelle - si presenta sotto forma di piccole eruzioni cutanee, così come arrossamento e prurito.
  1. Naso che cola - la scarica di una tonalità pallida è osservata solo per un po ', dopo di che diventano spessi, e il colore è giallo o verde. In questo caso, lo starnuto non si manifesta praticamente.
  2. Dolore alla laringe - con un raffreddore c'è un dolore acuto, caratterizzato da dolore e tosse prolungata.
  3. Lo stato dei linfonodi - se visti dalle loro dimensioni aumentate, puoi anche sentire dolore nella loro area.
  4. La temperatura del corpo è principalmente i suoi valori superano l'indice di 38 gradi, che non cade per qualche tempo.
  5. Durata - con un raffreddore poco più di una settimana.
  6. Può verificarsi la manifestazione sulla pelle - con raffreddore, emorragia o petecchie.

La cosa principale è capire che tali sintomi influenzano il sistema immunitario del corpo. Inizialmente, si presentano come conseguenza della penetrazione del virus o della leggera ipotermia. Inoltre, la ragione del loro aspetto può essere un'alta sensibilità di immunità alla polvere o al polline.

Caratteristiche distintive

Nei bambini piccoli, i sintomi della malattia non presentano differenze particolari rispetto a un adulto. Ecco perché le caratteristiche dell'età non giocano un ruolo decisivo. Tuttavia, ci sono alcune differenze nei bambini e nelle loro madri.

Nei bambini

Riconoscere i sintomi di allergia non è così facile a causa di segni significativi. Qui è solo una manifestazione di rinite ha una certa caratteristica - il più giovane il bambino, meno probabile l'insorgenza di tali segni. In questo caso, i bambini in età prescolare hanno tali problemi molto raramente rispetto agli adulti. Ma nei neonati, sono praticamente assenti.

In presenza di tali manifestazioni per determinare la natura allergica della malattia può essere sulla base di caratteristiche caratteristiche:

  • ansia;
  • grido incessante;
  • rifiuto del latte materno;
  • eruzione cutanea sulla pelle;
  • sgorgare e rompere gli sgabelli.

Negli adulti

Che cosa è presente: allergie o raffreddori della madre? I segni distintivi durante gravidanza non sono osservati. Tuttavia, le donne in una posizione interessante sono più suscettibili alle allergie a polvere, peli di animali e riempitivi di piume.

Ecco perché hanno bisogno di:

  • eliminare qualsiasi interazione con le fonti di allergia;
  • aerare le stanze il più spesso possibile;
  • fare una pulizia a umido nell'appartamento - è preferibile affidarlo a uno dei membri della famiglia per non entrare in contatto con le fibre di polvere.

Ecco perché durante la gravidanza è necessario osservare la massima cautela dalla penetrazione nel corpo di vari allergeni, indipendentemente dalla natura della loro distribuzione.

Possono ugualmente influenzare lo stato di salute della prole, principalmente nelle prime fasi della gravidanza.

Rapporto di malattia

Molte persone sanno che virus e batteri agiscono sulla membrana mucosa dei passaggi nasali, per cui penetrano negli organi vitali e l'immunità in questo caso si indebolisce. Tuttavia, le allergie vengono trattate mediante fattori determinanti.

La mancata osservanza può portare a gravi patologie:

Rapidamente possono provocare gravi complicanze e anche acquisire una forma cronica della malattia.

Quindi la presenza di rinite allergica sulla membrana mucosa del passaggio nasale sviluppa edema, a causa del quale le secrezioni di muco non sono in grado di uscire da sole. Questo crea un ambiente favorevole per la riproduzione dei batteri, a causa della quale si sviluppa sinusite. In questo caso, anche i migliori specialisti non possono distinguere la malattia in una situazione di corsa.

Virus e batteri che violano le vie respiratorie, possono innescare lo sviluppo di sintomi di raffreddore, a causa dei quali il sistema immunitario si indebolisce.

Caratteristiche del trattamento

Le misure terapeutiche che eliminano le patologie allergiche o virali saranno soggette a determinate differenze tra loro.

Nel trattamento di specialisti di allergie di solito prescrive:

  • seguire le raccomandazioni del medico, seguire diete speciali e anche escludere dall'uso di medicinali, che includono un allergene;
  • utilizzare antistaminici che promuovono l'eliminazione dell'istamina - una sostanza che influenza lo sviluppo di problemi respiratori;
  • vasocostrittore, allevia il gonfiore dell'apparato respiratorio, prevenendo l'insorgenza di asfissia;
  • farmaci steroidei nella cavità nasale, che riducono le secrezioni di muco e alleviano l'edema nasofaringeo;
  • immunoterapia caratteristica, che si riferisce alla rimozione della sensibilità agli stimoli attraverso l'introduzione nel corpo di alcuni vaccini, con conseguente resistenza a loro.
Per il trattamento di raffreddori o malattie virali prescritte:
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei che aiutano a ridurre il dolore, l'infiammazione e la febbre;
  • farmaci volti ad eliminare i sintomi delle malattie: tosse, naso che cola, dolore alla laringe;
  • bere acqua potabile in grandi quantità e osservare il riposo a letto.

Misure preventive

Esistono caratteristiche distintive nella prevenzione delle malattie.

Ciò richiede il rispetto di determinate attività:

  1. Allergia - eliminare l'interazione con gli allergeni, interrompere l'uso di farmaci che possono causare malattie. In caso di complicanze, è necessario seguire una dieta speciale e, in caso di malessere, chiamare un medico.
  2. Raffreddore - non entrare in contatto con pazienti con malattie virali. Devi anche lavarti le mani più spesso, usare le maschere quando sei nel punto di infezione, usare certi farmaci quando hai il raffreddore.

La prevenzione deve essere eseguita con un trattamento appropriato per accelerare il recupero e prevenirne il ripetersi. Segui anche tutte le istruzioni del medico per normalizzare rapidamente il benessere.

Come distinguere le allergie da raffreddori e influenza

Grazie al sistema immunitario, il nostro corpo:

  • si sbarazza di batteri nocivi, virus;
  • rimuove le tossine dal corpo;
  • guarito da varie malattie e non consente lo sviluppo di quelle per le quali l'immunità è già stata sviluppata.

Tuttavia, a volte il sistema immunitario si impegna in microrganismi falsamente pericolosi.

Quando compare un amato gatto, inizia una strana tosse, e i fiori presentati dai propri cari causano lacrimazione e prurito al naso.

E ancora dubitando dei sintomi, ci poniamo una domanda naturale: sono allergico o ho il raffreddore?

Comprendere le definizioni

Sotto i raffreddori comprendo le malattie infettive senza complicazioni, che sono accompagnate da infiammazione delle mucose del naso e della gola.

Anche se il significato stesso della parola "freddo" significa sovraraffreddamento dell'organismo, è più spesso usato come sinonimo di ARD, malattie causate da virus.

L'influenza è anche causata da virus, ma è più grave ed è accompagnata da febbre alta.

Esistono più di 250 virus diversi che possono causare queste malattie.

E poiché alcuni di loro hanno ancora la capacità di cambiare ogni anno, non esiste un vaccino universale contro raffreddori e influenza.

Pertanto, la migliore prevenzione di queste malattie rafforzerà il sistema immunitario.

L'allergia è una maggiore sensibilità del corpo a determinati tipi di sostanze.

Queste sostanze sono chiamate allergeni, possono essere praticamente qualsiasi cosa:

  1. prodotti chimici;
  2. prodotti alimentari;
  3. epidermide per animali domestici;
  4. acari contenuti in polvere di casa e cuscini di piume, ecc.

Quando viene ingerito un allergene, il sistema immunitario umano produce anticorpi e linfociti.

Come risultato del rilascio di istamina:

  1. le navi si espandono;
  2. la pressione diminuisce;
  3. arrossamento della pelle si verifica;
  4. e il rilascio di fluido da piccole navi.

Manifestato sotto forma di:

  1. asma bronchiale;
  2. dermatite atopica;
  3. orticaria;
  4. rinite allergica e congiuntivite;
  5. L'edema di Quincke.

La manifestazione più pericolosa di allergia è lo shock anafilattico.

Foto: dermatite atopica

cause di

Le principali cause del raffreddore sono:

  • immunità indebolita;
  • ipotermia (per esempio, al freddo);
  • surriscaldamento seguito da esposizione ad aria fredda (ad esempio, tutti i raffreddori noti a causa di condizionatori di calore);
  • malattie croniche (minano le difese del corpo);
  • depressione e stress;
  • malattie e fallimenti nel tratto gastrointestinale.

Come sapete, la causa principale di molte malattie - lo stile di vita sbagliato.

L'allergia non è un'eccezione, sebbene, naturalmente, ci siano molti fattori che causano reazioni allergiche nell'uomo.

Come nel caso del raffreddore, l'insorgere di allergie è associato a un sistema immunitario indebolito e alle interruzioni del tratto digestivo.

In uno stato normale, gli allergeni alimentari stranieri vengono digeriti e perdono la loro allergia.

Ma se non vengono digeriti o non completamente digeriti, entrano nel flusso sanguigno e si verifica una reazione di rigetto.

Pertanto, le cause delle reazioni allergiche includono:

  • eccesso di cibo;
  • gozzo;
  • cattiva digestione;
  • infiammazione intestinale;
  • scarsa funzionalità epatica e renale.

Le cause di entrambe le malattie sono spesso:

  1. lo stress;
  2. forti esperienze emotive;
  3. mancanza di sonno;
  4. stanchezza cronica.

Pertanto, è importante monitorare il tuo stato interiore ed essere di buon umore.

Una causa comune di malattie allergiche nei bambini è la presenza di parassiti che rilasciano tossine nel corpo umano e compromettono l'immunità.

Che porta inoltre a frequenti raffreddori.

Altri fattori avversi che portano a una reazione allergenica:

  • ereditarietà;
  • incapacità di seguire una dieta durante la gravidanza;
  • fumo attivo e passivo;
  • la presenza di funghi (nell'intestino, nelle unghie, nella forfora);
  • cattive condizioni ambientali;
  • sostanze chimiche (nei prodotti alimentari, abbigliamento, prodotti chimici domestici, ecc.).

Nei bambini, la malattia può essere scatenata da un fallimento precoce dell'allattamento al seno.

Pertanto, si consiglia alle madri di allattare al seno per almeno un anno, e di introdurre nuovi prodotti gradualmente e leggermente, tenendo traccia della risposta del corpo a loro.

Video: qual è la forma stagionale

Sintomi caratteristici

La somiglianza dei sintomi è spiegata dal fatto che queste malattie sono accompagnate dal rilascio di istamina, che causa gonfiore, spasmi muscolari lisci (in particolare i bronchi) e debolezza generale.

Le principali differenze:

  • in primo luogo, un raffreddore senza complicazioni dura dai tre ai sette giorni e la rinite allergica può durare per settimane e mesi;
  • spesso la rinite allergica si verifica nello stesso periodo dell'anno, come reazione alla fioritura di erbe o alberi, ma può essere tutto l'anno se l'allergene è, ad esempio, un acaro della polvere domestica;
  • a differenza di un raffreddore, i sintomi dell'allergia non compaiono gradualmente, ma immediatamente dopo il contatto con l'allergene.

I sintomi di reazioni inadeguate variano a seconda della sua forma.

  1. in caso di orticaria, sono possibili anche dermatite atopica, prurito, eruzione cutanea e rossore sulla pelle, gonfiore, desquamazione, secchezza, ecc.
  2. congiuntivite è accompagnata da dolore e bruciore agli occhi, si verifica anche lacrimazione e arrossamento degli occhi; spesso prurito;
  3. L'enteropatia di tipo allergico si manifesta con nausea, vomito, diarrea, dolore addominale o stitichezza.

Queste forme di allergie non possono essere confuse con un raffreddore o influenza.

Malattie allergiche che colpiscono il tratto respiratorio (rinite allergica, sinusite, faringite, ecc.) Presentano somiglianze con infezioni respiratorie acute.

La prima cosa che gli allergeni entrano nel tratto respiratorio superiore.

Pertanto, la loro maggiore quantità si accumula nella faringe e nel naso e la loro mucosa perde in gran parte le sue proprietà barriera.

Con esposizione prolungata agli allergeni e queste malattie si verificano.

Spesso, l'infiammazione del tratto respiratorio superiore si verifica nelle persone che soffrono di asma bronchiale.

Possono essere accompagnati dai seguenti sintomi:

  • prurito nella parte posteriore del naso, causando la voglia di strofinare il naso con la mano;
  • starnuti;
  • congestione nasale;
  • chiaro muco;
  • tosse (di norma, è secca e si verifica durante la notte);
  • respiro affannoso nei polmoni;
  • soffocamento.

Durante un raffreddore, tosse e naso che cola spesso si verificano, il naso è chiuso. Ma di solito passa diversamente:

  1. con infezioni respiratorie acute, la temperatura corporea può aumentare (con l'influenza, di solito è superiore a 38 ° C), che è estremamente raro nelle malattie allergiche.
  2. anche il solletico e il mal di gola sono segni di un raffreddore.
  3. muco opaco può uscire dal naso - giallo o verde - che indica un'infezione.
  4. mal di testa, dolore e dolori muscolari - tutti questi sintomi indicano che avete un'infezione respiratoria acuta.

Dove posso testare le allergie? La risposta è qui

Le principali differenze tra allergie e raffreddori

Una tosse prolungata senza mal di gola, respiro sibilante spesso indica una reazione allergica o altre malattie pericolose.

In questo caso, un'urgente necessità di consultare un allergologo. Cerca di ricordare a che ora e in connessione con quale tosse si verifica.

Rimuovere l'allergene è la soluzione più ragionevole.

Ma con un raffreddore, a volte anche la diagnosi sbagliata è fatta dai medici.

I seguenti segni possono determinare il raffreddore o le allergie negli esseri umani:

  1. nella rinite allergica, talvolta appaiono cerchi viola, blu-neri o blu-grigio;
  2. Questo tipo di rinite per un po 'di tempo passa quando si assumono antistaminici.
  3. la rinite allergica è spesso accompagnata da lacrimazione e gonfiore degli occhi.
  4. eczema, respiro sibilante nei polmoni - segni di allergie.
  5. la rinite allergica è spesso accompagnata da starnuti (10 - 20 volte).
  6. con un mal di testa freddo, la secrezione nasale si inspessisce dopo alcuni giorni, mentre con una reazione allergica rimane liquida.
  7. un segno di infezioni respiratorie acute sarà un aumento dei linfonodi.

Se voi oi vostri parenti avete malattie allergiche, allora si può presumere che un naso che cola improvvisamente senza sintomi associati (mal di testa, muscoli indolenziti o gola, ecc.) Sia stato causato dal contatto con un allergene.

Se una persona soffre di allergie, allora il raffreddore comune può essere complicato da manifestazioni allergiche, essere protratto.

È importante selezionare attentamente i farmaci per il raffreddore in modo da non peggiorare la condizione.

Che cosa causa allergie all'orticaria? Leggi oltre.

Quali sono i tipi di allergie e i loro sintomi? Dettagli qui

Differenze di trattamento

Nel trattamento dell'influenza si raccomanda spesso gargarismi con estratto di camomilla o calendula, bevendo decotti di erbe.

Quando si verifica una reazione pollinica, questo "trattamento" può causare gravi complicazioni.

Anche in questo caso, sarebbe pericoloso trattare il miele, il tè con i lamponi, il consumo di agrumi (ad esempio sotto forma di tè al limone).

Dovresti fare altrettanto attenzione quando scegli i farmaci: sciroppi e medicine a base di erbe possono aggravare la reazione e causare solo danni.

Durante la fioritura di alberi ed erbe, una parte importante del trattamento per chi soffre di allergie include l'esclusione di determinati alimenti che possono causare reazioni incrociate.

È anche pericoloso inalare con olii essenziali.

In caso di manifestazioni allergiche, è obbligatorio assumere antistaminici e decongestionanti.

In generale, il trattamento richiede la massima riduzione del contatto con gli allergeni.

Se ciò non è possibile, allora si può ricorrere all'immunoterapia - "addestrando" il corpo all'allergene mediante l'introduzione graduale di piccole dosi di esso mediante il metodo di iniezione.

Per i raffreddori, al contrario, è meglio non usare farmaci vasocostrittori per il naso, poiché questo potrebbe peggiorare il decorso della malattia e persino provocare complicanze.

Un naso che cola virale può andare via da solo senza trattamento se è presente una forte immunità.

In contrasto con il comune raffreddore, la rinite allergica può durare per mesi - durante il periodo di fioritura di erbe o alberi.

Le differenze e le somiglianze del trattamento:

Allergie o raffreddori come identificare un adulto

Grazie al sistema immunitario, il nostro corpo:

  • si sbarazza di batteri nocivi, virus;
  • rimuove le tossine dal corpo;
  • guarito da varie malattie e non consente lo sviluppo di quelle per le quali l'immunità è già stata sviluppata.

Tuttavia, a volte il sistema immunitario si impegna in microrganismi falsamente pericolosi.

Quando compare un amato gatto, inizia una strana tosse, e i fiori presentati dai propri cari causano lacrimazione e prurito al naso.

E ancora dubitando dei sintomi, ci poniamo una domanda naturale: sono allergico o ho il raffreddore?

Comprendere le definizioni

Sotto i raffreddori comprendo le malattie infettive senza complicazioni, che sono accompagnate da infiammazione delle mucose del naso e della gola.

Anche se il significato stesso della parola "freddo" significa sovraraffreddamento dell'organismo, è più spesso usato come sinonimo di ARD, malattie causate da virus.

L'influenza è anche causata da virus, ma è più grave ed è accompagnata da febbre alta.

Esistono più di 250 virus diversi che possono causare queste malattie.

E poiché alcuni di loro hanno ancora la capacità di cambiare ogni anno, non esiste un vaccino universale contro raffreddori e influenza.

Pertanto, la migliore prevenzione di queste malattie rafforzerà il sistema immunitario.

L'allergia è una maggiore sensibilità del corpo a determinati tipi di sostanze.

Queste sostanze sono chiamate allergeni, possono essere praticamente qualsiasi cosa:

  1. prodotti chimici;
  2. prodotti alimentari;
  3. epidermide per animali domestici;
  4. acari contenuti in polvere di casa e cuscini di piume, ecc.

Quando viene ingerito un allergene, il sistema immunitario umano produce anticorpi e linfociti.

Come risultato del rilascio di istamina:

  1. le navi si espandono;
  2. la pressione diminuisce;
  3. arrossamento della pelle si verifica;
  4. e il rilascio di fluido da piccole navi.

Manifestato sotto forma di:

  1. asma bronchiale;
  2. dermatite atopica;
  3. orticaria;
  4. rinite allergica e congiuntivite;
  5. L'edema di Quincke.

La manifestazione più pericolosa di allergia è lo shock anafilattico.

Foto: dermatite atopica

cause di

Le principali cause del raffreddore sono:

  • immunità indebolita;
  • ipotermia (per esempio, al freddo);
  • surriscaldamento seguito da esposizione ad aria fredda (ad esempio, tutti i raffreddori noti a causa di condizionatori di calore);
  • malattie croniche (minano le difese del corpo);
  • depressione e stress;
  • malattie e fallimenti nel tratto gastrointestinale.

Come sapete, la causa principale di molte malattie - lo stile di vita sbagliato.

L'allergia non è un'eccezione, sebbene, naturalmente, ci siano molti fattori che causano reazioni allergiche nell'uomo.

Come nel caso del raffreddore, l'insorgere di allergie è associato a un sistema immunitario indebolito e alle interruzioni del tratto digestivo.

In uno stato normale, gli allergeni alimentari stranieri vengono digeriti e perdono la loro allergia.

Ma se non vengono digeriti o non completamente digeriti, entrano nel flusso sanguigno e si verifica una reazione di rigetto.

Pertanto, le cause delle reazioni allergiche includono:

  • eccesso di cibo;
  • gozzo;
  • cattiva digestione;
  • infiammazione intestinale;
  • scarsa funzionalità epatica e renale.

Le cause di entrambe le malattie sono spesso:

  1. lo stress;
  2. forti esperienze emotive;
  3. mancanza di sonno;
  4. stanchezza cronica.

Pertanto, è importante monitorare il tuo stato interiore ed essere di buon umore.

Una causa comune di malattie allergiche nei bambini è la presenza di parassiti che rilasciano tossine nel corpo umano e compromettono l'immunità.

Che porta inoltre a frequenti raffreddori.

Altri fattori avversi che portano a una reazione allergenica:

  • ereditarietà;
  • incapacità di seguire una dieta durante la gravidanza;
  • fumo attivo e passivo;
  • la presenza di funghi (nell'intestino, nelle unghie, nella forfora);
  • cattive condizioni ambientali;
  • sostanze chimiche (nei prodotti alimentari, abbigliamento, prodotti chimici domestici, ecc.).

Nei bambini, la malattia può essere scatenata da un fallimento precoce dell'allattamento al seno.

Pertanto, si consiglia alle madri di allattare al seno per almeno un anno, e di introdurre nuovi prodotti gradualmente e leggermente, tenendo traccia della risposta del corpo a loro.

Video: qual è la forma stagionale

Sintomi caratteristici

La somiglianza dei sintomi è spiegata dal fatto che queste malattie sono accompagnate dal rilascio di istamina, che causa gonfiore, spasmi muscolari lisci (in particolare i bronchi) e debolezza generale.

Le principali differenze:

  • in primo luogo, un raffreddore senza complicazioni dura dai tre ai sette giorni e la rinite allergica può durare per settimane e mesi;
  • spesso la rinite allergica si verifica nello stesso periodo dell'anno, come reazione alla fioritura di erbe o alberi, ma può essere tutto l'anno se l'allergene è, ad esempio, un acaro della polvere domestica;
  • a differenza di un raffreddore, i sintomi dell'allergia non compaiono gradualmente, ma immediatamente dopo il contatto con l'allergene.

I sintomi di reazioni inadeguate variano a seconda della sua forma.

  1. in caso di orticaria, sono possibili anche dermatite atopica, prurito, eruzione cutanea e rossore sulla pelle, gonfiore, desquamazione, secchezza, ecc.
  2. congiuntivite è accompagnata da dolore e bruciore agli occhi, si verifica anche lacrimazione e arrossamento degli occhi; spesso prurito;
  3. L'enteropatia di tipo allergico si manifesta con nausea, vomito, diarrea, dolore addominale o stitichezza.

Queste forme di allergie non possono essere confuse con un raffreddore o influenza.

Malattie allergiche che colpiscono il tratto respiratorio (rinite allergica, sinusite, faringite, ecc.) Presentano somiglianze con infezioni respiratorie acute.

La prima cosa che gli allergeni entrano nel tratto respiratorio superiore.

Pertanto, la loro maggiore quantità si accumula nella faringe e nel naso e la loro mucosa perde in gran parte le sue proprietà barriera.

Con esposizione prolungata agli allergeni e queste malattie si verificano.

Spesso, l'infiammazione del tratto respiratorio superiore si verifica nelle persone che soffrono di asma bronchiale.

Possono essere accompagnati dai seguenti sintomi:

  • prurito nella parte posteriore del naso, causando la voglia di strofinare il naso con la mano;
  • starnuti;
  • congestione nasale;
  • chiaro muco;
  • tosse (di norma, è secca e si verifica durante la notte);
  • respiro affannoso nei polmoni;
  • soffocamento.

Durante un raffreddore, tosse e naso che cola spesso si verificano, il naso è chiuso. Ma di solito passa diversamente:

  1. con infezioni respiratorie acute, la temperatura corporea può aumentare (con l'influenza, di solito è superiore a 38 ° C), che è estremamente raro nelle malattie allergiche.
  2. anche il solletico e il mal di gola sono segni di un raffreddore.
  3. muco opaco può uscire dal naso - giallo o verde - che indica un'infezione.
  4. mal di testa, dolore e dolori muscolari - tutti questi sintomi indicano che avete un'infezione respiratoria acuta.

Le principali differenze tra allergie e raffreddori

Una tosse prolungata senza mal di gola, respiro sibilante spesso indica una reazione allergica o altre malattie pericolose.

In questo caso, un'urgente necessità di consultare un allergologo. Cerca di ricordare a che ora e in connessione con quale tosse si verifica.

Rimuovere l'allergene è la soluzione più ragionevole.

Ma con un raffreddore, a volte anche la diagnosi sbagliata è fatta dai medici.

I seguenti segni possono determinare il raffreddore o le allergie negli esseri umani:

  1. nella rinite allergica, talvolta appaiono cerchi viola, blu-neri o blu-grigio;
  2. Questo tipo di rinite per un po 'di tempo passa quando si assumono antistaminici.
  3. la rinite allergica è spesso accompagnata da lacrimazione e gonfiore degli occhi.
  4. eczema, respiro sibilante nei polmoni - segni di allergie.
  5. la rinite allergica è spesso accompagnata da starnuti (10 - 20 volte).
  6. con un mal di testa freddo, la secrezione nasale si inspessisce dopo alcuni giorni, mentre con una reazione allergica rimane liquida.
  7. un segno di infezioni respiratorie acute sarà un aumento dei linfonodi.

Se voi oi vostri parenti avete malattie allergiche, allora si può presumere che un naso che cola improvvisamente senza sintomi associati (mal di testa, muscoli indolenziti o gola, ecc.) Sia stato causato dal contatto con un allergene.

Se una persona soffre di allergie, allora il raffreddore comune può essere complicato da manifestazioni allergiche, essere protratto.

È importante selezionare attentamente i farmaci per il raffreddore in modo da non peggiorare la condizione.

Differenze di trattamento

Nel trattamento dell'influenza si raccomanda spesso gargarismi con estratto di camomilla o calendula, bevendo decotti di erbe.

Quando si verifica una reazione pollinica, questo "trattamento" può causare gravi complicazioni.

Anche in questo caso, sarebbe pericoloso trattare il miele, il tè con i lamponi, il consumo di agrumi (ad esempio sotto forma di tè al limone).

Dovresti fare altrettanto attenzione quando scegli i farmaci: sciroppi e medicine a base di erbe possono aggravare la reazione e causare solo danni.

Durante la fioritura di alberi ed erbe, una parte importante del trattamento per chi soffre di allergie include l'esclusione di determinati alimenti che possono causare reazioni incrociate.

È anche pericoloso inalare con olii essenziali.

In caso di manifestazioni allergiche, è obbligatorio assumere antistaminici e decongestionanti.

In generale, il trattamento richiede la massima riduzione del contatto con gli allergeni.

Se ciò non è possibile, allora si può ricorrere all'immunoterapia - "addestrando" il corpo all'allergene mediante l'introduzione graduale di piccole dosi di esso mediante il metodo di iniezione.

Per i raffreddori, al contrario, è meglio non usare farmaci vasocostrittori per il naso, poiché questo potrebbe peggiorare il decorso della malattia e persino provocare complicanze.

Un naso che cola virale può andare via da solo senza trattamento se è presente una forte immunità.

In contrasto con il comune raffreddore, la rinite allergica può durare per mesi - durante il periodo di fioritura di erbe o alberi.

Le differenze e le somiglianze del trattamento:

A volte il nostro stato di salute ci porta in un vicolo cieco. Se il naso sta correndo, i tuoi occhi sono rossi, vuoi starnutire costantemente, non capisci immediatamente che si tratta di un'allergia o ARVI? Come capire cosa succede esattamente nel corpo, perché queste malattie sono trattate in modo diverso? Più avanti nell'articolo cercheremo di capire in modo più dettagliato come distinguere le allergie dai raffreddori in un adulto o un bambino.

Il ruolo dell'immunità nelle reazioni allergiche

Nel nostro paese, è stato a lungo accettato in pazienti allergici sospettare un'immunità debole e cercare in ogni modo di rafforzarlo con farmaci immunostimolanti, vitamine, ecc. Ma il fatto è che queste stesse azioni aiutano i suoi sintomi ad essere ancora più pronunciati. Quindi, per capire come distinguere tra allergie e raffreddori, devi prima capire come funziona l'immunità nel primo caso e perché dichiara guerra a sostanze innocue.

L'allergia è una forte risposta immunitaria a una sostanza irritante. Cioè, lanugine di pioppo, polline di ambrosia, frutta o verdura sono percepiti dal corpo come un pericolo e sono presi per combatterli.

A quanto pare, questa è una predilezione comune per l'eccessiva pulizia personale e la sterilità nei locali, specialmente nella stanza di un bambino. E questo, si scopre, può giocare uno scherzo crudele in futuro: l'immunità, che è geneticamente programmata per vivere in una grotta e contatto con tre miliardi di microrganismi, risulta priva di lavoro e quindi semplicemente "getta" su tutto ciò che assomiglia un po 'a un "nemico".

Quindi l'allergia si forma. Per molti, acquista un carattere stagionale - cioè, in un certo periodo dell'anno (a proposito, non necessariamente al momento della fioritura) una persona riceve una serie di sintomi simili ai segni di un raffreddore.

Caratteristiche di allergia

E a volte è abbastanza difficile capire come distinguere le allergie dai raffreddori, poiché i loro sintomi sono molto simili: starnuti, arrossamenti e gonfiori delle mucose, naso che cola, mal di gola.

Ma la differenza principale è ancora lì: con le allergie, la temperatura non aumenta e il muco secreto dal naso rimane chiaro. La condizione generale nello stesso momento è debolmente disturbata, e l'appetito, di regola, non soffre.

Inoltre, le allergie sono spesso osservate gocce nelle condizioni del paziente. Cioè, a seconda della presenza o dell'assenza di contatto con l'allergene, le sue condizioni possono cambiare improvvisamente - lui, per esempio, può starnutire e soffiarsi forte il naso, essere sulla strada, e dopo essere entrato in casa, dopo un po 'sembra completamente sano. I virus, ovviamente, non si comportano in questo modo: attaccano con coerenza invidiabile.

Che cosa è tipico per i raffreddori

Quello che viene comunemente chiamato raffreddore è il risultato di un'infezione virale o batterica. Di solito si verifica sullo sfondo di ipotermia o ridotta immunità a causa di malattie croniche esistenti e altri fattori.

A proposito, come distinguere il comune raffreddore dalle allergie di solito non è molto difficile da capire. Dopotutto, ARVI ha sintomi ben definiti che non sono presenti durante le allergie:

  • sensazione di dolori muscolari
  • malessere generale, mal di testa,
  • mal di gola,
  • aumento della temperatura
  • l'appetito del paziente è rotto,
  • la secrezione nasale è verdastra o giallastra.

A proposito, una persona fredda non starnutisce troppo spesso, mentre una persona allergica può emettere interi periodi di "starnuti".

Il decorso delle infezioni virali respiratorie acute, di regola, non supera i 10 giorni (con complicazioni - due settimane) e la rinite allergica può essere disturbata per un mese o più, a seconda del contatto con l'allergene e della tempestività nell'assunzione dei farmaci scelti correttamente.

Come distinguere le allergie da raffreddori in un bambino

Quindi, la nostra passione per la pulizia e il desiderio di proteggere il bambino dai germi, come menzionato sopra, hanno portato al fatto che i bambini moderni sono molto spesso allergici. La loro immunità "affamata" percepisce qualsiasi microrganismo come un nemico e dichiara guerra ad esso. A proposito, è dimostrato che i bambini dalla pelle chiara e dai capelli biondi hanno una maggiore propensione alle allergie rispetto ai loro coetanei scuri.

Naturalmente, le madri stanno vivendo, cercando di capire come distinguere le allergie dal raffreddore nei bambini. Dopotutto, non può descrivere il suo stato di salute e l'uso irragionevole di farmaci antivirali può aggravare la reazione allergica che ha causato un naso che cola e la tosse. Beh, devi guardarlo.

In caso di allergia in un bambino, di regola, gli occhi arrossati, diventano acidi, le palpebre si gonfiano, inoltre, si nota una forte lacerazione. Con un raffreddore come questo di solito non succede. Spesso questi sintomi sono accompagnati da eruzioni cutanee sulla pelle - e tutto ciò significa che è necessario contattare urgentemente un allergologo per evitare che lo stato patologico si trasformi in un problema serio.

Qualche parola sui pericoli di una reazione allergica

Molti, anche imparando come distinguere le allergie dai raffreddori, cercano di non prestare attenzione a lei. Ma questo è un grave errore! La rinite allergica non trattata in oltre il 40% dei casi si sviluppa nell'asma bronchiale. Per non parlare del rischio di angioedema o shock anafilattico.

Se hai allergie stagionali, dovresti visitare il medico un mese prima dell'inizio del periodo pericoloso per te e dovresti iniziare a prendere i farmaci prescritti almeno 3 settimane prima delle prime manifestazioni della patologia.

Di norma, uno specialista prescrive non solo farmaci comuni, ma anche antistaminici locali, i cosiddetti cramons, che aiutano a ridurre significativamente le manifestazioni allergiche.

Ancora una volta su come distinguere le allergie dai raffreddori

Qual è la differenza tra allergie e raffreddori, probabilmente hai già capito. E ancora una volta elencare le principali differenze:

  • l'allergia è caratterizzata da prurito (negli occhi - con rinite allergica e congiuntivite, o sulla pelle - con orticaria);
  • la secrezione nasale sembra diversa;
  • l'aumento della temperatura è caratteristico solo per la SARS (sebbene in alcuni casi possa accompagnare orticaria e dermatosi allergica);
  • mal di gola, dolori, debolezza, mal di testa - questi sono i sintomi di un'infezione virale.

Quindi, prima di iniziare il trattamento, assicurati di comprendere la vera natura della tua malattia. È vero, in alcuni casi, allergie e raffreddori possono essere correlati. In che modo?

Comunicazione di raffreddori e allergie

Tutti sanno che i virus, che interessano le membrane mucose e si diffondono nel corpo, possono causare una risposta immunitaria sotto forma di una reazione allergica. Ma, si scopre, e le allergie, se non trattate adeguatamente, possono portare allo sviluppo di patologie somatiche - sinusite o bronchite.

Ad esempio, in caso di rinite allergica, si forma un edema sulla membrana mucosa del naso, a causa della quale parte del muco non ha scampo e si accumula nei seni mascellari. E qui un ambiente favorevole per lo sviluppo di batteri, che causa l'antrite, è già formato. Pertanto, nei casi avanzati, anche i medici non possono rispondere immediatamente come distinguere le allergie dai raffreddori.

Ma se non lo permetti e nel tempo chiedi aiuto, allora sarà molto più facile capire la situazione, e l'uso dei mezzi designati faciliterà enormemente la tua vita e ti manterrà sano. Non ammalarti!

Come distinguere le allergie dai raffreddori durante la stagione dei raffreddori e delle malattie virali, così come le allergie? I loro sintomi sono simili e quindi rendono molto più difficile. Il raffreddore comune si manifesta con naso che cola, tosse e temperatura corporea elevata. Gli stessi segni caratterizzano le manifestazioni allergiche. Tuttavia, ci sono alcune caratteristiche distintive che possono distinguere queste 2 patologie.

Sintomi di allergie e raffreddori

Per distinguere un raffreddore dalle allergie è necessario. Con un gran numero di aspetti simili, le malattie hanno un'origine diversa. Di conseguenza, anche il trattamento attraverso l'uso di droghe varierà.

  1. Naso che cola - per sintomi allergici caratterizzati da una forte fuoriuscita di muco dai passaggi nasali, nonché da starnuti e prurito continui.
  2. Lacerazione - sono pronunciate da entrambi i bulbi oculari, ci sono sintomi di congiuntivite, nonché arrossamento e prurito.
  3. Dolore alla laringe - raramente si verificano attacchi di mal di gola, accompagnati da secchezza e colore pallido delle mucose.
  4. Temperatura corporea - in un adulto, i valori alti sono rari, si manifestano spesso durante l'infanzia.
  5. Durata: la malattia può scomparire con l'esclusione del contatto della persona con la fonte dell'allergia.
  6. Manifestazione sulla pelle - si presenta sotto forma di piccole eruzioni cutanee, così come arrossamento e prurito.
  1. Naso che cola - la scarica di una tonalità pallida è osservata solo per un po ', dopo di che diventano spessi, e il colore è giallo o verde. In questo caso, lo starnuto non si manifesta praticamente.
  2. Dolore alla laringe - con un raffreddore c'è un dolore acuto, caratterizzato da dolore e tosse prolungata.
  3. Lo stato dei linfonodi - se visti dalle loro dimensioni aumentate, puoi anche sentire dolore nella loro area.
  4. La temperatura del corpo è principalmente i suoi valori superano l'indice di 38 gradi, che non cade per qualche tempo.
  5. Durata - con un raffreddore poco più di una settimana.
  6. Può verificarsi la manifestazione sulla pelle - con raffreddore, emorragia o petecchie.

La cosa principale è capire che tali sintomi influenzano il sistema immunitario del corpo. Inizialmente, si presentano come conseguenza della penetrazione del virus o della leggera ipotermia. Inoltre, la ragione del loro aspetto può essere un'alta sensibilità di immunità alla polvere o al polline.

Nei bambini piccoli, i sintomi della malattia non presentano differenze particolari rispetto a un adulto. Ecco perché le caratteristiche dell'età non giocano un ruolo decisivo. Tuttavia, ci sono alcune differenze nei bambini e nelle loro madri.

Riconoscere i sintomi di allergia non è così facile a causa di segni significativi. Qui è solo una manifestazione di rinite ha una certa caratteristica - il più giovane il bambino, meno probabile l'insorgenza di tali segni. In questo caso, i bambini in età prescolare hanno tali problemi molto raramente rispetto agli adulti. Ma nei neonati, sono praticamente assenti.

In presenza di tali manifestazioni per determinare la natura allergica della malattia può essere sulla base di caratteristiche caratteristiche:

Lettura URGENTE! PREMI ora

  • ansia;
  • grido incessante;
  • rifiuto del latte materno;
  • eruzione cutanea sulla pelle;
  • sgorgare e rompere gli sgabelli.

Che cosa è presente: allergie o raffreddori della madre? I segni distintivi durante gravidanza non sono osservati. Tuttavia, le donne in una posizione interessante sono più suscettibili alle allergie a polvere, peli di animali e riempitivi di piume.

Ecco perché hanno bisogno di:

  • eliminare qualsiasi interazione con le fonti di allergia;
  • aerare le stanze il più spesso possibile;
  • fare una pulizia a umido nell'appartamento - è preferibile affidarlo a uno dei membri della famiglia per non entrare in contatto con le fibre di polvere.

In rari casi, le future mamme sviluppano sintomi caratteristici della malattia attraverso cambiamenti a livello ormonale.

Ecco perché durante la gravidanza è necessario osservare la massima cautela dalla penetrazione nel corpo di vari allergeni, indipendentemente dalla natura della loro distribuzione.

Possono ugualmente influenzare lo stato di salute della prole, principalmente nelle prime fasi della gravidanza.

Molte persone sanno che virus e batteri agiscono sulla membrana mucosa dei passaggi nasali, per cui penetrano negli organi vitali e l'immunità in questo caso si indebolisce. Tuttavia, le allergie vengono trattate mediante fattori determinanti.

La mancata osservanza può portare a gravi patologie:

Rapidamente possono provocare gravi complicanze e anche acquisire una forma cronica della malattia.

Lettura URGENTE! PREMI ora

Quindi la presenza di rinite allergica sulla membrana mucosa del passaggio nasale sviluppa edema, a causa del quale le secrezioni di muco non sono in grado di uscire da sole. Questo crea un ambiente favorevole per la riproduzione dei batteri, a causa della quale si sviluppa sinusite. In questo caso, anche i migliori specialisti non possono distinguere la malattia in una situazione di corsa.

Virus e batteri che violano le vie respiratorie, possono innescare lo sviluppo di sintomi di raffreddore, a causa dei quali il sistema immunitario si indebolisce.

Entrambe queste malattie richiedono un trattamento appropriato. In assenza di ciò, ci sono seri problemi con altri organi.

Le misure terapeutiche che eliminano le patologie allergiche o virali saranno soggette a determinate differenze tra loro.

Nel trattamento di specialisti di allergie di solito prescrive:

  • seguire le raccomandazioni del medico, seguire diete speciali e anche escludere dall'uso di medicinali, che includono un allergene;
  • utilizzare antistaminici che promuovono l'eliminazione dell'istamina - una sostanza che influenza lo sviluppo di problemi respiratori;
  • vasocostrittore, allevia il gonfiore dell'apparato respiratorio, prevenendo l'insorgenza di asfissia;
  • farmaci steroidei nella cavità nasale, che riducono le secrezioni di muco e alleviano l'edema nasofaringeo;
  • immunoterapia caratteristica, che si riferisce alla rimozione della sensibilità agli stimoli attraverso l'introduzione nel corpo di alcuni vaccini, con conseguente resistenza a loro.

Per il trattamento di raffreddori o malattie virali prescritte:

  • farmaci anti-infiammatori non steroidei che aiutano a ridurre il dolore, l'infiammazione e la febbre;
  • farmaci volti ad eliminare i sintomi delle malattie: tosse, naso che cola, dolore alla laringe;
  • bere acqua potabile in grandi quantità e osservare il riposo a letto.

Tutti dovrebbero sapere come distinguere le allergie dai raffreddori in un bambino. Per eliminare i segni della malattia, è necessario iniziare un trattamento appropriato e prevenire gli effetti avversi.

Esistono caratteristiche distintive nella prevenzione delle malattie.

Ciò richiede il rispetto di determinate attività:

  1. Allergia - eliminare l'interazione con gli allergeni, interrompere l'uso di farmaci che possono causare malattie. In caso di complicanze, è necessario seguire una dieta speciale e, in caso di malessere, chiamare un medico.
  2. Raffreddore - non entrare in contatto con pazienti con malattie virali. Devi anche lavarti le mani più spesso, usare le maschere quando sei nel punto di infezione, usare certi farmaci quando hai il raffreddore.

La prevenzione deve essere eseguita con un trattamento appropriato per accelerare il recupero e prevenirne il ripetersi. Segui anche tutte le istruzioni del medico per normalizzare rapidamente il benessere.

Metodo 1 Come distinguere i sintomi simili

  1. Si noti che si può starnutire con allergie, così come con il raffreddore.

Durante gli starnuti, uno dei meccanismi naturali di difesa del nostro corpo, ci liberiamo delle particelle estranee. Tale reazione naturale si verifica sia a causa di allergeni, sia a causa di virus del raffreddore, cosicché solo di starnutire, di regola, è impossibile determinare con precisione se si è allergici o si ha il raffreddore. Tuttavia, se starnutisci e hai altri sintomi elencati nella sezione di questo articolo riguardante un raffreddore o un'allergia, sarà più facile per te indovinare con cosa hai a che fare.

  • Quando particelle estranee (come pollini o virus) rimangono bloccate sui piccoli peli del naso, noti come ciglia, possono solleticare il naso. Solletico fa venire voglia di starnutire per liberarsi di queste particelle. Quando starnutisci, ti sbarazzi di allergeni o virus.
  • Gli allergeni più comuni che causano starnuti includono: polvere, polline, peli di animali e muffe.
  • Guarda il tuo muco quando soffi il naso.

    Sebbene sembri sgradevole, è un modo efficace per determinare se hai a che fare con un raffreddore o con allergie. Quando si verifica un'infezione virale o si manifesta un'allergia, il naso si deposita e inizia a fuoriuscire. Dai un'occhiata al colore quando succede:

    • Se il muco è chiaro, allora molto probabilmente hai a che fare con le allergie.
    • Il muco giallo, verde o grigiastro di solito accompagna il comune raffreddore.
  • Guarda per il dolore nei seni paranasali.

    Il dolore sinusale è sentito come un dolore acuto o acuto e una pressione nel naso, negli occhi, nella fronte. I seni nasali sono cavità piene d'aria nella fronte, dietro gli zigomi e tra gli occhi. Dal seno secreto muco, che inibisce la penetrazione di allergeni e altri corpi estranei.

    • Se il sistema immunitario rilascia l'istamina, i seni possono infiammarsi, causando dolore in essi.
    • I seni possono anche dolere a causa di un raffreddore. Ciò è dovuto al virus che causa il comune raffreddore, che può infettare i seni paranasali.
  • Pensa se hai mal di gola o graffi.

    Le tonsille sono, infatti, due gruppi di tessuti che filtrano e trattengono i microbi e altri microrganismi (ad esempio gli allergeni) quando entrano nel tratto respiratorio. Questi ammassi di tessuto si trovano nella parte posteriore della gola e possono anche produrre anticorpi per combattere le infezioni. Se un gran numero di microrganismi, come i virus che causano il raffreddore, cadono nelle tonsille, la gola può infiammarsi.

    • Se hai un mal di gola causato da un raffreddore, molto probabilmente sentirai irritazione alla gola o dolore. Potresti avere difficoltà a deglutire.
    • Se hai un mal di gola a causa di un'allergia, ti sentirai come se volessi grattarlo, come se la tua pelle fosse pettinata.
  • Presta attenzione alla tosse frequente.

    Quando il tuo corpo combatte un virus o allergeni, la tosse sarà una delle reazioni naturali del corpo. In particolare, ciò si applica alle infezioni o agli allergeni che hanno raggiunto il sistema respiratorio.

    • Un colpo di tosse causato da un raffreddore può diventare produttivo, cioè, inizierai a tossire espettorato.
    • Una tosse causata da allergie è solitamente secca, cioè l'espettorato non risaltare.
  • Metodo 2 Come riconoscere i sintomi specifici di allergia

    1. Esamina il tuo corpo per i segni di un'eruzione cutanea.

    Eruzioni allergiche indotte tendono ad apparire come brufoli rossi gonfio o imperfezioni. Quando l'istamina viene prodotta nel corpo in risposta alle allergie, i piccoli vasi sanguigni della pelle possono espandersi, facendo sì che la pelle intorno a loro si gonfia e diventi rossa.

    • Determina di essere allergico, è possibile a causa di questa eruzione allergica.
  • Fai attenzione ai pruriti.

    Lo strato superiore della pelle (che è scientificamente chiamato epidermide) contiene fibre nervose speciali, chiamate fibre C, che sono responsabili della comparsa di prurito. Quando il tuo corpo reagisce a un allergene, le cellule della pelle possono diventare infiammate, a loro volta, agendo o danneggiando queste fibre C. Quando si verifica questo disturbo, ti senti prurito.

    • Con l'aumento delle allergie, il prurito può spesso verificarsi in tali parti del corpo: occhi, naso, orecchie, gola, labbra o intorno alla bocca.
  • Presta attenzione se ti manca il fiato corto.

    Quando l'infiammazione raggiunge le vie aeree attraverso le quali passa l'aria, si restringono. Questo restringimento delle vie respiratorie può portare ad una sensazione come se non si potesse riprendere fiato o respirare profondamente. Questo è chiamato mancanza di respiro e può essere una condizione molto pericolosa se l'infiammazione aumenta.

    • Se hai difficoltà a respirare, prendi un antistaminico (medicina allergia), informa qualcuno delle tue condizioni e vai in ospedale se necessario.
  • Ascolta il respiro sibilante e il fischio mentre respiri.

    L'istamina del composto chimico viene rilasciata nelle cellule vicine se il sistema immunitario del corpo rileva corpi estranei dannosi (in questo caso, allergeni). L'istamina causa l'espansione e l'infiammazione dei piccoli vasi sanguigni nel corpo. Quando l'infiammazione raggiunge la gola e il tratto respiratorio, i tubi respiratori si restringono, rendendo più difficile respirare. Il risultato è un fischio acuto con ogni respiro.

    Metodo 3 Come riconoscere i sintomi del raffreddore specifici

    1. Essere consapevoli del fatto che i sintomi del raffreddore di solito durano da 2 a 14 giorni.

    I sintomi del raffreddore diventano evidenti uno o due giorni dopo il contatto con il virus. Se i sintomi non scompaiono entro 14 giorni, possono essere dovuti a un'allergia o si può avere un'infezione batterica.

    Controlla se hai una temperatura bassa.

    Se la tua temperatura è da qualche parte nel range di 37.2 ° С - 37.8 ° С - significa che hai una temperatura bassa. Quando il corpo inizia a combattere un'infezione, come un virus freddo, rilascia pirogeni che aumentano la temperatura corporea.

    • Molti microrganismi, compresi alcuni virus che causano il raffreddore, non possono sopravvivere a questo aumento di temperatura.
  • Guarda per una sensazione di lieve affaticamento e dolore muscolare.

    A causa dell'infezione, potresti sentirti stanco e debole. Questo perché quando il corpo combatte l'infezione, i muscoli possono infiammarsi. Tale infiammazione può essere considerata dal cervello come dolore, che porta a una sensazione di stanchezza e disagio.

    Presta attenzione al tuo appetito.

    Quando il corpo combatte l'infezione, le solite abitudini alimentari possono cambiare. In particolare, questo si riferisce al momento in cui hai la febbre. Se la temperatura corporea aumenta, gli enzimi nelle papille gustative cessano di agire, il che, a sua volta, porta al fatto che non vuoi mangiare.

    Controlla gli occhi per le lacrime.

    Se hai un raffreddore, i dotti lacrimali possono essere intasati e infiammati a causa dell'infezione. Ciò significa che le lacrime possono accumularsi negli occhi, e per questo troppo acqua.

    • La ghiandola lacrimale è anche nota come glandula lacrimalis.
  • Metodo 4 Passare test diagnostici

    1. Fai un test della pelle per scoprire se sei allergico.

    Questa procedura viene eseguita al fine di stabilire rapidamente la presenza di allergie. Alcune gocce contenenti un allergene vengono applicate sulla pelle. Il medico quindi trapassa la pelle con un ago e aspetterà che qualsiasi eruzione cutanea compaia intorno a quest'area.

    Allergeni comuni che vengono testati in questo modo:

    • Polvere, polline, peli di animali e cibo.
    • La provocazione alimentare è un altro test che viene utilizzato esclusivamente per le allergie alimentari. Il test viene eseguito solo nell'ufficio di un medico e può essere rischioso. Durante il test, somministrare un po 'di cibo che potrebbe essere allergico e osservare i segni di una reazione allergica.
  • Prova a eliminare gli alimenti dalla tua dieta eliminando gli alimenti dalla tua dieta.

    Se ti sembra che tu abbia un'allergia alimentare, allora puoi parlare con il tuo medico di come eliminare determinati alimenti dalla tua dieta che potrebbero causare allergie. Questo metodo funziona secondo il seguente principio: è necessario concentrarsi sull'eliminazione di un determinato gruppo alimentare ogni settimana, in modo da poter determinare la causa delle allergie. È necessario utilizzare i gruppi di alimenti a turno, finché non diventa chiaro quale alimento provoca i sintomi.

    • Solitamente causano allergie tali prodotti: uova, noci, grano, latte e soia.
  • Chiedi al tuo medico di prendere un tampone dalla faringe per determinare se hai il raffreddore.

    Viene prelevato un tampone faringeo per scoprire quale agente patogeno è la causa del comune raffreddore. Il medico pulisce delicatamente l'interno della gola con un tampone di cotone sterile. Questa può essere una procedura spiacevole, ma con essa puoi trovare il trattamento necessario se hai veramente un raffreddore e non un'allergia.

    • Dopo aver raccolto una quantità sufficiente del campione sul tampone, il medico la invierà al laboratorio per l'analisi.
  • Cerca di determinare se hai un raffreddore con un tampone nasale.

    Proprio come quando si preleva un tampone dal tampone faringeo, raccogliere il muco dal naso. Ancora una volta, solo un medico può farlo. Dopo aver raccolto una quantità sufficiente del campione, il medico lo invierà al laboratorio per l'analisi.

    • I risultati di solito arrivano dopo 48 ore: puoi consultare il medico durante la tua prossima visita.
  • Fai un esame del sangue se sospetti di avere un'allergia grave.

    Quando vedi il dottore, l'infermiera ti preleverà un campione di sangue. Questo campione verrà inviato al laboratorio per l'analisi. Il sangue sarà esposto a diversi tipi di allergeni in modo che il medico possa scoprire cosa sei allergico.

    • Questo test richiede in genere diverse settimane e viene solitamente eseguito su forme di allergia molto gravi.